Possibili cause di macchie bianche simili a forfora sul cuoio capelluto

Se sulla testa compaiono macchie bianche sotto forma di forfora, la persona è sicura che si tratti di una manifestazione di seborrea. Ma la formazione di squame bianche può provocare altre malattie più pericolose. Ognuno ha la propria eziologia, patogenesi e regime terapeutico. Pertanto, è così importante chiedere aiuto agli specialisti che sono in grado di identificare la malattia e scegliere i farmaci giusti per la terapia..

Cause di macchie bianche come la forfora

Oltre alla forfora, il peeling attivo dell'epidermide può causare:

  • microsporia,
  • dermatite seborroica,
  • pediculosi,
  • psoriasi.

Una o un'altra patologia può essere riconosciuta dal verificarsi di sintomi concomitanti. Questi sono dettagliati nella seguente tabella..

Nome della malattiaEziologiaCriteri diagnostici
MicrosporiaUna malattia fungina causata dal microrganismo simile al lievito Microsporum. Puoi essere infettato da esso attraverso il contatto e il contatto familiare, il corriere dell'infezione può essere un animale domestico. Nella maggior parte dei casi, il cuoio capelluto è interessatoInizialmente appare un'area rosa nell'area interessata. Ha confini chiari e cresce rapidamente verso la periferia. All'interno dell'epidemia, i capelli diventano più sottili, diventano secchi e fragili e la pelle diventa coperta di squame bianche. Si staccano costantemente dal derma e cadono sulle spalle. Questa manifestazione può essere identificata come forfora. Lo sviluppo della patologia porta alla comparsa di un forte prurito, il paziente cerca di pettinarsi la testa, di conseguenza, si forma costantemente ferite sanguinanti sulla testa
Dermatite seborroicaSi sviluppa a causa delle condizioni patologiche delle ghiandole sebacee. Aumentano di dimensioni, secernono più sebo. La sua struttura chimica cambia. La pelle del cuoio capelluto perde le sue proprietà protettive, a seguito di questo processo viene attivato il fungo Malassezia, le cui spore sono costantemente presenti sul corpo umano.Esistono due forme di malattia: dermatite seborroica secca e grassa. Con un tipo secco, la forfora bianca appare sulla testa. Le sue squame sono come piccoli grani. Si staccano facilmente quando ti gratti la testa. Con dermatite oleosa, la forfora si forma sotto forma di grani di grandi dimensioni gialli. Si formano a seguito della miscelazione di sebo e cellule morte dell'epidermide. Una massa così appiccicosa è difficile da rimuovere dai capelli e dal cuoio capelluto. Nel tempo, la forfora grassa diventa una crosta che impedisce all'ossigeno di raggiungere i follicoli piliferi. I capelli, carenti di nutrizione, diventano più sottili e cadono. L'alopecia diffusa è la complicanza più comune della dermatite seborroica di tipo oleoso
pediculosisUna malattia dermatologica estremamente contagiosa causata da pidocchi. Puoi essere infettato solo attraverso uno stretto contatto con il paziente. Dal momento in cui il pidocchio arriva al nuovo proprietario, passano una settimana o due prima che compaiano i primi sintomi..Una persona è preoccupata per il forte prurito, le macchie grigio-blu appaiono sul cuoio capelluto, le lendini sono visibili sulle aste dei capelli. All'inizio sono spesso confusi con la forfora. Se prendi un pettine fine, ungi i capelli con qualsiasi olio vegetale, stendi un foglio bianco davanti a te e pettini ogni ricciolo su di esso, gli adulti sicuramente cadranno sullo straccio. Non possono saltare, ma corrono veloci. Aiuta a differenziare i pidocchi dalle pulci
PsoriasiLe ragioni del suo sviluppo non sono completamente comprese, i medici identificano diversi fattori provocatori che possono dare un impulso alla comparsa di sintomi caratteristici. Questi sono forti stress emotivi, disordini metabolici, predisposizione ereditaria, disturbi autoimmuni e ormonali.Nella fase acuta della malattia, si formano aree sul cuoio capelluto, all'interno delle quali la pelle inizia a staccarsi fortemente. Si forma una fioritura bianca. È lui che viene erroneamente percepito da una persona come una manifestazione di forfora. In assenza di trattamento, le lesioni aumentano rapidamente di dimensioni, la pelle al loro interno diventa ruvida, diventa spessa. Le cellule morte dell'epidermide si sfaldano e si appendono a pezzi sui capelli

Per individuare la causa di chiazze bianche simili a forfora sulla testa, è necessario cercare l'aiuto di un dermatologo. È in grado di determinare nella fase del primo esame cosa potrebbe innescare la formazione del sintomo descritto. Alcuni test di laboratorio possono essere ordinati per confermare la diagnosi. È obbligatorio raschiare la pelle interessata, viene eseguito un esame microscopico del materiale biologico estratto, viene determinato l'agente causale della malattia. Solo dopo viene sviluppato uno schema terapeutico..

Suggerimenti e trucchi per la risoluzione dei problemi

Il trattamento delle macchie bianche simili alla forfora senza affrontare la causa della loro formazione sarà inefficace. Ogni malattia richiede un approccio speciale alla selezione di farmaci e fisioterapia.

E questo è confermato dalla seguente tabella..

Nome della malattiaTrattamento farmacologicoRimedi popolariProcedure di fisioterapia
MicrosporiaPer combattere il fungo, il farmaco sistemico "Griseofulvin" è necessariamente prescritto in compresse. Questo medicinale è adatto per il trattamento della microsporia nei bambini e negli adulti, ma il dosaggio deve essere determinato solo dal medico curante. I capelli vengono necessariamente rasati dall'area interessata, dopo di che la pelle viene trattata con un unguento antifungino. I più adatti a questi scopi sono "Clotrimazole", "Naftaderm", "Bifonazole" o "Lamisil"Per il trattamento della microsporia viene scelta la medicina tradizionale, che ha un potente effetto antifungino. Questi includono:
  1. Gruel a base di cipolle e aglio (gli ingredienti vengono presi in quantità uguali, passati attraverso un tritacarne, mescolati accuratamente, la pappa viene applicata alle aree interessate tre volte al giorno).
  2. Tintura di fiori di calendula (disponibile in farmacia).
  3. Tintura da gemme di betulla (due cucchiai di materie prime vengono mescolati con alcool medico, infuso per due settimane)
L'uso di alcuni metodi fisioterapici aiuta nella fase attiva a raggiungere la stabilizzazione dello stato e la regressione del processo. Nella fase inattiva, la sindrome viene fermata. Molto spesso viene prescritta la darsonvalizzazione
Dermatite seborroicaInnanzitutto, il paziente deve correggere la sua dieta (escludere dalla dieta cibi grassi, piccanti, salati, fritti e affumicati). La dieta aiuterà a normalizzare le ghiandole sebacee. Durante il trattamento, i medici raccomandano l'uso di shampoo speciali, che contengono componenti che sopprimono l'attività del fungo Malassezia, regolano i processi di peeling e stimolano la rigenerazione della pelle (Friederm, Dermazol, Nizoral). Se viene diagnosticata una dermatite seborroica di tipo grasso, per il suo trattamento è necessario utilizzare la pasta "Sulsena"Per la dermatite seborroica, i prodotti vengono utilizzati per aiutare a rafforzare i capelli. A tal fine, gli esperti raccomandano l'uso del risciacquo da decotti di bardana, salvia, corteccia di quercia, sfregamento nel succo di ortica e olio di bardana. Anche le maschere di henné e basma sono molto efficaci.La fisioterapia generale e locale deve essere inclusa nel regime di trattamento. Al paziente può essere assegnato:
  • darsonvalutazione (asciuga la pelle, normalizza il processo vitale delle cellule epidermiche),
  • terapia con ozono,
  • criomassaggio (raffredda la pelle infiammata, allevia il prurito, migliora la microcircolazione del sangue),
  • elettroneurostimolazione percutanea, mesoterapia (normalizza il trasporto di nutrienti ai follicoli piliferi, migliora la circolazione sanguigna, stimola i processi metabolici),
  • Terapia MIL (attiva la sintesi di composti proteici nello spessore del derma, aumenta l'attività dei follicoli piliferi, allevia il gonfiore, allevia il dolore, stimola l'immunità locale)
pediculosisIl trattamento dei pidocchi inizia con la distruzione di insetti e lendini. La lozione più adatta a questi scopi è Pedilin, Medifox. È importante, parallelamente al trattamento della pelle, disinfettare i vestiti e la biancheria da letto di tutti i membri della famiglia.Radersi la testa o spazzolare è il modo migliore per sbarazzarsi degli insetti. Quando i medicinali non erano disponibili, veniva attivamente utilizzato cherosene miscelato con olio vegetale o aceto da tavola diluito con acquaCome aiuto, può essere utilizzata un'installazione speciale, che gli esperti chiamano un aspirapolvere per i pidocchi. Sembra un elettrodomestico e il principio di funzionamento è lo stesso per loro, con l'aiuto di un tubo e un ugello, i pidocchi e le lendini vengono tirati fuori dai capelli e raccolti in un piccolo ricevitore
PsoriasiNella fase iniziale, il trattamento locale viene eseguito utilizzando ittiolo, catrame di zolfo o unguento salicilico. Nelle fasi avanzate, vengono utilizzati farmaci glucocorticoidi. Questi agenti trattano la pelle colpita fino a quando i sintomi scompaiono completamente.Fondi prescritti che aiutano a normalizzare il metabolismo e il lavoro del tratto gastrointestinale, eliminare l'ipovitaminosi e stimolare il sistema immunitario. Per questi scopi, per la somministrazione orale, viene utilizzato:
  • infuso dalle radici di saponaria e bardana (gli ingredienti vengono presi in un rapporto di 3x2, vengono versati 600 ml di acqua bollente, fatti bollire a bagnomaria per dieci minuti, infusi per quaranta minuti, quindi il prodotto viene bevuto durante il giorno),
  • tintura di sophora giapponese (tre cucchiai di fiori di piante sono immersi in mezzo litro di vodka, il prodotto viene infuso per tre mesi in un luogo buio e quindi vengono presi cinque millilitri tre volte al giorno).

Per il trattamento esterno delle aree interessate, è prescritto:

  • unguento alla propoli (250 grammi di burro si sciolgono sul fuoco, 25 grammi di propoli in polvere vi si aggiungono, la miscela viene agitata fino a quando non si raffredda completamente, si mette in frigorifero e si usa come indicato due volte al giorno),
  • unguento dalle radici di elecampane (interno non salato.
Poiché la malattia è di natura cronica, le procedure di fisioterapia che possono aiutare a prolungare le fasi della remissione sono necessariamente incluse nel regime di trattamento. Questi includono:
  • elettrosleep (allevia l'eccitabilità del sistema nervoso centrale, migliora lo stato psicologico del paziente, influenza favorevolmente il benessere generale),
  • radiazione ultravioletta (migliora le condizioni della pelle coperta da eruzioni cutanee caratteristiche),
  • fototerapia (effetto antiprurito, antinfiammatorio),
  • Terapia PUVA e terapia a raggi X (usata per trattare stadi gravi, quando altri metodi di terapia sono inefficaci),
  • terapia ad ultrasuoni (aiuta a migliorare le condizioni della pelle durante il periodo di recupero)

Quando riesci a liberarti delle macchie bianche sulla testa

Se c'è il desiderio di sbarazzarsi rapidamente delle macchie bianche sulla testa, è necessario abbandonare l'automedicazione, cercare immediatamente un aiuto medico e stabilire la causa dello sviluppo di una malattia della pelle. Utilizzando un trattamento complesso, puoi sconfiggere un'infezione fungina in sole due settimane, curare i pidocchi per un giorno e alleviare significativamente la condizione con lo sviluppo della psoriasi entro un mese. Il rifiuto di usare i farmaci posticipa il recupero a tempo indeterminato.

Cosa fare se le piaghe appaiono sulla testa e sul prurito?

I problemi dermatologici sulla testa sono popolarmente chiamati "piaghe". Sono accompagnati da prurito, secchezza, forfora e attaccatura dei capelli sfuggente. Il paziente soffre di disagio fisico e psico-emotivo. Se le piaghe appaiono sulla testa, se pruriscono e sanguinano, dovresti consultare un dermatologo o un tricologo. Solo uno specialista determinerà le loro cause, ti dirà cosa fare e come trattare l'eruzione cutanea.

Devi trattare per motivi

Le piaghe più comuni sulla testa includono protuberanze, chiazze calve, forfora, croste, eruzioni cutanee e ulcere. Tutti questi sintomi possono indicare una minaccia per i capelli. I problemi sono provocati da disturbi ormonali e infezioni, parassiti e malattie autoimmuni. La descrizione delle malattie più comuni che colpiscono la pelle sotto i capelli aiuterà a trovare la causa del disagio e delineare il corso del recupero. Se compaiono piaghe e prurito alla testa, devono essere confrontate con le foto sottostanti. Tuttavia, un medico dovrebbe diagnosticare e selezionare il trattamento..

Tigna

Questo nome combina due tipi di infezione fungina contemporaneamente: tricofitosi e microsporia. Con queste malattie, la pelle viene infettata da un fungo patogeno. Penetra non solo nel derma, ma anche nei follicoli piliferi. All'inizio della malattia, i capelli diventano opachi e fragili. Poco dopo compaiono aree di calvizie. Su di essi puoi vedere la canapa: i resti di capelli spezzati, sporgenti di alcuni millimetri sopra la superficie della pelle. Il centro della canapa è grigio o grigio-bianco, che indica un'origine fungina del problema. Con la microsporia, i punti neri si formano in aree di perdita di capelli, molto simili all'acne. In questo caso, i capelli si staccano direttamente sul bulbo..

La progressione della malattia è accompagnata da un processo infiammatorio. Un sollievo di uno o più coni sferici si forma sulla testa del paziente. Le formazioni sono dolorose. L'attività del fungo è accompagnata da cambiamenti necrotici purulenti nella pelle. Quando si preme sul nodulo, il pus esce a gocce e si riversa anche a gocce. La superficie della formazione si bagna costantemente, si formano croste (le cosiddette croste) di colore giallo o giallo-grigio. Sembrano estremamente disordinati, attaccano i capelli, sono gravemente respinti quando si lavano o si accumulano sulla pelle in uno strato denso.

Tratta la tigna con farmaci antifungini. Prescrivere la crema o spray Lamisil, shampoo Nizoral, Keto-Plus, unguento Mikospor. Il medico può prescrivere antifungini orali. Il corso del trattamento e il regime di assunzione di farmaci differiscono su base individuale. Con complicazioni purulente, nella composizione sono prescritti pomate combinate con antibiotici, sostanze antifungine e ormonali.

Favo

Una delle varietà di licheni. Più comune sul cuoio capelluto che sul corpo. Con esso, le foche si formano sulla superficie del derma - croste scure o giallastre, che si induriscono molto fortemente. È impossibile rimuovere tale educazione da soli. Si formano delle crepe sotto la crosta, da cui viene rilasciato l'ICHORE e, in caso di infezione, pus. Tale lichene deve essere trattato solo sotto la supervisione di un medico, con farmaci appositamente selezionati..

Infezioni parassitarie

Il parassita principale che vive nei capelli è i pidocchi. Gli insetti si attaccano strettamente ai peli, si nutrono del sangue dell'ospite, irritando con prurito. Nel processo della loro attività vitale, si riproducono attivamente e la testa del "maestro" prude sempre di più. I pidocchi possono danneggiare la pelle e diffondere l'infezione. Il paziente stesso può portare i microbi nelle piaghe formate durante il graffio. È molto semplice diagnosticare una "convivenza" spiacevole - devi solo chiedere a una persona cara di esaminare attentamente la pelle sotto i capelli. Puoi vedere i pidocchi e i loro bambini ad occhio nudo. Questo è un invito all'azione, prendi un farmaco insetticida e risolvi il problema una volta per tutte..

Spray e shampoo sono usati per rimuovere i pidocchi. Alcuni avvelenano i parassiti e altri creano condizioni sfavorevoli per loro. Per il trattamento dei pidocchi, sono prescritti lozione Permin, emulsione benzil benzoato, spray e shampoo Lavinal, Higia, Paranix. La maggior parte dei prodotti elencati sono dotati di un pettine nit..

Oltre ai pidocchi, un acaro prurito può vivere nel cuoio capelluto. Questo parassita si "accende" quando vengono violate le regole di igiene personale, più spesso colpisce la pelle delle mani. In casi avanzati, si diffonde ad altre parti del corpo. Il sintomo principale della scabbia è il forte prurito..

Il paziente non può astenersi dal graffiare la pelle anche con uno sforzo volontario. Il sintomo è provocato dall'attività del segno di spunta, che si muove costantemente nei passaggi da esso creati. Queste sono strutture come tunnel, proprio nella pelle. La scabbia viene trattata con spray Spregal, unguento solforico. È auspicabile che la terapia sia supervisionata da un medico..

Dermatite seborroica

Molte ghiandole sebacee sono concentrate sul cuoio capelluto. Producono il sebo necessario per proteggere il derma da infezioni e irritazioni meccaniche, nonché dall'essiccamento. Se le ghiandole sebacee falliscono, il segreto viene prodotto in quantità eccedente o mancante. Nel primo caso, si verificano eccessivi capelli grassi, acne e brufoli compaiono sulla pelle. Nel secondo, il cuoio capelluto diventa molto secco e perde le sue funzioni protettive. In entrambi i casi, il fungo Malassezia è attivato. Questo microrganismo vive sempre nella pelle sotto i capelli. Se le ghiandole non funzionano correttamente, il fungo diventa troppo abbondante e scaccia altri batteri..

Nel processo di attività vitale, il microbo si nutre di cellule di grasso e pelle. Elaborando cheratina, provoca la rapida esfoliazione di squame morte. Le cellule morte della pelle si accumulano sotto i capelli, formando forfora grassa o secca. Questa condizione si chiama dermatite seborroica (rispettivamente oleosa o secca). Con dermatite seborroica, il paziente è preoccupato per l'aspetto disordinato dei capelli e per i problemi costanti di forfora. In casi avanzati, la ferita si diffonde sul viso.

La dermatite seborroica si sviluppa più spesso a causa di disturbi endocrini. I farmaci prescritti dal medico (ormoni, contraccettivi orali e altri farmaci) aiutano ad eliminare la malattia. Per eliminare le manifestazioni locali, vengono utilizzati shampoo e spray antifungini (Nizoral, Keto-Plus, Kenazol), nonché prodotti con zinco piritione (Cynovit, Psoricap). I farmaci sono combinati con dieta e vitamine orali.

Psoriasi

La malattia si verifica nel 2% della popolazione. Circa un terzo dei pazienti presenta eruzioni cutanee caratteristiche nei capelli. Con la psoriasi, un piccolo nodulo arrotondato si forma sulla pelle. Nel tempo, la sua superficie è coperta da grandi squame biancastre. Le particelle cheratinizzate si sfaldano. Tuttavia, sotto di loro nuovo.

Man mano che la malattia progredisce, le macchie diventano più grandi. Anche la desquamazione si sta diffondendo. Quando le squame vengono raschiate, è visibile un substrato infiammato; sulla sua superficie possono apparire goccioline di sangue. In alcune forme di psoriasi, la superficie delle placche si bagna. Ciò è dovuto alla formazione di crepe da cui trasuda l'ice. In questo caso, oltre alle particelle cheratinizzate, si formano squame e croste sulla pelle del paziente: strutture dense giallastre che sono difficili da rimuovere e si accumulano gradualmente in uno strato piuttosto spesso.

In casi avanzati, la psoriasi colpisce l'intero cuoio capelluto. La placca si estende sulla parte posteriore del collo, nell'area dietro le orecchie, persino sulla fronte del paziente. Lesioni simmetriche alla testa (inclusa la fronte (chiamata corona o elmetto psoriasico. Il paziente può soffrire di prurito, bruciore, senso di oppressione).

Non esiste una cura per la psoriasi. Con la corretta selezione di medicinali e il rispetto delle raccomandazioni mediche per il loro uso, è possibile rallentare l'avanzamento della malattia. Per ridurre l'infiammazione delle placche, i medici prescrivono creme e lozioni ormonali (Celestoderm, Karizon, Elokom, Kutiveit). Tali farmaci vengono utilizzati in brevi corsi, applicati rigorosamente sull'eruzione cutanea. Buoni risultati si ottengono con il trattamento con crema Daivobet. Dopo l'eliminazione dell'infiammazione acuta, il paziente viene trasferito ad agenti non ormonali (Kartalin, Psoricap, Psoriaten). Questi farmaci vengono utilizzati fino alla remissione. Per prolungare la fase dei sintomi attenuanti, i medici raccomandano di viaggiare in resort in Israele. Nel 98% dei casi, tale trattamento è più efficace di tutti i farmaci..

Puoi sbarazzarti di qualsiasi piaga della pelle. La cosa principale è consultare uno specialista in modo tempestivo e avvicinarsi responsabilmente al trattamento prescritto. Se trascuri una visita dal medico e causi malattie della pelle, puoi perdere completamente i capelli..

Malattie del cuoio capelluto: tipi, sintomi e trattamento

Seborrea oleosa

La seborrea oleosa è un disturbo che si verifica a causa della disfunzione delle ghiandole sebacee e di un aumento patologico della loro attività.

Tutte le caratteristiche di questa malattia sono riportate di seguito:

  1. Gli uomini sopra i 30 anni sono a rischio. L'agente eziologico è un tipo specifico di lievito, ma anche situazioni stressanti prolungate, tendenza alla pelle grassa, presenza di malattie endocrine, mancanza di vitamine, metabolismo alterato, scarsa eredità o mancanza di un'adeguata cura dei capelli possono provocare l'insorgenza della malattia.
  2. Il sintomo principale è la presenza di una lucentezza oleosa malsana che rende sempre l'acconciatura sporca o umida. Anche dopo il lavaggio, c'è una rapida formazione di forfora oleosa giallastra, che attacca i fili. Esiste anche una spessa forma di seborrea oleosa, caratterizzata da un aumento della rigidità dell'attaccatura e da un deterioramento della sua elasticità..
  3. Gli shampoo antifungini sono usati per il trattamento, ma questa misura da sola non è sufficiente. Richiederà una diagnosi e un chiarimento dei motivi principali per la comparsa di questo disturbo, che impedirà possibili ricadute..
  4. Una prevenzione efficace è l'adesione alle regole e alle norme di igiene personale, la scelta corretta dei mezzi per lavare la testa, abbandonare le cattive abitudini e mantenere uno stile di vita sano, garantire una dieta equilibrata e completa, mantenere il sistema immunitario in buone condizioni e assumere complessi vitaminici preventivi.

Seborrea secca

La seborrea secca si verifica per gli stessi motivi della varietà oleosa, ma questa malattia ha le sue caratteristiche individuali:

  1. Il sintomo principale è la grave secchezza della pelle, che porta alla desquamazione del cuoio capelluto e alla comparsa di una grande quantità di forfora, il suo colore può essere diverso. Sullo sfondo della formazione della forfora, inizia gradualmente a manifestarsi un forte prurito e si osserva un generale deterioramento delle condizioni dei capelli.
  2. Per il trattamento della seborrea secca, viene utilizzata una terapia complessa, che consisterà nell'uso di farmaci antifungini e shampoo con un effetto idratante per ripristinare l'equilibrio idrico. Con la decisione di uno specialista, possono essere prescritte procedure fisioterapiche, tra cui crioterapia, mesoterapia o criomassaggio. Nelle situazioni più avanzate e difficili, vengono prescritti farmaci farmacologici di tipo ormonale e farmaci con un alto contenuto di zinco..
  3. Le misure preventive sono esattamente le stesse della seborrea oleosa.

Psoriasi

La situazione con la psoriasi è molto più complicata, poiché questa malattia, sebbene non rappresenti una minaccia per la vita umana, spesso entra in una fase cronica e viola l'estetica dell'apparenza.

Tutte le sue caratteristiche principali sono discusse in maggior dettaglio di seguito:

  1. Esistono varie forme di psoriasi, ma il sintomo principale è sempre la comparsa di chiazze evidenti coperte da squame facilmente separabili, che di solito sono di colore grigio o bianco..
  2. I fattori che possono provocare questa malattia sono: un eccessivo aumento del carico sul sistema nervoso centrale; problemi alimentari; ha subito lesioni; ipotermia frequente; tendenza a una reazione allergica e la sua esacerbazione.
  3. Nelle fasi iniziali, la psoriasi può essere curata trattando le aree interessate con vari unguenti, che includono uno dei seguenti componenti: acido salicilico, ossido di zinco o catrame. In tutti gli altri casi, gli esperti prescrivono l'assunzione di potenti farmaci farmacologici per somministrazione orale. La terapia farmacologica di solito comprende sedativi, corticosteroidi e complessi vitaminici.

Tigna

La tigna è una malattia infettiva che colpisce il cuoio capelluto ed è causata da un tipo specifico di fungo.

I sintomi, le cause e i metodi per sbarazzarsi della malattia sono descritti di seguito:

  1. L'infezione si verifica più spesso attraverso il contatto diretto con animali a sangue caldo infetti, persone o loro articoli per l'igiene personale.
  2. Fattori che aumentano il rischio di infezione: mancanza di vitamina A nel corpo, contatto sistematico con una persona infetta, scarsa igiene personale, scarso sistema immunitario e presenza di gravi danni alla pelle.
  3. Il periodo di incubazione non supera i 3-4 giorni, dopodiché iniziano a manifestarsi i principali sintomi: comparsa di punti caratteristici sotto forma di anelli di colore rossastro o rosato, mentre nelle aree interessate si avverte una sensazione di prurito.
  4. Quando compaiono i primi segni della malattia, è necessaria un'azione urgente, poiché altrimenti la malattia può diventare cronica. La terapia di solito consiste nella somministrazione orale di agenti con componenti antifungini, come Lamisil, nonché nel trattamento locale. Unguenti di catrame di zolfo, soluzioni alcoliche di iodio e preparati contenenti acido salicilico mostrano un alto grado di efficacia. Spesso è necessario un trattamento aggiuntivo dei capelli colpiti, l'adesione a una dieta e l'assunzione di complessi vitaminici e minerali, che possono migliorare lo stato di immunità e la resistenza naturale del corpo.

Microsporia

La microsporia è un'altra malattia fungina che colpisce contemporaneamente il cuoio capelluto e il cuoio capelluto e, nei casi più gravi, anche le unghie..

Tutte le caratteristiche del corso e del trattamento di questo disturbo sono riportate di seguito:

  1. A rischio sono i bambini di età compresa tra 5 e 12 anni, negli adulti la microsporia si verifica solo in rari casi. Ciò è dovuto all'elevata concentrazione di acidi organici nei capelli, che non consente al fungo patogeno di moltiplicarsi attivamente.
  2. Le lesioni da cui si diffondono le lesioni si trovano più spesso alla corona o ai templi. Le loro dimensioni non sono in genere superiori a 2-5 cm e i bordi hanno contorni arrotondati chiari. Il primo sintomo è la desquamazione della pelle nelle aree colpite, ma dopo una settimana il fungo colpisce anche i capelli, che diventano troppo fragili e iniziano a sgretolarsi dopo numerose lesioni meccaniche. A volte ci sono forme di microscopia, in cui si verificano processi infiammatori e infiammatori di tipo purulento, a causa dei quali appaiono morbidi nodi blu-rossi sulla testa.
  3. Per il trattamento della microsporia viene solitamente utilizzata una tintura al 5% di iodio, nonché vari unguenti contenenti acido salicilico, catrame o zolfo. Le peculiarità della terapia dipendono dalla forma della malattia e dalle specifiche del suo decorso; spesso vengono prescritti anche antibiotici per la somministrazione orale.

Eczema

L'eczema si presenta in molte forme diverse e il cuoio capelluto di solito colpisce la varietà seborroica.

Tutte le caratteristiche di questo disturbo sono discusse in dettaglio di seguito:

  1. Il sintomo principale dell'eczema è la formazione di placche giallastre caratteristiche che possono variare di dimensioni. Quando il cuoio capelluto è interessato, si osserva la caduta dei capelli, le placche diventano gradualmente coperte da una crosta secca, che presto inizia a staccarsi.
  2. Anche l'eczema seborroico colpisce raramente solo una testa, le lesioni colpiscono anche l'intero viso, le ascelle e i genitali..
  3. Una varietà di fattori può provocare l'insorgenza della malattia, inclusa l'esposizione prolungata e frequente ai raggi ultravioletti, l'interruzione del funzionamento dei reni o dell'apparato digerente, la presenza di parassiti nel corpo, una reazione allergica o effetti collaterali di vari farmaci farmacologici.
  4. La terapia è prescritta a seconda delle cause dell'eczema. Spesso è necessario assumere agenti ormonali e complessi vitaminici, in presenza di parassiti o microrganismi pericolosi, vengono prescritti farmaci antimicrobici e antiparassitari. Anche gli immunomodulatori e gli enterosorbenti mostrano un'alta efficienza..

pediculosis

I pidocchi sono il tipo più comune di parassiti: i pidocchi. Possono sistemarsi nella lettiera o nell'area pelosa intorno ai genitali, ma i pidocchi sono più comuni..

Tutte le caratteristiche del corso dei pidocchi e il trattamento per questo sono discussi di seguito:

  1. La base della dieta dei pidocchi è il sangue umano, l'infezione si verifica più spesso attraverso il contatto con persone infette o i loro articoli per l'igiene personale.
  2. Una persona di solito nota la presenza di pidocchi in lui 7-10 giorni dopo l'infezione, poiché le lendini non sono sempre evidenti e in realtà non tradiscono la loro presenza in alcun modo. I morsi causano un forte prurito, quindi presto appariranno graffi; all'esame, puoi trovare parassiti sessualmente maturi e le loro uova, saldamente incollati ai capelli. Se non trattati, i pidocchi diventano più complessi, i sintomi descritti diventano più evidenti, i linfonodi spesso si ingrandiscono.
  3. La complicazione più comune sono varie infezioni batteriche che attraversano il cuoio capelluto danneggiato. Inoltre, una persona infetta è in grado di provocare un'intera epidemia, poiché i pidocchi sono molto contagiosi.
  4. Se vengono trovati i pidocchi, è necessario utilizzare uno shampoo speciale, spray o altri mezzi per rimuoverli. Di solito sono necessarie diverse procedure, poiché la maggior parte dei farmaci moderni non consente la distruzione delle lendini e dopo 7-10 appare una nuova generazione di parassiti. Non solo la persona infetta dovrebbe essere sottoposta a trattamento, ma anche tutti i membri della sua famiglia, nonché articoli per l'igiene personale, lenzuola e cappelli.

Follicolite

La follicolite è una lesione purulenta della pelle che può colpire non solo la testa, ma anche altre parti del corpo.

Le caratteristiche di questa malattia sono discusse di seguito:

  1. A rischio sono le persone che vivono in paesi con climi caldi o condizioni antigieniche.
  2. Le lesioni si trovano vicino ai follicoli piliferi, si forma una pustola con pus all'interno. Dopo l'apertura, rimane una piccola ulcera, che presto si ricopre di una crosta composta da una miscela di sangue e pus. Di solito ci vuole circa una settimana per la completa convergenza, dopo aver rimosso la crosta, al suo posto può rimanere una cicatrice.
  3. Il trattamento è prescritto a seconda della forma e delle cause della follicolite. Con una lesione batterica, vengono prescritti antibiotici, con un disturbo erpetico, viene prescritto l'aciclovir e, con un tipo fungino, vengono prescritti speciali farmaci antifungini. In casi più complessi, vengono prescritti potenti farmaci, ma nella fase iniziale è sufficiente trattare le aree colpite con verde o fucarcinum.

Come trattare le piaghe sulla testa sotto i capelli

Ci sono molte ragioni per le piaghe sulla testa nei capelli. Il trattamento dipenderà dalla malattia identificata. Non cercare di diagnosticare te stesso e trattarti, fidati di uno specialista.

Kataliya.ru ti parlerà delle principali malattie della pelle che possono causare piaghe, nonché delle regole generali di trattamento.

Cause di piaghe

Considera di seguito le malattie del cuoio capelluto più comuni in cui compaiono piaghe, prurito, desquamazione.

  • Pediculosi (pidocchi). Malattia della pelle parassitaria.
  • Follicolite. Infiammazione infettiva nell'area del follicolo pilifero. All'inizio, l'area diventa rossa e gonfia. A poco a poco, un cono con contenuto purulento di colore giallo-verde o bianco si forma attorno ai capelli. Dopo l'apertura e la scadenza del pus, rimane una ferita con una crosta. La persona è preoccupata per il dolore e il prurito nell'area delle lesioni.
  • Furuncolosi (punto di ebollizione, punto di ebollizione). Un processo infiammatorio purulento nel follicolo pilifero e nei tessuti circostanti. Tutto inizia con un nodulo rossastro sulla superficie della pelle, che aumenta gradualmente di dimensioni.
  • Impetigine. Formazioni bolla-pustolose. Sulla pelle compaiono eruzioni dolorose, rosse e irregolari, che poi si trasformano in piccole vesciche. Dopo la loro rottura, compaiono ulcere rosse superficiali piangenti, che in seguito si ricoprono di una crosta color miele..
  • Microsporia. Il più delle volte si verifica nei bambini di 5-12 anni. Maggiori informazioni sui sintomi e sul trattamento qui.
  • Trichophytosis superficiale. I bambini sono più sensibili alla malattia. È caratterizzato dapprima da un singolo, e successivamente da focolai multipli di 1-2 cm di dimensione, con contorni irregolari e confini indistinti. La pelle nell'area delle lesioni è leggermente gonfia e arrossata, coperta da squame di pitiriasi di colore bianco-grigiastro, i cui strati possono dare alla lesione un aspetto biancastro.
  • Tricofitosi profonda (tigna). Si forma una placca rossa arrotondata con bordi chiari, che è fortemente delimitata dalla parte sana della pelle. È compattato e coperto di squame, aumentando lentamente di dimensioni. L'autoguarigione si verifica entro alcune settimane, dopo di che rimane solo una cicatrice o un'area pigmentata sulla pelle.
  • Favo. Con la classica forma scutulare, si formano croste rotonde secche a forma di piattino di colore giallo o ocra con una depressione al centro.
  • Sclerodermia. Una condizione grave che colpisce raramente il cuoio capelluto. Comincia dal cuoio capelluto, dove è rappresentato da una striscia situata in posizione verticale di alopecia cicatriziale atrofica larga 1-3 cm, scendendo alla pelle della fronte, successivamente alla parte posteriore del naso, a volte fino al labbro superiore.
  • Psoriasi. È caratterizzato dalla presenza di un'eruzione omogenea sotto forma di placche con un diametro compreso tra 1-3 mm e 2-3 cm, rosa-rosso, ricoperta da squame bianche argentee vagamente sedute.
  • Lupus eritematoso. Molto spesso si sviluppa nelle donne di età compresa tra 20 e 40 anni. Compaiono lesioni cutanee che assomigliano a monete con bordi rossi, assottigliamento al centro e scolorimento.
  • ipertricosi (pelosità);
  • irsutismo (eccesso di peli nelle donne secondo il modello maschile);
  • peli incarniti;
  • ipotricosi (calvizie completa o parziale);
  • forfora.

Le ferite piangenti sulla testa possono verificarsi a causa di stress, patologie degli organi interni, immunità indebolita.

Un neonato o un bambino di età inferiore a 5-7 anni sviluppa spesso malattie infettive e allergiche. Dopo questa età, i bambini sono inclini alle stesse malattie degli adulti..

Metodi di trattamento

Le tattiche di trattamento dipenderanno dalla diagnosi finale..

Se compaiono piaghe sulla testa nei capelli a causa di una malattia fungina, vengono prescritti agenti antifungini (esternamente e internamente). Se il cuoio capelluto è infetto, questi farmaci dovranno essere assunti più a lungo e a dosaggi più elevati rispetto a un'infezione fungina della pelle liscia.

Gli shampoo antifungini medicinali sono popolari: Sulsena, Nizoral, Sebozol.

Tali malattie non possono essere trattate con i soli rimedi popolari, non sono in grado di distruggere le spore dei funghi situati negli strati profondi della pelle. Nel 100% dei casi, si verificherà una ricaduta dopo qualche tempo..

La terapia delle malattie infettive richiede un approccio integrato e dipenderà dalla diagnosi stabilita. Al paziente vengono prescritti antibiotici, così come i farmaci che migliorano il funzionamento degli organi interni, rafforzano il sistema immunitario. Per uso esterno vengono utilizzati pomate, gel, chiacchieroni e creme. Fito e fisioterapia possono essere indicati.

Nel trattamento delle reazioni autoimmuni, vengono principalmente utilizzati farmaci ormonali. È anche importante aiutare a ripristinare il corpo a un sistema immunitario danneggiato. È buono da mangiare spirulina e acidi grassi polinsaturi.

Se stai solo graffiando la pelle o strappando un brufolo, puoi usare unguenti curativi:

Conclusione

Se compaiono prurito e piaghe alla testa, c'è peeling sulla pelle, consultare uno specialista. In alcuni casi, l'automedicazione può portare a risultati tristi..

Piaghe sulla testa nei capelli: cause, trattamento

La pubblicità attira con una bella immagine: folti capelli sani, che vengono toccati a mano. Se tutti sono già abituati ai problemi di densità, fragilità dei capelli e li illuminano attivamente, allora sono abitualmente in silenzio sui disturbi del cuoio capelluto. Sebbene ci siano molte piaghe e sono incredibilmente comuni.

Perché compaiono?

Eruzioni cutanee, irritazioni, desquamazione del derma fioriscono in tutta la loro gloria a causa di:

  • problemi con l'immunità. Non è per niente che il picco di piaghe alla testa si verifica nel tardo autunno, inverno o all'inizio della primavera, quando le difese del corpo sono al minimo;
  • insufficienza ormonale. Le fluttuazioni delle sostanze riducono l'immunità locale. Pertanto, adolescenti, donne in gravidanza sono più inclini a eruzioni cutanee, irritazione e desquamazione del cuoio capelluto;
  • fatica. Con una tensione nervosa costante, esiste un'alta probabilità di ottenere seborrea o altri disturbi dermatologici;
  • inosservanza delle norme di igiene personale. Se cambi raramente gli asciugamani da bagno, usa tutta la famiglia con un pettine, quindi c'è un'alta probabilità che tutti abbiano ferite sul cuoio capelluto.
  • malnutrizione. La predominanza di cibi grassi, dolci, alcolici, sigarette influisce negativamente sulla condizione dei capelli e del cuoio capelluto.

Pidocchi domestici

L'infestazione da pidocchi si chiama pidocchi. Una persona può avere insetti alla testa, pubici o di abbigliamento. L'infestazione da pidocchi si verifica quando vengono violate le norme di igiene personale, cattive condizioni sanitarie (lendini (uova di pidocchi) rimangono tranquillamente in acqua stagnante per un paio di giorni (lago, piscina, barile d'acqua)).

Sintomi dei pidocchi:

  • prurito alla testa dai morsi;
  • eruzioni cutanee rosse con un punto al centro (sito del morso);
  • infiammazione e pustole nel sito di morsi pettinati;
  • piccole ciocche di capelli incollate.

Il rilevamento dei pidocchi è semplice: inclina la testa su un lenzuolo bianco e pettina i capelli con un pettine spesso. Con i pidocchi, gli insetti adulti e le loro larve cadranno su uno sfondo chiaro. Puoi anche chiedere a una persona cara di guardare il sito del morso o l'area che prude.

Ai vecchi tempi, i pidocchi venivano eliminati con cherosene, tagliando i bambini o gli adulti. Ora la farmacia è piena di shampoo e spray speciali per il trattamento. Il ritrattamento viene eseguito dopo 10 giorni per prevenire la reinfezione.

Zecche domestiche

La presenza di insetti sul cuoio capelluto si manifesta con forte prurito, infiammazione, pustole. Con un'infezione prolungata, i capelli iniziano a cadere, il derma si gonfia, diventa rosso o grigiastro a causa della scarsa afflusso di sangue.

Puoi infettarti con le zecche dopo un viaggio in treno, andare da un parrucchiere (se i pettini non vengono trattati con antisettici dopo ogni cliente) o violazioni delle norme di igiene personale.

Tra i rimedi popolari popolari, l'olio dell'albero del tè funziona bene. I dermatologi suggeriscono di integrare questo prodotto con speciali schiume non saponate per il lavaggio e le creme.

demodicosi

Questa è una lesione della pelle e del cuoio capelluto con un segno di spunta della specie Demodex follikulorum. È anche chiamata ghiandola di ferro a causa del fatto che colpisce le ghiandole sebacee e sudoripare. L'intero ciclo di sviluppo del parassita dura 15 giorni e, senza cibo e calore umano, muore in un paio d'ore.

Come si verifica l'infezione? Attraverso articoli per la casa e un contatto ravvicinato. Gli scienziati affermano che quasi il 90% della popolazione mondiale è infettata dal Demodex follikulorum. Ma solo con problemi di immunità, disturbi dell'apparato digerente o dopo uno stress grave, si sviluppa la demodicosi. Esternamente, la malattia si manifesta:

  • arrossamento della pelle dovuto alla congestione;
  • eruzioni purulente;
  • irritazione e prurito;
  • un aumento dello spessore delle aree interessate.

Dopo aver confermato la diagnosi, viene avviato il trattamento a lungo termine (fino a 6 mesi). La terapia viene eseguita con gel non grassi a base di metronidazolo. Per ripristinare la superficie del viso o del cuoio capelluto, viene utilizzata l'elettroforesi, vengono prese le vitamine A ed E per accelerare la rigenerazione del derma.

seborrea

Questa è una ipo o iperfunzione delle ghiandole sebacee del cuoio capelluto o di altre parti del corpo. L'attività di Pityrosporum ovale provoca la comparsa della malattia. Normalmente, il microrganismo costituisce il 40% della microflora totale del derma. Ma a causa di stress, dieta o cura improprie, fluttuazioni dei livelli ormonali o una forte diminuzione dell'immunità (AIDS, diabete, tubercolosi, raffreddore prolungato, influenza grave), la quantità cresce al 60% attorno e nelle ghiandole sebacee.

I dermatologi dividono la seborrea in secca (sebo insufficiente), oleosa (1,5 volte più sebo) e miscelata. Con ipo e iperfunzione, cambia la composizione del sebo, si trasforma da protezione della pelle in terreno fertile per microrganismi.

Segni di seborrea:

  • prurito che peggiora dopo lo shampoo o il bagno;
  • capelli che diventano oleosi in un paio d'ore o viceversa, troppo fragili e opachi;
  • grandi squame giallastre sulla pelle;
  • la perdita di capelli;
  • infiammazione delle ghiandole sebacee, arrossamento e gonfiore.

Tratta la seborrea con shampoo e gel antifungini (Nizoral, Sulsena), schiume detergenti e creme a base di zolfo e zinco aiutano bene.

Dermatite pin

Infiammazione del derma causata da allergie alimentari o esposizione a sostanze chimiche (dermatite da contatto non allergica).

Prurito, eruzioni cutanee, arrossamenti, pelle screpolata su mani, testa o altre parti del corpo fanno male, pruriti, sanguinamenti in casi avanzati. La dermatite da contatto può essere innescata da:

  • lavorare con prodotti chimici domestici senza guanti di gomma;
  • cosmetici per la cura di scarsa qualità;
  • produzione pericolosa o lavoro con prodotti chimici (presso i tecnici di laboratorio).

Il trattamento della dermatite da contatto inizia con la rimozione dell'irritante. Quindi i dermatologi prescrivono farmaci antinfiammatori non steroidei, unguenti con un alto contenuto di vitamine A, E e B.

Psoriasi

Malattia non contagiosa, la cui causa è ancora sconosciuta agli scienziati. Ad un certo punto, i cheratociti (cellule della pelle) iniziano a crescere attivamente, stratificandosi a strati e non rinnovandosi. Questo viene percepito dal sistema immunitario come un oggetto estraneo e provoca infiammazione. Da cui la pelle è protetta da nuove cheratocine. Un circolo vizioso lungo la strada.

A rischio sono le donne dai 15 ai 30 anni. Nell'80% di tutti i casi di psoriasi colpisce il cuoio capelluto. I sintomi sono i seguenti:

  • arrossamento indolore delle aree squamose;
  • "Macchie di paraffina" - una sorta di lucentezza di paraffina di squame e infiammazione;
  • prurito che peggiora con i graffi;
  • pelle secca;
  • sanguinamento di aree infiammate;
  • perdita di capelli nelle aree delle eruzioni psoriasiche.

Provoca la comparsa di una malattia - stress. Pertanto, normalizzano il sonno, rimuovono la tensione nervosa con i sedativi. Le macchie sono imbrattate con preparati con zinco "Tsinocap", "Freedom Degod", Skin-cap ". A volte vengono utilizzati farmaci antinfiammatori steroidei. La psoriasi è "paura" dei raggi ultravioletti. Pertanto, in estate, i pazienti espongono le trame al sole, in inverno vanno nella stanza fisica o nel solarium.

Eczema seborroico

Un tipo di dematosi cronica. Sulle lesioni, i dermatologi trovano Pityrosporum ovale. È questo microrganismo che è accusato della comparsa di:

  • noduli rosato-giallastri;
  • placche con grandi squame bianco-gialle fino a 1 cm;
  • rapido inquinamento dei capelli, aspetto disordinato e grasso;
  • rapida diffusione al cuoio capelluto, al collo e ad altre parti del corpo.

La terapia correttamente selezionata guarisce completamente la pelle senza lasciare cicatrici. I dermatologi prescrivono zolfo-resorcinolo e unguento al mercurio bianco, oratore solforico, unguento salicilico. All'interno, le persone assumono vitamine del gruppo B. Inoltre, la luce ultravioletta e la crioterapia sono prescritte per una rapida rigenerazione del cuoio capelluto.

Follicolite eosinofila

Malattia di natura sconosciuta. Nelle eruzioni cutanee si trova una concentrazione di eosinofili - cellule del sangue immunitario -. La follicolite colpisce la pelle della parte superiore del corpo. Molto spesso la testa, il collo. Colpisce le persone con immunità indebolita (pazienti con AIDS, dopo chemioterapia prolungata o con tubercolosi cronica).

La malattia si manifesta sotto forma di papule pruriginose dolorose. Per alleviare la condizione, assumono corticosteroidi e sedativi, monitorano l'igiene, prevenendo l'infezione della ferita.

Microsporia

Malattia dermatologica fungina infettiva causata da funghi del genere Microsporum. Chiamato anche tigna. La malattia colpisce non solo il cuoio capelluto, ma anche altre parti del corpo, comprese le unghie. La microsporia è considerata la malattia più comune dopo il fungo del piede..

Per essere infettati, è sufficiente non solo usare un asciugamano, ma anche camminare sul tappeto, piastrelle, assi nella vasca, su cui un malato aveva precedentemente camminato. O dormire nel suo letto, indossare un cappello, un berretto.

Nella zona in cui è entrato il fungo, si forma una macchia rossa con bordi chiari vicino al follicolo pilifero. I suoi bordi sono un rullo di bolle, pustole e ascessi. La macchia cresce rapidamente ai lati, raggiungendo i 3 cm di diametro, causando prurito e disagio.

La microsporia è trattata con farmaci:

tricofitosi

Un'altra lesione cutanea da funghi, una malattia contagiosa infettiva. Eruzioni indolore sotto forma di pustole, pustole con focolai di capelli radi, spezzati (canapa). L'infezione si verifica quando si utilizzano gli stessi articoli per l'igiene con il paziente (pettini, elastici e forcine), federe, sciarpe, cappellini.

A seconda della forma della malattia, il cannone o i peli sulla testa sono interessati.

Dopo aver rilevato il fungo, la terapia inizia con una soluzione alcolica di iodio, lamisil, clotrimazolo.

Favus (crosta)

Malattia dermatologica di natura fungina. L'agente causale della malattia è il signor Schonleinii. Trasmesso da uno stretto contatto prolungato.

I segni caratteristici dell'infezione da crosta sono l'odore di topo (granaio) dei capelli del paziente. Sulla sua testa si formano dei cerchi (skutula). Hanno bordi rialzati di cellule epidermiche, funghi e sebo. All'interno dello scooter, i capelli diventano asciutti, come se fossero polverosi e fragili. Senza trattamento, si verifica atrofia della pelle all'interno della pelle e calvizie.

Gli unguenti ultravioletti, carbolici e salicilici sono usati come terapia..

Malattie del cuoio capelluto: tipi, sintomi, metodi di trattamento

Il cuoio capelluto è sensibile a varie malattie non meno di qualsiasi altra parte del corpo. Una delle seguenti malattie provoca molte sensazioni spiacevoli, peggiora la condizione dell'attaccatura dei capelli.

Con l'individuazione tempestiva di un problema e le conoscenze necessarie su come procede la malattia e quali sono le sue cause, la malattia può essere eliminata nelle prime fasi. Per la corretta diagnosi e prescrizione del trattamento, una visita a uno specialista è molto importante, poiché con una lotta indipendente con la malattia, c'è la possibilità di peggiorare la tua condizione.

Tipi di malattie del cuoio capelluto

A seconda delle cause dell'evento, ci sono tipi generali di malattie del cuoio capelluto:

  • Malattie dermatologiche.
  • Malattie fungine.
  • Malattie del sistema autoimmune.
  • Malattie della pelle infettive.

Malattie dermatologiche

Questo tipo include:

seborrea

La seborrea è una conseguenza dell'interruzione delle ghiandole sebacee della pelle, che porta alla riproduzione della microflora opportunistica. È la malattia del cuoio capelluto più comune.

Le cause della seborrea del cuoio capelluto includono:

  • Eredità, poiché la seborrea è spesso una malattia a trasmissione genica familiare.
  • Cambiamenti ormonali e durante la pubertà la malattia è funzionale ei sintomi scompaiono con il ripristino dei normali livelli ormonali. Tuttavia, se i livelli di androgeni sono anormali, la seborrea può essere causata da tumori testicolari negli uomini, malattie ovariche nelle donne, come il policistico.
  • Malattie del sistema nervoso, stress.
  • Disturbi del tratto digestivo, mancanza di vitamine, dieta malsana.
  • Problemi al sistema endocrino.

Tipi di seborrea:

  • Un sintomo della seborrea oleosa è un cuoio capelluto ispessito e denso. I capelli diventano ruvidi. Le bocche delle ghiandole sebacee si espandono, la pelle è grigia sporca. Compaiono comedoni e acne. La superficie pelosa della pelle è ricoperta da forfora grassa. Se la malattia è iniziata, la seborrea oleosa può provocare formazioni pustolose, foruncolosi.
  • La forfora è un sintomo di seborrea secca. Provoca desquamazione, a volte grave, con forfora abbondante, il paziente ha prurito, i capelli diventano più sottili e si spezzano.
  • Con la seborrea mista, la pelle del viso nel triangolo nasolabiale è grassa, con pori larghi e sporchi e la pelle delle guance è secca. La superficie pelosa è spesso grassa.

Per evitare la seborrea, è necessario rispettare le seguenti misure:

  • Rispetto delle misure igieniche: shampoo sistematico e cura dei capelli, cura della pelle utilizzando prodotti selezionati individualmente, tenendo conto del tipo di pelle, dell'età.
  • Stile di vita sano: sonno di qualità, sport, routine quotidiana.
  • Corretta alimentazione e assunzione di vitamine o complessi vitaminici essenziali.

Se compaiono segni di seborrea, è meglio consultare uno specialista. A seconda delle cause dell'evento, questo può essere un dermatologo, un endocrinologo, un ginecologo, ecc..

Per identificare le cause ed eliminare i sintomi della seborrea, vengono prese le seguenti misure:

  • È necessaria una visita da uno specialista: dermatologo e andrologo - per uomini, ginecologo - per donne, endocrinologo, neuropatologo.
  • La dieta è prescritta: grassi, carboidrati e sale sono ridotti al minimo. La dieta dovrebbe essere dominata da fibre (frutta, verdura, farina d'avena, grano saraceno, crusca), proteine ​​(carne magra, pesce, ricotta), latticini; limitare l'alcool e la nicotina.
  • Vengono identificati i problemi del sistema nervoso centrale e del tratto digestivo, vengono eliminati i fuochi cronici della malattia.
  • Terapia farmacologica.
  • Fisioterapia.

I metodi di trattamento comprendono:

  • Il trattamento con farmaci antifungini, il più efficace è il ketoconazolo. In forma di compresse o come parte di shampoo e unguenti, uccide il fungo, normalizza il lavoro delle ghiandole sebacee, elimina il prurito e l'eccessivo sfaldamento.
  • I farmaci antiandrogeni ormonali aiutano a far fronte a casi gravi, il corso del trattamento sarà determinato da uno specialista.
  • Per un effetto rinforzante generale, vengono prescritti complessi vitaminici e minerali arricchiti con zinco, rame, zolfo.
  • Con seborrea oleosa, strofinare una soluzione di acido salicilico, olio di naftalano, pasta di Sulsena nel cuoio capelluto aiuta.
  • La seborrea secca viene trattata con creme e unguenti contenenti zolfo, acido salicilico.

ipercheratosi

Una delle malattie dermatologiche del cuoio capelluto è l'ipercheratosi. Questa malattia è caratterizzata da ripetuti ispessimenti dello strato corneo dell'epidermide. Un eccesso di cheratina impedisce alle squame morte di staccarsi, ma le unisce saldamente. Di conseguenza, lo strato superiore della pelle è ispessito in modo anomalo..

L'ipercheratosi può essere determinata mediante esame visivo. Sul cuoio capelluto si nota la presenza di piccoli brufoli e protuberanze marroni, appaiono rugosità e irregolarità. Con ipercheratosi del cuoio capelluto, i capelli diventano opachi, fragili, le estremità si dividono, appare la forfora.

Le cause dell'ipercheratosi si trovano spesso nelle malattie degli organi interni, dei tessuti o dei sistemi:

  • Compromissione della funzionalità epatica.
  • Malattie del sistema endocrino: malfunzionamento della tiroide o diabete mellito.
  • Malattie del sistema ematopoietico.
  • Malattie genetiche del gruppo ittiosi.
  • Psoriasi.
  • Varietà di licheni.
  • Interruzione del tratto digestivo, nutrizione squilibrata.
  • Condizioni patologiche del sistema nervoso: stress e depressione.
  • Fattori esterni, come la pressione costante ed eccessiva del copricapo, la tensione dei capelli stretta con elastici, un'igiene e una cura inadeguate - possono provocare lo sviluppo di questa malattia, aggravare la condizione.

La malattia è cronica, pertanto non può essere completamente curata. Tuttavia, con il giusto approccio, è possibile interrompere il suo corso e diffondersi, per ridurre al minimo i sintomi spiacevoli e le manifestazioni estetiche di questa malattia. Il corso del trattamento è selezionato individualmente da uno specialista qualificato.

Metodi per combattere l'ipercheratosi del cuoio capelluto:

  • Terapia vitaminica (prescrizione di retinoidi, acido ascorbico, tretionin, calpotriolo). Questi e molti altri farmaci sono prescritti sia per via orale che come unguenti e creme, aiutano a combattere la pelle secca, normalizzare, alleviare l'irritazione e curare le aree danneggiate..
  • Terapia ormonale (farmaci del gruppo corticosteroide). Viene applicato localmente alle aree interessate. Allevia l'infiammazione, normalizza le condizioni della pelle.
  • Creme e unguenti ricchi di grassi per migliorare la composizione lipidica della pelle e trattenere l'umidità.
  • In casi speciali, viene utilizzato un corso di terapia laser.
  • Trattamenti per il salone: ​​bucce a base di acidi salicilici e di frutta.
  • Diagnostica e trattamento delle malattie croniche che provocano lo sviluppo di ipercheratosi.

Malattie fungine

Le malattie fungine della pelle o le micosi sono causate da funghi e colpiscono il cuoio capelluto. Bambini e giovani, più spesso donne, sono più inclini a malattie di questo tipo. Le infezioni fungine vengono trasmesse attraverso il contatto diretto con un animale o una persona malati. Spesso, il fungo può essere ottenuto utilizzando pettini, asciugamani e copricapo del paziente..

I tipi di malattie fungine includono:

Microsporia

La microsporia o la microsporosi sono spesso diagnosticate nei bambini. L'agente causale è la microsporia "Dog" o "Rusty". Puoi essere infettato prima dal contatto con un animale malato (gatti, cani, conigli, cavie) o una persona, nel secondo caso, la malattia viene trasmessa solo da persona a persona - con cose e articoli per l'igiene personale del paziente.

Il periodo di incubazione può durare fino a 2 mesi dalla data dell'infezione. La microsporia appare sotto forma di macchie arrotondate di sfumature rosse, con confini chiari e squame bianche sulla superficie.

Entro una settimana, il fungo si diffonde sui capelli, si assottiglia e lo spezza a circa 5 mm dalla superficie della pelle interessata. Il paziente è preoccupato per il prurito nei luoghi colpiti dal fungo. In assenza di un trattamento adeguato, il fungo infetta il follicolo pilifero, la malattia diventa suppurativa..

tricofitosi

La tricofitosi o tigna è la forma più grave di malattia fungina del cuoio capelluto. L'agente causale è il fungo Trichophyton.

Esistono tre forme di malattia:

  • La tricofitosi superficiale colpisce solo le persone, quindi puoi essere infettata solo dal contatto con una persona malata e le sue cose. I portatori della forma infiltrativa-suppurativa sono persone, bovini, topi e ratti. La tricofitosi superficiale del cuoio capelluto si trova più spesso nei bambini di età inferiore ai 13 anni, meno spesso nei bambini. È caratterizzato dall'aspetto di singoli fuochi, il cui numero aumenterà gradualmente. Le aree interessate hanno bordi indistinti, ricoperti da croste biancastre. I capelli diventano più sottili e si spezzano proprio alle radici, formando punti neri, grazie ai quali è facile identificare e distinguere la tricofitosi. Quando la pelle liscia è colpita, la malattia è localizzata principalmente sul viso e sul collo. Questa sottospecie di tricofitosi si verifica a qualsiasi età sia negli uomini che nelle donne. Inizia con la comparsa di edematosi, leggermente sporgenti sopra la superficie della pelle sana, macchie rosate. Sulla pelle liscia, l'aspetto superficiale della malattia ha confini chiari e contorni arrotondati. Nel tempo, quando l'infiammazione dei fuochi si attenua, le aree interessate assumono la forma di anelli.
  • La tricofitosi cronica viene diagnosticata raramente, poiché presenta sintomi lievi e i pazienti spesso non sanno nemmeno della presenza di una tale malattia. Il fungo colpisce il cuoio capelluto, a volte la pelle liscia nell'area degli avambracci, delle gambe e dei glutei e si verifica anche sulle unghie. I punti neri nei luoghi di localizzazione dei fuochi sono spesso gli unici segni della malattia..
  • La forma infiltrativa-suppurativa della tricofitosi inizia con la comparsa di peeling punti arrotondati rosati con bordi chiari. Nel tempo, questi fuochi si infiammano, si elevano al di sopra del livello di pelle sana e si ricoprono di croste trasudanti. Le aree danneggiate sono dolorose. Questa forma di tricofitosi porta spesso a febbre, malessere e linfonodi ingrossati. In rari casi, la malattia procede senza suppurazione ed è caratterizzata solo da focolai ispessiti infiammati. In ogni caso, la tricofitosi infiltrativa-suppurativa scompare da sola entro alcuni mesi, lasciando cicatrici nel sito dei fuochi.

A destra, puoi valutare visivamente una foto della tigna, in che modo influisce sul cuoio capelluto..

Il regime di trattamento per micosi è costituito dai seguenti metodi:

  • misure generali: rasatura dei capelli a mezzo centimetro dalla pelle, per facilitare l'accesso alle aree interessate; lavando la pelle intorno alle macchie, più volte al giorno, cercando di evitare di ottenere acqua sulla pelle dolorante, rafforzando il sistema immunitario attraverso una dieta equilibrata e assumendo complessi multivitaminici
  • farmaci per via orale: assunzione di farmaci antifungini sotto forma di compresse. I preparati a base di griseofulvin e terbinofine sono di grande aiuto. La dose e il decorso sono determinati da uno specialista in base all'età e al peso corporeo del paziente. Questi farmaci fermano la crescita del fungo e portano alla sua completa distruzione..
  • trattamento farmacologico esterno: l'uso di unguenti, creme, lozioni sulle aree interessate. Tali agenti includono clotrimazolo, bifonazolo, nitrofurale, iodio, permanganato di potassio, acido salicilico, ecc. Molti di questi agenti hanno proprietà antifungine, hanno tutti un effetto antisettico e disinfettante, nutrono e idratano la pelle.

Malattie autoimmuni

Malattie di questo tipo sorgono a causa di un errore del sistema immunitario, che prende le cellule native per quelle estranee. Di conseguenza, invece di svolgere la sua funzione principale: proteggere il corpo, il sistema immunitario inizia a distruggerlo.

Le malattie autoimmuni sono complesse e spesso colpiscono l'intero sistema corporeo, gruppi di organi e tessuti.

sclerodermia

Questo gruppo di malattie include la sclerodermia. Essendo una malattia cronica, è caratterizzata da un ispessimento anormale dei tessuti connettivi degli organi interni e della pelle e dalla formazione di tessuto cicatriziale. La sclerodermia non è contagiosa, più comune nelle donne di età superiore ai 50 anni.

Esistono diverse forme di sclerodermia cutanea:

  • Focale (placca). È il tipo più comune di malattia. Esternamente, assomiglia alla tigna, che sovrasta la superficie della pelle sana come lesioni arrotondate rosate, sia singole che, nei casi più gravi, numerose. Se il cuoio capelluto è danneggiato, ci sono aree di calvizie nei fuochi, la sudorazione si arresta completamente, la secrezione di sebo.
  • Lineare. Una forma piuttosto rara della malattia. Appare in forma di strisce lunghe fino a diversi centimetri. Queste strisce (nastri) appaiono a seguito dell'adesione di tessuti molli profondamente localizzati e la pelle stessa, si trovano sulla testa, sul viso, meno spesso sugli arti.

Nel trattamento della sclerodermia, i farmaci a base di ialuronidasi si sono dimostrati efficaci. Questo enzima aiuta ad aumentare la conduttività dei capillari, favorisce il riassorbimento delle cicatrici. Viene iniettato per via intramuscolare o mediante elettroforesi nei tessuti alterati. Il trattamento è necessariamente accompagnato dall'uso di unguenti antinfiammatori, vasodilatatori, idratanti.

Psoriasi

La psoriasi è una malattia autoimmune sistemica. Una malattia abbastanza comune, più comune nelle persone dai 15 ai 50 anni. Un paziente con psoriasi non rappresenta un pericolo per gli altri. È caratterizzato dalla proliferazione patologica delle cellule degli strati superiori della pelle con la formazione di piccoli capillari. In uno stato sano, l'esfoliazione delle cellule morte della pelle è normale.

Nella psoriasi si osserva la proliferazione cellulare patologica, seguita dalla loro morte in grandi quantità, portando a croste sulla superficie della pelle. Questa malattia della pelle non è accompagnata da perdita di capelli, poiché non influisce sul follicolo pilifero, tuttavia assottiglia notevolmente i capelli nelle lesioni..

La psoriasi del cuoio capelluto, in particolare il cuoio capelluto, è la forma più comune della malattia.

Si manifesta in uno dei due tipi:

  • Ampia massa sotto i capelli, densa e sporgente sopra la pelle sana come un berretto, con un bordo chiaro lungo la fronte.
  • Piccole numerose placche sotto l'attaccatura dei capelli.

Nel tempo, la malattia si diffonde alla parte posteriore del collo, alla parte posteriore della testa e alla pelle intorno alle orecchie. Appaiono prurito e bruciore. Inoltre, la psoriasi colpisce i lobi delle orecchie, la zona di divisione e il bordo della crescita dei capelli.

La psoriasi è una malattia cronica. L'obiettivo principale del trattamento è portare la malattia in remissione, eliminare i sintomi e prevenire le esacerbazioni.

Nel trattamento della psoriasi, nominare:

  • Complessi di vitamine, minerali, aminoacidi per rafforzare e mantenere le difese dell'organismo.
  • Farmaci sedativi, poiché una delle principali cause della psoriasi è lo stress.
  • Unguenti corticosteroidi per alleviare il disagio e l'infiammazione.
  • Esposizione ai raggi ultravioletti. Combatte i sintomi nella quantità richiesta, ma a dosi elevate può aggravare la condizione.
  • Unguenti e creme a base di idrossiacidi e acido salicilico, cosmetici a base di catrame per esfoliare le cellule morte della pelle.

Malattie infettive

Le malattie della pelle infettive sono contagiose, sono il risultato del contatto con il paziente, dei suoi effetti personali, della mancanza di igiene.

Le seguenti malattie infettive colpiscono il cuoio capelluto:

pediculosis

La pediculosi è una malattia infettiva parassitaria causata da pidocchi. Colpisce il cuoio capelluto, le sopracciglia, i baffi, la barba, è caratterizzato da forte prurito, irritazione nel sito dei morsi. In casi speciali, le ferite pettinate diventano focolai di infezioni purulente, compaiono grovigli. Molto spesso, i bambini soffrono di pidocchi..

È difficile identificare la malattia nelle prime fasi, tuttavia, i pidocchi si moltiplicano molto rapidamente.

I principali segni di un'infestazione da pidocchi sono:

  • Comportamento del paziente irrequieto.
  • Graffio costante del cuoio capelluto.
  • Leggero rossore, in rari casi - macchie bluastre in luoghi in cui si accumulano i morsi.
  • Nits nei capelli. La loro presenza è molto più facile da identificare che trovare i parassiti stessi..

La scelta di prodotti farmaceutici per il trattamento dei pidocchi è piuttosto ampia: shampoo, unguenti, spray. I farmaci sono efficaci su entrambi i pidocchi e le loro larve.

I farmaci più comuni includono:

Follicolite

La malattia è di natura infettiva, i patogeni possono essere batteri, virus, funghi, parassiti. È caratterizzato da infiammazione del follicolo pilifero, suppurazione e formazione di croste nel sito della pustola.

La follicolite può essere divisa in tre tipi, a seconda dell'entità della lesione:

  • Superficie. Colpisce solo gli strati superiori del bulbo. Un piccolo ascesso si forma sulla pelle intorno ai capelli, quindi si ricopre di una crosta, che si stacca senza lasciare segni. Le pustole possono essere singole o multiple.
  • In profondità. In questo caso, il follicolo è colpito molto più profondamente, si manifesta con un ascesso fino a 1 cm di diametro, durante la guarigione, il tessuto è sfregiato, lasciando una zona calva. Questo tipo di follicolite è più difficile e doloroso della precedente, impiegando molto più tempo per il trattamento.
  • Follicolite di Hoffmann. Malattia grave e aggressiva. L'infezione si sviluppa nei tessuti profondi della pelle. È caratterizzato dall'aspetto di piccoli sigilli, che alla fine aumentano fino a 2 centimetri di diametro. La pelle colpita diventa rossa, si gonfia, il pus trasuda dalle neoplasie. La malattia è cronica, portando alla calvizie nelle aree colpite, alla formazione di cicatrici ruvide.

Il trattamento con follicolite consiste nel trattamento antisettico delle aree infette. Con una forma superficiale, le pustole aperte vengono trattate con fucorcina o verde brillante, con una forma profonda, vengono utilizzate lozioni o medicazioni con unguento di ittiolo.

Conclusione

Le malattie del cuoio capelluto sono trattate da tricologi, dermatologi. È molto importante consultare uno specialista nelle prime fasi della malattia al fine di prevenire conseguenze irreversibili..

Principi generali per la prevenzione di tutte le suddette malattie:

  • Rispetto di uno stile di vita sano (corretta alimentazione, regime giornaliero, nessuna cattiva abitudine, moderata attività fisica)
  • Massima protezione da stress, nevrosi, depressione
  • Igiene personale
  • Consultazione con specialisti quando vengono rilevati sintomi sospetti