La pelle sulla testa sotto i capelli fa male quando viene toccata

Tutti hanno avuto mal di testa almeno una volta nella vita. È provocato da sovraccarico emotivo, stress, mancanza di sonno, affaticamento. Ma c'è un altro tipo di mal di testa che poche persone sperimentano. Si verifica quando si tocca il cuoio capelluto. Qual è la ragione del suo aspetto, solo un medico può determinare, dopo un esame approfondito, poiché ci sono molte ragioni per il suo verificarsi.

Perché il cuoio capelluto sotto i capelli fa male quando viene toccato?

Sensazioni spiacevoli quando si toccano possono verificarsi sia per motivi patologici (infezioni fungine, foruncolosi, malattie del sistema cardiovascolare, ecc.), Sia sotto l'influenza di altri fattori negativi (cura impropria dei capelli, stress). Nel primo caso, ci sono ulteriori sintomi della malattia di base, come prurito, picchi di pressione sanguigna, sensazione di compressione del torace, tachicardia. Se sono disponibili, non esitare a visitare un medico, poiché ciò può portare a tristi conseguenze..

Capelli naturalmente pesanti

Spesso la causa delle sensazioni dolorose è il pelo stesso, che ha anche il suo peso. Se sono lunghi e spessi, questo porta a una tensione costante della pelle, che alla fine porta a sensazioni spiacevoli.

La soluzione al problema è una cosa: tagliare i fili. Non è affatto necessario cambiare radicalmente la tua pettinatura. È sufficiente tagliare, circa 4-5 cm. Se sono troppo spessi, è possibile eseguire il diradamento.

Acconciature troppo strette

Quando i capelli sono tirati strettamente, i follicoli piliferi vengono danneggiati e la maggior parte di essi cambia la loro direzione di crescita, causando dolore al cuoio capelluto quando viene toccato. C'è solo un modo per cambiare la situazione: perdere i capelli più spesso e lasciarli riposare..

Tramezzi artificiali

Le donne si acconciano i capelli ogni giorno e lo fanno in direzioni diverse per cambiare leggermente l'immagine. Le divisioni artificiali costringono i fili a "giacere" nella posizione in cui sono stati fissati. Di conseguenza, la direzione dei capelli cambia, i loro follicoli piliferi sono feriti. Se una persona inizia a preoccuparsi delle sensazioni dolorose sul cuoio capelluto, questo è il primo segno che è tempo di terminare gli esperimenti. Devi fare una regolare divisione regolare al centro o pettinarti i capelli.

Indossa cerchi e copricapo

L'uso frequente di cerchi e cappelli danneggia il cuoio capelluto, compromettendo al contempo la microcircolazione del sangue nei tessuti, bloccando i pori e il flusso di ossigeno alle cellule. Di conseguenza, non c'è solo dolore quando si tocca, ma aumenta anche il rischio di sviluppare altre malattie dermatologiche. Pertanto, i tricologi raccomandano di abbandonare l'uso quotidiano dei cerchi e di indossare cappelli non più di 3-4 ore al giorno..

Colorazione frequente

Le vernici contengono molti prodotti chimici che avvelenano le cellule della pelle. Quando li usi, possono apparire ustioni, irritazioni e persino piaghe, che portano a sensazioni dolorose. Ma il più pericoloso è considerato un cambiamento di colore cardinale, quando il pigmento naturale viene lavato per una rapida transizione dalle tonalità scure a quelle chiare e viceversa..

Lesione del cuoio capelluto

Quando si tocca la testa provoca dolore, è necessario sentire attentamente ed esaminare la pelle (parenti stretti o amici possono farlo). Sensazioni spiacevoli possono verificarsi a causa della presenza di lesioni, graffi, brufoli, graffi. In caso di danni, è necessario eseguire una serie di procedure mediche (ad esempio, utilizzare decotti e infusi a base di erbe per lavare o curare gli unguenti). Ma se ci sono forti gonfiori, arrossamenti, suppurazione, l'automedicazione è inaccettabile. Tali sintomi indicano la penetrazione dell'infezione nella ferita e richiedono cure mediche..

Ipotermia

Ogni organismo reagisce a modo suo ai cambiamenti delle temperature esterne. Per alcuni, il dolore quando si tocca il cuoio capelluto si verifica spesso con un improvviso schiocco freddo. Di norma, questo periodo va dall'autunno alla primavera. In estate, i condizionatori d'aria possono anche causare disagi di volta in volta. Per correggere la situazione, è necessario proteggere il corpo dalle basse temperature..

Fatica

Stress, ansia, sovraccarico emotivo - secondo i medici, possono provocare la comparsa di dolori che si stringono, chiamati "elmo neurastenico". Per eliminarli, si consiglia di utilizzare tisane rilassanti, infusi e decotti.

Gli antidepressivi dovrebbero essere evitati. Possono creare dipendenza. Sono prescritti solo in casi gravi. Se le tisane regolari non aiutano a calmarsi, puoi prendere l'estratto di valeriana. Allevia la tensione nervosa e migliora il sonno..

Cosa fare quando il cuoio capelluto fa male

Esistono diversi modi per alleviare il dolore senza droghe. Questa è una doccia, asciugacapelli, medicina alternativa.

Doccia

I getti d'acqua migliorano la circolazione sanguigna e riportano i bulbi nella loro posizione naturale. Meglio usare acqua calda o contrastante, ma non calda. Le alte temperature possono danneggiare i capelli. Mentre fai la doccia, puoi massaggiare bene la testa e lavarla con shampoo per rimuovere particelle di sudore, grasso e sporco.

Usando un asciugacapelli

Se le sensazioni dolorose sono causate da una cattiva circolazione e la doccia non aiuta, puoi usare un asciugacapelli. È necessario attivare la modalità lenta con la fornitura di aria calda (non calda). Sotto il suo flusso, la pelle si riscalda, la circolazione sanguigna aumenterà, il disagio diminuirà.

Trattamento con rimedi popolari

Puoi anche eliminare il dolore sul cuoio capelluto sotto i capelli con l'aiuto di rimedi popolari. Ma questo metodo aiuterà solo se la comparsa di sintomi spiacevoli non è associata a patologie..

Peeling al sale

Devi prendere 20 g di sale marino tritato o normale sale da tavola. Mescolare in un rapporto 1: 1 con balsamo per capelli. La miscela finita deve essere strofinata sulle radici con leggeri movimenti circolari per 2-3 minuti, quindi tenerla per altri 3-5 minuti, quindi risciacquare con acqua tiepida. Tale procedura migliorerà la circolazione sanguigna locale, rimuoverà le cellule morte e ridurrà il dolore..

Infuso di ortica

Rafforza i follicoli piliferi, allevia l'infiammazione, migliora la circolazione sanguigna. Per preparare l'infusione, avrai bisogno di 2 cucchiai. ortiche. Le materie prime devono essere versate in 1 litro di acqua bollente, coperte con un coperchio, messe in un luogo caldo per l'infusione per 30-40 minuti. Filtrare l'infuso finito, versare in una bacinella, diluire con acqua calda in un rapporto di 1: 3. Per alleviare le sensazioni dolorose, è necessario immergere la testa nella soluzione preparata per 3-5 minuti in modo che la pelle sia completamente coperta di liquido.

Preparati farmaceutici

Per alleviare il dolore, vengono utilizzati antidolorifici, ad esempio:

Tuttavia, tali fondi possono essere prelevati per non più di 5 giorni. Un altro svantaggio è l'azione temporanea..

Fino a quando la causa non sarà eliminata, non sarà possibile eliminare il dolore per sempre. Pertanto, prima di assumere antidolorifici, devi assolutamente visitare un medico per chiarire la diagnosi..

Massaggio alla testa efficace

Il massaggio migliora il flusso sanguigno alle cellule e riduce il dolore. Puoi farlo da solo. Per fare ciò, con leggeri movimenti circolari con la punta delle dita, è necessario spostarsi dalla parte posteriore della testa fino alla corona, quindi indietro. I movimenti dovrebbero essere fluidi, senza pressione approssimativa. Si consiglia di massaggiare per almeno 5 minuti.

Maschere utili per cuoio capelluto e capelli

La principale causa di sensazioni dolorose quando si tocca il cuoio capelluto è la cattiva circolazione del sangue. Per migliorarlo, si consiglia di eseguire le seguenti maschere 1-2 volte a settimana:

  • Mostarda. Devi mescolare la senape secca con olio di ricino (1 cucchiaio ciascuno), aggiungere il tuorlo d'uovo. Se la miscela è troppo densa, puoi diluirla con un po 'd'acqua calda. La maschera viene applicata solo sul cuoio capelluto. Dall'alto, i capelli sono avvolti in plastica e un asciugamano. Conserva la maschera per non più di 10 minuti, altrimenti potresti bruciarti. Risciacquare con acqua fredda.
  • Con Peperoncino Devi prendere 1-2 cucchiai. qualsiasi olio vegetale, aggiungi un pizzico di peperoncino. Distribuire la miscela risultante sul cuoio capelluto e lasciare per 5-10 minuti. Risciacquare con acqua tiepida e shampoo.

Cosa fare se il cuoio capelluto fa male e i capelli cadono

Se le sensazioni dolorose sono accompagnate da una perdita di capelli abbondante, dovresti immediatamente andare dal medico. Tali sintomi indicano lo sviluppo di processi patologici nel corpo. Possono essere causati da:

  • disturbi ormonali;
  • disturbi metabolici;
  • carenza vitaminica;
  • infezioni fungine;
  • malattia cardiovascolare;
  • distonia vegetativa-vascolare, ecc..

Misure preventive

Per evitare la comparsa di dolore quando si tocca il cuoio capelluto, è necessario:

  • studiare attentamente la composizione dei prodotti cosmetici per capelli acquistati per la prima volta al fine di prevenire l'insorgenza di reazioni allergiche;
  • scegli i cappelli per taglia;
  • non usare pettini duri;
  • rifiutare di indossare i cerchi;
  • non fare acconciature strette;
  • fornire al corpo le vitamine e i minerali necessari, che consente di effettuare una corretta alimentazione;
  • evitare lo stress e l'ipotermia.

Ma la misura preventiva più importante è visitare i medici in tempo e non trascurare le loro raccomandazioni..

Cosa fare se il cuoio capelluto inizia a far male

Se il cuoio capelluto fa male quando si gratta o si tocca, non lasciarsi prendere dal panico. Ciò può essere dovuto alla tua pettinatura: la solita coda di cavallo stretta che hai indossato tutto il giorno o un cappello oversize.

Tuttavia, se tali sintomi persistono per lungo tempo e tutti i motivi precedentemente elencati sono esclusi, allora, naturalmente, il problema potrebbe anche essere in una grave malattia..

In questo articolo imparerai: perché il cuoio capelluto fa male, cosa fare se fa male al cuoio capelluto e quali sono i modi più efficaci per combattere questo disturbo..

Cos'è il dolore al cuoio capelluto

Il dolore può essere:

  • Dolorante.
  • Debole ma costante.
  • Nitido, periodico.
  • Forte quando si pettinano i capelli.
  • Forte quando viene toccato alla testa.
  • Dolore della pelle quando si toccano i capelli.
  • Bruciore doloroso o forte prurito.
  • Sensazione di oppressione e secchezza della pelle.
  • Il cuoio capelluto prude e fa male.

Ragioni estetiche

Perché il cuoio capelluto fa male? Se non c'è arrossamento, prurito e altri segni di malattia, il cuoio capelluto può ferire per motivi estetici..

Questi includono:

  • Acconciatura. Un fattore comune che influenza il cuoio capelluto. È importante capire che anche i capelli moderatamente tesi possono causare dolore. Non è un segreto per le donne che i capelli abbiano qualche tipo di memoria. Se vai sempre con i capelli abbassati, ma una volta hai deciso di creare un'alta "coda di cavallo" o qualsiasi altra acconciatura in cui i capelli saranno sollevati, il dolore è inevitabile. Soprattutto apparirà sotto i capelli alle radici quando si pettina o semplicemente si tocca. Questo dolore è accompagnato da una spiacevole sensazione di intorpidimento e "pelle d'oca". Spesso sembra a una persona che la parte superiore della testa faccia male. Perché il cuoio capelluto fa male quando tocchi i capelli? Sì, perché sono tirati in una pettinatura stretta.
  • Accessori per capelli. Forcine per capelli, forcine per capelli, elastici con parti metalliche possono ferire la pelle e causare dolore.
  • Copricapo di scarsa qualità. Non solo le dimensioni ridotte, ma anche la qualità dei cappelli, i cappelli possono influenzare il deterioramento della pelle. Prima di acquistare un nuovo cappello, assicurati che sia fatto di un materiale che non provochi reazioni allergiche e che sia dimensionato per la tua taglia..
  • Shampoo selezionato in modo errato. Esistono molti shampoo aggressivi che possono danneggiare il cuoio capelluto. Il lauril solfato di sodio è presente in quasi tutti i lavaggi dei capelli. È una sostanza molto corrosiva che irrita e secca la pelle. Negli shampoo economici, è il componente principale, mentre negli shampoo di qualità superiore contiene una quantità minima..
  • Spazzola per capelli cattiva. Di solito le punte dei denti dei pettini sono leggermente arrotondate per non ferire il cuoio capelluto. Se il pettine ha più di sei mesi, la maggior parte dei denti è danneggiata e il pettine inizia a graffiare la pelle..
  • Cura impropria. L'uso continuo di un essiccatore ad aria calda o di una lacca per capelli può causare irritazioni e ustioni, sia chimiche che fisiche..

Dolore quando si gratta e si tocca

Il dolore quando si lavano i capelli o si tocca il cuoio capelluto può anche segnalare una varietà di condizioni mediche. Potrebbe essere:

  • Allergia. Può manifestarsi con arrossamenti, prurito, desquamazione, sensazione di costrizione e persino la comparsa di brufoli sulla testa di varie forme e dimensioni. Un allergene può essere shampoo, lacca, olio per capelli, vernice, balsamo per risciacquo o persino il tessuto da cui è cucito il copricapo. Il modo più semplice per scoprire se questa reazione è allergica è eliminare la presunta causa; i sintomi scompaiono entro 4-6 ore.
  • L'illusione del dolore cutaneo alla testa con raffreddori o malattie virali.
  • Disfunzioni del sistema vascolare. A causa della forte costrizione, la pressione nei vasi aumenta. Molti di loro si trovano proprio sotto la pelle, il che può far sentire la testa e il cuoio capelluto come un vero dolore. Questo effetto può essere osservato anche durante l'ipotermia, se esci in inverno senza cappello o se ti lavi i capelli con acqua fredda. A volte le navi non si restringono, ma si infiammano. In questo caso, il dolore è presente per diversi giorni..
  • Seborrea. Spesso è difficile distinguere dalla forfora comune. È accompagnato da prurito, dolore e comparsa di squame nei capelli. Possono essere unti o asciutti. Molto spesso, il loro colore caratteristico è il giallo..
  • Fungo. A seconda del tipo di malattia fungina, i cambiamenti della pelle sono diversi. Potrebbe essere solo forfora o macchie rossastre. Possono verificarsi aree pronunciate di infezione fungina. In questo posto, il cuoio capelluto fa male e i capelli cadono. Inoltre, i capelli possono essere deboli o troppo grassi. Se noti tali sintomi, allora è un fungo..
  • La formazione di bolle. Il motivo principale è l'introduzione dello stafilococco, che provoca infiammazione della testa dei capelli. Ulcere di varie dimensioni appaiono sulla pelle.
  • Acne. L'acne comune sul cuoio capelluto può causare dolore, prurito e arrossamento..

Inoltre, il dolore del cuoio capelluto può essere causato da un processo infiammatorio delle terminazioni nervose. Il dolore con infiammazione dei nervi è abbastanza specifico ed è spesso concentrato nella parte posteriore della testa. Il cuoio capelluto nella parte superiore della testa può sembrare ferito.

Tali sintomi si verificano dopo l'ipotermia del cuoio capelluto e quando un virus entra nel corpo, ad esempio l'herpes zoster.

Ci sono anche ragioni psicologiche. La mancanza cronica di sonno, stress, paura, tensione nervosa può provocare interruzioni nel corpo. Il dolore del cuoio capelluto o una sensazione di pressione nelle tempie non fanno eccezione..

In alcuni casi, il dolore può essere causato dall'ipersensibilità cutanea. Molto spesso, questo disturbo si verifica per motivi neurologici e richiede un trattamento speciale..

Diagnosi e terapia

Per capire se è necessario o meno un medico, dovresti prima assicurarti che il disturbo non sia provocato dai cosmetici. Prova a cambiare lo shampoo, preferibilmente anallergico.

Non dovresti tingerti se hai un'eruzione cutanea sulla testa, se il cuoio capelluto è traballante o irritato. Le tinture per capelli sono particolarmente pericolose perché possono scatenare allergie, anche se le hai usate con successo..

Dopo aver eliminato tutte queste sostanze irritanti, attendere 3-4 giorni. Se i sintomi persistono, puoi tranquillamente consultare un medico.

Non utilizzare unguenti, polveri, agenti antibatterici e simili senza consultare il medico, poiché ciò può solo aggravare la situazione.

Trattamento domiciliare

Se sei sicuro che il dolore non sia causato da una malattia, ma per un altro motivo, puoi prendere le seguenti misure:

  • Fai un massaggio. Questo è probabilmente uno dei modi più semplici per alleviare lo stress. Tuttavia, se la pelle è molto dolorante, il massaggio può essere doloroso, ma fornirà l'effetto desiderato. Cerca di rilassarti e massaggia leggermente il cuoio capelluto con le dita. Se il dolore non è grave, puoi massaggiare con uno speciale bastoncino da massaggio per la testa. Questa procedura non solo aiuterà ad alleviare l'irritazione, ma anche a rilassarsi perfettamente dopo una dura giornata di lavoro..
  • Crea una maschera per capelli speciale. Per alleviare il dolore, puoi provare a utilizzare i metodi tradizionali. Per questo, le maschere sono fatte di pepe e sale o di senape. La sostanza che brucia irrita i follicoli piliferi e fa circolare il sangue più velocemente, facendo scomparire il dolore. È vero, dopo tali procedure, è possibile un'ulteriore irritazione e bruciore della pelle, ma scompare entro un'ora.
  • Applicare cosmetici. Esistono maschere speciali per il cuoio capelluto. Possono idratare, raffreddare, alleviare il prurito e simili. L'efficacia di tali maschere dipende solo dal tipo di pelle.
  • Fai una doccia calda. Il getto d'acqua ha un effetto massaggiante e il calore espande i vasi sanguigni e il dolore scompare. Tuttavia, non fare docce o bagni troppo caldi, in quanto ciò può causare vertigini e nausea..
  • Vai a letto. Se il dolore è causato dal superlavoro, il sonno è l'unico rimedio. Dormire a sufficienza. Per un sonno profondo, si consiglia di chiudere le finestre con tende oscuranti e isolarsi il più possibile dal rumore.

Metodi preventivi

Per proteggere il cuoio capelluto dall'irritazione e dalle sensazioni dolorose, è sufficiente seguire semplici regole di igiene.

Innanzitutto, devi scoprire il tuo tipo di pelle. Può essere troppo secco o troppo oleoso altre volte. Questo può essere compreso dalla condizione dei capelli..

Se i tuoi capelli diventano oleosi alle radici molto rapidamente, allora molto probabilmente hai il secondo tipo. Prova ad abbinarlo al tuo viso. Di solito, la pelle sulla testa e sul viso è dello stesso tipo.

Successivamente, dovresti scegliere con cura il tuo shampoo. Non usare shampoo troppo economici. Usano grandi quantità di lauril solfato di sodio. Questa sostanza secca e irrita la pelle.

Tuttavia, non dovresti comprare shampoo troppo costosi. È probabile che non siano adatti a te. È sufficiente scegliere un prodotto della categoria di prezzo medio adatto al tuo tipo di pelle.

In secondo luogo, quando si sceglie un copricapo, prestare maggiore attenzione alla qualità e alle dimensioni. Non dimenticare che le allergie possono verificarsi anche su tessuti di alta qualità e costosi..

Consigli per dermatologi

I dermatologi raccomandano vivamente di cambiare il pettine più spesso. Le estremità appuntite dei denti risultanti da un uso prolungato del pettine possono danneggiare la pelle.

Questi microtraumi e graffi potrebbero non essere nemmeno evidenti, ma attraverso di essi entra nel cuoio capelluto un'infezione.

Non lavare i capelli troppo spesso, ma non dovresti dimenticare l'igiene..

È sufficiente eseguire questa procedura ogni 2-3 giorni in modo che lo shampoo non danneggi né i capelli né la pelle.

È importante capire che l'ipotermia in inverno può influire negativamente sull'immunità. Se è indebolito, è molto più facile per i virus entrare nel corpo. I virus possono causare non solo influenza o SARS, ma anche malattie della pelle (ad esempio l'herpes).

Prima di andare dal medico, dovresti assicurarti che l'irritazione non sia causata da cosmetici o cappelli. In tal caso, i rimedi popolari, i massaggi e le maschere ti aiuteranno..

Tuttavia, se si verificano altri sintomi, consultare un medico..

Ciò che fa male al cuoio capelluto quando viene toccato

Il dolore al cuoio capelluto è un sintomo atipico di malattie somatiche e psicologiche. Il dolore sotto i capelli è possibile con un "elmo neurastenico", cefalalgia psicogena, cefalea da tensione e cefalalgia da tensione. Spesso, sensazioni spiacevoli sulla superficie della testa fanno presagire l'alopecia - perdita di capelli patologica.

Sintomi

Il dolore al cuoio capelluto ha i seguenti parametri:

  • monotonia - dolore dolorante e tirante;
  • sensazioni dolorose di moderata gravità;
  • sensazione soggettiva di spremitura;
  • i pazienti spesso si lamentano che durante un periodo doloroso, un casco o un cerchio di compressione viene indossato sulla testa;
  • il dolore è peggio quando viene toccato;
  • nell'area della corona, delle tempie e del collo, il dolore si fa sentire più fortemente a causa della magrezza della pelle in questi luoghi.

I dolori sono dinamici: il disagio aumenta e raggiunge il suo picco 45-60 minuti dopo l'inizio. Anche il dolore si indebolisce gradualmente: dal picco, le sensazioni spiacevoli svaniscono. La perdita dei capelli può essere più del solito durante un attacco di dolore.

Le ragioni

Esistono tre fattori che causano dolore al cuoio capelluto e perdita di capelli:

Fisico

Ciò include una manipolazione inappropriata dell'acconciatura. Quindi, un codino troppo stretto, l'uso frequente di shampoo o acqua eccessivamente calda può causare dolore. Secondo i tricologi, i pettini in legno sono più adatti per la cura dei capelli. L'igiene e le modalità di utilizzo dei cosmetici devono essere osservate.

Ipotermia e conseguente spasmo di arterie e vene. Il motivo è camminare senza cappello al freddo. Le basse temperature causano la contrazione dei vasi sanguigni e il flusso di sangue ai tessuti e ai capelli è compromesso. Stare al freddo è la ragione della caduta dei capelli.

Malattie Tra i contagiosi c'è l'influenza. Uno dei sintomi della malattia è l'iperestesia - aumento della sensibilità della pelle. Il dolore nasce anche da tocchi leggeri. Questo sintomo è più evidente quando si toccano i capelli. Sensazioni spiacevoli compaiono anche con dermatite seborroica, in cui viene interrotto il lavoro delle ghiandole sebacee.

Caratteristiche individuali dell'organismo: meteosensibilità. Lo stato fisiologico di queste persone è spesso determinato dalle condizioni meteorologiche: forza del vento, pressione atmosferica, tempeste magnetiche e temperatura e umidità dell'aria. Con un brusco cambiamento in uno di questi indicatori, il sistema nervoso reagisce con il dolore, in particolare il dolore al cuoio capelluto.

Distonia Vegetovascolare Questa malattia è accompagnata da una violazione della regolazione autonomica del corpo: interruzioni della pressione, temperatura corporea. Le persone con questo disturbo possono sudare quando i loro corpi fisici non richiedono refrigerazione. La distonia vegetovascolare sconvolge il tono delle arteriole che nutrono i follicoli piliferi, che provoca sensazioni dolorose.

Trauma cranico. La patologia si verifica a causa di danni alla sostanza del cervello e alle strutture ossee del cranio. Si manifesta come mal di testa, incluso sul cuoio capelluto e sulla parte posteriore della testa, disorientamento, perdita di coscienza, nausea e vomito.

Ragioni psico-emotive

"Elmo neurastenico". La nevrastenia è un disturbo temporaneo del sistema nervoso, accompagnato da debolezza e irritabilità della psiche. Queste persone reagiscono violentemente alla minima irritazione, luce, suono o una folla di persone che si trova nelle vicinanze. "Casco" è un tipico sintomo di una condizione dolorosa in cui un pesante casco in titanio viene messo sulla testa. Per prevenire la nevrastenia, è necessario mangiare e dormire abbastanza in tempo, poiché è la fame e la mancanza di sonno che spesso causano debolezza e irritabilità.

La sindrome da astinenza è una condizione psicofisiologica che si verifica quando l'uso di una sostanza viene bruscamente interrotto, che ha causato una dipendenza persistente. Un uso più comune e popolare del termine è "rottura". Il più delle volte osservato con hashishism e alcolismo. Trattamento: trasporto del paziente in un dispensario narcologico e somministrazione di tranquillanti e sonniferi.

La cerebrostenia è una malattia di natura organica, caratterizzata da una sensazione di debolezza fisica, cefalalgia, vertigini, compromissione della memoria e rapido esaurimento delle funzioni intellettuali: attenzione compromessa, pensiero lento. La malattia si sviluppa dopo aver subito una lesione cerebrale traumatica o sullo sfondo di disturbi del metabolismo lipidico.

Come trattare

Esistono due modi per trattare il dolore del cuoio capelluto:

Via della droga

Il modo migliore e più veloce è prendere una pillola analgesica. Può essere qualsiasi antidolorifico da farmacia. Il dolore è alleviato dai farmaci antinfiammatori non steroidei: analgin, indometacina, ibuprofene, paracetamolo e spazmalgon. I FANS non devono essere assunti per più di 7-10 giorni. E prima dell'appuntamento, è meglio consultare un terapista.

Modo senza droghe

Il sale grosso da tavola allevia il dolore alle radici dei capelli. Deve essere strofinato sulla pelle immediatamente dopo lo shampoo. Risciacquare dopo 15-20 minuti. Con un attacco una tantum di cefalalgia sul cuoio capelluto, il sale non deve essere strofinato.

Menta. Aggiungi alcune foglie della pianta al tè nero (preferibilmente verde). Si consiglia di bere 2 tazze alla volta.

Limone La pelle della pianta di agrumi viene pulita su uno strato bianco e applicata su aree dolorose. Dovresti tenere la scorza di limone fino a quando il dolore scompare. Per l'effetto migliore, puoi legare la testa con un panno di lana caldo.

Prevenzione

È necessario prevenire la malattia di base, ma quando non viene stabilita la sua causa, è necessario attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • Cura dei capelli. Assicurati che i tuoi cosmetici siano di qualità adeguata. Evita i cappelli attillati e non usare lacci per capelli stretti. Indossa un cappello quando fa freddo.
  • Massaggia la testa una volta alla settimana. Questo può essere fatto da un massaggiatore professionista o da un parente, l'importante è massaggiare il cuoio capelluto per migliorare la circolazione sanguigna.
  • Dieta, sonno e riposo. Fai bagni caldi, includi i complessi vitaminici nella dieta (preferibilmente vitamine del gruppo B).
  • Ridurre o eliminare la quantità di alcol e sigarette

La pelle della testa fa male

Perché il cuoio capelluto fa male quando viene toccato, cosa può essere e quali metodi di trattamento ci sono?

Ragioni per cui fa male al tatto

Domestico

  • Acconciature con grumi stretti. Acconciature con una varietà di forcine, invisibilità, capelli raccolti in una coda di cavallo o un panino, trecce strettamente intrecciate. Cambiare la pettinatura spesso risolve il problema. Puoi saperne di più su altre possibili cause di restringimento del cuoio capelluto in questo articolo..
  • Capelli pesanti per natura. Se per natura capelli pesanti, i follicoli piliferi possono infiammarsi indossando un'acconciatura pesante e farà male al tatto. Il taglio di capelli migliorerà la situazione.
  • Ipotermia. Ipotermia - mancanza di copricapo nella stagione fredda. Uscire con i capelli bagnati. L'ipotermia porta all'infiammazione dei vasi sanguigni, delle fibre nervose, dei follicoli piliferi e provoca anche vasospasmo, che comporta nuovamente dolore quando viene toccato.
  • Inosservanza dell'igiene. È importante lavarsi la testa perché si sporca.
  • Cappelli stretti. Copricapo che copre strettamente la testa, interrompendo la circolazione sanguigna e linfatica.
  • Cosmetici e droghe. I cosmetici spesso causano dermatite allergica e dolore di conseguenza. Cambiare lo shampoo spesso risolve il problema..
  • Pettine inadatto. I pettini con denti duri e affilati danneggiano la pelle. La sostituzione del pettine rimuove il sintomo.

Psicologico

La pelle sulla testa sotto i capelli può ferire quando viene toccata e per motivi psicologici:

  1. Fatica.
  2. Sovraccarico psico-emotivo.
  3. Depressione.

Fisiologico

  • distonia vegetativa-vascolare;
  • infiammazione dei processi nervosi, terminazioni;
  • allergia;
  • dermatite.

Ti offriamo la visione di un video sui motivi per cui il cuoio capelluto può ferire:

Localizzazione di sensazioni dolorose

La sindrome del dolore del cuoio capelluto si diffonde su tutta la sua superficie. Ma ci sono aree in cui il dolore si fa sentire più forte - sotto i capelli su un lato, ad esempio, a sinistra o in un posto: dietro l'orecchio, sulla corona, sulle tempie e nella parte frontale.

Per sua natura, il dolore non può essere improvviso, acuto, insopportabile, che si manifesta improvvisamente. La sindrome del dolore si sviluppa lentamente, gradualmente, acquisendo forza e intensità. Cosa può causare dolore sotto i capelli?

La localizzazione della sindrome del dolore può indicare la causa:

  • Sulla corona - con distonia vegetativa-vascolare.
  • Sul retro della testa - una conseguenza dell'infiammazione dei nervi della parte posteriore della testa.
  • Dietro le orecchie: disturbi dentali, linfoadenite, otite media, mastoidite.

Test ed esami

Se ci sono sintomi concomitanti di prurito e bruciore, con sospetti di natura dermatologica, allora nomina:

  1. esame microscopico di raschiature del cuoio capelluto;
  2. analisi di ormoni, estrogeni e androgeni per identificare lo squilibrio ormonale;
  3. ormoni tiroidei e surrenali.

Il tricologo esegue la tricoscopia, valuta lo stato dei vasi sanguigni e il grado di danno al cuoio capelluto.

Se c'è il sospetto di distonia vegetativa-vascolare, vengono testati:

  • analisi del sangue generale;
  • esame del sangue per lo zucchero;
  • chimica del sangue;
  • Analisi delle urine;
  • analisi degli ormoni tiroidei;
  • ECG;
  • Ecocardiografia;
  • Ultrasuoni della cavità addominale;
  • Ultrasuoni tiroidei.

Con la localizzazione del dolore su un lato e dietro le orecchie - esame da un otorinolaringoiatra, dentista per scoprire esattamente di cosa si tratta e determinare la causa della malattia.

Sulla base dei risultati dell'esame, al paziente può essere prescritto un ciclo di trattamento, la cui composizione dipende dalla diagnosi e dal grado di danno.

Ambulanza alle prime manifestazioni

Spesso con affaticamento cronico, stress emotivo, carenza vitaminica primaverile, il cuoio capelluto ricorda se stesso con sensazioni dolorose. Cosa fare in questo caso? Puoi ricorrere a trattamenti a casa.

Massaggio

Puoi fare il massaggio da solo:

  1. Innanzitutto, massaggia lentamente le regioni temporali, frontali, occipitali.
  2. Quindi eseguono leggeri movimenti dalla fronte alla parte posteriore della testa, dalla corona alle orecchie, dalla corona della testa fino all'intera superficie della testa.

Non ci sono istruzioni chiare per l'esecuzione: si alternano semplicemente accarezzando, premendo, vibrando, sfregando le parti della testa. La regola principale: iniziare con il tratto e finire con lo stesso.

Puoi anche usare un pettine:

  1. Innanzitutto, esegui 100 movimenti regolari dalla parte posteriore della testa alla fronte, quindi 100 movimenti nella direzione opposta.
  2. Dopo essersi separato sulla testa. 100 movimenti a sinistra, 100 movimenti a destra.
  3. Fai tutti i movimenti del pettine con cura. Per tempo, il massaggio dura 5-10 minuti.

Peeling al sale

  1. Lava prima i capelli.
  2. Quindi, il sale marino viene applicato sulla pelle pulita (è anche possibile il sale da cucina).
  3. Strofinalo delicatamente sulle radici dei capelli, lavalo dopo 10 minuti.

Il peeling al sale è utile non solo per le sensazioni dolorose, ma generalmente serve anche per esfoliare lo strato superiore dell'epidermide, per migliorare la microcircolazione.

Maschera alla senape

  1. La polvere di senape viene diluita in acqua calda in una spessa panna acida, quindi strofinata sul cuoio capelluto.
  2. Dopo 30 minuti, la maschera deve essere lavata via con acqua calda (non calda!).

Non è necessario utilizzare cosmetici. La maschera alla senape migliora la circolazione sanguigna nei vasi situati nello strato sottocutaneo e riduce il dolore. Durante la procedura, per qualsiasi disagio, prurito, sensazione di bruciore, la maschera viene lavata immediatamente, senza attendere la fine della procedura.

aromaterapia

Puoi strofinare l'olio essenziale nel tuo whisky:

L'olio essenziale deve essere diluito in un olio base (mandorle, albicocche, semi d'uva, jojoba, olio di germe di grano). L'applicazione diretta è vietata per evitare ustioni. È possibile combinare l'aromaterapia con la terapia di massaggio. Tutti questi metodi possono essere utilizzati se non si sospetta alcuna patologia..

Trattamento: devo vedere uno specialista?

Se il dolore diventa permanente, è necessario consultare un medico per il trattamento. Le funzioni degli organi interni umani sono interconnesse come un unico sistema. Se qualcosa si fa sentire, allora c'è un problema nel corpo. Prima di tutto, devi fissare un appuntamento con un medico di medicina generale.

Dopo aver analizzato tutti i sintomi, il terapeuta può prescrivere una consultazione con uno psicoterapeuta, un neurologo, un dermatologo o un allergologo. Ogni specialista prescrive il proprio trattamento.

  1. Gli antidolorifici possono essere prescritti dal terapista per il dolore intenso.
  2. Un dermatologo (tricologo) osserva il paziente se il dolore appare sullo sfondo di una malattia dermatologica. Prescrive soluzioni di trattamento esterno a seconda del tipo di malattia.
  3. Un allergologo osserva il paziente in caso di una grave reazione allergica a qualcosa. Prescrive antistaminici. Determina lo spettro della sensibilità del corpo a un allergene specifico e lo corregge.
  4. Il neuropatologo si prende cura del paziente con lo sviluppo di patologie vascolari e malattie del sistema nervoso. Scrive:
    • farmaci che agiscono sui vasi sanguigni;
    • sedativi;
    • neurostimulants;
    • diuretici.

Con l'infiammazione dei processi nervosi, vengono prescritti farmaci antinfiammatori, pomate riscaldanti esterne, impacchi.

  • Uno psicologo (psicoterapeuta) aiuta un paziente con disturbi psicoemotivi.
  • Prendersi cura di se stessi è la chiave per una vita lunga e felice. Ecco come un semplice sintomo di indolenzimento del cuoio capelluto può diventare definitivo in caso di un disturbo grave. E l'assistenza tempestiva ti salverà da trattamenti complessi e dispendiosi in futuro. Ora sai se il tuo cuoio capelluto fa male quando lo tocchi, cosa può significare. essere sano!

    Se trovi un errore, seleziona un pezzo di testo e premi Ctrl + Invio.

    VERIFICATO Questo articolo è stato verificato dai nostri esperti medici con anni di esperienza. Fai una domanda Ottimo articolo 5

    Perché la pelle fa male quando si tocca, quando si tocca

    Siamo tutti sicuri di capire perfettamente cosa prova una persona quando qualcosa fa male, perché, di regola, in una situazione simile proviamo le stesse sensazioni dolorose. Tuttavia, molto probabilmente, nessuno di noi può immaginare ciò che una persona la cui pelle fa male quando viene toccata, perché questa sindrome del dolore è piuttosto rara. E tuttavia, questa patologia esiste. In questo articolo, ti diremo perché la pelle fa male quando la tocchi..

    Perché la pelle fa male quando si tocca, quando si tocca: ragioni

    Quindi, questa patologia in medicina ha una sua definizione precisa, vale a dire allodinia, e l'essenza di questa malattia risiede nel dolore della pelle in assenza di stimoli esterni, ad esempio un'ustione o un livido. Nel corso di alcuni studi scientifici, gli esperti hanno concluso che questa malattia può essere suddivisa in modo condizionale in diverse sottospecie, in cui ogni gruppo preso separatamente si manifesta con determinate sensazioni dolorose. Di seguito parleremo di queste sottospecie in modo più dettagliato:

    Allodinia statica e meccanica. Con questo tipo di questa malattia, sorgono sensazioni dolorose quando la pelle viene toccata strettamente o con una leggera pressione su di loro.

    Allodinia termica In questa situazione, una persona prova sensazioni dolorose in presenza di sbalzi di temperatura;

    Allodinia dinamica e meccanica. Con questo tipo di malattia, sorgono sensazioni dolorose quando si cerca di pulire la pelle. Quindi, ad esempio, il dolore può verificarsi anche quando la pelle viene pulita con un batuffolo di cotone o durante il lavaggio;

    Allodinia tattile. Con l'allodinia tattile, sorgono sensazioni dolorose quando palpano e toccano normalmente la pelle.

    Come abbiamo già detto, la maggior parte di noi non può immaginare cosa provi una persona che ha la pelle dolorante quando viene toccata, il che rende tutti curiosi di sapere come si manifestano sensazioni intensamente dolorose con l'allodinia. Per quanto riguarda l'intensità del dolore, in questa situazione è difficile dire qualcosa di sicuro, perché questo fattore dipende principalmente dalla sensibilità della pelle stessa. Quindi, per esempio, qualcuno è preoccupato per formicolio, bruciore e prurito; a volte i pazienti ammettono di avere spesso la sensazione che qualcosa si muova lungo la pelle stessa.

    Forse la maggior parte di noi ha spesso provato qualcosa del genere, che dà immediatamente l'idea della possibile presenza di questa malattia in noi stessi. Per capire se hai segni di allodinia, puoi condurre un semplice esperimento. Prendi un pezzettino di cotone idrofilo e lascialo cadere liberamente sulla pelle esposta. Se senti qualche disagio, allora in questa situazione questo è un segno della presenza di una malattia come l'allodinia.

    Un altro modo per verificare se questo disturbo è correlato a te è il seguente: toccare la pelle esposta con un cubetto di ghiaccio; se sorgono sensazioni dolorose, di nuovo: questi sono tutti segni della presenza di allodinia.

    Per quanto riguarda la natura dell'insorgenza di questa malattia, l'allodinia si sviluppa a causa della presenza di una varietà di fattori. Di seguito ti forniamo un elenco dei motivi per cui si sviluppa l'allodinia:

    Ustioni di primo o secondo grado precedenti. A proposito, un'esposizione prolungata al sole spesso porta anche al fatto che in futuro la sensibilità della pelle aumenta e una persona ha sensazioni dolorose quando viene toccata;

    La varicella trasferita in anticipo può anche causare lo sviluppo di allodinia. Molti probabilmente si chiederanno qual è la connessione qui, tuttavia, in realtà, tutto è abbastanza logico. Nel caso in cui la varicella procedesse nella sua forma complessa, quindi spesso in tali situazioni divenne la causa di un tale disturbo come l'herpes zoster, che a sua volta porta a eruzioni cutanee e vesciche su alcune aree della pelle. È grazie a questi fattori che in futuro queste aree della pelle perdono la loro sensibilità, il che alla fine porta al fatto che una volta toccata, una persona prova sensazioni dolorose;

    L'emicrania è un altro motivo per cui si verifica una malattia come l'allodinia; e se è l'emicrania che comportava questo disturbo, allora la persona, di regola, prova sensazioni dolorose abbastanza intense anche con una pettinatura elementare dei capelli. Inoltre, abbastanza spesso in questa situazione, non è possibile per le "vittime" dell'allodinia e dell'emicrania usare alcun gioiello, perché il loro "contatto" con la pelle porta un dolore piuttosto intenso;

    Varie malattie del sistema nervoso possono anche causare sensazioni dolorose quando si tocca la pelle. E questo è dovuto al fatto che in tali malattie, di norma, la guaina mielinica è danneggiata, che a sua volta copre tutte le nostre cellule nervose. La fibromialgia è un'altra malattia del sistema nervoso che provoca sensazioni dolorose quando si tocca la pelle;

    Varie malattie della colonna vertebrale, che portano a danni al midollo spinale e disfunzione delle terminazioni nervose, causano anche una maggiore sensibilità della pelle;

    La pelle fa male quando viene toccata: trattamento

    Come hai già capito, l'allodinia può svilupparsi sullo sfondo di malattie molto pericolose, motivo per cui, se si verificano i sintomi di cui sopra, è indispensabile consultare uno specialista che, dopo aver esaminato e superato tutti i test necessari, stabilirà una diagnosi e prescriverà un trattamento adeguato. Di norma, nel trattamento dell'allodinia, al paziente vengono prescritti i seguenti farmaci:

    farmaci analgesici per eliminare la sindrome del dolore;

    farmaci antidepressivi che hanno un effetto rilassante e aiutano anche ad alleviare l'irritazione;

    sedativi che aiutano a combattere l'insonnia e alleviare la tensione nervosa e l'irritabilità nervosa;

    anticonvulsivanti generali che alleviano la tensione muscolare.

    Oltre a prendere i farmaci stessi, lo specialista prescrive anche corsi di riflessoterapia e fisioterapia e apuntura. In alcuni casi, possono essere prescritte sessioni con uno psicoterapeuta.

    Hai sentito la strana frase "fa male ai capelli"? Certo, non stiamo parlando dei capelli stessi, ma del cuoio capelluto. Molti soffrono di tale dolore. A volte dura settimane o addirittura mesi. Ogni tocco della pelle provoca sofferenza che interferisce con la capacità di svolgere attività quotidiane. È persino difficile per una persona dormire a causa del tocco del cuscino. Discuteremo le cause del dolore e come evitarlo..
    Ti senti male adesso? Quindi scorrere fino alla fine e utilizzare le misure di emergenza per alleviare il dolore. Dopo averli applicati, leggi l'articolo per scoprire le cause e liberartene in futuro..

    Cause di dolore al cuoio capelluto e misure preventive

    Ecco 10 delle cause più comuni di dolore alla radice dei capelli. Tieni presente che ci sono anche altri motivi. Se le misure di coercizione non hanno aiutato e il dolore non scompare per settimane, assicurati di consultare un medico!

    1. Acconciature strette

    Quando un'acconciatura tira i capelli, i follicoli piliferi possono essere danneggiati e cambiare direzione. Causerà dolore alla pelle.
    Soluzione: perdi spesso i capelli. Se indossi code di cavallo e trecce durante il giorno, perdi i capelli di notte e pettinali prima di andare a letto. Riposa il cuoio capelluto.

    2. Separazione innaturale

    Tutti adoriamo le belle acconciature, ma molte di esse hanno dei tagli dannosi per la pelle. Prendi, ad esempio, la separazione laterale dai famosi tagli di capelli bob e longbob. A causa loro, i bulbi vengono costantemente feriti e la direzione della crescita dei capelli cambia..
    Soluzione: cambiare le partizioni. Non indossare la stessa separazione ogni giorno. A casa, pettina i capelli indietro o fai una regolare divisione regolare al centro.

    3. La gravità dei capelli

    Durante il periodo in cui avevo i capelli folti al coccige, spesso soffrivo di dolore insopportabile. A volte volevo solo strapparmi i capelli nel senso letterale della parola. Dopo essere andato fuori di testa, mi sono tagliato la treccia, ho fatto un taglio di capelli corto sotto il "folletto" e (ecco ed ecco!) La mattina dopo mi sono svegliato senza mal di testa.
    Soluzione: accorcia i capelli. Ovviamente, non è necessario cambiare drasticamente il taglio di capelli, ma di tanto in tanto tagliare i capelli. Per esperienza dirò: la falce di Rapunzel non vale il tormento.

    4. Indossa cerchi e copricapo

    Sotto la pressione di cappelli e cerchi, anche la pelle è ferita. Inoltre, i pori possono ostruirsi, il flusso sanguigno e l'apporto di ossigeno vengono interrotti..
    Soluzione: utilizzare il copricapo meno spesso. È meglio rifiutare i cerchi fino a quando il dolore si attenua. I cappelli devono essere lavati il ​​più spesso possibile per evitare che lo sporco penetri sulla pelle. Di ritorno dalla strada, togliti il ​​cappello e pettina i capelli.

    5. Macchie frequenti

    I cosmetologi ritengono che l'uso frequente di coloranti chimici possa anche provocare dolore alla pelle. Ciò è particolarmente vero per un cambiamento radicale nel colore dei capelli, quando il loro pigmento naturale viene lavato via per passare da bruna a biondo o per creare ombre multicolori.
    Soluzione: non tingere i capelli se non in caso di assoluta necessità. Anche molte celebrità non si vergognano di capelli grigi e radici ricresciute. Puoi mascherare capelli e radici grigi con acconciature e accessori. Se hai ancora bisogno di tingere i capelli, prova a utilizzare sostanze naturali, ad esempio coloranti con l'henné.

    6. Trauma cutaneo

    Senti delicatamente il cuoio capelluto o chiedi a un membro della famiglia di esaminarlo. Ci sono lesioni, graffi o brufoli su di esso? La pelle potrebbe essere stata pettinata con le unghie o con un pennello a denti aguzzi. L'infezione potrebbe essere entrata nelle ferite.
    Soluzione: eseguire le procedure di trattamento. Risciacquare i capelli con decotti alle erbe con un effetto antisettico. Cerca di non graffiarti la pelle o di usare spazzole traumatiche.

    7. Ipotermia

    A causa di un forte schiocco freddo, può verificarsi anche dolore alla pelle. Per molti, il disagio appare nei periodi di autunno-inverno-primavera. In estate, i dolori scompaiono, ma possono tornare a causa dell'aria condizionata.
    Soluzione: evitare il freddo. Ricordi le grida di tua madre "Mettiti il ​​cappello"? I tappi salveranno la testa dall'ipotermia e dal dolore successivo. Ricordati di lavarli e pettinarli tra i cappelli. Evitare i condizionatori d'aria a tiraggio freddo.

    8. Lo stress

    Secondo i medici, lo stress può causare dolori restrittivi, chiamati "elmo del neurastenico".
    Soluzione: assumere sedativi e dormire a sufficienza. Non è necessario (e non desiderabile) usare attivamente antidepressivi, perché fanno più male che bene. Meglio calmarsi con utili rimedi erboristici (camomilla, melissa, ecc.). Abituati agli esercizi di respirazione yoga e medita spesso. Non privarti del sonno. Ancora più importante, ricorda che ogni persona nella vita ha delle difficoltà, ma siamo tutti abbastanza forti da superarle. Tutte le difficoltà sono temporanee. Qualunque cosa colpisca il disastro, ripeti le parole del grande saggio Salomone: "E questo passerà!".

    9. Mestruazioni

    Secondo le statistiche, le donne sono più soggette al mal di testa rispetto agli uomini, incluso il dolore nell'area della pelle. Si ritiene che uno dei motivi possa essere un giorno critico e stiamo parlando non solo di emicrania, ma anche di una condizione dolorosa della pelle..
    Soluzione: migliora la tua salute. Poco prima e durante le mestruazioni, usa gli stessi metodi usati per affrontare lo stress. Non sarà superfluo rinunciare per un po 'a prodotti dannosi. Una sana alimentazione è la chiave del benessere.

    10. Infiammazione dei nervi

    Come sfortunato proprietario della paralisi di Bell, dirò che tali malattie sono spesso accompagnate da un terribile dolore nell'area delle radici dei capelli..
    Soluzione: applicare massaggi e impacchi riscaldanti. Una visita al bagno turco darà un risultato meraviglioso. Il massaggio non dovrebbe essere intenso; è sufficiente massaggiare delicatamente viso, testa, collo e spalle un paio di volte al giorno. Riscalda il corpo, allevia il dolore e migliora il flusso sanguigno..

    Misure di emergenza

    Cosa fare se la pelle fa male insopportabile in questo momento e non c'è forza da sopportare? Nella mia esperienza, i forti antidolorifici non aiutano con il dolore al cuoio capelluto. Condividerò con te altri modi che mi hanno aiutato a liberarmi rapidamente del dolore..

    1. Doccia

    Fai una doccia: massaggiare getti d'acqua migliorerà la circolazione sanguigna e farà tornare i bulbi nella loro posizione normale. L'acqua dovrebbe essere leggermente contrastata (calda, fredda, calda e infine fredda di nuovo) o molto calda, ma non calda. Puoi massaggiare i capelli e lavarli con shampoo per eliminare sporco, sudore e olio.

    2. Asciugacapelli

    Se il problema è nelle navi e non puoi fare la doccia ora, scalda la testa con un asciugacapelli. Accendilo lentamente con un'esplosione d'aria calda (non calda).

    3. Impacchi caldi con erbe

    Il mio metodo preferito è impacchi alle erbe. Corteccia di quercia a vapore, camomilla o altre erbe salutari. Versare il brodo in una ciotola e coprire con acqua calda (1 bicchiere di brodo per alcuni litri di acqua). Abbassa la testa nel bacino in modo che l'acqua copra la pelle. Massaggia la testa per circa cinque minuti. A proposito, le erbe rafforzano i capelli. Tuttavia, tieni presente che alcune erbe possono cambiare il colore dei tuoi capelli..
    Dopo le procedure, pettina i capelli, non lasciare l'asciugamano in testa per molto tempo. Crea una coda di cavallo leggera o una treccia sciolta, o meglio ancora, lascia i capelli sciolti. Prenditi cura della tua salute e lascia andare il dolore!

    Perché potrebbe esserci dolore quando si tocca il cuoio capelluto

    Il mal di testa preoccupa quasi tutti gli abitanti del nostro pianeta. In questo caso, il dolore può coprire completamente la testa o concentrarsi in aree separate. Spesso ci sono situazioni in cui la pelle sulla testa sotto i capelli fa male quando viene toccata. Consideriamo nell'articolo cosa provoca tali sentimenti e come liberarsene.

    Quali sono le cause del dolore del cuoio capelluto quando si toccano i capelli

    Gli operatori sanitari identificano tre principali gruppi di motivi che portano al fatto che la pelle sulla testa fa male quando si tocca:

    1. La presenza di processi patologici nell'ambiente interno, inclusi problemi di salute dei capelli. Il fatto è che la condizione dell'attaccatura è un riflesso della salute generale di una persona. In presenza di determinati problemi, ad esempio, infezioni fungine, squilibri ormonali, patologie cardiovascolari, possono apparire dolore al cuoio capelluto quando vengono toccati.
    2. Cura impropria. L'uso di pettini duri, elastici stretti, fasce stringenti e cappelli scomodi causano danni ai capelli alle radici quando vengono toccati. Inoltre, i prodotti per la cura selezionati in modo errato hanno un effetto negativo sul cuoio capelluto: shampoo, paste, balsami, styler per fissare lo styling.
    3. Stress psicologico Sullo sfondo di stress nervoso costante e stress psico-emotivo, ci sono spesso forti cali della pressione sanguigna. In tali condizioni, il dolore del cuoio capelluto è una reazione completamente naturale del corpo..

    Indipendentemente dal motivo per cui il cuoio capelluto fa male quando viene toccato, al fine di evitare gravi conseguenze, è necessario contattare un istituto medico per misure diagnostiche e ricevere raccomandazioni per sbarazzarsi del disagio.

    Sintomi dell'inizio di un processo doloroso

    Ognuno ha il proprio dolore al cuoio capelluto quando viene toccato. Tuttavia, esistono numerosi segni tipici per la maggior parte di questi casi:

    • doloroso toccare il cuoio capelluto;
    • i sintomi patologici acquistano forza quando si pettinano;
    • la superficie della testa cuoce, colite;
    • annoiato con moderato prurito;
    • appare il dolore della zona della radice.

    Nella maggior parte dei casi, i sintomi stanno aumentando, cioè appaiono gradualmente. Pertanto, le vittime di solito trovano difficile dire esattamente quando appare la condizione in cui la testa fa male quando si toccano i capelli.

    Fattori che contribuiscono al dolore del cuoio capelluto

    Vale la pena considerare che nella maggior parte dei casi la testa fa male quando viene toccata sullo sfondo dello sviluppo di processi patologici. Pertanto, non puoi lasciare sintomi dolorosi senza la giusta attenzione e aspettare che passi da solo. Diamo un'occhiata più da vicino al motivo per cui il dolore si sente più spesso quando si tocca il cuoio capelluto. Le ragioni possono essere le seguenti.

    Malattie della pelle

    Le patologie cutanee del cuoio capelluto si manifestano non solo per indolenzimento e aspetto disordinato, ma indicano anche interruzioni nel funzionamento degli organi interni. Elenchiamo le malattie più comuni:

    1. Ipercheratosi. Con un disturbo, lo strato corneo dell'epidermide è notevolmente ispessito. Ciò porta al fatto che non è possibile rimuovere particelle di cuoio capelluto che muoiono naturalmente. Il loro accumulo porta ad un ispessimento dello strato esterno della pelle. Compaiono protuberanze, pustole, perdita di capelli. La presenza di patologia indica problemi al fegato, alla tiroide, al sistema ematopoietico, al tratto gastrointestinale.
    2. Dermatite seborroica. Una malattia cronica in cui si formano macchie rosse nella parte pelosa della pelle che possono fondersi l'una con l'altra. Quando la malattia viene trascurata, i fuochi si diffondono sul viso, sulla schiena, sulla cintura delle spalle. Nei luoghi in cui sono localizzati i punti, i capelli cadono attivamente.
    3. Foruncolosi. Il corso di processi infettivi nel corpo può portare alla comparsa di foche ed eruzioni cutanee sulla superficie pelosa. La pelle nelle aree interessate può essere molto dolorante, soprattutto quando viene toccata.

    Patologia vascolare

    La maggior parte delle malattie del sistema cardiovascolare sono associate a violazioni del tono vascolare. In questo caso, le navi si espandono prima e poi si restringono in modo significativo. Tali processi portano inevitabilmente a salti negli indicatori della pressione sanguigna. Il paziente manifesta i seguenti sintomi:

    • la pelle sotto i capelli sulla corona della testa fa male, specialmente quando viene toccata;
    • appare grave affaticamento;
    • la sudorazione si intensifica;
    • vertigini;
    • nausea.

    Per evitare di avere mal di testa quando tocchi i capelli, devi tenere sotto controllo la pressione sanguigna. Questo può essere fatto usando un tonometro..

    Innervazione delle terminazioni nervose

    I nervi molto sensibili si trovano appena sotto la pelle. I danni ad essi possono causare forti dolori sulla superficie della testa sotto i capelli, aggravati dal contatto. Per esempio:

    • Nevralgia del trigemino. I processi del neurone entrano nel viso, quindi, quando è irritato dal tatto, le aree del viso e della pelle circostante fanno male. Il dolore unilaterale è una caratteristica della patologia. Le vittime si lamentano che la testa fa male sul lato destro o sinistro.
    • Infiammazione dei nervi occipitali. Quando si tocca la pelle sulla parte posteriore della testa, c'è un forte dolore lancinante al collo e alla testa sotto i capelli.

    Sovraccarico psico-emotivo

    L'aumentato stress mentale, lo stress, così come il monotono lavoro scrupoloso che richiede perseveranza possono causare HDN. Ogni individuo ha mal di testa da tensione - si manifesta in modo speciale. Alcune persone avvertono un lieve dolore sordo, mentre altre possono avere dolore alla pelle sotto i capelli quando vengono toccate. In questo caso, i sintomi patologici aumentano nella seconda metà della giornata, quando colpisce la fatica accumulata.

    Distonia Vegetativa

    Il dolore del cuoio capelluto con VSD è giustificato da frequenti spasmi vascolari. In questo caso, gli indicatori della pressione sanguigna possono raggiungere valori anormalmente alti o bassi. I pazienti cercano di non toccarsi più i capelli. Inoltre, si verificano i seguenti sintomi:

    • svenimento;
    • pallore della pelle;
    • debolezza;
    • disturbi del tratto gastrointestinale;
    • umore depresso.

    Caratteristiche individuali

    A volte una condizione in cui la pelle sotto i capelli fa male durante il contatto è una reazione completamente normale del corpo e non minaccia lo stato di salute umana. Ad esempio, alcuni individui soffrono di dipendenza meteorologica e le manifestazioni dolorose si intensificano con il cambiamento delle condizioni meteorologiche. Ci sono anche situazioni in cui la superficie della testa fa male sullo sfondo dell'ipossia. Quando l'apporto di ossigeno si stabilizza, il benessere migliora.

    Copricapo montato in modo errato

    Quando acquisti un cappello o una fascia, devi prestare attenzione alle dimensioni. Stringere forte la testa può provocare lesioni alla pelle sotto i capelli quando viene toccato. Oltre al dolore, l'intorpidimento può essere sentito a causa della compressione dei vasi sanguigni che alimentano la pelle e i follicoli piliferi.

    Altri fattori di deterioramento del benessere

    Quanto sopra sono le principali condizioni in cui la pelle sotto i capelli fa male quando viene toccata. Tuttavia, ci sono ulteriori fattori sfavorevoli:

    • lividi del cranio;
    • cambiamenti ormonali;
    • lavaggio dei capelli rari;
    • emicrania;
    • reazione allergica;
    • lungo soggiorno in una bozza;
    • frequente asciugatura dei capelli con un asciugacapelli, stiratura con un ferro da stiro.

    In ogni caso, se compaiono sensazioni spiacevoli quando si tocca la superficie della testa, è necessario stabilire la vera causa del dolore. Altrimenti, possono verificarsi conseguenze irreversibili, compresa la calvizie..

    Luoghi di concentrazione di sensazioni spiacevoli

    Per stabilire un quadro completo dello sviluppo di una particolare patologia, quando la pelle sotto i capelli fa male durante il contatto, dovresti prestare attenzione a dove si concentra il dolore. Per esempio:

    • se la testa fa male da un lato, possiamo parlare dello sviluppo di attacchi di emicrania;
    • quando la corona della testa fa male quando viene toccata, molto probabilmente ci sono patologie del sistema cardiovascolare;
    • con nevralgia, il dolore si irradia alla parte posteriore della testa;
    • la regione temporale soffre di malattie infiammatorie e infettive come otite media, parodontite.

    Diagnostica

    Poiché la pelle sotto i capelli può ferire a causa del contatto con varie malattie, sarà necessario un esame completo per identificare la causa. Di solito il medico prescrive le seguenti procedure diagnostiche:

    • ispezione visuale;
    • esami del sangue di laboratorio per il livello di ormoni, glucosio;
    • Analisi delle urine;
    • Ultrasuoni degli organi del sistema cardiovascolare;
    • misurazioni della pressione sanguigna;
    • MRK, CT del dipartimento principale;
    • Ultrasuoni tiroidei.

    Inoltre, durante l'esame, al paziente devono essere comunicati i dettagli più piccoli dell'aspetto del dolore del cuoio capelluto quando viene toccato. Ad esempio, "fa male toccare il lato sinistro della testa" o "dopo una caduta, è apparso un bernoccolo sul retro della testa, è impossibile toccare sul lato destro".

    Quale medico visitare

    Molti non sanno quale medico può aiutare quando la pelle sotto i capelli fa male al contatto. Innanzitutto, dovresti visitare un terapista. Dopo l'esame iniziale, indirizzerà il paziente a uno specialista ristretto. In situazioni come questa, può essere:

    • angiologo;
    • tricologo;
    • dermatologo;
    • endocrinologo;
    • neuropathologist;
    • traumatologo;
    • psicoterapeuta.

    Dopo aver stabilito la vera causa della manifestazione del dolore, al paziente verrà prescritto il corso terapeutico ottimale.

    Come aiutare rapidamente all'inizio dello sviluppo di sintomi patologici

    Considera cosa fare per alleviare la condizione quando fa male il cuoio capelluto sotto i capelli.

    Se l'afflusso di sangue al cuoio capelluto è disturbato, un leggero massaggio aiuta a recuperare bene. Con movimenti circolari con la punta delle dita, è necessario spostarsi dalla parte posteriore della testa fino alla corona. Quindi devi anche tornare dolcemente indietro. Il massaggio aiuterà a disperdere il sangue.

    Per la preparazione, dovrai mescolare venti grammi di mare o sale da tavola ordinario con un balsamo adatto al tipo di capelli del paziente fino a che liscio. La miscela risultante dovrà essere strofinata sul cuoio capelluto con movimenti leggeri, lasciare agire per tre minuti e risciacquare bene i capelli. La procedura è utile per rimuovere la pelle morta e migliorare il flusso sanguigno al cuoio capelluto.

    Maschera alla polvere di senape

    Va notato che il prodotto non è adatto a pelle e capelli asciutti, nonché a infiammazioni e ferite sul cuoio capelluto. Devi preparare la maschera mescolando polvere di senape, acqua calda e alcune gocce di olio di bardana. Tieni la maschera sui capelli per non più di trenta minuti. Calore e leggero formicolio possono essere avvertiti. Il prodotto stimola perfettamente la circolazione sanguigna e previene la produzione di sebo in eccesso.

    Per ottenere una maschera rilassante rilassante, dovrai aggiungere alcune gocce di olio essenziale all'olio d'oliva. Più adatto: menta, rosmarino, salvia, limone. La miscela dovrà essere lasciata sui capelli per venti minuti..

    Terapia patologica

    Prima di prendere misure per eliminare la condizione quando il cuoio capelluto sotto i capelli fa male al contatto, è necessario consultare un medico. Per eliminare i sintomi del dolore, vengono generalmente prescritti farmaci come Nise, Tempalgin, Baralgin, Nurofen.

    Tuttavia, il trattamento principale sarà comunque finalizzato all'eliminazione del disturbo di base..

    Auto-trattamento a casa

    Considera diversi metodi di medicina tradizionale che aiuteranno quando il cuoio capelluto sotto i capelli fa male:

    • sciacquare i capelli con decotti alle erbe: camomilla, ortica, erba di San Giovanni;
    • una miscela di pepe nero macinato con acqua, una maschera simile allevia il dolore in venti minuti;
    • la ginnastica mimica del viso sarà efficace dalla nevralgia;
    • pappa di cipolla cruda, grattugiata su una grattugia fine, il composto dura quaranta minuti.

    Prevenzione

    Al fine di prevenire una condizione in cui la pelle sotto i capelli fa male al contatto, è necessario seguire le seguenti raccomandazioni preventive:

    • prima di acquistare cosmetici per capelli per la prima volta, studiare attentamente la composizione, è meglio rifiutare prodotti contenenti coloranti, fragranze, fragranze;
    • scegli i cappelli rigorosamente per taglia;
    • non usare pettini per capelli duri;
    • lavati i capelli quando i capelli si sporcano;
    • ridurre il numero di situazioni stressanti e di conflitto;
    • dedicare più tempo al riposo, dormire fino a otto ore di notte;
    • mangia bene, bevi abbastanza liquidi.

    La misura preventiva più importante è mantenere sotto controllo la salute, non trascurare il passaggio di esami medici e esami preventivi. Ciò preserverà sia la salute che la bellezza dei tuoi capelli..

    La pelle sulla testa sotto i capelli fa male quando viene toccata

    Home "Cura dei capelli"

    Tutti hanno avuto mal di testa almeno una volta nella vita. È provocato da sovraccarico emotivo, stress, mancanza di sonno, affaticamento. Ma c'è un altro tipo di mal di testa che poche persone sperimentano. Si verifica quando si tocca il cuoio capelluto. Qual è la ragione del suo aspetto, solo un medico può determinare, dopo un esame approfondito, poiché ci sono molte ragioni per il suo verificarsi.

    Perché il cuoio capelluto sotto i capelli fa male quando viene toccato?

    Sensazioni spiacevoli quando si toccano possono verificarsi sia per motivi patologici (infezioni fungine, foruncolosi, malattie del sistema cardiovascolare, ecc.), Sia sotto l'influenza di altri fattori negativi (cura impropria dei capelli, stress). Nel primo caso, ci sono ulteriori sintomi della malattia di base, come prurito, picchi di pressione sanguigna, sensazione di compressione del torace, tachicardia. Se sono disponibili, non esitare a visitare un medico, poiché ciò può portare a tristi conseguenze..

    Capelli naturalmente pesanti

    Spesso la causa delle sensazioni dolorose è il pelo stesso, che ha anche il suo peso. Se sono lunghi e spessi, questo porta a una tensione costante della pelle, che alla fine porta a sensazioni spiacevoli.

    La soluzione al problema è una cosa: tagliare i fili. Non è affatto necessario cambiare radicalmente la tua pettinatura. È sufficiente tagliare, circa 4-5 cm. Se sono troppo spessi, è possibile eseguire il diradamento.

    Acconciature troppo strette

    Quando i capelli sono tirati strettamente, i follicoli piliferi vengono danneggiati e la maggior parte di essi cambia la loro direzione di crescita, causando dolore al cuoio capelluto quando viene toccato. C'è solo un modo per cambiare la situazione: perdere i capelli più spesso e lasciarli riposare..

    Tramezzi artificiali

    Le donne si acconciano i capelli ogni giorno e lo fanno in direzioni diverse per cambiare leggermente l'immagine. Le divisioni artificiali costringono i fili a "giacere" nella posizione in cui sono stati fissati. Di conseguenza, la direzione dei capelli cambia, i loro follicoli piliferi sono feriti. Se una persona inizia a preoccuparsi delle sensazioni dolorose sul cuoio capelluto, questo è il primo segno che è tempo di terminare gli esperimenti. Devi fare una regolare divisione regolare al centro o pettinarti i capelli.

    Indossa cerchi e copricapo

    L'uso frequente di cerchi e cappelli danneggia il cuoio capelluto, compromettendo al contempo la microcircolazione del sangue nei tessuti, bloccando i pori e il flusso di ossigeno alle cellule. Di conseguenza, non c'è solo dolore quando si tocca, ma aumenta anche il rischio di sviluppare altre malattie dermatologiche. Pertanto, i tricologi raccomandano di abbandonare l'uso quotidiano dei cerchi e di indossare cappelli non più di 3-4 ore al giorno..

    Colorazione frequente

    Le vernici contengono molti prodotti chimici che avvelenano le cellule della pelle. Quando li usi, possono apparire ustioni, irritazioni e persino piaghe, che portano a sensazioni dolorose. Ma il più pericoloso è considerato un cambiamento di colore cardinale, quando il pigmento naturale viene lavato per una rapida transizione dalle tonalità scure a quelle chiare e viceversa..

    Lesione del cuoio capelluto

    Quando si tocca la testa provoca dolore, è necessario sentire attentamente ed esaminare la pelle (parenti stretti o amici possono farlo). Sensazioni spiacevoli possono verificarsi a causa della presenza di lesioni, graffi, brufoli, graffi. In caso di danni, è necessario eseguire una serie di procedure mediche (ad esempio, utilizzare decotti e infusi a base di erbe per lavare o curare gli unguenti). Ma se ci sono forti gonfiori, arrossamenti, suppurazione, l'automedicazione è inaccettabile. Tali sintomi indicano la penetrazione dell'infezione nella ferita e richiedono cure mediche..

    Ipotermia

    Ogni organismo reagisce a modo suo ai cambiamenti delle temperature esterne. Per alcuni, il dolore quando si tocca il cuoio capelluto si verifica spesso con un improvviso schiocco freddo. Di norma, questo periodo va dall'autunno alla primavera. In estate, i condizionatori d'aria possono anche causare disagi di volta in volta. Per correggere la situazione, è necessario proteggere il corpo dalle basse temperature..

    Fatica

    Stress, ansia, sovraccarico emotivo - secondo i medici, possono provocare la comparsa di dolori che si stringono, chiamati "elmo neurastenico". Per eliminarli, si consiglia di utilizzare tisane rilassanti, infusi e decotti.

    Gli antidepressivi dovrebbero essere evitati. Possono creare dipendenza. Sono prescritti solo in casi gravi. Se le tisane regolari non aiutano a calmarsi, puoi prendere l'estratto di valeriana. Allevia la tensione nervosa e migliora il sonno..

    Cosa fare quando il cuoio capelluto fa male

    Esistono diversi modi per alleviare il dolore senza droghe. Questa è una doccia, asciugacapelli, medicina alternativa.

    Doccia

    I getti d'acqua migliorano la circolazione sanguigna e riportano i bulbi nella loro posizione naturale. Meglio usare acqua calda o contrastante, ma non calda. Le alte temperature possono danneggiare i capelli. Mentre fai la doccia, puoi massaggiare bene la testa e lavarla con shampoo per rimuovere particelle di sudore, grasso e sporco.

    Usando un asciugacapelli

    Se le sensazioni dolorose sono causate da una cattiva circolazione e la doccia non aiuta, puoi usare un asciugacapelli. È necessario attivare la modalità lenta con la fornitura di aria calda (non calda). Sotto il suo flusso, la pelle si riscalda, la circolazione sanguigna aumenterà, il disagio diminuirà.

    Trattamento con rimedi popolari

    Puoi anche eliminare il dolore sul cuoio capelluto sotto i capelli con l'aiuto di rimedi popolari. Ma questo metodo aiuterà solo se la comparsa di sintomi spiacevoli non è associata a patologie..

    Peeling al sale

    Devi prendere 20 g di sale marino tritato o normale sale da tavola. Mescolare in un rapporto 1: 1 con balsamo per capelli. La miscela finita deve essere strofinata sulle radici con leggeri movimenti circolari per 2-3 minuti, quindi tenerla per altri 3-5 minuti, quindi risciacquare con acqua tiepida. Tale procedura migliorerà la circolazione sanguigna locale, rimuoverà le cellule morte e ridurrà il dolore..

    Infuso di ortica

    Rafforza i follicoli piliferi, allevia l'infiammazione, migliora la circolazione sanguigna. Per preparare l'infusione, avrai bisogno di 2 cucchiai. ortiche. Le materie prime devono essere versate in 1 litro di acqua bollente, coperte con un coperchio, messe in un luogo caldo per l'infusione per 30-40 minuti. Filtrare l'infuso finito, versare in una bacinella, diluire con acqua calda in un rapporto di 1: 3. Per alleviare le sensazioni dolorose, è necessario immergere la testa nella soluzione preparata per 3-5 minuti in modo che la pelle sia completamente coperta di liquido.

    Preparati farmaceutici

    Per alleviare il dolore, vengono utilizzati antidolorifici, ad esempio:

    Tuttavia, tali fondi possono essere prelevati per non più di 5 giorni. Un altro svantaggio è l'azione temporanea..

    Fino a quando la causa non sarà eliminata, non sarà possibile eliminare il dolore per sempre. Pertanto, prima di assumere antidolorifici, devi assolutamente visitare un medico per chiarire la diagnosi..

    Massaggio alla testa efficace

    Il massaggio migliora il flusso sanguigno alle cellule e riduce il dolore. Puoi farlo da solo. Per fare ciò, con leggeri movimenti circolari con la punta delle dita, è necessario spostarsi dalla parte posteriore della testa fino alla corona, quindi indietro. I movimenti dovrebbero essere fluidi, senza pressione approssimativa. Si consiglia di massaggiare per almeno 5 minuti.

    Maschere utili per cuoio capelluto e capelli

    La principale causa di sensazioni dolorose quando si tocca il cuoio capelluto è la cattiva circolazione del sangue. Per migliorarlo, si consiglia di eseguire le seguenti maschere 1-2 volte a settimana:

    • Mostarda. Devi mescolare la senape secca con olio di ricino (1 cucchiaio ciascuno), aggiungere il tuorlo d'uovo. Se la miscela è troppo densa, puoi diluirla con un po 'd'acqua calda. La maschera viene applicata solo sul cuoio capelluto. Dall'alto, i capelli sono avvolti in plastica e un asciugamano. Conserva la maschera per non più di 10 minuti, altrimenti potresti bruciarti. Risciacquare con acqua fredda.
    • Con Peperoncino Devi prendere 1-2 cucchiai. qualsiasi olio vegetale, aggiungi un pizzico di peperoncino. Distribuire la miscela risultante sul cuoio capelluto e lasciare per 5-10 minuti. Risciacquare con acqua tiepida e shampoo.

    Cosa fare se il cuoio capelluto fa male e i capelli cadono

    Se le sensazioni dolorose sono accompagnate da una perdita di capelli abbondante, dovresti immediatamente andare dal medico. Tali sintomi indicano lo sviluppo di processi patologici nel corpo. Possono essere causati da:

    • disturbi ormonali;
    • disturbi metabolici;
    • carenza vitaminica;
    • infezioni fungine;
    • malattia cardiovascolare;
    • distonia vegetativa-vascolare, ecc..

    Misure preventive

    Per evitare la comparsa di dolore quando si tocca il cuoio capelluto, è necessario:

    • studiare attentamente la composizione dei prodotti cosmetici per capelli acquistati per la prima volta al fine di prevenire l'insorgenza di reazioni allergiche;
    • scegli i cappelli per taglia;
    • non usare pettini duri;
    • rifiutare di indossare i cerchi;
    • non fare acconciature strette;
    • fornire al corpo le vitamine e i minerali necessari, che consente di effettuare una corretta alimentazione;
    • evitare lo stress e l'ipotermia.

    Ma la misura preventiva più importante è visitare i medici in tempo e non trascurare le loro raccomandazioni..

    Autore dell'articolo Viktoria Dubrovina Maestro di cura dei capelli Articoli scritti 192

    Articoli simili:

    L'interferone è raccomandato per i bambini come immunostimolante per ARVI. Il farmaco non ha limiti di età. Sotto è...

    L'ecografia renale negli uomini è prescritta per rilevare varie malattie come: tumore surrenalico; adenoma prostatico;...

    Citomegalovirus nei bambini L'infezione da citomegalovirus è attualmente uno dei più rilevanti nella struttura delle infezioni...