Alopecia androgenetica

All'inizio, una persona potrebbe non notare la perdita di capelli, considerando i cambiamenti legati all'età, ma raggiungendo l'età di 50 anni, quasi la metà della popolazione maschile soffre di calvizie o alopecia androgenetica.

La causa della calvizie sta nella presenza dell'androgeno diidrotestosterone, che inibisce la funzione del follicolo e previene la crescita dei capelli. rallenta. La perdita di capelli nelle donne non è così evidente, riescono a nasconderla con l'aiuto di un'acconciatura ben scelta (vedi foto).

Le ragioni

Nelle donne e negli uomini, nei bambini e negli adolescenti, lo sviluppo di alopecia androgenetica (calvizie) si verifica allo stesso modo, ma le cause possono essere diverse (vedere tabella).

categorieCause di alopecia
Donne
  • Un fattore ereditario che distingue una sottospecie come l'alopecia androgenetica nella classificazione della malattia.
  • Situazioni stressanti.
  • Fallimento dei livelli ormonali.
  • L'uso di contraccettivi ormonali.
  • Assunzione insufficiente di vitamine negli alimenti.
  • Assunzione di farmaci forti (antidepressivi).
  • Patologia endocrina.
  • Disturbi Vegetativi.
  • Malattie del fegato, del pancreas, dello stomaco.
  • Infiammazione della pelle sul corpo.

Ulteriori informazioni sul trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne.

Uomini
  • Aumento del contenuto di recettori nei follicoli piliferi che interagiscono con DHT, che aumenta la loro sensibilità.
  • Aumento dell'attività enzimatica, che è associata al metabolismo degli ormoni sessuali;
  • Predisposizione genetica.
  • Malattie infettive.
  • Stress frequente.
  • L'azione dei farmaci farmacologici.
  • Dieta formulata in modo errato, cattive abitudini.

Ulteriori informazioni sul trattamento dell'alopecia androgenetica negli uomini.

Bambini
  • Trasmissione di geni da madre o padre.
  • Problemi nel tratto digestivo, come disbiosi, malassorbimento, ecc..
  • Infezione con parassiti.
  • Mancanza o eccesso di vitamine.
  • Avere malattie autoimmuni.
  • Patologia tiroidea, ipotiroidismo.
  • Infezione con infezioni, funghi.
  • Lesioni al cuoio capelluto.
  • Anemia.
  • Effetti dell'esposizione ai raggi X..
  • Assunzione di farmaci.
  • Alopecia telogena cronica.
adolescenti
  • La pubertà, quando gli androgeni iniziano a essere prodotti in eccesso.
  • Diminuzione degli ormoni sessuali femminili.
  • Il periodo dell'adolescenza è caratterizzato da un'abbondante secrezione di grasso sulla pelle, che rallenta la crescita dei capelli.
  • infezioni.
  • Mancanza di vitamine in un corpo in crescita.
  • Lesioni alla testa.
  • L'azione di potenti droghe.
  • Lo stress a scuola oa casa.

Sintomi

I sintomi principali includono:

  1. La comparsa di dermatite seborroica.
  2. I capelli iniziano a sbiadirsi, diventano fragili, asciutti e poi grassi.
  3. Il cuoio capelluto è coperto di acne.
  4. I peli sul viso diventano più scuri, più duri.
  5. Nelle donne, il ciclo mestruale è disturbato.
  6. I capelli lunghi e folti sono sostituiti da capelli corti sotto forma di lanugine.
  7. La comparsa di chiazze calve nelle regioni temporali anteriori, che crescono nella zona parietale.
  8. Calvizie a ferro di cavallo, perdita di capelli nelle orecchie, dietro la testa, collo (vedi foto).

Come distinguere da diffuso

L'alopecia androgenetica o androgenetica, sebbene diversa, può essere presente in una persona contemporaneamente alla forma diffusa della malattia. La forma androgena della patologia viene trasmessa geneticamente per ereditarietà e converte il testosterone in diidrotestosterone, che cambia le funzioni dei follicoli piliferi, rallenta la loro crescita.

L'alopecia diffusa è diversa in quanto si verifica a causa di un cambiamento nei livelli ormonali durante la gravidanza, l'allattamento, la pubertà, la menopausa. Se l'alopecia androgenetica è caratterizzata da perdita di capelli alle tempie, all'occipite, alla corona, la diffusione diffusa si distribuisce uniformemente su tutta la superficie della testa.

La forma diffusa della malattia è più estesa, ma il suo sviluppo, oltre che in androgeno, è provocato dallo stress, dall'assunzione di droghe, dai contraccettivi, dalle irregolarità mestruali, ecc..

Diagnostica

Per diagnosticare un eccesso o una mancanza di androgeni nel corpo, puoi passare un appuntamento con un tricologo, dopo aver superato tutti i test necessari. Il medico prenderà una storia di disturbi e malattie, dove sarà necessario indicare quando è iniziata la caduta dei capelli, da quali aree della testa.

Durante l'appuntamento, una storia familiare dovrebbe essere data in dettaglio, per scoprire se i parenti avevano patologie simili. Il tricologo dovrebbe esaminare il cuoio capelluto e le lesioni, le condizioni della pelle in questa fase.

Il prossimo passo è eseguire la tricoscopia, la diagnostica computerizzata dei follicoli piliferi al microscopio, per questo, i capelli vengono prelevati dalle regioni parietali e occipitali della testa..

Quali test devono essere eseguiti?

Test da eseguire per identificare la causa dell'alopecia:

  1. Analisi del sangue generale. La perdita dei capelli può essere associata a cambiamenti nei livelli di emoglobina nel sangue e l'anemia è una delle cause più comuni di alopecia. La patologia può essere causata da infiammazione del tratto gastrointestinale, ovaie, come evidenziato da un aumento del livello dei leucociti.
  2. Analisi per la presenza di infezioni. In una fase iniziale, è importante identificare la presenza di infezioni parassitarie, poiché l'esistenza di elminti nel corpo influisce sulla crescita dei capelli, nei bambini questo si manifesta in una forma diffusa di alopecia.
  3. Un esame del sangue biochimico mostra la presenza di oligoelementi come zinco, ferro, magnesio, calcio, da cui dipende direttamente la crescita dei follicoli piliferi.
  4. Test del ferro sierico. Il risultato dello studio mostrerà come funzionano gli organi interni, in caso di mancanza di ferro, sono prescritti nutrizione correttiva e preparazioni di ferro.
  5. Test per gli ormoni tiroidei, tra cui ormone stimolante la tiroide, T4 e T3. Con una mancanza di ormoni, i capelli diventano fragili e opachi e, con un eccesso, viene diagnosticata la calvizie. Una forte deviazione dalla norma degli indicatori è la ragione per cui il tricologo invia il paziente per un'ecografia della ghiandola tiroidea.
  6. Analisi per gli ormoni sessuali. I principali indicatori per lo studio sono testosterone, prolattina, ormone luteinizzante (LH) e ormone follicolo-stimolante (FSH). Se il livello degli ormoni sessuali non è normale, il ciclo mestruale nelle donne viene interrotto, viene diagnosticata l'infertilità, l'acne viene versata abbondantemente.

Oltre alle analisi, viene utilizzato attivamente il metodo del fototricogramma, che consente di identificare l'alopecia androgenetica in una fase iniziale confrontandola con la calvizie diffusa. Il fototricogramma consente di calcolare il numero di follicoli piliferi per centimetro di cuoio capelluto, per evidenziare la crescita e la caduta attiva. Il metodo consente di valutare il tasso di crescita dei capelli, l'attività del processo, il loro diametro, l'efficacia del trattamento.

È possibile controllare la presenza del fungo sul cuoio capelluto attraverso una procedura di biopsia, quindi la microscopia dei capelli, l'alopecia cicatriziale e l'alopecia diffusa saranno visibili al microscopio (vedi foto).

È possibile curare?

La terapia antiandrogena, che comprende la medicina tradizionale e popolare, è in grado di ripristinare i capelli e prevenire la caduta dei capelli. L'uso di droghe, maschere e unguenti non garantisce un completo ritorno di capelli lussureggianti, ma fermerà il processo di calvizie.

Farmaci per il trattamento della terapia androgenica:

  • Esvicin, un farmaco brevettato in Russia, che elimina i capelli grigi, la forfora, il grasso dei capelli, allo stesso tempo ha un prezzo basso e non ha farmaci simili nella composizione. Alopecia androgena e diffusa a base di cosmetici
  • Il veroshpiron, essendo un potente antiandrogeno, è prescritto per il trattamento dell'alopecia nelle donne, poiché gli uomini possono manifestare effetti collaterali sotto forma di ghiandole mammarie ingrossate..
  • Alerana è rappresentata da un complesso di vitamine e minerali come magnesio, ferro, silicio, zinco, cromo, acido folico. Il farmaco aiuta a ripristinare la funzione dei follicoli piliferi e fermare la caduta dei capelli.
  • La biotina, che fa parte delle vitamine del gruppo B, include zolfo. Il farmaco è prescritto per migliorare l'aspetto dei capelli, la sua forza, la salute.
  • Pantovigar, contenente lievito medico, vitamine del gruppo B e aminoacidi, favorisce la crescita attiva dei capelli, ma ha restrizioni sull'assunzione durante la gravidanza.
  • Qilib, con una composizione unica, favorisce la formazione di collagene nei follicoli e nel cuoio capelluto, rafforzando i follicoli piliferi. Il farmaco è disponibile sotto forma di spray, allevia l'infiammazione, rende i capelli lucenti, belli e sani.
  • Silokast è un efficace trattamento della calvizie che stimola la crescita dei follicoli piliferi. Grazie alla composizione di Levanol, Dimexide, Olio di ricino, ripara le aree danneggiate della testa.
  • La flutamide è nota per il suo effetto rapido e l'attivazione della crescita dei capelli, la sua azione è quella di bloccare i recettori degli androgeni e il corpo non risponde più agli androgeni.

Droghe giapponesi

I giapponesi sono riusciti a creare un farmaco sicuro ed efficace per il trattamento dell'alopecia androgenetica, RiUP (con il principio attivo minoxidil).

Se RiUP viene applicato regolarmente, i follicoli saranno saturi di sostanze nutritive, la crescita verrà attivata, la caduta dei capelli rallenterà..

Per tutto il corso del trattamento in 6 mesi, i capelli sono conservati in tutti, con un uso regolare. Il farmaco stimola esclusivamente la crescita dei follicoli piliferi, senza influire sullo sfondo ormonale del paziente.

Un altro rimedio efficace per la calvizie giapponese è Karoyan Gush di Daiichi Sankyo, che elimina la forfora, i capelli grassi e attiva la crescita dei capelli. I produttori rilasciano il farmaco sotto forma di un'essenza che viene applicata sulla testa dopo il lavaggio. Un derivato del minoxidil - Carpronium, il cui effetto è già stato dimostrato dai cosmetologi per la calvizie. Formulato con estratti di ginseng ed eucalipto per favorire la salute del cuoio capelluto.

Kaminomoto Trigger di produttori giapponesi, nonostante non abbia un odore molto gradevole, affronta bene la caduta dei capelli. La preparazione sotto forma di shampoo e liquidi viene utilizzata dopo la diagnosi della malattia, nel periodo postpartum.

Metodi di trattamento

I trattamenti popolari per l'alopecia androgenetica sono:

  1. Applicazione dell'apparato darsonval, che stimola la circolazione sanguigna agendo sul cuoio capelluto con correnti ad alta frequenza. Prima della procedura, i capelli devono essere pettinati e tutti gli oggetti metallici rimossi. Il trattamento viene eseguito con un pettine, che dà impulsi con movimenti lenti, poiché la potenza del dispositivo aumenta durante la procedura; alla fine, il paziente può provare una leggera sensazione di formicolio. L'effetto della procedura è in sessioni giornaliere per 20 giorni, un tale corso può essere ripetuto tre volte l'anno. La darsonvalutazione è rilevante per l'alopecia androgenetica, rafforza i capelli, accelera la sua crescita e previene la morte dei follicoli piliferi. Inoltre, darsonval disinfetta tegumenti, riduce il grasso sulla testa (vedi foto).
  2. Il plasmolifting è una procedura sicura in cui il plasma purificato e ricco di piastrine viene utilizzato per centrifugazione per iniettarlo per via sottocutanea nella testa. La sostanza viene aspirata in siringhe e, usando un ago sottile, viene iniettata sotto la pelle, l'agopuntura inizia dalla parte frontale verso la parte posteriore della testa e fino a quando l'intera area della testa è completamente scheggiata. Ci vorrà almeno un mese per ripristinare la struttura dei capelli, ma idealmente sono necessari quattro trattamenti a intervalli di due settimane. La procedura di Plasmolifting aiuta ad aumentare il diametro dei capelli, rafforzandolo.

Oli e maschere

Per prevenire la calvizie prematura, dovresti seguire una dieta equilibrata, assumere un complesso di vitamine, fare un massaggio alla testa, applicare maschere e balsami.

Metodi tradizionali di trattamento (oli e maschere):

  • Olio di bava. Mescolando la senape in polvere e l'olio di bardana in un rapporto 1: 2, puoi ottenere una miscela per sfregare le radici dei capelli. La maschera dovrebbe essere mantenuta mentre è possibile sopportare una sensazione di bruciore, ma se cuoce forte, metti meno senape. Utilizzare la miscela prima dello shampoo 1-2 volte a settimana, sciacquando due volte con lo shampoo. L'olio di bardana può essere usato da solo, lubrificando il cuoio capelluto con uno spazzolino da denti, quindi risciacquare dopo 5-6 ore e risciacquare con shampoo a base di erbe.
  • La maschera di cipolla viene preparata al ritmo di 2 cipolle per 200 ml di brandy, tutto viene accuratamente miscelato e sfregato quotidianamente sul cuoio capelluto. Non allarmarti se i capelli biancastri possono crescere su aree calve, i capelli normali inizieranno presto a crescere.
  • Il balsamo di radice di cipolla e bardana in combinazione con il cognac stimolerà la crescita dei follicoli piliferi. Si consiglia di utilizzarlo 1-2 volte a settimana.
  • L'estratto di palma Sabal è usato come antiandrogeno, antinfiammatorio e decongestionante. Fa parte del farmaco "Rinfoltil" per il trattamento dell'alopecia androgenetica.
  • L'olio di jojoba è uno dei rimedi naturali più efficaci poiché penetra in profondità sotto la pelle e la cuticola dei capelli. Il prodotto contiene acido docosaesaenoico, che ripristina la struttura dei capelli e rimuove l'eccesso di sebo.

Panoramica sulle vitamine

Vitamine che influenzano la crescita dei capelli e prevengono la calvizie:

  1. La vitamina A favorisce la crescita e la ristrutturazione dei capelli ed è un potente antiossidante. Sintetizza le proteine ​​e attiva il metabolismo, rallenta il processo di invecchiamento della pelle.
  2. La vitamina B8 o il coenzima R donano lucentezza ai capelli, aspetto sano, stimolano la crescita dei follicoli piliferi.
  3. La vitamina B6 è inclusa nel trattamento dell'anemia e della dermatite seborroica.
  4. La vitamina B2 influenza la crescita di capelli e unghie, regola gli ormoni tiroidei. Con una carenza vitaminica, appare la forfora, le crepe sulle labbra.
  5. La vitamina C è responsabile dell'assorbimento del ferro, che influenza direttamente la salute del cuoio capelluto e dei capelli.
  6. La vitamina F include acidi grassi omega-3 e omega-6, che prevengono l'aterosclerosi, rafforzano ossa, capelli, unghie.
  7. Il calcio in combinazione con il ferro migliora la struttura dei capelli, il metabolismo nel corpo e l'assorbimento del cibo.
  8. La presenza di rame nel corpo fornisce la norma dell'emoglobina, che dà la crescita di capelli e unghie. Con una mancanza di rame, l'anemia, la calvizie, la pigmentazione sono disturbate.
  9. Lo zinco tratta l'acne associata all'eccessiva produzione di sebo, è antinfiammatorio nel trattamento dell'alopecia.

Altri trattamenti

Se il trattamento conservativo con farmaci e rimedi popolari non è in grado di aiutare a far fronte alla calvizie, puoi ricorrere alla procedura di trapianto.

Alcune aziende offrono il trapianto di capelli artificiali, ma questo metodo presenta diversi svantaggi. I capelli crescono lentamente, il prurito appare sul cuoio capelluto, le formazioni infiammatorie e purulente, ecc. Il metodo delle associazioni follicolari è più sicuro, cioè il trapianto di capelli o il trapianto autologo.

Il restauro chirurgico dei capelli viene effettuato rimuovendo 1-2 unità follicolari dalla parte occipitale della testa e trapiantandole in zone calve della testa usando un bisturi. La procedura è scelta da una minoranza di persone, poiché richiede ottime ragioni. Prima di decidere di effettuare un trapianto, dovresti scegliere un chirurgo qualificato in questo settore, scoprire le recensioni dei clienti precedenti.

La diagnosi di alopecia androgenetica e l'inizio del trattamento potrebbero non avere successo, quindi dovresti pensare a cambiare il tuo tricologo. Soprattutto se la calvizie ha già coperto oltre il 50% del cuoio capelluto. Nonostante il costo dei servizi in clinica, è importante conoscere le recensioni del medico di altri clienti, a volte fare affidamento sul consiglio di amici e parenti.

Se viene rilevata un'alopecia androgenetica, è importante che un tricologo sia coinvolto nel trattamento. Nella maggior parte dei casi, le persone affrontano il problema della calvizie quando viene colpita una parte significativa della testa, quindi non è possibile ripristinare l'intera linea sottile. È la diagnosi precoce e il trattamento che aiuta a prevenire la calvizie completa..

video

Video risposte di un endocrinologo alle domande più frequenti dei lettori:

Alopecia androgenetica nelle donne

L'alopecia androgenetica nelle donne è la perdita di capelli (calvizie) di tipo maschile. Nei maschi, questa forma di alopecia è molto più comune, ma negli ultimi anni i tricologi hanno notato con preoccupazione che il numero di donne che hanno riscontrato questa patologia è in aumento. Dovrebbe essere chiaro che il diradamento dei capelli dovuto a fattori stagionali o alla mancanza di vitamine è un processo reversibile, mentre l'alopecia è una malattia grave che porta alla caduta permanente dei capelli..

La perdita dei capelli è un grave problema estetico che richiede un approccio speciale e un trattamento tempestivo, poiché la calvizie nelle donne porta a gravi problemi psicologici e causa una bassa autostima. Come riconoscere i sintomi dell'ansia nel tempo, quando cercare assistenza medica e quali metodi per trattare l'alopecia? Per rispondere a queste domande, devi sapere esattamente quali sono le cause della calvizie..

Le ragioni

Diamo un nome alle principali cause di alopecia androgenetica nelle donne:

  • Predisposizione ereditaria La malattia può essere ereditata dalla madre, quindi è consigliabile iniziare il trattamento preventivo molto prima che compaiano i primi segni premonitori..
  • Disturbi ormonali associati a un eccesso dell'ormone sessuale maschile - diidrosterone. Più è nel corpo della donna, maggiore è il rischio di perdita permanente dei capelli..
  • Periodo di gravidanza In questo momento, "tempeste ormonali" infuriano nel corpo di una donna, il che può portare a una grave perdita di capelli. Nella maggior parte dei casi, lo stato ormonale viene ripristinato dopo il parto, ma a volte solo l'assunzione di farmaci aiuta a prevenire la caduta dei capelli..

Inoltre, gli esperti identificano una serie di fattori provocatori che contribuiscono al lancio e all'ulteriore sviluppo del processo patologico. Questi sono i seguenti motivi:

  • Malattie del sistema endocrino;
  • Patologia degli organi interni (fegato, pancreas, tratto gastrointestinale);
  • Condizioni di stress cronico e disturbi correlati dei sistemi autonomi e neuropsichiatrici;
  • Malattie infiammatorie del cuoio capelluto;
  • Uso a lungo termine di alcuni farmaci (antibiotici, ormoni, contraccettivi orali, antidepressivi);
  • avitaminosi.

Diete strette e nutrizione squilibrata sono in grado di provocare lo sviluppo di alopecia nelle donne, in quanto portano alla mancanza di importanti nutrienti, minerali e vitamine necessari per la normale crescita dei capelli. Un'altra causa comune è la cura impropria..

La perdita dei capelli irreversibile può essere causata da una regolare esposizione termica (asciugatura con asciugacapelli, styling con tenaglie calde), permanente, colorazione con coloranti aggressivi e di bassa qualità.

Caratteristiche della malattia: i sintomi principali

La caratteristica principale di questa malattia insidiosa è che l'alopecia androgena inizia impercettibilmente. E la maggior parte delle donne non presta immediatamente attenzione al diradamento dei capelli, collegando queste manifestazioni con un fattore stagionale o una cura insufficiente.

Il processo di diradamento e perdita dei capelli avviene gradualmente e può richiedere parecchio tempo - da diversi mesi a diversi anni. A quali campanelli d'allarme devi prestare attenzione per non perdere il momento e cercare un aiuto professionale in tempo?

  • C'è un progressivo diradamento e accorciamento dei capelli;
  • C'è un assottigliamento dei capelli nella parte centrale e sulle tempie;
  • Il cuoio capelluto diventa eccessivamente secco, appare la forfora;
  • I capelli diventano opachi, fragili, perdendo vitalità;
  • Man mano che la patologia si sviluppa ulteriormente, la forfora scompare e si sviluppa la seborrea (oleosa, secca o mista). Allo stesso tempo, i capelli sembrano grassi e spettinati;
  • La struttura del fusto del capello cambia gradualmente e le ciocche piene vengono sostituite da peli di pergamena corti e sottili..

Mentre il processo patologico avanza, la donna nota che sempre meno capelli rimangono sulla corona, una sorta di "ghirlanda" sotto la quale la pelle splende. L'ultimo stadio della malattia è la calvizie completa nella regione parietale. In molti casi, la comparsa di alopecia è accompagnata dalla crescita di peli indesiderati sul viso e sul corpo, mentre può verificarsi la perdita di ciglia e sopracciglia..

È necessario consultare un dermatologo e un tricologo quando compaiono i primi sintomi allarmanti. Soprattutto se il problema della caduta dei capelli persiste, nonostante l'uso attivo della terapia vitaminica, il rafforzamento di maschere, balsami e altri cosmetici. Con l'accesso tempestivo a un medico, l'alopecia viene trattata con successo, è importante fare la diagnosi corretta in tempo e scegliere un regime di trattamento adeguato.

Diagnostica

È possibile determinare l'alopecia androgenetica nelle donne solo dai risultati di un esame completo. Il medico prescriverà sicuramente una serie di procedure diagnostiche:

  1. Ricerca volta a chiarire lo stato di immunità;
  2. Analisi dei livelli ormonali;
  3. Verifica della funzione tiroidea;
  4. Rivelando la mancanza di vitamine e minerali essenziali;
  5. Esame speciale dei capelli - fototricogramma. Durante questa procedura diagnostica, si scoprirà quanti capelli sono contenuti in 1 sq. vedi cuoio capelluto.
  6. Microscopia: un metodo per determinare la presenza di capelli distrofici e velenosi.

Sulla base delle analisi effettuate, lo specialista determinerà le sole tattiche di trattamento corrette e selezionerà individualmente la combinazione necessaria di farmaci che sarà più efficace nel tuo caso.

Sfortunatamente, il trattamento dell'alopecia androgenetica e il mantenimento delle normali condizioni dei capelli dovranno essere per tutto il resto della vita. La maggior parte dei farmaci per il trattamento dell'alopecia non è economica, quindi l'accuratezza della diagnosi e il regime terapeutico corretto sono così importanti, perché non solo l'aspetto dei tuoi capelli, ma anche lo stato del budget dipenderà da esso.

Metodi di trattamento

Il trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne inizia dopo un esame completo e l'identificazione della causa principale della perdita di capelli. La terapia complessa della malattia include l'uso di farmaci specifici, metodi di medicina alternativa e trattamenti fisioterapici volti a stimolare la crescita dei capelli.

Nei casi più gravi, quando la terapia persistente non funziona e l'alopecia continua a progredire, l'unico trattamento radicale è la chirurgia per il trapianto di capelli (trapianto)..

La tattica del trattamento della malattia dipenderà in gran parte dal grado di danno e dalla quantità di capelli che sono caduti. Se la perdita di capelli è inferiore al 50%, il seguente regime di trattamento è ottimale:

  • L'uso di farmaci corticosteroidi esternamente e intradermicamente;
  • Trattamento locale delle lesioni con agenti speciali (gel, unguenti) contenenti retina A;
  • Assunzione di immunomodulatori e farmaci contenenti zinco;
  • La terapia vitaminica, che prevede l'assunzione di complessi vitaminici. Devono necessariamente contenere vitamine del gruppo B;
  • In alcuni casi, è indicato l'uso di farmaci locali destinati al trattamento della psoriasi.

Nei casi in cui la perdita di capelli è superiore al 50%, il regime di trattamento è il seguente:

  • Nomina di farmaci ormonali corticosteroidi esternamente e intradermicamente;
  • L'uso di unguenti antiallergici;
  • Procedure di fisioterapia (fonoforesi, fototerapia, ozono terapia, darsonvalizzazione, mesoterapia dei capelli);
  • Trattamento laser;
  • Assunzione di immunosoppressori che sopprimono i processi autoimmuni;
  • Assunzione di farmaci ormonali che riducono la produzione di ormoni maschili.

La terapia farmacologica della malattia si basa sull'uso di farmaci efficaci che stimolano la crescita dei capelli. Il medico può prescrivere i seguenti farmaci:

  1. Preparati a base di principio attivo - minoxidil (Headway, Rogaine, Regaine). L'esatto meccanismo d'azione di questi agenti non è del tutto chiaro, ma è stato clinicamente dimostrato che il minoxidil è in grado di allungare la fase di crescita dei capelli e di avere un effetto diretto sui follicoli piliferi, rafforzandoli e prevenendo un ulteriore assottigliamento dei capelli. I preparati contenenti minoxidil sono prodotti sotto forma di lozione o schiuma, vengono trattati con le aree interessate due volte al giorno (mattina e sera). Nelle fasi iniziali del trattamento, i pazienti possono notare un aumento della perdita di capelli, ma dopo 2-3 mesi di uso regolare di medicinali, questo processo si interrompe e i capelli sani iniziano a crescere nelle aree di calvizie. Il risultato finale del trattamento con tali mezzi viene valutato non prima di un anno dopo. Un effetto positivo duraturo si osserva quando il trattamento viene iniziato nelle prime fasi dell'alopecia.
  2. Finasteride. L'azione del farmaco si basa sulla soppressione dell'enzima 5-alfa-reduttasi, che promuove la produzione dell'ormone maschile diidrosterone nel corpo femminile.
  3. Usano mezzi innovativi integrati con componenti medicinali unici. Questi sono farmaci Minomax (a base di biotina), Dualgen (con acido azelaico) e finasteridi topici.

Inoltre, i preparati contenenti zinco e vitamina B6 hanno un effetto bloccante sugli androgeni, pertanto sono attivamente inclusi nel complesso trattamento dell'alopecia. Alcuni farmaci contraccettivi hanno un effetto simile, ad esempio Diane-35.

Come mezzo per il trattamento esterno dell'alopecia androgenetica nelle donne, il medico può raccomandare lo sfregamento in tinture alcoliche o preparati con estratti di peperoncino e olio di naftalano. Tali procedure hanno un effetto irritante sul cuoio capelluto, aumentano la circolazione sanguigna, migliorano il metabolismo dei tessuti e forniscono il flusso di nutrienti e ossigeno ai follicoli piliferi. Questo aiuta a rafforzarli e rallenta la caduta dei capelli..

I metodi specifici di trattamento sono le procedure di cosmetologia e fisioterapia. Si tratta di sessioni di vuoto e massaggio manuale, peeling galvanico alla testa, ionoforesi, terapia a microcorrente, varie maschere mediche.

Nei casi più gravi, con l'inefficacia della terapia conservativa, a una donna viene offerto come misura radicale un trapianto (trapianto di capelli propri) o l'impianto di ciocche artificiali.

Rimedi popolari

A casa, oltre ai principali metodi di trattamento dell'alopeia androgenetica nelle donne, puoi usare rimedi popolari comprovati. Le procedure devono essere coordinate con il medico curante, questo aiuterà ad evitare complicazioni indesiderate.

  1. Olio da massaggio alle erbe. Il massaggio alla testa migliora la circolazione sanguigna e rafforza i capelli, il suo effetto terapeutico è notevolmente migliorato dall'olio a base di erbe medicinali. Per fare l'olio da massaggio, puoi usare l'erba, lo spago, la salvia o la camomilla di San Giovanni. Le materie prime vegetali vengono messe in un barattolo e versate con olio d'oliva, devono coprire completamente l'erba. Il barattolo viene posto in un luogo buio e caldo per tre settimane, quindi l'olio viene filtrato e utilizzato per massaggiare la testa.
  2. Maschera da madre e matrigna. Per la procedura, avrai bisogno di una quantità uguale (50 g ciascuno) di foglie di madre e matrigna, ortica e bardana. Le materie prime vegetali vengono accuratamente frantumate, versate con acqua ed evaporate a bagnomaria. Quindi la miscela di erbe viene raffreddata e applicata in una forma calda sulla testa, un cappuccio riscaldante viene messo in cima. La maschera viene conservata per mezz'ora, quindi lavata via senza l'uso di shampoo. Questa procedura aiuterà a rafforzare le radici dei capelli e fornirà loro la nutrizione e le vitamine necessarie..
  3. Tintura Di Pepe. A casa, puoi fare la tua tintura di peperoncino e usarla per strofinare sul cuoio capelluto. La procedura avrà un effetto tonico e migliorerà la nutrizione delle radici dei capelli. Per preparare la tintura, 4 baccelli di peperoncino rosso vengono macinati e versati in 0,5 litri di vodka. La bottiglia con il contenuto medicinale viene posta per 3 giorni in un luogo buio e asciutto, dopo di che la tintura può essere utilizzata come indicato. La composizione che brucia viene strofinata sul cuoio capelluto nelle lesioni, mantenuta per 5-10 minuti e quindi lavata via.

Le infusioni e i decotti di erbe medicinali come verbena, trifoglio e luppolo hanno un effetto benefico. Possono essere usati esternamente e presi internamente. Questi prodotti contengono fitoestrogeni vegetali che sostituiscono gli ormoni femminili e sopprimono la produzione di androgeni.

Guarda il video: perdita di capelli nelle donne: caratteristiche, cause, trattamento

Guarda il video: alopecia androgenetica: l'endocrinologo risponde alle tue domande

Recensioni sul trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne suggeriscono che puoi affrontare il problema, devi solo essere paziente e seguire esattamente tutte le raccomandazioni mediche. Gli esperti consigliano di monitorare attentamente le condizioni dei capelli e del cuoio capelluto e, se compaiono sintomi avversi, non ritardare la visita dal medico.

Recensioni sul trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne

Revisione n. 1

Negli ultimi sei mesi, i capelli si sono assottigliati in modo significativo, questo è particolarmente evidente nell'area di divisione. Maschere, balsami e shampoo fatti in casa e conservati non sono stati d'aiuto. I capelli sono diventati sottili, opachi e fragili. Alla reception, il tricologo ha determinato l'alopecia androgenetica e ha prescritto un trattamento.

Mi è stato prescritto un numero di farmaci per la somministrazione orale e per il trattamento del cuoio capelluto. Ora sono in cura, alcuni miglioramenti sono evidenti, i capelli hanno iniziato a cadere meno e il loro aspetto è migliorato. Il trattamento è lungo, il medico ha detto che il risultato finale sarà evidente solo dopo un anno, ma sono pronto a fare qualsiasi cosa per mantenere i capelli.

Revisione n. 2

Da due anni sono in cura per l'alopecia. Mi sono reso conto in ritardo, non ho prestato molta attenzione alla perdita dei capelli, credendo che questo sia un fenomeno temporaneo e la mancanza di vitamine è da biasimare..

Di conseguenza, i capelli sono diventati molto sottili e la pelle sulla corona era già visibile. Ora prendo farmaci, mi tratto la testa con unguenti e lozioni medicinali e eseguo procedure di fisioterapia. Spero che possiamo far fronte al problema, ci sono già miglioramenti visibili.

Revisione numero 3

Mi è stata diagnosticata l'alopecia androgenetica, sono in trattamento da sei mesi ormai, ma non ci sono risultati particolari. Ho provato un sacco di farmaci costosi, sono stato trattato con agenti esterni e ho preso i farmaci all'interno e i miei capelli continuano a cadere.

Lo stato psicologico è semplicemente terribile, un punto calvo è già apparso sulla mia testa e ho iniziato ad avere esaurimenti nervosi. Non so cos'altro fare, il trattamento farmacologico non mi aiuta, l'unica via d'uscita è il trapianto di capelli. Ma è molto costoso e non offre una garanzia al 100%..

Alopecia androgenetica nelle donne

L'alopecia androgenetica nelle donne è la caduta dei capelli causata da disturbi ormonali. In questo caso, l'equilibrio si sposta verso un aumento del numero di ormoni maschili. Questo fenomeno può verificarsi a qualsiasi età..

Processo di sviluppo

La malattia, che ha una base ormonale, attraversa diverse fasi di sviluppo. Nelle donne, procede come segue:

  • nella fronte e lungo la linea di crescita, i fili diventano più rari, il che è evidente ad occhio nudo;
  • la calvizie si estende alla regione parietale. Macchie calve visibili si formano nelle aree più vicine alla fronte;
  • c'è una perdita attiva di fili in una vasta area - dalla zona parietale alla parte posteriore della testa;
  • si forma una vasta area in cui i capelli sono completamente assenti. La linea sottile sfuggente inizia dalla linea sottile e si estende alla regione occipitale.

Il processo di calvizie può durare diversi anni..

La classificazione proposta è pertinente se una donna non soffre di patologie del sistema endocrino. Se ci sono malattie di questa natura, il processo patologico si sviluppa molto più velocemente ed è caratterizzato dalla perdita di una grande quantità di capelli in breve tempo..

Ragioni per il rifiuto

La perdita dei capelli nelle donne è associata ad un aumento dei livelli di androgeni nel sangue. Ciò può verificarsi a seguito di violazioni nel funzionamento degli organi interni. I fattori di rischio includono:

  • assunzione di farmaci contenenti ormoni;
  • periodi di gravidanza e allattamento, che sono caratterizzati da cambiamenti ormonali su larga scala nel corpo;
  • patologia del sistema endocrino;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • il periodo della menopausa, durante il quale diminuisce la quantità di ormoni sessuali femminili sintetizzati;
  • processi infiammatori sul cuoio capelluto;
  • stress cronico;
  • carenza acuta di vitamine e sostanze nutritive nel corpo;
  • abuso di grassi e carboidrati.

L'uso frequente di tinture per capelli aggressive, così come perm, aumenta il rischio di sviluppare alopecia androgenetica se una donna soffre di disturbi del sistema endocrino.

Processo di manifestazione

Il sintomo principale dell'alopecia androgenetica è la calvizie maschile: in primo luogo, l'attaccatura si assottiglia nella corona e nella fronte, quindi si diffonde nella parte centrale.

La calvizie nelle donne, associata ad un aumento del contenuto di androgeni, si manifesta nei seguenti sintomi:

  • fragilità, maggiore fragilità dei capelli;
  • colore opaco dei fili;
  • la comparsa della forfora;
  • salatura rapida di pelle e capelli;
  • crescita più lenta dei fili;
  • cuoio capelluto secco.

Inoltre, compaiono sintomi che indicano direttamente uno squilibrio ormonale nel corpo: la crescita di capelli scuri duri sul viso, irregolarità mestruali fino alla scomparsa delle mestruazioni, eruzioni cutanee e acne sul cuoio capelluto.

L'alopecia androgenetica nelle donne è trattata??

L'alopecia androgenetica è curabile, ma è importante iniziare il processo di trattamento in modo tempestivo: se il processo di perdita di capelli su base ormonale continua per 2-3 anni, è impossibile ripristinare la piena crescita dei riccioli.

All'inizio, la malattia è curabile, quindi, ai primi segni di calvizie maschile nelle donne, è importante consultare tempestivamente uno specialista: un dermatologo, un tricologo, un ginecologo.

Diagnosi della malattia

Per fare una diagnosi accurata, al paziente vengono prescritti i seguenti metodi di ricerca:

  • esami del sangue per il livello di ormoni sessuali e ormoni tiroidei in esso contenuti;
  • chimica del sangue;
  • microscopia dei follicoli piliferi;
  • fototricogramma.

Dopo aver chiarito la diagnosi e valutato il grado di sviluppo del processo patologico, lo specialista determina il corso del trattamento.

Mesoterapia della testa come metodo di terapia per l'alopecia

Uno dei modi per trattare l'alopecia androgenetica nelle donne è la mesoterapia. Questa procedura prevede l'introduzione di sostanze attive negli strati superiori del cuoio capelluto. Di solito, questo metodo viene utilizzato se gli altri metodi non hanno aiutato a risolvere il problema..

Con l'aiuto di iniezioni, microelementi e vitamine che nutrono follicoli piliferi, aminoacidi, estratti di erbe e piante medicinali vengono iniettati sotto la pelle.

Con l'alopecia androgenetica, viene prescritta la scheggiatura manuale: in questo caso, le iniezioni vengono somministrate nell'area delle aree calve. Questo metodo è meno doloroso dell'introduzione di soluzioni con il metodo hardware ed è anche caratterizzato da una maggiore precisione..

Con la calvizie maschile, alle donne vengono prescritte circa 12 procedure di mesoterapia. Si svolgono una volta alla settimana.

Trattamento conservativo

Il trattamento farmacologico nelle donne ha lo scopo di eliminare la causa della malattia, cioè prevede un'azione esterna. Molto spesso, vengono prescritti farmaci antiandrogenici per stabilizzare lo sfondo ormonale..

Alle donne che si trovano ad affrontare il problema della calvizie maschile si consiglia di assumere farmaci come Androkur insieme a Diane-35 e Yarina.

Oltre ai farmaci ormonali, sono raccomandati diuretici che consentono di ottenere un effetto antiandrogeno (Veroshpiron), complessi con contenuto di zinco (Vitalong), vitamina B6.

Per uso esterno, sono raccomandati stimolanti della crescita dei capelli. Queste sono lozioni a base naturale (Tricostim), sieri e soluzioni (Minoxidil).

Rimedi popolari

Puoi combattere la calvizie causata da squilibri ormonali con l'aiuto di ricette popolari. Sono usati solo come parte della terapia complessa.

Massaggio per la crescita dei capelli

Efficace includono:

  1. Tintura di peperoncino Per cucinare, devi prendere 3 baccelli di peperoncino, versare 500 ml di vodka e lasciare per 5 giorni. Successivamente, il liquido deve essere filtrato. Il prodotto finito deve essere sfregato nelle aree problematiche, lasciando agire per 15-30 minuti per un'azione efficace;
  2. Massaggio del cuoio capelluto con sale marino. Innanzitutto, è necessario inumidire leggermente il cuoio capelluto con acqua, quindi prendere un po 'di sale e strofinarlo delicatamente nelle radici fino a quando i granuli non si dissolvono. Lavare il sale rimanente;
  3. Maschera di cipolla. Per preparare la composizione, tritare finemente una cipolla di medie dimensioni, scartare la massa risultante attraverso una garza. Applicare il succo risultante sul cuoio capelluto, massaggiandolo con delicati movimenti circolari. Lasciare la maschera accesa per non più di 30 minuti.

Prima di utilizzare qualsiasi rimedio popolare, è necessario consultare un tricologo.

Prodotti consentiti e vietati

Nel trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne, la dieta è importante. Per accelerare il processo di guarigione, dovrebbe essere escluso da esso:

  • carni affumicate;
  • cibi fritti e grassi;
  • piatti piccanti, spezie;
  • bevande gassate e alcoliche.

Si raccomanda di mangiare cibi con contenuto proteico (pesce, carne, uova), frutta e verdura fresca e trasformata, latticini e latticini.

Shampoo usati per l'alopecia

I prodotti per la cura dei capelli devono essere di alta qualità. Per la perdita dei capelli, dovresti usare i seguenti shampoo:

  1. Sguardo magico. Questo è un rimedio professionale che attiva la crescita dei capelli;
  2. Bioxina. Questo shampoo è a base vegetale e stimola il recupero e la crescita dei fili;
  3. Seborin. Il rimedio non solo elimina i sintomi dell'alopecia, ma ne impedisce anche lo sviluppo.

Prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di alopecia androgenetica nelle donne, è necessario:

  • essere regolarmente osservato da uno specialista durante i periodi associati a fluttuazioni ormonali: durante la gravidanza, la menopausa;
  • assumere farmaci contenenti l'ormone solo come indicato da un medico e nei dosaggi indicati;
  • evitare condizioni stressanti;
  • seguire i principi di una dieta equilibrata;
  • trattare tempestivamente le malattie esistenti, impedire la loro transizione allo stadio cronico.

Feedback sul trattamento

“Durante la gravidanza, i miei capelli hanno iniziato a cadere. Poco dopo il parto, ho scoperto una piccola chiazza di chiazze calve sulla parte posteriore della mia testa e mi sono immediatamente rivolta a un tricologo. Mi ha consigliato di ottenere ulteriori consigli da un ginecologo. Mi è stato consigliato di assumere vitamina PP e un complesso con zinco, nonché di escludere cibi dannosi dalla dieta. Questi sono metodi piuttosto delicati, poiché durante il periodo dell'allattamento al seno con l'assunzione di droghe, dovresti stare attento. La condizione è leggermente migliorata grazie alle vitamine, i capelli hanno smesso di cadere ".

Se trovi un errore di battitura o inesattezza, seleziona un testo e premi Ctrl + Invio.

Perdita di capelli da ormoni androgeni in eccesso

L'alopecia androgenetica è la causa più comune di perdita di capelli nell'uomo, sia negli uomini che nelle donne. Questo tipo di perdita di capelli è anche noto come calvizie maschile..

Negli uomini, un sintomo di alopecia androgenetica è la graduale perdita di capelli a partire dalle tempie. Alla sommità della testa, i capelli diventano più sottili e, nel tempo, può rimanere solo una cintura di capelli sui lati e sulla schiena. Raramente arriva alla completa calvizie. Nelle donne, i capelli diventano più sottili in modo uniforme su tutta la testa..

Cause di alopecia androgenetica

La calvizie è una perdita di capelli temporanea o permanente su un'area limitata che copre il cuoio capelluto. La causa più comune di perdita di capelli è l'alopecia androgenetica. Rappresenta circa il 95% di tutti i casi.

Il verificarsi di questa malattia è influenzato sia da fattori genetici che dall'ambiente. L'alopecia androgenetica, tuttavia, non è completamente compresa e molti fattori non sono ancora stati scoperti..

Alopecia androgena tipica in un uomo

Con catagen, i processi metabolici nei capelli diminuiscono e, in particolare, viene interrotta la connessione con il follicolo. La fase catagen dura diverse settimane. I capelli entrano quindi nella fase telogen, alla fine della quale i capelli cadono. Continua per diversi mesi. Queste fasi in una persona passano in modo asincrono.

In una persona sana, l'85% dei capelli è nello stadio anagen, circa il 15% nello stadio telogen e l'1% nello stadio catagen. In una persona con alopecia androgenetica si verifica un allungamento della fase telogen, che nel tricogramma si manifesta come un aumento della percentuale di capelli telogen fino al 30%, nonché una riduzione della fase anagen.

Gli studi hanno dimostrato che gli ormoni chiamati androgeni svolgono un ruolo importante nella perdita dei capelli. Sono importanti per lo sviluppo sessuale degli uomini. Gli androgeni sono anche responsabili di importanti funzioni nelle donne e negli uomini, come la regolazione del background sessuale e la crescita dei capelli. Negli uomini, la calvizie è anche associata alla sensibilità genetica dei follicoli piliferi rispetto al DHT, che porta all'indebolimento dei capelli e ne accorcia la durata..

Sebbene i fattori genetici abbiano il maggiore impatto sulla condizione dei capelli e sulla potenziale perdita di capelli, non si deve trascurare l'importanza di uno stile di vita sano. Le dure condizioni di vita e lo stress contribuiscono ad un aumento del numero di persone che soffrono di perdita di capelli, come esemplificato dal Giappone dopo la seconda guerra mondiale.

Gli studi hanno dimostrato che nel dopoguerra, il numero di casi di calvizie maschile è aumentato notevolmente. Studi recenti hanno mostrato un rischio maggiore di perdita dei capelli nelle persone che usano carichi elevati durante l'esercizio. Questo è associato ad un aumento significativo dei livelli di testosterone.

Cause di alopecia androgenetica nelle donne

L'aspetto, in particolare per una donna, è molto importante e i capelli sono uno dei suoi elementi più importanti. Qualsiasi cambiamento nella quantità e nella qualità dei capelli può essere un grave problema psicologico e causare molti problemi..

La calvizie è una malattia che colpisce non solo gli uomini ma anche le donne. Si stima che la malattia colpisca il 20-60% delle donne di età inferiore ai 60 anni.

Tra le cause dell'alopecia androgenetica nelle donne, come negli uomini, emergono fattori genetici. Tra i geni le cui mutazioni possono portare alla formazione di chiazze calve ci sono i geni responsabili della produzione di androgeni e i geni per i codificatori dei recettori degli androgeni. Le mutazioni nei geni del recettore possono portare all'ipersensibilità all'ormone.

Un'altra possibile causa di alopecia androgenetica è l'iperandrogenismo. Può essere associato, ad esempio, con la sindrome dell'ovaio policistico, nonché con l'assunzione di preparati sintetici di progesterone contenuti nella contraccezione. L'iperandrogenismo porta a una miniaturizzazione del follicolo pilifero, risultando in capelli più corti, più sottili e più luminosi.

Il secondo meccanismo d'azione per aumentare i livelli di androgeni è ridurre la durata della fase anagen, cioè la crescita dei capelli, nonché allungare il periodo in cui il follicolo pilifero produce nuovi capelli dopo la caduta dei capelli..

Segni di alopecia androgenetica

I primi segni di alopecia androgenetica compaiono negli uomini dai 20 ai 30 anni, nelle donne un po 'più tardi - dopo 30 anni. La calvizie inizia con l'aumentare degli angoli dalla fronte alle tempie, quindi i capelli si assottigliano sulla parte superiore della testa. Questo tipo di calvizie è chiamato calvizie maschile. Le donne possono sviluppare sia calvizie maschile che femminile..

I primi segni di alopecia androgenetica nelle donne si manifestano con l'allargamento della separazione che si forma durante la pettinatura. I sintomi tipici dell'alopecia androgenetica maschile, ovvero l'approfondimento degli angoli della transizione dalla fronte alle tempie, si osservano in circa il 30% delle donne, principalmente durante la menopausa.

L'alopecia androgenetica nelle donne consiste in un diradamento diffuso dei capelli nella parte superiore della testa. Molto raramente, nel tipo femminile, si verifica la perdita completa dei capelli nel cuoio capelluto.

Diagnosi di alopecia androgenetica

La diagnosi della calvizie maschile è piuttosto semplice e non richiede ulteriori ricerche. Il riconoscimento viene effettuato sulla base di un esame clinico.

Il primo passo per stabilire la diagnosi di alopecia androgenetica è una discussione accurata e approfondita con il paziente del processo di perdita dei capelli, della sua durata, del trattamento finora utilizzato, su casi simili in famiglia.

Il secondo passo è un esame fisico, in cui è necessario valutare l'avanzamento del processo di perdita di capelli, nonché la presenza di cambiamenti che spesso accompagnano l'alopecia androgenetica, come: acne, seborrea, irsutismo. Questi cambiamenti, come la caduta dei capelli, sono causati da alti livelli di androgeni nel sangue..

La diagnosi di alopecia androgenetica in una donna, oltre alla storia del medico, richiede ulteriori studi sui capelli. Un elemento importante è il tricogramma, ovvero la valutazione dell'aspetto delle radici dei capelli e la determinazione del numero di capelli in determinate fasi del ciclo di vita del follicolo pilifero. Uno studio del livello di testosterone libero e totale, diidrotestosterone, estrogeni, livello di TSH, ormone tiroideo e ferritina, una proteina coinvolta nella conservazione del ferro nel corpo.

Nella maggior parte dei casi, la diagnosi di alopecia androgenetica nelle donne viene fatta dopo i risultati della tricoscopia, ma può essere necessaria una biopsia per acquisire completa fiducia nella diagnosi. Allo stesso tempo, sulla base di questi studi, sarà possibile escludere altre cause di caduta dei capelli..

Trattamento per l'alopecia androgenetica

Il trattamento per l'alopecia androgenetica non è sempre necessario. Molte persone, in particolare gli uomini, accettano cambiamenti nell'aspetto dei loro capelli e non prendono misure per cambiare la situazione..

Per il resto delle persone con alopecia androgenetica, ci sono vari trattamenti disponibili per fermare o almeno limitare la caduta dei capelli..

È stato scoperto che la ricrescita dei capelli accelera nei pazienti ipertesi trattati con un farmaco chiamato minoxidil. Questo farmaco è probabile che dilatare i vasi sanguigni nella pelle e migliorare la circolazione locale, che inibisce il progresso della caduta dei capelli e provoca una crescita parziale dei capelli. Viene applicato localmente sul cuoio capelluto. L'effetto del trattamento appare dopo alcuni mesi e dura solo durante l'uso del farmaco. I capelli cadono di nuovo dopo la cancellazione.

Nelle donne che hanno un livello aumentato di androgeni, vengono usati farmaci che influenzano il livello e l'attività degli androgeni. I più comunemente usati sono il ciproterone acetato e gli estrogeni. Si trovano in varie pillole anticoncezionali.

Il ciproterone acetato blocca il legame degli androgeni ai recettori. Gli estrogeni aumentano il livello della proteina SHBG, che lega gli androgeni. Gli ormoni associati a questa proteina diventano inattivi, il che porta a una diminuzione del loro effetto sul corpo.

Tuttavia, se la malattia ha provocato la distruzione dei follicoli piliferi, i trattamenti non invasivi per la calvizie non sono efficaci. Il trapianto di capelli può essere necessario per coprire i punti nudi.

Il trattamento della calvizie maschile è necessario principalmente per motivi psicologici. Pochi adulti più anziani si sentono attraenti e la caduta dei capelli può aumentare il declino dell'autostima.

Alopecia androgenetica nelle donne. Sintomi, cause, trattamento, cura dei capelli

L'alopecia androgenetica nelle donne è un tipo di perdita di capelli in cui si verifica la perdita di capelli a causa degli effetti negativi degli androgeni sul follicolo pilifero. Il trattamento della malattia viene effettuato in combinazione, usando fisioterapia, inibitori dell'ormone sessuale maschile e vitamine.

Androgeni e loro ruolo nella condizione dei capelli

Gli androgeni sono ormoni che inibiscono la crescita dei capelli del cuoio capelluto e stimolano la crescita dei capelli su schiena, viso e petto. L'effetto sui follicoli piliferi è effettuato dal diidrotestosterone (DHT), un derivato del testosterone. Ogni follicolo pilifero contiene recettori sensibili al DHT, sono chiamati androgeni.

Quando il DHT si lega a tale recettore, entra nel follicolo pilifero e sintetizza le proteine. Ciò influisce negativamente sul follicolo: nel tempo, diminuisce di dimensioni, si atrofizza gradualmente e perde la capacità di riprodurre nuovi capelli.

Cause di alopecia nelle donne

Il verificarsi di disturbi ormonali e alopecia androgenetica nelle donne è associato ai seguenti motivi:

  1. Disturbi e malattie del sistema endocrino.
  2. Influenza della predisposizione ereditaria.
  3. Malattie ginecologiche.
  4. Uso di farmaci con ormoni e contraccettivi.
  5. Cambiamenti nell'equilibrio ormonale durante il trasporto di un bambino o durante la menopausa.
  6. Emozioni forti, nevrosi, depressione e sovraccarico fisico.

Impatto dell'ereditarietà sull'alopecia androgenetica

Nel 70% dei casi viene ereditata la calvizie maschile. I medici la chiamano alopecia androgenetica - l'alta sensibilità del follicolo pilifero agli ormoni sessuali maschili.

Le cause della perdita di capelli ereditaria nelle donne non sono spesso ormonali. La diagnostica di tali malattie ha permesso di affermare che la perdita inizia anche a livelli bassi e normali di androgeni..

Caratteristiche della malattia in età diverse

L'alopecia androgenetica nelle donne, il cui trattamento è associato agli ormoni, è estremamente rara al di sotto dei 35 anni. Il suo aspetto è associato a malfunzionamenti del sistema endocrino o è un effetto collaterale dei farmaci (contraccettivi).

In genere, i sintomi di alopecia androgenetica nelle donne compaiono in 45-50 anni. La malattia è associata a una diminuzione degli ormoni sessuali femminili durante la menopausa. La riorganizzazione del corpo porta ad una maggiore sensibilità dei recettori degli androgeni.

In questo momento, il corpo si indebolisce, la circolazione sanguigna nella testa si deteriora e il follicolo pilifero riceve meno nutrizione e ossigeno. Di conseguenza, porta a una grave perdita di capelli..

Fasi di sviluppo. Classificazione e localizzazione

Esistono diverse classificazioni di alopecia androgenetica: secondo Hamilton e Norwood. Nelle donne viene applicata la prima forma di qualificazione della calvizie maschile.

Fasi di sviluppo dell'alopecia secondo Hamilton:

  1. Fase 1. Pochi peli cadono sulla fronte.
  2. Fase 2. I primi cerotti calvi si formano nella regione della corona.
  3. Fase 3. L'area si espande verso la parte posteriore della testa, i capelli iniziano a cadere molto attivamente.
  4. Fase 4. Dalla fronte alla parte posteriore della testa, si forma una vasta area su cui praticamente non ci sono capelli.

Sintomi di alopecia androgenetica nelle donne

L'alopecia androgenetica è un segno di squilibrio ormonale.

I seguenti segni segnalano il suo aspetto:

  • la caduta dei capelli ricorda quella di un uomo, la calvizie inizia sulla fronte, sulle tempie e sulla corona;
  • i capelli diventano più sottili, crescono più lentamente;
  • può comparire seborrea oleosa;
  • la comparsa di acne e vegetazione si osserva sul viso, soprattutto sopra il labbro superiore;
  • cambiamenti del ciclo mestruale;
  • instabilità del background emotivo, frequenti capricci;
  • insoddisfazione per il loro aspetto;

Complicanze dell'alopecia

L'alopecia androgenetica nelle donne, il cui trattamento è strettamente necessario, non è una malattia a tutti gli effetti, ma uno dei segnali del corpo su possibili disturbi.

Alopecia androgenetica nelle donne. Se non si avvia il trattamento, compaiono complicazioni, fino alla completa calvizie.

Ma senza trattamento, la perdita dei capelli può avere le seguenti complicazioni:

  • completa calvizie;
  • la progressione dei disturbi ormonali;
  • malattie del cuoio capelluto;
  • disturbi psicologici associati a cambiamenti negativi nell'aspetto di una donna.

Il trattamento dell'alopecia inizia immediatamente dopo la diagnosi e l'identificazione delle cause della malattia. 5-7 anni dopo l'insorgenza della malattia, diventa impossibile ripristinare i capelli senza l'uso di trapianti..

Diagnostica: tricoscopia e fototricogramma, analisi

Se si sospetta un'alopecia androgenetica, vengono eseguiti numerosi test di laboratorio:

  • sul tasso di ormoni sessuali;
  • sulla norma degli ormoni tiroidei;
  • sul tasso di ormoni surrenali;
  • sangue per CEC e anticorpi contro il DNA;
  • analisi del sangue generale.

La tricoscopia è un esame dei capelli che utilizza un tricoscopio e una tecnologia informatica. Il dispositivo ha una lente d'ingrandimento, con la quale il medico può esaminare in dettaglio il follicolo pilifero e il capello stesso.

Con un fototricogramma, il dispositivo fotografa la stessa parte della testa dopo un uguale periodo di tempo (diversi giorni o settimane). Confrontando le immagini, il medico determina il numero di peli che sono caduti e crescono.

Schema e principi del trattamento nelle donne

I principi del trattamento per l'alopecia androgenetica si basano sull'identificazione e l'eliminazione della causa della calvizie: malattia ormonale, effetto della gravidanza o della menopausa, assunzione di farmaci contenenti ormoni.

Il regime di trattamento è sviluppato nelle seguenti fasi:

  1. Preparati farmacologici. Sono necessari sia per trattare le cause dell'instabilità ormonale sia per influenzare la salute dei follicoli piliferi. Medicinali usati nella lotta contro la malattia: complessi multivitaminici; agenti antifungini; inibitori dell'androgeno; prodotti per la salute del cuoio capelluto e delle radici dei capelli.
  2. Procedure di fisioterapia per migliorare la circolazione sanguigna e migliorare la nutrizione dei follicoli piliferi. Le procedure devono essere correttamente combinate e utilizzate solo nei corsi.
  3. Trapianto di capelli. È usato per la calvizie grave, quando l'area della perdita di capelli supera il 10% e i follicoli piliferi non possono recuperare da soli.

Minoxidil (Rogaine)

La minoxidina è usata per trattare diversi tipi di alopecia: alopecia focale, nidificata e androgena. L'efficacia dipende dallo stadio di sviluppo della malattia e dall'area della perdita. È un potente inibitore degli androgeni.

Rogaine (Regein), un farmaco a base di minoxidil, è più comunemente usato per trattare l'alopecia maschile. Per la calvizie femminile, viene utilizzato in una concentrazione inferiore. Dopo otto mesi, il 60% delle donne sperimenta il ripristino dei capelli, un altro 20% ha minoxidil che attiva il lavoro dei follicoli piliferi durante l'anno.

Inibitori degli androgeni

Gli inibitori degli androgeni sono sostanze che possono ridurre la loro concentrazione nel sangue e fermare la sintesi degli ormoni.

Queste sostanze includono:

  1. Il ciproterone acetato, ha le proprietà del progesterone, è usato per trattare l'infertilità nelle donne. È considerata una delle sostanze antiandrogeniche più potenti.
  2. Contraccettivi orali con estrogeni e progesterone nella composizione.
  3. Lo spironolancton è un diuretico ormonale che può interferire con la sintesi di ormoni maschili, ecc..

L'alopecia androgenetica nelle donne, trattata con la medicina tradizionale, può essere superata con i fitormoni con estratti vegetali:

Estrogeno e progesterone

L'estrogeno e il progesterone sono i principali ormoni nel corpo di una donna. Sono prodotti nelle ovaie e nelle ghiandole surrenali. Con una diminuzione del loro livello normale, si osservano una serie di violazioni nel lavoro degli organi interni, compresa la calvizie.

Il trattamento dell'alopecia androgenetica senza l'uso di questi ormoni nelle donne è quasi impossibile. Con il loro aiuto, è possibile ridurre la concentrazione di ormoni sessuali maschili nel sangue e ripristinare la salute dei follicoli piliferi. L'estrogeno e il progesterone sono usati dai medici come componenti principali in un regime per la prevenzione dell'alopecia androgenetica.

Contraccettivi orali

I contraccettivi orali sono farmaci che contengono ormoni artificiali. Il loro compito principale è quello di sopprimere la funzione riproduttiva. Dai contraccettivi orali, gli ormoni femminili artificiali entrano nel flusso sanguigno. Sono in grado di sopprimere alte concentrazioni di testosterone e altri androgeni.

Nel trattamento dell'alopecia androgenetica vengono utilizzati farmaci combinati con bassi livelli di ormoni sessuali maschili. I contraccettivi selezionati in modo errato accelerano la calvizie.

Ketoconazole (Nizoral)

Il ketoconazolo è una sostanza utilizzata per trattare le malattie fungine del cuoio capelluto, in particolare la forfora. Il farmaco viene utilizzato nelle prime fasi dell'alopecia androgenetica. Il principio attivo aiuta ad alleviare l'infiammazione nel follicolo pilifero e riduce l'intensità della caduta dei capelli.

Durante il trattamento, si consiglia di utilizzare shampoo ketoconazolo (ad esempio, Nizoral) in combinazione con altri farmaci anti-caduta. Rispetto agli unguenti, gli shampoo sono comodi da usare, hanno la concentrazione necessaria di sostanza attiva e, se usati regolarmente, non danneggiano il cuoio capelluto.

spironolattone

Lo spironolattone è un diuretico che mantiene efficacemente l'equilibrio dei sali di potassio, ma allo stesso tempo rimuove il liquido in eccesso e le tossine dal corpo. Ha un potente effetto antiandrogeno. Con l'alopecia, il farmaco riduce la quantità di diidrotestosterone bloccando l'azione della 5-alfa reduttasi. Questa proteina è coinvolta nella sintesi di DHT dal testosterone.

Lo spironolattone è usato come sostanza che aumenta l'effetto di altri farmaci antiandrogenici.

Pantovigar

Il pantovigar è un popolare complesso vitaminico che i tricologi consigliano di utilizzare nel complesso trattamento dell'alopecia androgenetica. Il farmaco non influenza le cause della caduta dei capelli, ma è utile nella fase di restauro e rigenerazione dei follicoli piliferi. Il pantovigar contiene vitamine del gruppo B, aminoacidi e cheratina.

È necessario assumere vitamine tre volte al giorno con il cibo per diversi mesi..

Darsonval

Darsonval è un dispositivo che viene applicato sul cuoio capelluto o sul viso usando una corrente a bassa frequenza. La darsonvalutazione è una procedura popolare per ripristinare la salute dei follicoli piliferi. Il suo vantaggio è la comodità: il dispositivo è portatile, puoi usarlo a casa o portarlo con te in viaggio.

È vietato l'uso di Darsonval per malattie infettive acute, tumori maligni e benigni. La cura è importante durante la procedura per evitare ustioni e surriscaldamento della pelle.

Finasteride (Propecia, Proscar)

La finasteride è usata per trattare una condizione precancerosa della prostata negli uomini. Il suo secondo utilizzo è nel trattamento dell'alopecia androgenetica. I principi attivi del farmaco non consentono di sintetizzare il testosterone in un principio più attivo: il diidrotestosterone.

Il farmaco non è ormonale, quindi ha meno controindicazioni. È necessario attendere un effetto positivo entro 4-5 mesi. Durante questo periodo, la concentrazione di ormoni nel sangue diminuisce al livello richiesto. L'alopecia ritorna dopo l'interruzione del trattamento.

Ciproterone acetato con etinilestradiolo (Diane 35, Diane 50)

Diana 25 e Diana 50 sono contraccettivi combinati con un forte effetto antiandrogenico. Il ciproterone acetato blocca i recettori degli androgeni nel follicolo pilifero. L'assunzione regolare di farmaci aiuta a fermare l'alopecia e a sbarazzarsi di altri effetti negativi degli androgeni, in particolare dell'eccessiva peluria.

L'assunzione di contraccettivi riduce la quantità di ormoni sessuali maschili nel primo mese.

Yarina

Queste pillole contraccettive contengono etinilestradiolo e drospirenone. Quest'ultimo elemento è usato per trattare le malattie androgeniche. L'effetto del drospirenone è paragonabile all'effetto degli estrogeni naturali sul corpo di una donna.

Gli endocrinologi raccomandano l'uso di Yarina per il trattamento di alopecia androgenetica, acne e peli eccessivamente grassi.

L'assunzione di pillole contraccettive viene eseguita secondo lo schema contraccettivo, senza perdere un solo giorno. Il corso del trattamento è determinato dal medico.

MinoMax

Il farmaco è un attivatore della crescita dei capelli sotto forma di una lozione. I suoi componenti principali, la minoxidina e la biotina, sono responsabili della crescita, della densità e della salute dei nuovi capelli. La composizione include sostanze che migliorano la nutrizione e la circolazione sanguigna nell'area dei follicoli piliferi: caffeina, retinolo ed estratti alcolici di piante.

La lozione viene applicata sui capelli con una pipetta o uno spray (vengono venduti con una bottiglia) due volte al giorno, assicurati di strofinare con le dita. Una bottiglia è sufficiente per un mese di corso.

Headway, Rogaine, Regaine

I preparati contengono minoxidina. Promuovono la crescita dei capelli e aumentano la vita del follicolo pilifero. Nelle farmacie e nei negozi specializzati, i preparati possono essere acquistati come lozione o schiuma per capelli..

I farmaci possono essere utilizzati entro 5-6 anni dall'esordio della malattia. Il corso va da 4 a 6 mesi, a seconda della zona di caduta dei capelli. Dopo un anno, si consiglia di ripetere il corso.

Usando un laser per trattare l'alopecia

I raggi di luce laser sono in grado di penetrare in senso puntuale nell'area dei follicoli piliferi danneggiati. Ciò consente di agire senza influire su altre parti del cuoio capelluto. Il laser aiuta ad attivare la circolazione sanguigna e migliora la nutrizione.

Alopecia androgenetica nelle donne. Il trattamento può essere effettuato con un laser

Esistono 2 opzioni per l'utilizzo del laser per l'alopecia androgenetica:

  1. Visita all'ufficio di cosmetologia. Lì, il trattamento avviene utilizzando un dispositivo speciale. È un berretto simile all'asciugacapelli di un parrucchiere.
  2. Trattamento domiciliare. Questo utilizza un pettine con raggi laser. L'uso quotidiano della separazione aiuta ad attivare i follicoli "dormienti" per 1-2 mesi.

Effetto fisioterapia

L'alopecia androgenetica nelle donne può essere trattata usando i seguenti tipi di fisioterapia:

  1. Elettroterapia. Si basa sull'effetto di impulsi elettrici sulle pareti dei vasi sanguigni. L'elettroterapia ha diverse direzioni: galvanizzazione ed elettroforesi. Uno dei tipi di esposizione elettrica è darsonval, una procedura che utilizza vibrazioni magnetiche.
  2. Ultrasuoni. Utilizzato per stimolare il lavoro dei follicoli piliferi e somministrare medicinali.
  3. Massaggio alle mani. Rafforza la circolazione sanguigna e la nutrizione dei follicoli piliferi, libera la pelle dalle cellule morte.
  4. Creotherapy. Effetti sul cuoio capelluto con il freddo, il suo effetto è simile al massaggio manuale.

Mesoterapia

La mesoterapia è una procedura cosmetica in cui vitamine e microelementi vengono iniettati nel cuoio capelluto. Il loro compito è aumentare la nutrizione e migliorare la salute dei follicoli piliferi..

Le seguenti sostanze possono essere utilizzate in mesoterapia:

  • medicinali omeopatici che stimolano la crescita dei capelli;
  • oligoelementi biologicamente attivi;
  • cocktail vitaminici.

La mesoterapia è usata come coadiuvante del trattamento principale e come prevenzione della progressione dell'alopecia androgenetica.

Trapianto di capelli

Il trapianto di capelli è un'operazione durante la quale i follicoli piliferi vengono trapiantati in una persona. In precedenza, veniva utilizzato materiale sintetico, ma non attecchiva bene, causava prurito e aumentava il rischio di infiammazione infettiva.

Il trattamento per l'alopecia androgenetica delle donne moderne viene effettuato con follicoli piliferi naturali. Durante la procedura, i capelli vengono trapiantati da altre parti della testa. L'operazione viene eseguita utilizzando attrezzature speciali e micro-tagli. Con un trapianto riuscito, i capelli di nuovi bulbi iniziano a crescere dopo 2 settimane.

È possibile trattare l'alopecia senza droghe?

Il trattamento medico dell'alopecia androgenetica può essere evitato solo all'inizio della malattia. Dipende anche dalle cause della calvizie, dalle condizioni del cuoio capelluto e dalla presenza di malattie concomitanti..

Puoi curare l'alopecia senza droghe osservando i seguenti punti:

  1. Visite regolari da un dermatologo o tricologo per aggiustamenti di diagnosi e trattamento.
  2. Prenditi cura con cura dei tuoi capelli. Usa le maschere più volte alla settimana per stimolare il lavoro dei follicoli piliferi, pettina i capelli non più di 2 volte al giorno, non unirli con forcine strette ed elastici.
  3. Lavare i capelli non più di 2 volte a settimana con shampoo senza solfati.
  4. Per fermare la caduta dei capelli, assicurati di seguire la dieta giusta..
  5. Evita lo stress e lo sforzo fisico eccessivo che incidono negativamente sulla salute del sistema endocrino.

Dieta per alopecia androgenetica. Principi alimentari e nutrizionali

Nella dieta per l'alopecia androgenetica, è necessario includere alimenti ricchi di vitamine B e C, zinco, alluminio, silicio, calcio, iodio, ecc. Grassi polinsaturi, fibre e proteine ​​sono responsabili della crescita e della forza dei capelli.

La dieta per l'alopecia comprende i seguenti alimenti:

  • pesce di mare grasso;
  • noccioline
  • oli vegetali;
  • carne rossa;
  • Latticini;
  • verdure e verdure verdi;
  • fagiolo.
  • uova di gallina.

Con l'alopecia androgenetica, non puoi aderire a diete a basso contenuto calorico estenuanti, essere coinvolto nel vegetarismo. La mancanza di proteine ​​animali, acidi polinsaturi può portare all'instabilità del sistema ormonale e alla progressione della malattia.

Rimedi popolari per il trattamento della malattia

Medicina di cipolle

Uno dei più efficaci per la caduta dei capelli è la maschera cipolla-cognac. Per prepararlo, devi mescolare succo di cipolla, brandy e olio d'oliva in un rapporto 1: 1: 1. Quindi il tuorlo viene aggiunto al liquido. La maschera può essere applicata per mezz'ora, e in modo che l'effetto sia più forte, i capelli vengono avvolti e riscaldati più volte con un asciugacapelli.

Si consiglia di lavare la maschera con il succo di limone per rimuovere l'odore sgradevole delle cipolle.

Tintura di pepe

La maschera al pepe è molto aggressiva e all'inizio può bruciare molto. Pertanto, si consiglia di mescolare la tintura di pepe con qualsiasi balsamo per capelli in un rapporto 2: 4 e applicare per 15-20 minuti sfregando sulla pelle.

Si consiglia di applicare la tintura di farmacia non più di 2 volte a settimana. La miscela di pepe viene strofinata sul cuoio capelluto per 5 minuti e lasciata per mezz'ora. Affinché i capelli non soffrano, devono essere lubrificati in anticipo con qualsiasi olio vegetale. Sono necessari 1-2 mesi per eseguire le procedure..

Maschera alla senape

Per creare una maschera 2 cucchiai. la polvere di senape viene diluita con acqua fino a ottenere una consistenza pastosa. Quindi aggiungi un tuorlo d'uovo e 2-3 cucchiaini alla massa. olio vegetale, preferibilmente di oliva o di pesca. La maschera deve essere miscelata in modo tale che non rimangano anche piccoli grumi..

La massa di senape viene applicata esclusivamente sul cuoio capelluto e strofinata a fondo con le dita fino a quando appare una sensazione di bruciore. Dopodiché, devi mettere un cappello sui capelli e attendere 15-30 minuti.

Hennè e olio di ricino

Per la maschera, è meglio usare l'henné incolore, che non influisce sul colore dei capelli. 100 grammi di polvere di henné devono essere mescolati con un cucchiaio di olio di ricino. Se i capelli sono asciutti, la quantità di olio può essere aumentata, se è grassa, può essere ridotta. La massa viene versata con acqua calda per ottenere la consistenza della panna acida morbida. La sostanza risultante viene applicata uniformemente su tutti i capelli e lasciata per 40 minuti.

Shampoo e cosmetici. raccomandazioni

Prima di scegliere un prodotto per la cura, è meglio consultare un cosmetologo o un tricologo. Gli shampoo non devono contenere fragranze, solfato di sodio.

Si consiglia di scegliere prodotti che includono:

  • nutrienti;
  • molecole proteiche;
  • oli vegetali essenziali;
  • estratti di piante medicinali.

Si consiglia di utilizzare lo shampoo rinforzante al chinino KLORANE, il complesso anticaduta Rene Furterer Forticea, l'elisir di stimolazione della crescita dei capelli Jason, ecc..

Cura dei capelli per l'alopecia

La cura dei capelli per l'alopecia ha lo scopo di rafforzare i follicoli piliferi sani e creare un'acconciatura correttiva:

  1. Si consiglia di tingere i capelli solo con coloranti vegetali: basma e henné. Aiutano a migliorare il colore dei capelli e rafforzare le radici.
  2. Puoi nascondere la caduta dei capelli con prodotti volumizzanti per capelli alle radici..
  3. Con l'alopecia, non dovresti lavare i capelli spesso. Meglio farlo dopo 4 giorni.
  4. È meglio non intrecciare i capelli in trecce strette, ma escludere elastici stretti, non usarli per formare nodi.
  5. In nessun caso dovresti pettinare i capelli quando sono bagnati.
  6. La dieta deve contenere alimenti che contengono vitamine, aminoacidi e minerali necessari per la salute dei capelli e del cuoio capelluto.

Quale medico contattare

Quando compaiono i primi sintomi di alopecia, è necessario contattare un medico locale per l'esame. L'eccessiva perdita di capelli può essere associata a malattie degli organi interni. Il trattamento dei disturbi ormonali viene eseguito da un endocrinologo.

Il restauro dei capelli e del cuoio capelluto avviene sotto la supervisione di un tricologo e un cosmetologo. Con le malattie concomitanti del cuoio capelluto, dovrai consultare un dermatologo. Il trattamento deve essere effettuato immediatamente dopo la diagnosi. L'alopecia androgenetica sta rapidamente progredendo, anche nelle donne.

Video sull'alopecia androgenetica nelle donne

Risposte a domande sull'alopecia androgenetica: