Posso tingere i capelli durante la gravidanza?

Il fatto che i capelli siano difficili da tingere durante la gravidanza è la metà del problema. È molto peggio che gli ingredienti dei coloranti chimici rappresentino una minaccia nascosta per la salute di madri e bambini. C'è una tintura per capelli sicura durante la gravidanza? Ci sono alternative che possono soddisfare il desiderio naturale di una donna di rimanere sempre attraente??

Quale tintura per capelli è considerata una priorità durante la gravidanza? Naturalmente, si tratta di prodotti nella produzione dei quali vengono utilizzati componenti naturali di origine vegetale. Tuttavia, la presenza di coloranti naturali nei cosmetici non esclude la presenza di ingredienti che non sono sicuri per una donna incinta. Pertanto, prima di utilizzare una nuova tinta per capelli, è necessario studiarne attentamente la composizione. E, naturalmente, cerca di non usare vernici ad alto contenuto chimico..

Coloranti organici

Idealmente, la tintura per capelli per le donne in gravidanza dovrebbe essere completamente naturale. Come fai a saperlo? Sulla confezione di prodotti cosmetici di società straniere, ciò è indicato dall'iscrizione "tutto naturale" o "privo di sostanze chimiche" (non contiene sostanze chimiche).

Nei coloranti organici, i componenti vegetali rappresentano fino al 90% della composizione totale. Questo fatto è la chiave per una maggiore sicurezza. Tali vernici durante la gravidanza possono essere utilizzate senza paura..

I coloranti a base di yogurt o di seta sono considerati innocui per le donne in gravidanza. I composti chimici aggressivi che forniscono efficienza di colorazione e solidità del colore sono stati sostituiti da sostanze con un effetto più delicato. Ad esempio, ammoniaca e PPD nei coloranti organici per capelli sostituiscono la monoetilammina.

Eppure, tali coloranti non possono essere definiti completamente naturali, sicuri. Quindi, le donne devono fare attenzione a usarle per tingere le radici o cambiare l'immagine durante il periodo di gravidanza..

Coloranti naturali

Le infusioni di una varietà di tisane sono considerate tinture per capelli sicure durante la gravidanza. È una buona alternativa ai coloranti chimici pronti all'uso. Inoltre, è possibile preparare una composizione colorante senza abilità speciali..

La linea di fondo è che devi prendere 2-3 cucchiai (a seconda della lunghezza dei capelli e dell'intensità del colore desiderata) di un'erba adatta, versare 1/2 litro di acqua bollente e lasciare la soluzione per 3 ore. Risciacquare più volte i fili appena lavati con infuso colorante, piegandosi sul bacino.

Coloranti naturali di base:

Le bionde dovranno sopportare durante la gravidanza, poiché non esistono coloranti naturali che possono decolorare i capelli al tono desiderato in natura. Un sostituto debole di un agente schiarente chimico è solo il succo di limone, che viene utilizzato per evidenziare i singoli fili..

Per i capelli biondi chiari, è adatta una primula (conferisce ai capelli una tonalità platino), camomilla (rende qualsiasi colore più saturo, radioso), radice di rabarbaro (crea l'effetto di una tonalità dorata).

Le donne dai capelli castani possono usare lo zafferano (tonalità dorata), la calendula (tonalità di rosso), il fiore di ibisco (dà un colore ardente brillante).

Per le brune, per migliorare il colore naturale dei capelli e mascherare i capelli grigi, è adatta la raccolta di foglie di castagno, rosmarino e salvia.

Per ottenere un colore nero o rosso radicale, vengono utilizzati l'henné e il basma. Le donne in gravidanza possono tranquillamente utilizzare questi coloranti naturali per tingere i capelli. Ma la cautela non fa ancora male, poiché possono contenere metalli pesanti che causano allergie..

L'opzione più sicura è non tingere i capelli per un po '. Vale la pena rischiare la salute per un nuovo colore di capelli? Una donna incinta è bella in ogni modo!

Tintura per capelli durante il 2o e 3o semestre di gravidanza

La tintura per capelli durante la gravidanza deve soddisfare una serie di severi requisiti. In questo stato, il corpo femminile subisce molti cambiamenti molto gravi e tutti influenzano le condizioni della pelle e dei capelli..

Capelli durante la gravidanza

La caratteristica principale di questa condizione è l'alto livello di ormoni che influenzano il funzionamento di tutto l'organismo. Ciò è necessario per lo sviluppo del feto e per la fornitura di sostanze nutritive, tuttavia, un tale scuotimento non è sempre benefico per lo stato del corpo materno. Di norma, se una donna è davvero in salute, i suoi riccioli cambiano anche in meglio, ma se ci fossero almeno alcuni problemi, peggiorano solo.

In genere, i capelli umani "vivono" da 2 a 6 anni e nella maggior parte dei casi sono nella fase di crescita. Per garantire la presenza costante di capelli, il 90% dei follicoli piliferi "lavora" e il 10% è a riposo e si prepara alla produzione di un nuovo capello.

  • Durante la gravidanza, il numero di follicoli a riposo prima aumenta e poi torna alla normalità. Tuttavia, allungando la fase di riposo, i follicoli piliferi producono capelli più spessi e più forti. Di conseguenza, molte donne incinte sono sorprese di scoprire che i riccioli non solo non sono caduti, ma sono diventati più spessi e più lunghi..
  • È anche possibile un'eccessiva crescita dei capelli causata da cambiamenti ormonali. In questo caso, i peli appaiono, purtroppo, non solo sul cuoio capelluto, ma anche sul petto, sulle guance e sulla schiena..
  • Tuttavia, se la gravidanza costringe il corpo a consumare letteralmente tutte le risorse disponibili, il quadro sarà diverso. Poiché la fornitura del feto è un compito prioritario, l'alimentazione dei sistemi che non sono importanti per questo diventa minima e questa categoria comprende sia i capelli che la pelle..

Di conseguenza, i fili diventano opachi, fragili, divisi, cambiano il loro tipo: possono passare da secco a oleoso o viceversa. Anche la natura dei capelli cambia: quelli ricci possono diventare lisci e quelli lisci - ricci, che indica una ristrutturazione del follicolo pilifero stesso.

È anche possibile colorare i riccioli in una situazione del genere. Tuttavia, è irrazionale ignorare le funzionalità di cui sopra..

Effetto della vernice

Vernice - una composizione speciale che include un pigmento colorante - artificiale o naturale e, di regola, un chiarificatore. Quest'ultimo non è usato dappertutto e questa opzione è considerata, da un lato, più sicura e dall'altro meno efficace..

Non un singolo componente della vernice, indipendentemente da quanto possa essere oggettivamente dannoso, è in grado di penetrare nel sistema circolatorio - questo è escluso. Pertanto, nessuna vernice, anche la più dannosa, può in qualche modo influenzare le condizioni del feto..

Tuttavia, si deve anche tener conto del fatto che i cambiamenti nel corpo della madre influenzano le condizioni del bambino. Ed è qui che si nascondono le "insidie".

  • Se la futura mamma aveva poca sensibilità per alcuni ingredienti della composizione, ciò non significa che la sensibilità non si trasformerà in un'allergia durante la gravidanza. Un test cutaneo ripetuto è indispensabile.
  • Molte vernici contengono ammoniaca come chiarificatore. Durante la colorazione, l'inalazione non richiede molto tempo, ma per la futura mamma è davvero dannosa: l'ammoniaca attraverso il tratto respiratorio ha un effetto negativo. Devi scegliere un farmaco senza ammoniaca e, se possibile, fare a meno di un chiarificatore.
  • Odore: la reazione agli odori nelle donne in gravidanza non è suscettibile di alcuna analisi. Purtroppo, l'odore più innocente della vernice più familiare può improvvisamente diventare disgustoso e provocare vomito, nausea e mal di testa. Quindi non stiamo parlando di alcuna colorazione.
  • Il primo trimestre è il momento dei cambiamenti ormonali più difficili. Non solo i medici, ma anche i parrucchieri non consigliano di ricorrere alla tintura in questo momento, e per ragioni completamente pratiche: i capelli assorbono il pigmento in modo non uniforme, di conseguenza, invece di una tonalità uniforme, si ottengono strisce multicolori di diverse intensità.
  • Non è auspicabile eseguire procedure cosmetiche per la tossicosi. In questo stato, qualsiasi influenza esterna è percepita in modo eccessivamente acuto e, di regola, estremamente negativa..

Considerando tutti questi fattori, puoi scegliere un'opzione sicura..

Come scegliere la vernice

Quale vernice è la migliore dipende da considerazioni sia pratiche che estetiche. In questo caso, vale la pena considerare le raccomandazioni sia del medico che del parrucchiere..

  • La composizione non dovrebbe causare nemmeno un pizzico di allergia. È richiesto un test cutaneo. Al minimo dubbio, l'opzione dovrebbe essere respinta.
  • Si consiglia vivamente di scegliere una composizione inodore.
  • Sono preferibili vernici naturali a base di henné e basma. Il risultato che forniscono non è così persistente, ma non contiene componenti chimici potenzialmente pericolosi. Inoltre, non è necessario alcun chiarificatore..
  • Il colore dei capelli nelle donne in gravidanza cambia raramente, ma il pigmento è davvero peggiorato. Le macchie frequenti danneggiano i capelli in qualsiasi condizione. È meglio scegliere una tonalità vicino al naturale, al fine di evitare frequenti ripetizioni della procedura, ma allo stesso tempo non perdere l'attrattiva.

I parrucchieri raccomandano che le donne in gravidanza non tingano, ma evidenzino o tingano i capelli. In questo caso, è possibile non ricorrere alla riverniciatura per lungo tempo e l'efficacia di tale soluzione non è inferiore al colore uniforme dei riccioli.

Nel seguente video, scoprirai se puoi tingere i capelli durante la gravidanza:

Colorazione naturale

La migliore vernice per le donne in gravidanza è naturale. L'indubbio vantaggio di questa soluzione è la ipoallergenicità e la sicurezza, poiché non è necessario ricorrere a chiarificatori per la colorazione. La stessa caratteristica provoca un risultato non così persistente e l'impossibilità di ottenere immediatamente la tonalità desiderata. Se il colore dei capelli viene cambiato di 4-5 toni, dovrai ripetere la colorazione almeno due volte.

La tavolozza dei colori dell'henné è molto ampia. Quando mescoli la polvere con altri ingredienti - decotti, infusi di erbe, puoi ottenere letteralmente qualsiasi ombra.

  • Quindi, la castagna leggera si ottiene versando la quantità necessaria di hennè con un bicchiere di tè caldo, dopo averlo filtrato in precedenza.
  • La colorazione in colore dorato viene fornita preparando mezzo bicchiere di infuso di camomilla e mescolandolo con l'henné. Se hai bisogno di una tonalità dorata molto chiara, puoi cavartela con un decotto di camomilla o anche con un decotto di buccia di cipolla - 100 g per 1,5 tazze di acqua.
  • Le tonalità castano scuro fino al colore del caffè si ottengono mescolando basma e henné in diverse proporzioni. Possono anche essere usati altri coloranti: la buccia tritata di noci verdi contiene una grande quantità di iodio. Se tenuta sui capelli per 15-20 minuti, la composizione fornisce una tonalità marrone scuro uniforme.
  • Il colore biondo rossastro si ottiene mescolando una busta di henné e 2 cucchiai di caffè.
  • Per una tonalità rossastra, non è necessario variare i componenti della composizione colorante, ma il tempo di ritenzione dell'henné sui capelli. Ma, tuttavia, non sarà possibile trasformare le trecce di castagne in rosse, ma al contrario sì.
  • I riccioli rossi si ottengono mescolando 4 cucchiaini di cacao e il contenuto di un sacchetto di henné.

Vernice di maternità

Anche la migliore vernice potrebbe non essere adatta se la futura mamma è allergica a uno dei suoi componenti. Tuttavia, tra l'abbondanza di opzioni, selezionare alcune formulazioni più sicure, tra le quali si consiglia di scegliere le donne in gravidanza.

Quale vernice può essere usata?

  • Casting Crème Gloss Loreal è considerata l'opzione più delicata. Non contiene ammoniaca né acqua ossigenata. La composizione include la pappa reale, che fornisce morbidezza ai riccioli colorati. La tavolozza include tonalità naturali.
  • Loreal Inoa ODS2 è la migliore vernice schiarente. Non include ammoniaca o altri ingredienti aggressivi, ma può trasformare una bruna in una bellezza con riccioli marrone chiaro alla volta. Il costo, tuttavia, è piuttosto elevato.
  • Un altro nome noto è "Faberlik". Morbido e sicuro, ma ha qualche inconveniente: non dipinge sui capelli grigi. La tavolozza contiene principalmente colori scuri.
  • Anche Estel Sense De Luxe non contiene ammoniaca. La vernice include olio di avocado e olio d'oliva. Nonostante ciò, può essere usato su capelli secchi e grassi. La tavolozza dei colori, oltre alle tonalità di base, include correttori per i toni del verde, giallo e bluastro.
  • "Oila" di "Garnier" - fornisce una colorazione permanente morbida, non contiene ammoniaca. Incluso nell'elenco delle vernici più popolari nel 2015. Vedi l'intera tavolozza dei colori in questo articolo..

La tintura per capelli durante il 2o e 3o semestre di gravidanza deve essere sicura, ipoallergenica, non includere ammoniaca e soddisfare anche una serie di requisiti. E non si tratta del pericolo della composizione colorante per il feto, ma dell'effetto che la vernice può avere sul corpo della madre.

Vedi anche: È possibile tingere i capelli durante la gravidanza (video)

Le donne incinte possono tingersi i capelli? - Opinione dei medici

Ogni donna si sforza di essere bella e compie molte azioni per questo: si veste con stile, si trucca, fa una manicure.

Un componente integrante della cura è un'acconciatura ordinata e capelli sani e lucenti..

La gravidanza cambia molto nello stile di vita della futura mamma. Ora ha bisogno di pensare a tutte le sue azioni dal punto di vista della loro sicurezza per il bambino. E se le obiezioni al taglio dei capelli sono di solito associate a credenze, allora la colorazione di tutto è un po 'più complicata, perché qualsiasi vernice è una complessa miscela di sostanze chimiche. È possibile per le donne in gravidanza tingere i capelli, che tipo di vernice comporta rischi minimi e quando vale la pena astenersi dalla tintura - questo sarà discusso in questo articolo.
Perché si ritiene che le donne in gravidanza non debbano tingersi i capelli?
Molte donne sono consapevoli di questo divieto e, in attesa del bambino, mettono fine alla normale procedura di colorazione. Ma scopriamo su cosa si basa l'opinione sui pericoli della tintura per capelli per le future mamme..

Ragioni per cui non dovresti tingerti i capelli durante la gravidanza:

Potenziali danni causati dai prodotti chimici per vernici. Per assicurarsi che qualsiasi tintura per capelli permanente sia tossica, è sufficiente familiarizzare con i suoi componenti indicati sulla confezione..

Questo non è un elenco completo degli ingredienti della vernice: ammoniaca. L'evaporazione provoca forti mal di testa, nausea, vomito, soffocamento e svenimento. L'uso di coloranti per capelli all'ammoniaca è controindicato durante la gravidanza;
Perossido di idrogeno. In grandi quantità, può causare ustioni al cuoio capelluto e alla mucosa nasale. Può provocare reazioni allergiche;
Parafenilnediammina. Può causare infiammazione nel rinofaringe;
Resorcina. Provoca lacrimazione, grave irritazione delle mucose del naso e della laringe, riduzione dell'immunità. L'inalazione a lungo termine dei vapori di questa sostanza può portare a tosse prolungata di una donna incinta..
L'odore sgradevole che la maggior parte delle vernici ha è associato al contenuto di perossido di idrogeno o ammine aromatiche in esse contenute. Le donne incinte non sono consigliate di inalare i loro odori forti. Questo non è solo dannoso, ma può anche provocare nausea e vomito, specialmente nel primo trimestre..
Incoerenza del risultato di colorazione con le aspettative.

Durante la gravidanza, a causa delle fluttuazioni ormonali, la struttura e il contenuto di grassi dei capelli cambiano. Di conseguenza, anche usando la solita vernice, puoi ottenere un colore completamente inaspettato. Inoltre, la vernice potrebbe trovarsi in modo non uniforme, con macchie; molto probabilmente il colore non durerà a lungo, sempre a causa di cambiamenti ormonali. Prima di tingere, applica la composizione colorante su un paio di fili per capire quale sarà il risultato.

E ricorda: la gravidanza non è il momento di sperimentare un cambiamento di immagine. Scegli un colore il più vicino possibile al tuo.
Sono possibili reazioni allergiche che non si sono verificate prima della gravidanza. Anche se prima hai tinto regolarmente i capelli, i cambiamenti ormonali potrebbero causare gravi allergie a tingere e persino bruciare.

Nei proprietari di capelli morbidi, la colorazione può causare dermatiti, grave desquamazione del cuoio capelluto e persino eritema, che sarà estremamente difficile da trattare, poiché l'uso di unguenti e compresse ormonali è controindicato per le future mamme. Se decidi di tingere i capelli durante la gravidanza, assicurati di fare un test allergologico prima di quello: applica la vernice su una piccola area della pelle e segui la reazione del corpo.

È possibile tingere i capelli durante la gravidanza: l'opinione dei medici

Nonostante il fatto che la questione della colorazione sia rilevante per molte future mamme, la scienza moderna non fornisce una risposta inequivocabile ad essa. Naturalmente, puoi consultare il tuo dottore in gravidanza su questo argomento. Ma può proibire categoricamente questa procedura o rallegrarti, assicurandoti che non c'è niente di sbagliato nel tingere i capelli. Il fatto è che nei ranghi dei medici c'è una vera divergenza di opinioni sulla possibilità di tingere i capelli durante la gravidanza.

I medici più conservatori parlano fortemente contro la colorazione dei capelli durante la gravidanza. Associano il loro atteggiamento negativo nei confronti della tintura per capelli con la sua composizione francamente chimica. In effetti, la maggior parte delle vernici non contiene sostanze innocue già elencate sopra. Tuttavia, possono influenzare il feto??

Alla fine del ventesimo secolo, furono pubblicati dati sui pericoli delle vernici persistenti per la salute delle donne. I ricercatori dell'Università della California del Sud hanno affermato che il rischio di cancro nelle donne che si tingono i capelli almeno una volta al mese triplica. I componenti della tintura per capelli sono cancerogeni; solo il fumo di sigaretta è più pericoloso per la salute. Inoltre, nel 2005, nei media è stata espressa l'opinione spaventosa degli scienziati sull'uso di vernici persistenti durante la gravidanza: la colorazione può provocare in futuro lo sviluppo del neuroblastoma (cancro) in una bambina incinta. Tuttavia, ulteriori ricerche non hanno confermato questo..

Al momento non ci sono prove di danni all'utilizzo della tintura per capelli durante la gravidanza. Per quanto riguarda l'ingresso di componenti tossici nel sangue della madre e quindi nel feto, questo non sembra realistico. Quando la vernice viene a contatto con la pelle, ne viene assorbita una minima quantità e se assumiamo che una certa quantità entri nel flusso sanguigno di una donna incinta, non influenzerà il bambino, che è protetto in modo affidabile dalla placenta. Tuttavia, nel primo trimestre, questo organo non è ancora stato formato, e quindi i medici consigliano vivamente ai pazienti di non tingere i capelli nelle prime 12 settimane di gravidanza..

Un altro vero pericolo di colorazione dei capelli durante la gravidanza è l'inalazione di sostanze tossiche. Pertanto, i medici raccomandano sempre alle future mamme che non possono immaginare la vita senza tingere i capelli di usare coloranti privi di ammoniaca e preferibilmente naturali durante il periodo di gravidanza..

Tutti i medici sono unanimi su una sola cosa: una donna incinta dovrebbe sentirsi felice e calma. Se le radici troppo cresciute portano la futura mamma alla vera disperazione, non c'è bisogno di parlare di alcun beneficio per lei e il bambino in una situazione del genere. Ma ricorda di stare attento: sii paziente con colorazione per almeno le prime 12 settimane di gravidanza, mentre il feto non è ancora protetto dalla placenta e i suoi organi si stanno formando; usa le vernici più delicate; fai evidenziare invece di dipingere completamente. Per vernici delicate, i medici significano coloranti semi-professionali o naturali. Le vernici professionali sono più resistenti, ma la concentrazione di sostanze tossiche in esse contenute è molto elevata e può essere pericolosa per un bambino portatore.

È possibile tingere i capelli per le donne in gravidanza nelle prime fasi?

Nonostante il fatto che il danno della tintura dei capelli per le donne in gravidanza non sia attualmente confermato, i medici consigliano alle donne di astenersi dalla tintura durante il primo trimestre. Il fatto è che fino alla 12a settimana di gravidanza, si formano tutti i principali organi e sistemi della bambina incinta. La futura mamma dovrebbe essere il più attenta possibile durante questo periodo. È necessario evitare influenze esterne che potrebbero danneggiare il bambino. Certo, puoi dire: "respiro ogni giorno lo scarico delle auto, tutti fumano in giro, e in generale la nostra città ha un cattivo ambiente", ma dipende ancora molto da noi. Ad esempio, la colorazione dei capelli. È meglio rifiutarlo nel primo trimestre, soprattutto quando si tratta di vernici contenenti ammoniaca - dopo tutto, è inevitabile l'inalazione di fumi tossici durante la tintura dei capelli.
È possibile per le donne in gravidanza tingere i capelli con l'henné e il basma?
Puoi tingere i capelli con l'henné durante la gravidanza. L'henné, come il basma, è un colorante naturale che non è pericoloso né per la donna stessa né per il bambino nel suo grembo. La tabella mostra i risultati della colorazione con questi e altri coloranti naturali:

dona ai capelli chiari una leggera tonalità dorata

Posso tingere i capelli durante la gravidanza?

Tutte le donne durante la gravidanza, come nella vita ordinaria, vogliono essere belle. Il colore dei capelli svolge un ruolo importante nel campo della bellezza femminile. Dopotutto, i bellissimi riccioli sono il biglietto da visita di ogni donna..

Ci sono molti miti e storie horror sulla tintura di riccioli in attesa di un bambino, così spesso, anche le donne che sono lontane da ogni sorta di superstizioni dubitano che sia possibile tingere i capelli durante la gravidanza? E se è ancora possibile, come colorare i fili in attesa del bambino, in modo da non danneggiare te stesso o il bambino nell'utero? Capiamo.

Un po 'di storia

Il rigoroso divieto di tingere i capelli ha le sue radici nell'antichità, quando ai fili umani fu assegnato un ruolo magico speciale..

Le persone credevano quindi che i capelli fossero dotati di un potere speciale e tagliarli è come privarsi di forza ed energia..

E sebbene la pittura, in quanto tale, a quel tempo non esistesse affatto, era vietata qualsiasi manipolazione con i capelli.

Furono queste tradizioni a provocare molti miti sulla proibizione della pittura e persino sul taglio dei ricci..

Ma anche se scartiamo tutte le superstizioni e gli echi del passato, la risposta alla domanda: è dannoso tingere i riccioli durante la gravidanza, non è così inequivocabile.

Un ruolo enorme in questa materia è assegnato ai mezzi per la pittura. E se stiamo parlando di vernice sintetica, che contiene ammoniaca, la risposta alla domanda se sia possibile per le donne in gravidanza tingere i capelli con la vernice non è ambigua: è impossibile.

Il danno della vernice permanente

È dannoso tingere i capelli durante la gravidanza? La colorazione con vernice permanente può avere un effetto estremamente negativo sulla salute non solo della futura mamma, ma anche del bambino. Dopo aver applicato i fondi, sono possibili le seguenti conseguenze:

  1. Gli attacchi di nausea e vomito, indolenzimento nella zona della testa possono provocare ammoniaca nell'agente colorante.
  2. Le allergie cutanee e persino le ustioni chimiche possono scatenare il perossido.
  3. Una sostanza chiamata resorcinolo, che si trova nelle vernici permanenti, può irritare le mucose. Un elemento chimico così aggressivo può provocare una diminuzione delle difese del corpo, il che è estremamente indesiderabile per una futura madre, la cui immunità è già ridotta a causa della naturale ristrutturazione del corpo.
  4. I processi infiammatori nel corpo possono essere causati dalla parafenilendiammina, che è presente anche nei coloranti.

Naturalmente, non si può dire con assoluta certezza che l'uso della vernice all'ammoniaca danneggerà necessariamente un bambino non ancora nato. Una simile affermazione sarebbe fondamentalmente sbagliata anche in considerazione del fatto che tali studi non sono stati condotti. E nessuno in particolare donne in gravidanza tinte per scoprire come la tintura influenzerebbe il feto. Inoltre, la placenta è un fedele protettore del feto che, come un filtro di alta qualità, consente ai nutrienti di passare al bambino e non consente composti chimici dannosi..

Come puoi tingere i capelli

Se la futura mamma è perseguita da un irresistibile desiderio di tingere i fili, allora è meglio usare vernice senza ammoniaca per questo scopo.

È un colorante sicuro per le donne in gravidanza. I coloranti naturali di origine organica in tali prodotti non hanno un effetto aggressivo sul corpo umano.

Naturalmente, le vernici organiche non sono così persistenti come i tradizionali coloranti sintetici all'ammoniaca, ma sono molto più sicure..

Gli shampoo colorati sono anche meno sicuri dei colori sintetici. Inoltre, tali fondi non possono essere definiti completamente sicuri, ma i componenti chimici nella loro composizione sono molto meno aggressivi delle sostanze nelle vernici..

La tintura per capelli più sicura per le donne in gravidanza è l'henné o il basma naturale. L'henné in attesa del bambino non ha assolutamente effetti indesiderati per la madre o il bambino. Inoltre, l'henné durante la gravidanza rafforzerà i riccioli, alleverà la forfora, donerà lucentezza e setosità ai capelli e persino migliorerà la loro crescita..

Non è consigliabile tingere i riccioli con l'henné dopo una permanente. Più a lungo tieni l'henné in testa, più luminosa sarà l'ombra.

La tintura dei capelli durante la gravidanza può apparire nel colore più imprevedibile, che può essere drasticamente diverso dalla tonalità desiderata. È tutta colpa dei cambiamenti ormonali nel corpo. Inoltre, in attesa di un bambino, una donna è più incline a manifestazioni di reazioni allergiche e qualsiasi agente colorante può provocare allergie.

Quando puoi tingere i capelli

In quale fase della gravidanza è possibile tingere i capelli? Questa è una domanda altrettanto importante. Il cambiamento di colore dei capelli all'inizio della gravidanza è fortemente scoraggiato..

Le prime 12 settimane dopo il concepimento è la fase più importante della gravidanza. È nelle prime fasi che si forma il feto e vengono deposti tutti gli organi interni del nascituro.

Durante questo periodo, anche il minimo effetto sul feto di sostanze chimiche può influire in modo estremamente negativo sullo stato del nascituro..

Anche la tintura per capelli sicura per le donne in gravidanza non è raccomandata per l'uso nelle prime fasi delle aspettative di un bambino..

È preferibile utilizzare la vernice senza ammoniaca già nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, se necessario. Meglio ancora, usa l'henné durante la gravidanza per essere sicuro che l'agente colorante non danneggi il bambino nell'utero..

Suggerimenti e trucchi

Quando dipingi, devi rispettare i seguenti consigli:

  1. Non utilizzare agenti coloranti nel primo trimestre. La vernice sintetica durante questo periodo può danneggiare il bambino. L'henné non avrà un effetto negativo sul feto, ma a causa dei cambiamenti nello sfondo ormonale nel corpo femminile, il colore può risultare imprevedibile.
  2. Nel secondo e terzo trimestre di una posizione interessante, se è necessario utilizzare agenti coloranti, dovresti provare a usarli il meno possibile. Il colore deve essere selezionato il più vicino possibile al naturale, in modo da non essere complesso sulle punte ricresciute.
  3. Prima di tingere i capelli, è indispensabile eseguire un test per una possibile reazione allergica: applicare una piccola quantità di colorante sulla pelle all'interno dei polsi. Se dopo alcuni minuti non c'è arrossamento sulla pelle e se non senti prurito e disagio in questo luogo, il prodotto non causerà allergie. Prima di tutto devi anche tingere un piccolo filo per assicurarti che il colore diventi come ti serve..
  4. Durante la gravidanza, usa vernici estremamente delicate senza ammoniaca, shampoo coloranti o henné.
  5. Se prima della gravidanza non hai mai tinto i ricci, quindi con l'inizio di una situazione interessante, non dovresti anche sperimentare. Meglio farlo dopo il parto.
  6. Se decidi di cambiare il colore dei capelli in un salone di bellezza, assicurati di informare il maestro della tua situazione interessante..

Video utile: è possibile tingere i capelli durante la gravidanza

Produzione

Perché non puoi tingerti i capelli durante la gravidanza, lo abbiamo scoperto. Ma se, tuttavia, c'è un urgente bisogno di dipingere i riccioli, prendere un rimedio delicato e usare i suggerimenti e i trucchi sopra. Dopotutto, la salute del nascituro è il valore più alto, ed è sacro dovere di ogni futura madre prendersene cura. Scopri come avviene la fecondazione di giorno..

Sì o no: è possibile tingere i capelli durante la gravidanza

Alika Zhukova

Il desiderio delle ragazze di essere belle ci sembra sempre assolutamente normale, ma solo durante la gravidanza, alcuni del gentil sesso iniziano a preoccuparsi: vale la pena fare determinate procedure di bellezza o è banale superstizione? E, probabilmente, la domanda più popolare è "È possibile e non dannoso tingere i capelli durante la gravidanza in periodi diversi?" C'è un'opinione secondo cui ciò non dovrebbe essere fatto, poiché i componenti artificiali e sintetizzati possono danneggiare sia il bambino che la madre incinta, ma è così? Trattare con esperti SalonSecret.

Qual è il pericolo di colorazione dei capelli durante la gravidanza?

Natalia Sitdikova Responsabile della formazione REDKEN

Ecco perché la maggior parte dei medici consiglia di visitare un tricologo prima di iscriversi a un salone di bellezza per la colorazione. Alla reception, l'esperto scoprirà se hai una reazione allergica alla tintura, e solo allora ti dirà se puoi tingere e che tipo di vernice usare.

Punto di vista scientifico

Nonostante il fatto che vi sia un'enorme quantità di ricerche condotte sul tema della colorazione durante la gravidanza, gli esperti non possono ancora rispondere con precisione se è sicuro per il feto. Alcuni ricercatori sostengono che se la vernice non tocca il cuoio capelluto (quando si colorano frantumi o balayazh), il rischio di penetrazione della composizione e il suo effetto negativo è zero..

Inoltre, le composizioni delle vernici stanno diventando più sicure ogni anno e molte ragazze imparano la gravidanza dopo un mese o anche di più - quando sono già passate alla procedura dal loro padrone.

Controindicazioni

La principale controindicazione secondo l'opinione di tutti i medici è una reazione allergica. Se soffri di allergia alla tintura, durante la gravidanza dovresti dimenticare di tingere i capelli o scegliere formulazioni che non contengono ammoniaca, ed è meglio passare a una tintura naturale, come l'henné (ovviamente, se non sei allergico ad essa).

In quale fase della gravidanza è possibile tingere i capelli??

Ogni giorno, il corpo di una donna cambia e il feto dentro di lei si sviluppa e cresce. Ecco perché è così importante seguire le regole e consultare un medico su tutti gli interventi, anche quelli cosmetici. Inoltre, non dimenticare di avvisare il tuo colorista della tua situazione in modo che possa scegliere l'opzione di tintura più delicata..

Primi mesi del primo trimestre

Nel primo trimestre, si formano tutti i sistemi del feto. È durante questo periodo che eventuali influenze chimiche possono influenzare il corretto sviluppo, quindi i medici non raccomandano di andare in un salone di bellezza. Ciò è particolarmente vero per le prime dodici settimane di gravidanza, poiché fino a questo momento il feto non è protetto dalla placenta.

Secondo trimestre

Nel secondo trimestre, i sistemi fetali precedentemente formati si stanno sviluppando attivamente e le cellule nervose sono al livello in cui il bambino può ricevere informazioni dall'esterno. Se durante questo periodo sei preoccupato di non sembrare attraente come prima, allora è meglio scegliere la colorazione. Dai la preferenza a formulazioni organiche e prive di ammoniaca e prova a fare la colorazione una volta per trimestre.

Terzo trimestre

Durante questo periodo, è necessario agire allo stesso modo del secondo trimestre. L'importante è non macchiare troppo spesso: una volta al mese è sufficiente..

Scegli le tonalità il più vicino possibile al naturale in modo che la transizione non sia così evidente e l'aspetto rimanga in perfette condizioni per lungo tempo.

Di che colore può essere usato per tingere i capelli per le donne in gravidanza?

Per proteggere te stesso e il bambino, è necessario studiare tutte le possibili opzioni di colorazione che ti consentono di rimanere bello durante la gravidanza..

Vernice senza ammoniaca

Natalia Sitdikova Responsabile della formazione REDKEN

Vernice ammoniaca

Molti coloristi sono sicuri che durante la gravidanza è meglio giocare in sicurezza e non usare la tintura con ammoniaca. In primo luogo, a causa dei cambiamenti ormonali che accompagnano una donna durante la gravidanza, la tonalità di capelli desiderata potrebbe non funzionare e non ci sarà colpa del padrone..

In secondo luogo, l'ammoniaca può causare una reazione allergica e può verificarsi esclusivamente durante la gravidanza..

Tonico

Natalia Sitdikova Responsabile della formazione REDKEN

Shampoo Tinta

Questa è probabilmente l'opzione più semplice e sicura per la colorazione dei capelli. Nella composizione di tali shampoo non c'è ammoniaca e un agente ossidante che può essere pericoloso per una donna incinta. Tuttavia, la solidità del colore dopo tali prodotti è minima, in quanto vengono rapidamente lavati via..

Metodi sicuri per tingere i capelli durante la gravidanza

Natalia Sitdikova Responsabile della formazione REDKEN

Per le brune

Per ottenere la perfetta tonalità scura, molti stilisti consigliano di usare basma. Molto spesso è mescolato con l'henné. Prendi il basma, aggiungi la polvere di henné, diluisci con brodo di tè e applica sui capelli. Per ottenere la perfetta tonalità scura, tieni la miscela sui capelli per circa un'ora e mezza..

Per le bionde

Puoi mantenere una tonalità chiara con uno shampoo tonico o colorato, che non danneggerà né la tua salute né lo sviluppo del tuo bambino..

Un'altra opzione sono le vernici organiche, che contengono solo materie prime naturali al 100%..

Per le rosse

L'opzione ideale è l'henné, che darà ai tuoi capelli una tonalità più luminosa. Il punto è che più a lungo lo tieni sui capelli, più intenso sarà il colore. Oltre all'effetto colorante, donerà ai ricci elasticità e lucentezza e ripristinerà l'equilibrio acido-base..

Per i capelli grigi

In alcuni casi, l'henné può dipingere sui capelli grigi, ma la colorazione con vernice senza ammoniaca sarà un'opzione più collaudata. L'unica cosa: vale la pena fare la colorazione non più di una volta ogni due mesi.

È possibile tingere i capelli per le future mamme: recensioni di stilisti

Tutti gli stilisti e coloristi sono sicuri che la tintura dei capelli durante la gravidanza può essere eseguita solo con coloranti delicati e dato il trimestre.

Ecco alcuni altri suggerimenti dei nostri esperti:

  • tenere conto dello sfondo ormonale durante la gravidanza e del fatto che la vernice può "prendere" in modo errato o cambiare colore durante la colorazione;
  • non dovresti andare dal colorista troppo spesso, una volta ogni due o tre mesi è sufficiente, quindi non puoi danneggiare te stesso o il tuo bambino;
  • prova ad usare coloranti naturali che non contengono ammoniaca;
  • informa sempre il maestro che sei in posizione, quindi selezionerà non solo i coloranti più delicati, ma anche tecniche di colorazione che ti permetteranno di ritardare il viaggio dal colorista il più a lungo possibile.

Prodotti professionali per la colorazione dei capelli per donne in gravidanza

Abbiamo raccolto per te prodotti con la formula più sicura che puoi usare durante la gravidanza.

Strumenti consigliati

  • Colorante tonificante Redken Shades EQ

È un balsamo tonificante privo di ammoniaca basato su un livello di pH acido. Grazie ad una miscela di pigmenti diretti e ossidativi, il prodotto fornisce la colorazione più pratica.

  • Inoa, L'Oréal Professionnel

Questa è una linea di vernici permanenti che non contengono ammoniaca. La tecnologia ODS ti consente di distribuire la tinta all'interno dei capelli usando olio, che garantisce l'effetto più delicato e preserva lo strato protettivo di ogni ciocca.

  • Sincronizzazione colore, matrice

Non c'è ammoniaca nella composizione, quindi il prodotto migliora significativamente la struttura dei ricci, ripristinandoli e idratandoli: le ceramidi riempiono le aree danneggiate dei capelli e levigano anche la cuticola.

  • Gel colorati, Redken

Questa è una nuova linea di prodotti per la colorazione dei capelli con un bassissimo contenuto di ammoniaca. Ha una trama target, che rende la tintura il più conveniente possibile a casa. Contiene proteine ​​che rafforzano i ricci e li rendono lucenti.

Iscriviti ai nostri social network per rimanere aggiornato sulle ultime novità, concorsi, promozioni e offerte speciali: Instagram, Vkontakte, Yandex.Dzen, Facebook

Sembra esserci un errore. Per favore riprova più tardi.