Il dermatologo spiega cosa succede se ti lavi i capelli ogni giorno

Quanto spesso dovresti lavare i capelli e la regola "meno spesso ti lavi i capelli, meno sarà grassa"? Abbiamo chiesto a questo candidato di scienze mediche, docente senior del Dipartimento di Dermatovenereologia e Cosmetologia di BelMAPO, dermatologo, cosmetologo, tricologo Natalia Kruk.

- La testa deve essere lavata poiché si sporca. È un errore pensare che meno spesso ti lavi i capelli, più a lungo durerà la sua freschezza, sottolinea il medico. - Con un aumento del cuoio capelluto oleoso, il lavaggio occasionale, al contrario, crea uno sfondo per la moltiplicazione di una quantità eccessiva di funghi. In questo caso, i prodotti di scarto dei funghi irritano la pelle e portano allo sviluppo di dermatosi, che possono provocare la caduta dei capelli..

Come sapere quando è il momento di lavare i capelli?

- È necessario concentrarsi sull'immagine visiva allo specchio e sull'aspetto del disagio fisico, come il prurito. Se una persona lava raramente i capelli, il sebo si ossida sotto l'influenza dell'ossigeno e può provocare un odore sgradevole.

Inoltre, la frequenza del lavaggio dei capelli dipende dal background ormonale individuale (maggiore è il livello di androgeni, più attiva la secrezione di sebo) e il ritmo della vita del paziente. Ad esempio, se sei attivamente coinvolto in sport o lavori fisicamente, allora dovresti lavare i capelli più spesso..

E assicurati di lavare i capelli dopo ogni allenamento.?

- Se i capelli erano puliti prima dell'allenamento, quindi dopo lo sforzo fisico, è sufficiente sciacquare la testa con acqua senza usare lo shampoo. In alternativa, puoi lavare i capelli con uno shampoo delicato e senza solfati adatto al lavaggio quotidiano e non secca il cuoio capelluto. Ma gli shampoo delicati non possono essere utilizzati su base continuativa come unico prodotto per la cura dei capelli, afferma il tricologo. - Non puliscono a fondo la pelle, ma forniscono invece cure superficiali. Se la tua testa ingrassa rapidamente, è meglio combinare shampoo delicati con shampoo stimolanti con un alto contenuto di zinco, acidi salicilici e glicolici e ingredienti antifungini..

Quanto spesso lavare i capelli grassi

Cosa devi fare per evitare che i tuoi capelli si sporchino entro la sera.

Sulle etichette di shampoo e balsami di una certa categoria, possiamo leggere: "Per capelli grassi". In effetti, la presentazione non è del tutto corretta, perché per natura non sono i capelli ad essere grassi, ma il cuoio capelluto. Di norma, quelli con cute grassa, pelle grassa e facciale. Questa è una storia ereditaria ed è associata ad un aumento dei livelli di testosterone negli uomini e nelle donne. È al rilascio di questo ormone che le ghiandole sebacee reagiscono con una maggiore secrezione di sebo..

Durante il giorno, il sebo dal cuoio capelluto scende dolcemente attraverso i capelli a causa del fatto che spesso lo tocchi o lo pettini, di conseguenza, entro la sera, possono trasformarsi in ghiaccioli.

I proprietari di cuoio capelluto oleoso sono costretti a organizzare un lavaggio quotidiano della testa per apparire sempre presentabili.

Gli esperti hanno opinioni diverse su questo argomento. Alcune persone pensano che i capelli grassi dovrebbero essere lavati ogni giorno, altrimenti i pori si ostruiranno con grasso mescolato con sporco e styling, che stimola la perdita di capelli e la forfora.

Altri sono a favore di lavare i capelli meno spesso. Dopotutto, il costante lavaggio del capo stimola la realtà attiva delle ghiandole sebacee. E che dire dei proprietari di capelli grassi in questo caso: lavarli ogni giorno o meno spesso? Abbiamo posto questa e altre domande a Karine Mkhitaryan, esperta di BIOLAGE.

Ciò che rende i capelli grassi

Come abbiamo già detto, il cuoio capelluto può essere di natura oleosa e anche cambiare il suo tipo (ad esempio, da secco a oleoso) durante la vita, sullo sfondo di disturbi ormonali, malattie del sistema endocrino. Vari fattori possono stimolare il cuoio capelluto oleoso grave.

Uso frequente di dispositivi termici

L'aria calda evapora l'umidità dal cuoio capelluto e le ghiandole sebacee cercano di idratare la pelle con il sebo.

Colorazione radicale, ad es. Dal buio alla luce

Con un forte schiarimento, il cuoio capelluto soffre, perde umidità, come nel caso dei dispositivi termici, e il sebo sostituisce la perdita.

Stress e depressione

L'adrenalina con cortisolo, che viene rilasciato nel sangue sullo sfondo della milza, attiva il lavoro attivo delle ghiandole sebacee.

Spazzolatura frequente durante il giorno

Massaggiare le ghiandole sebacee con un pettine stimola il loro lavoro attivo. Inoltre, basta allungare l'olio dal cuoio capelluto attraverso i capelli e si trasforma in ghiaccioli..

Uso improprio di balsami e maschere

Per qualche ragione, le ragazze credono che il balsamo e la maschera debbano essere applicati sia alle radici che alle punte. In realtà, si tratta di prodotti realizzati per i capelli, non per il cuoio capelluto. Pertanto, non possono essere applicati alle radici, creeranno un film ermetico che stimola il lavoro attivo delle ghiandole sebacee..

Le eccezioni sono balsami curativi speciali e maschere creati esclusivamente per il cuoio capelluto..

Copricapo stretto

Se indossi un cappello attillato e non lo togli in casa, questo stimola ulteriormente le ghiandole sebacee. Prova a indossare cappelli larghi e toglili sempre in casa.

Con quale frequenza può essere lavato il cuoio capelluto grasso

Da un lato, la domanda sembra retorica, dall'altro questa equazione è stata a lungo risolta. Per quelli con un cuoio capelluto grasso, è davvero meglio non lavarsi i capelli ogni giorno. Perché? Il costante lavaggio della testa, infatti, rimuove il film protettivo, costituito da sebo, dalla testa e serve a idratare la pelle. Perdendo l'umidità, la pelle inizia a provare secchezza e inizia il lavoro delle ghiandole sebacee in modalità attiva.

1. Shampoo per cuoio capelluto oleoso Pure L'Oreal Professionnel. 2. Shampoo IlonaLuden per cuoio capelluto grasso. 3. Shampoo per cute grassa Morphosis Framesi. 3. Shampoo per ripristinare l'equilibrio del cuoio capelluto Evo Shampoo per persone normali.

Cerca di dedicare tempo al tuo programma per "resettare" la tua routine di capelli. Inizia a lavare i capelli un po 'meno spesso. Prima ogni due giorni, poi, idealmente, ogni due o tre giorni.

1. Umido Diane Botanical Aggiorna Diane shampoo nutriente. 2. Shampoo detergente con olio di jojoba ed estratto di tè bianco Londa Professional. 3. Shampoo "Recovery and Detox" Dove Nutriente Segreti. 4. Shampoo per capelli Sebovalis Sesderma.

All'inizio sarà difficile, ma con il supporto dei giusti prodotti per la cura, "insegnerai" al tuo cuoio capelluto a lavorare in modo diverso.

Quali detergenti sono adatti per i capelli grassi

Per pacificare le ghiandole sebacee gonfie, sono necessari prodotti speciali per il cuoio capelluto. Questi sono shampoo, balsami, maschere con un segno corrispondente. Contengono zinco, argilla, mentolo, estratti vegetali che leniscono le ghiandole sebacee e riducono la secrezione di sebo. Con loro, in tandem, ci sono componenti idratanti o interi complessi che impediscono al cuoio capelluto di seccarsi. Questi prodotti hanno una trama molto leggera..

Una volta alla settimana, come per il viso, il cuoio capelluto ha bisogno di una pulizia profonda. Usa peeling speciali con un abrasivo leggero per il cuoio capelluto. Aiuteranno a liberarsi del film che si forma quando il sebo viene miscelato con prodotti per lo styling, a volte lo shampoo non è in grado di risciacquarlo.

1. Maschera lenitiva Keraplant Lisap Milano. 2. Dercos Nutrients Shampoo detox VICHY per capelli e cuoio capelluto. 3. Maschera-balsamo per capelli Stagioni Aroma Sciroppi Ghiaccio Polaris di DEMI Professional. 4. Shampoo OBLIVION Shampoo chiarificante R + Co.

Il peeling deve prima essere distribuito sui trucioli, quindi schiumare con acqua, risciacquare il cuoio capelluto come con shampoo e risciacquare.

1. Shampoo per sistemi di cheratina profonda del Kashmir per cute grassa e punte secche. 2. Olio, ripristinando l'equilibrio del cuoio capelluto R.A.W. Cura del cuoio capelluto Biolage. 3. Shampoo rinfrescante alla menta Biolage Scalpsync Cooling Mint Shampoo. 4. Shampoo-bagno con cherastasi divalente a doppia azione.

All'inizio, mentre modifichi le ghiandole sebacee in modo che i tuoi capelli non sembrino sporchi il giorno successivo, usa uno shampoo a secco. Qual è lo schema che abbiamo scritto qui.

Lavarsi i capelli ogni giorno è dannoso?

È dannoso lavare i capelli ogni giorno?

È dannoso lavare i capelli ogni giorno?

L'articolo racconta le principali fasi della cura dei capelli, tra cui lo shampoo corretto occupa un posto importante..

I capelli sono uno degli indicatori di uno stile di vita sano. L'alimentazione e un'adeguata cura tempestiva sono aspetti molto importanti per la crescita e il rafforzamento dei capelli. È da questo che dipende la condizione dei capelli e per quanto tempo rimarrà sulla tua testa. I capelli sono un indicatore della salute umana. Quindi, malnutrizione, mancanza di vitamine e disturbi del sistema nervoso - tutti influenzano la crescita e le condizioni generali dei capelli.

Un consumo eccessivo di caffè, fumo, bevande alcoliche e mancanza di riposo può causare gravi danni ai capelli. Per la cura permanente dei capelli, lo shampoo è una procedura importante e integrale. La frequenza di questa procedura dipende principalmente dal tipo di capelli tipico di una persona..

Di solito, se i capelli sono grassi, lo shampoo viene eseguito quotidianamente e se asciutto e fragile, quindi meno spesso, circa due o tre volte a settimana. Questo è tutto approssimativo e dipende da quanto sono sporchi i capelli. Certo, in inverno dobbiamo lavarci i capelli più spesso a causa del fatto che indossiamo un cappello, sotto il quale la nostra testa suda costantemente..

In estate? In estate, tutto dipende dal tempo. Se piove, un forte vento che solleva la polvere, dovrai lavarti i capelli immediatamente dopo il ritorno da una passeggiata. Dopo aver visitato la piscina o lo stagno, quando torni a casa devi immediatamente lavare i capelli con lo shampoo per sciacquare via candeggina, minerali o sale dai capelli, che danneggiano i capelli, rendendoli più fragili..

Quindi quanto spesso dovresti lavare i capelli e il lavaggio frequente danneggia i capelli? Solo in base ai suddetti fattori si può rispondere a questa domanda. Tutto dipende dall'ambiente e dal tipo di capelli, nonché dalle caratteristiche individuali della persona. Lavare i capelli non ha mai fatto alcun male e non ha portato alla caduta dei capelli. Ma se lavi i capelli asciutti ogni giorno, questo può portare ad un aumento della loro fragilità, che influisce negativamente sulla condizione dei capelli..

La condizione dei tuoi capelli dipende anche dal modo in cui li lavi. Chiedi: "Ci sono alcune regole per questo?" Si ci sono. Innanzitutto, devi bagnare i capelli sotto l'acqua calda, la cui temperatura dovrebbe essere tale da tollerare il cuoio capelluto. Questo momento deve essere eseguito per aprire completamente i pori sulla testa. In secondo luogo, non versare lo shampoo direttamente sulla testa, è sufficiente applicare la schiuma formata a seguito dello sfregamento dello shampoo nelle mani. La schiuma viene applicata a partire dalla parte superiore della testa, massaggiando a fondo il cuoio capelluto con le dita. In questa fase, il flusso sanguigno del cuoio capelluto viene migliorato grazie all'effetto massaggio e all'efficace penetrazione dello shampoo sulla pelle.

Prestare particolare attenzione alle regioni temporali e frontali, poiché questa è l'area di maggiore inquinamento. In terzo luogo, i capelli dovrebbero essere lavati per cinque minuti, ma non meno di due. Al termine della procedura, sciacquare accuratamente i capelli con acqua fredda per rimuovere completamente tutta la schiuma da esso..

A volte la procedura di lavaggio dei capelli deve essere ripetuta se i capelli sono molto spessi o troppo grassi. Ma di solito una volta è abbastanza.

Prodotti per la cura dei capelli dopo il lavaggio

Ci sono tonnellate di consigli e rimedi per migliorare la condizione dei capelli..
Consideriamo gli oli per capelli come i migliori prodotti per capelli. Ad esempio, JUVEXIN Serum Keratin Oil Argan Oil di Gkhair. È appositamente formulato per capelli danneggiati e doppie punte. Dopo lo shampoo con shampoo normale, applicare questo siero sui capelli bagnati e non risciacquare.
Puoi anche applicare il siero sui capelli asciutti..

Puoi anche usare rimedi popolari. Ad esempio, l'olio di bardana è molto buono ed efficace nell'aiutare con la perdita e il taglio dei capelli. Prima di lavare i capelli, massaggia l'olio nelle radici dei capelli per 10 minuti. Lasciare l'olio sui capelli per circa 40-60 minuti, puoi avvolgere la testa in un asciugamano. Questo stimola il flusso sanguigno e il cuoio capelluto, riscaldandosi, assorbe l'olio. Dopo un certo periodo di tempo, lavare l'olio dai capelli con lo shampoo. Non strizzare mai i capelli o strofinarli con un asciugamano, poiché ciò può solo aumentare la fragilità. Devi solo spremere leggermente i capelli e avvolgerli in un asciugamano per alcuni minuti.

Puoi anche usare i dossi o i fiori di camomilla per sciacquarti i capelli. Devono prima essere preparati in acqua bollente, quindi sciacquare la testa con questa infusione dopo il lavaggio. Molte persone raccolgono le radici di bardana per tutta l'estate, che sono molto efficaci per la caduta dei capelli. E questo è solo l'inizio dell'elenco dei componenti naturali e vegetali utilizzati, che sono i migliori amici e aiutanti dei capelli..

Invece di una postfazione

Un altro punto. Pettina i capelli dopo averli lavati solo con un pettine a denti larghi e non utilizzare una spazzola per massaggi, in quanto potrebbe strappare i capelli arruffati. Prenditi il ​​tempo di spazzolarti i capelli, prova a iniziare alle estremità e procedi gradualmente fino alla corona. Ciò contribuirà a mantenere più capelli del cuoio capelluto e mantenerlo sano..

La salute e la forza dei tuoi capelli dipendono direttamente da te. Per quanto ami te stesso e il tuo corpo, più forti saranno i tuoi capelli. Cerca di creare condizioni che abbiano un effetto confortevole e benefico sui tuoi capelli. E poi il risultato non tarderà ad arrivare e il lavaggio dei capelli ne trarrà solo beneficio..

Posso lavarmi i capelli ogni giorno?

Con un aumento delle ciocche unte o con un taglio di capelli corto, le donne a volte eseguono una procedura di shampoo ogni giorno. Quanto è corretta questa decisione e danneggia la salute dei capelli?

Opinione di un esperto

I capelli si sporcano a causa del lavoro delle ghiandole sebacee situate negli strati superiori dell'epidermide. Se lavi spesso i capelli, lo strato protettivo verrà rimosso, rendendo i fili indeboliti e opachi..

Importante! Si consiglia di lavare i capelli perché si sporcano, non massaggiare troppo i capelli, usare acqua fresca e uno shampoo delicato senza parabeni.

Se il contenuto di grassi dei fili è causato dall'iperfunzione fisiologica delle ghiandole sebacee, sarà sufficiente una cura adeguata dei fili. Se questa è una malattia del cuoio capelluto, è necessario eliminare il problema dall'interno - utilizzando un complesso medico di un medico-tricologo.

Per garantire una pulizia impeccabile dei capelli, la regolarità del lavaggio non deve superare una volta ogni tre o quattro giorni. Lavare più spesso è inutile, da questo il problema del grasso sarà ulteriormente aggravato.

Con un taglio di capelli abbastanza corto, puoi sciacquare i fili più spesso, ma allo stesso tempo seguire una serie di regole:

  • Scegli uno shampoo privo di solfati progettato per lo shampoo quotidiano;
  • Usa balsami e maschere della stessa serie cosmetica dello shampoo per proteggere i fili da influenze esterne di fattori negativi, prevenire secchezza e desquamazione;
  • Rifiutare l'acqua calda e il flusso di aria calda quando si utilizza un asciugacapelli;
  • Si consiglia di applicare lo shampoo alle radici contaminate, ma è sufficiente sciacquare le estremità con acqua;
  • Usa acqua dolce per lavare i capelli - filtrati, sistemati, bolliti con un po 'di soda o acido citrico.

Con i capelli grassi, lava i capelli regolarmente - una volta ogni 2-3 giorni, con un normale - 1-2 volte a settimana, con i capelli asciutti - una volta ogni 5 giorni.

Cosa succede se smetti di lavarti i capelli ogni giorno

Con frequenti lavaggi di capelli, i capelli si indeboliscono, opachi e cadono. Poiché gli shampoo distruggono lo strato protettivo, il cuoio capelluto si asciuga, si verificano peeling, irritazione della pelle.

Conseguenze di eccessiva secchezza:

  • Fragilità;
  • Forfora;
  • Doppie punte;
  • Abbandono e così via.

Le ciocche unte sembrano disordinate, ma non puoi liberarti del problema lavandoti quotidianamente i capelli. Basta regolare i processi metabolici nel corpo, regolare gli ormoni, rivedere la dieta, abbandonare le cattive abitudini.

Come lavare i capelli meno spesso:

  1. Usa shampoo naturali: senape, uova, farina di segale.
  2. Risciacquare con decotti alle erbe (bardana, ortica, salvia, calendula, farfara).
  3. Sostituisci il balsamo industriale con aceto di mele - se applicato, diluiscilo in tre parti con acqua.
  4. Usa uno shampoo a secco ogni 2 giorni - i capelli diventeranno meno sporchi. Formulazioni naturali - riso, segale, farina d'avena.
  5. Prima di andare a letto, esegui la pettinatura degli aromi - massaggia il cuoio capelluto per 15 minuti usando oli essenziali di lavanda, tea tree, rosmarino, bergamotto (flebo su un pettine).
  6. Bevi almeno 2 litri di acqua pura al giorno - per regolare il metabolismo dell'acqua, eliminare la disidratazione.

Durante lo shampoo, i tricologi non raccomandano l'uso del sapone da bucato, che è stato usato con successo per scopi igienici diversi decenni fa. Il prodotto porta a ciocche fragili e asciutte, indurisce i capelli.

Alcune regole per lavare i capelli

I capelli hanno bisogno di una pulizia regolare, soprattutto quando le donne usano prodotti per lo styling che rendono i capelli più pesanti. Per ridare lucentezza e morbidezza ai ricci, si consiglia di seguire la procedura per lavare i capelli secondo tutte le regole..

Suggerimenti professionali:

  • Pre-pettina i capelli;
  • Prima di applicare il detersivo sui capelli, versalo sul palmo della mano e diluiscilo con un po 'd'acqua;
  • Sbattere fino a schiuma e applicare sul cuoio capelluto, quindi lavare i capelli con acqua e sapone, senza strofinare lo shampoo;
  • Successivamente, si consiglia di applicare un balsamo sui fili senza contatto con la pelle, sciacquare con acqua corrente dopo alcuni minuti;
  • Nella fase finale, asciuga i capelli con un asciugamano di spugna senza spremere l'umidità dai capelli;
  • Asciugare in modo naturale o usando un asciugacapelli in modalità delicata (applicare un agente protettivo termico sui capelli);
  • Spazzola i capelli solo dopo l'asciugatura usando un pettine a denti larghi o una spazzola naturale.

Ora lo sai con certezza: lavare o non lavare i capelli ogni giorno, come prendersi cura dei capelli per evitare grasso eccessivo e contaminazione delle ciocche. Segui i consigli dei professionisti e sii di buon umore!

Come determinare quanto spesso lavare i capelli

Alcuni sono dell'opinione stereotipata secondo cui lo shampoo quotidiano è dannoso per i capelli e lo rende fragile e asciutto. Altri sostengono che i capelli dovrebbero essere lavati solo una volta alla settimana (o anche due). Tuttavia, non esiste una singola regola corretta su questo punteggio, perché lo shampoo dipende solo dalla struttura, dalle condizioni e dal tipo di capelli..

Come determinare il tipo di capelli?

Il tipo di capelli dipende non solo dal regime di shampoo, ma anche dalla cura. Conoscendo le caratteristiche dei tuoi capelli, puoi scegliere i prodotti giusti e mantenere i ricci sani. Anche se sei sicuro di conoscere esattamente la trama dei tuoi fili, fai questo test per essere sicuro..

Prendi un pelo tra le dita. Se al tatto sembra soffice o non si sente affatto, questo indica capelli sottili. Capelli morbidi e morbidi - normali, mentre ruvidi e ruvidi - densi.

Raccogli la coda bassa e misura la circonferenza dell'elastico. Meno di 5 cm - capelli radi, 5-10 cm - medi e più di 10 cm - spessi.

Questo aspetto è testato su capelli bagnati. Stringi saldamente il filo su entrambi i lati con le dita e allungalo. Se i capelli si strappano bruscamente, ciò indica bassa elasticità e danni. Se ritorna alla sua lunghezza originale, significa che l'elasticità è normale e i capelli sono sani. I fili sottili con bassa elasticità necessitano di trattamenti e trattamenti riparativi.

Ricorda che il tipo di capelli può cambiare a seconda delle condizioni climatiche, delle condizioni di salute, del background emotivo, della colorazione e di altri fattori. La consistenza, la densità possono cambiare, i capelli possono diventare secchi o, al contrario, grassi. Esegui questi test quando noti cambiamenti e adatta le tue cure.

Cura dei capelli sottili

I portatori di capelli sottili hanno più ghiandole sebacee sulla testa, quindi i capelli diventano più grassi e più veloci. Si consiglia di lavarli quotidianamente usando shampoo e balsami di qualità. Per evitare di danneggiare i tuoi ricci, limita l'uso di asciugacapelli e strumenti per lo styling e assicurati di applicare prodotti per la protezione dal calore..

Normale cura dei capelli

Se hai i capelli sani, lavali perché si sporcano. In genere questo intervallo è di 1-2 giorni..

Cura dei capelli folti

Tali capelli rimangono freschi più a lungo, quindi non richiedono una pulizia costante. Lo shampoo troppo spesso può rendere ingestibili i capelli ruvidi. Tuttavia, il cuoio capelluto ha anche i pori che sono inquinati dall'ambiente e dai prodotti cosmetici, che non dovrebbero essere dimenticati. Pertanto, lavare i capelli almeno due volte a settimana..

Cura dei capelli afro

Afrotype è secco e fragile e lo shampoo frequente rimuove il sebo naturale che aiuta a combattere la secchezza. Se vai in palestra, lava i tuoi riccioli afro una volta alla settimana per evitare che sudore e sale ostruiscano i pori. Se sei meno attivo, limitati a una volta ogni due settimane..

Se non segui il regime di shampoo

Quando lavi raramente i capelli, oli, sporco e cellule morte si accumulano sul cuoio capelluto, il che può causare prurito, irritazione e forfora. I capelli fini diventano grassi, mentre altri tipi di capelli diventano opachi e asciutti. Tieni presente che più spesso ti lavi i capelli, più li esponi al calore dell'asciugacapelli e dei ferri da stiro. I capelli sono più facili da ferire quando sono bagnati, quindi assicurati di usare un nutriente, un balsamo e una protezione termica.

Come lavare i capelli

Se non sei soddisfatto dell'aspetto dei tuoi capelli e ti sembra costantemente troppo oleoso o, al contrario, troppo secco, forse il problema è nella tecnica di lavaggio sbagliata. La cosa principale in questa procedura è pulire il cuoio capelluto e non i fili stessi..

  • Bagnare accuratamente i capelli per tutta la lunghezza prima dello shampoo.
  • Inizia a massaggiare il cuoio capelluto, distribuendo il prodotto in modo uniforme. Presta particolare attenzione alla parte posteriore della testa e alla parte anteriore: si sporcano il più velocemente.
  • Massaggia il cuoio capelluto con la punta delle dita senza toccare la pelle con le unghie per evitare di graffiarlo. Il massaggio dovrebbe durare almeno 30 secondi.
  • Non strofinare le estremità o fare movimenti circolari attivi - questo aggroviglierà i capelli.
  • Risciacqua i capelli con lo shampoo una volta, se ripeti la procedura ogni giorno - questo sarà sufficiente per purificare.

Quanto spesso dovresti lavarti i capelli?


Quante volte dovresti e puoi lavare i capelli è forse una delle domande più controverse sulla cura dei capelli. Alcuni sostengono che lavare i capelli spesso è dannoso e che è necessario "svezzare" i capelli da costanti procedure idriche. Altri: che è meglio per i capelli e che puoi lavarli quanto vuoi, a piacimento e secondo necessità.
Chi credere e chi ha davvero ragione - lo diremo in questo articolo.
Da bambino, ci veniva insegnato a lavarci i capelli una volta alla settimana. Nel tempo, al fine di dare ai capelli un aspetto bello, sano e ben curato, è diventato necessario per qualcuno lavarsi i capelli più spesso, anche quotidianamente. E per alcuni, è ancora abbastanza lavare i capelli raramente, 1-2 volte a settimana.

Perché sta succedendo?


Durante il lavaggio, puliamo i capelli dalle impurità, nonché dall'eccesso di olio che si accumula sul cuoio capelluto a causa dell'attività delle ghiandole sebacee e del sudore. È l'intensità delle ghiandole sebacee che determina la velocità con cui la testa si sporca e la frequenza con cui è necessario pulirla. L'attività delle ghiandole dipende dai livelli ormonali individuali, dal lavoro del tratto gastrointestinale e da altri fattori che non hanno nulla a che fare con la frequenza dello shampoo. Un'eccezione è l'uso di shampoo per capelli con ingredienti aggressivi che distruggono la barriera protettiva del cuoio capelluto e possono effettivamente portare ad una maggiore produzione di sebo. Pertanto, le ghiandole sebacee non possono essere "educate" e "riqualificate" in modo che producano meno grassi e tu debba lavare i capelli meno spesso. E i tentativi di "sopportare", di andare in giro con una testa sporca, in modo che in futuro meno spesso lavarlo, non porterà da nessuna parte.


Non importa quanto spesso ti lavi i capelli, è considerata una norma assoluta, se questa frequenza non porta a sensazioni spiacevoli (peeling, prurito, sensazione di tensione). Inoltre, se usi vari prodotti per lo styling, che devono essere lavati prima di coricarsi in modo che possano respirare e non rompersi..
Pertanto, i capelli possono e devono essere lavati tutte le volte che è necessario. Tuttavia, se lavi i capelli frequentemente, segui queste semplici regole..

È dannoso lavare i capelli ogni giorno?

Lavare i capelli sembra una cosa semplice: lavare, risciacquare, ripetere. Ma chiedi a cinque persone e probabilmente tutti si lavano i capelli a frequenze diverse e potrebbero non essere nemmeno sicuri se dovrebbero lavarsi più o meno spesso. È dannoso lavare i capelli ogni giorno?

Lavare i capelli troppo spesso può seccare i capelli. Il cuoio capelluto produce sebo o olio, che mantiene i capelli morbidi e lucenti. Se lavi troppo spesso, puoi impedire all'olio naturale di cuoio capelluto di rimbalzare su tutta la lunghezza dei capelli, mantenendolo idratato..

Un lavaggio eccessivo può anche seccare i capelli, aumentando la rottura e le doppie punte. Se tingi i capelli, lavarli quotidianamente può far sbiadire il colore più velocemente..

Lavarsi di rado può anche causare problemi come i capelli grassi, ma sapere come lavare spesso dipende dal tipo di capelli.

Il lavaggio raro non provoca la forfora, come molti credono, ma troppo olio può causare la forfora. La forfora è causata da un lievito che vive sul cuoio capelluto e l'olio in eccesso può alimentare più lievito.

Quali tipi di capelli ci sono?

La frequenza con cui dovresti lavare i capelli e se è dannoso lavare i capelli ogni giorno dipende molto dal tipo di capelli, dalla porosità dei capelli, dalla quantità di sporco nei capelli e da altri fattori, quindi rompiamo i diversi tipi di capelli..

Capelli ricci

I capelli afro-testurizzati o strani crescono in tre diversi sottotipi: 4a, 4b e 4c. Il tipo 4a ha una spolina a forma di S che è più libera tra questi strani tipi di capelli.

Il tipo 4b ha una bobina Z ed è leggermente più stretto, mentre il tipo 4c è il più rigido, comprimendo dal 70 al 75 percento. I capelli ricci, in particolare i capelli 4c, sono i più fragili e fragili.

Capelli ricci

I capelli ricci hanno anche tre sottotipi: 3a, 3b e 3c. Il tipo 3a è l'arricciatura più leggera, anche se ancora abbastanza definita. Il tipo 3b è più grosso e più denso di 3a. Il tipo 3c è il più arricciato dei capelli ricci e talvolta è indicato come un ricciolo a cavatappi..

Capelli mossi

I capelli ondulati, o capelli di tipo 2, cadono in onde sciolte da qualche parte tra i capelli lisci e i capelli ricci.

I capelli ondulati sono spesso più dritti vicino al cuoio capelluto, con onde e ricci che iniziano vicino alle orecchie e corrono lungo la lunghezza dei capelli.

Le onde di tipo 2a sono sciolte e arruffate, i capelli di solito vanno bene e bene.

Il tipo 2b ha una trama più grande di 2a con onde S definite ma sciolte. Tipo 2c - i capelli ondulati più pronunciati con onde che iniziano alle radici.

Capelli lisci

Tipo 1, capelli lisci, senza sottotipi. Cade proprio dalla radice alla punta dei capelli. Tuttavia, a volte le persone hanno diversi tipi di motivi sulla testa, quindi potresti avere capelli prevalentemente lisci con capelli misti di tipo 2..

È dannoso lavare i capelli ogni giorno o quante volte alla settimana dovresti lavare i capelli?

La frequenza con cui lavi i capelli dipende dalla struttura, dal tipo di capelli, dalla lunghezza e dalle preferenze personali. Cosa succede se ti lavi i capelli ogni giorno?

Bene, dipende dai tuoi capelli. Alcune persone sentono il bisogno di lavarsi ogni giorno, mentre in alcune culture, le persone con i capelli ricci o crespi si lavano meno frequentemente per proteggere i capelli dalla rottura.

Sebbene non ci sia una cifra esatta su quante volte alla settimana dovresti lavare i capelli, ci sono alcune linee guida generali per aiutarti a decidere se lavare i capelli ogni giorno è dannoso..

Quanto spesso lavare i capelli se si hanno i capelli grassi

Tutto considerato, più i capelli sono ingrassati, più spesso devono essere lavati? Sconsigliamo! Strano, ma lavando via lo strato protettivo, rendiamo le ghiandole sebacee secernono ancora più grasso. E devi lavarti i capelli sempre più spesso.

Se hai i capelli sottili o lisci

I capelli fini e lisci di solito devono essere lavati ogni 1-3 giorni. Tuttavia, se i tuoi capelli sono grassi, puoi lavarti più spesso..

Se hai i capelli folti e ruvidi

È meglio saltare almeno un giorno tra i lavaggi se si hanno i capelli folti o ruvidi o attendere ancora di più. Conosci i tuoi capelli meglio di chiunque altro, quindi fai ciò che è meglio per il tuo tipo di capelli e se sono grassi o asciutti..

Quanto spesso lavare i capelli se si hanno i capelli ricci

A seconda di quanto siano spessi e oleosi i tuoi ricci, di solito li lavi una volta ogni tre giorni. I capelli ricci a volte sono crespi, quindi potrebbe essere necessario shampoo meno frequentemente rispetto alle persone con capelli mossi, lisci o grassi. Prendi in considerazione gli shampoo (usando solo il balsamo) tra gli shampoo.

Se hai i capelli strani o afro

Lavare non più di una volta alla settimana o ogni due settimane, poiché i capelli e il cuoio capelluto diventano più asciutti e delicati. L'American Academy of Dermatology raccomanda alle persone con i capelli ricci di usare olio caldo una volta al mese per mantenere l'umidità e l'elasticità..

Se hai i capelli colorati

Il lavaggio ogni due o tre giorni, anziché ogni giorno, contribuirà a mantenere meglio il colore e aiuterà i capelli a mantenere la sua naturale umidità. È meglio lavare i capelli tinti trattati meno frequentemente poiché i prodotti chimici puliscono la cuticola e asciugano i capelli.

Se ti alleni spesso

Non è necessario lavarsi i capelli dopo ogni allenamento, poiché possono danneggiarli, a meno che non si suda molto o i capelli siano troppo grassi. Se vuoi lavarti dopo ogni allenamento, assicurati di usare un balsamo o uno shampoo idratante.

Quanto spesso lavare i capelli se si hanno i capelli corti

Alcune donne con i capelli corti potrebbero aver bisogno di shampoo solo ogni 2-3 giorni, ma questo può variare a seconda del tipo di capelli, quindi tieni presente anche questo..

Quanto spesso lavarti i capelli se sei un uomo

Quanto spesso gli uomini dovrebbero lavarsi i capelli?

Poiché i capelli degli uomini sono generalmente più corti, gli uomini possono lavarli meno spesso, ad esempio una volta ogni due o tre giorni. Gli uomini con i capelli più lunghi possono seguire le indicazioni sopra.

Quanto spesso dovresti lavarti i capelli?

Lo shampoo è un must per i capelli di qualsiasi lunghezza, tipo e condizione. Questa procedura è saldamente stabilita nella vita umana, ma non tutti la seguono secondo le regole. Come e con quale frequenza dovresti lavare i capelli?

Perché i capelli si sporcano??

Il cuoio capelluto di qualsiasi persona ha ghiandole sebacee. Secernono sudore e sebo. Rimangono bloccati nei capelli e li rendono disordinati. Il grado di colorazione dei capelli è un problema genetico. I fattori ambientali influenzano anche le condizioni dei ricci:

  1. Fatica. Essere costantemente in una situazione stressante rende difficile il funzionamento delle ghiandole sebacee, il che può rendere i capelli fragili e asciutti o eccessivamente grassi.
  2. Residenza. I residenti di megalopoli si sporcano i capelli più velocemente di quelli che vivono in campagna.
  3. Stile di vita. Le persone attive che praticano regolarmente sport o lavoro fisico dovrebbero lavarsi i capelli più spesso.
  4. Stagione. In estate, l'acconciatura è esposta al vento con sporco e polvere, radiazioni ultraviolette e pioggia. Il clima caldo aumenta la secrezione di secrezioni grasse. In inverno, indossare cappelli impedisce la "respirazione" del cuoio capelluto, porta a sudorazione, aumento della secrezione di sebo. Se non si ricorre all'igiene, potrebbe svilupparsi la seborrea..
  5. Dieta. Mangiare un sacco di cibi grassi, carboidrati, cibi salati rende le ghiandole sebacee lavorare più intensamente.

Posso lavarmi i capelli con lo shampoo ogni giorno?

Il sebo è noto per proteggere i capelli. Lo shampoo lo lava via, facendo asciugare i ricci. Lo shampoo ogni giorno può farli assottigliare e spezzare. Gli shampoo contengono detergenti aggressivi che possono irritare il cuoio capelluto.

Succede che non puoi fare a meno dello shampoo quotidiano. In tali casi, è meglio usare shampoo naturali, non dimenticare di usare balsami e altri mezzi per rafforzare i ricci. Questo proteggerà i tuoi capelli da un'eccessiva rottura..

Attenzione! Se vuoi aumentare gli intervalli tra lo shampoo, allora è meglio usare lo shampoo a secco. È eccellente come aiuto per neutralizzare l'eccesso di sebo.

Cosa determina la frequenza del lavaggio dei capelli?

Esistono diversi fattori che influenzano la frequenza dello shampoo:

  1. I capelli asciutti non sono soggetti a frequenti macchie e lucentezza oleosa. Dal momento che sono indeboliti dalla natura, non hanno bisogno di lavaggi frequenti. Quante volte alla settimana lavare questi riccioli? Sarà abbastanza una volta.
  2. I capelli normali non sono un problema per chi li indossa. Un'acconciatura con tali riccioli sembra pulita e lussureggiante, non c'è eccessivo splendore su di loro. Devi ricorrere a lavarli una volta ogni 3 giorni..
  3. Le persone con i capelli grassi spesso si sentono pruriginose, a disagio e soffrono di forfora. Si forma molto grasso grasso, quindi è necessario ricorrere al lavaggio quasi ogni giorno.
  4. I capelli corti devono essere lavati più spesso dei capelli lunghi. Rendi i tuoi capelli freschi e puliti.
  5. Capelli di media lunghezza, i tricologi consigliano di lavarli quando si sporcano.
  6. I ricci lunghi non hanno bisogno di lavaggi frequenti, sarà sufficiente metterli in ordine una volta ogni 4-5 giorni o una settimana. Se le radici sembrano unte, ma non ancora sporche, puoi ricorrere all'utilizzo di shampoo a secco..

Attenzione! Il sebo è un ambiente fertile per lo sviluppo di batteri, quindi lo shampoo non deve essere trascurato. La regola si applica ai capelli di qualsiasi tipo. In caso contrario, si possono verificare gravi malattie..

Mito della bellezza: lavaggi frequenti fanno sporcare i capelli più velocemente

Non importa quanto possano sembrare vivaci e lucenti i capelli, in realtà non c'è vita. Ogni pelo è una verga di cellule cheratinizzate allungate chiamate corteccia. Sulla parte superiore della corteccia, a strati, come fuoco di Sant'Antonio, ci sono squame cuticole morte. Cioè, nei capelli, non si verificano semplicemente processi vitali. Sono concentrati in profondità nell'epidermide, dove si trova la base di ciascun albero: il follicolo pilifero. Come risultato della divisione cellulare da un follicolo, durante la vita compaiono in media 27 capelli. Ma non importa quanti di loro tu abbia, servono non solo per la bellezza, ma anche per proteggere la testa dalla temperatura e dalle influenze fisiche..

Si scopre che non sono i capelli stessi a sporcarsi, ma il cuoio capelluto.?

Esattamente. Il cuoio capelluto non è diverso dalla pelle del corpo e del viso. Anche le sue cellule si dividono, muoiono ed esfoliano. L'unica differenza è che non esiste una tale quantità di follicoli piliferi su qualsiasi parte del corpo. Come per il viso, il sebo appare ogni giorno sul cuoio capelluto. La sua quantità - 1–2 grammi - è sufficiente per macchiare i capelli per tutta la lunghezza in pochi giorni. Aggiungi a questa polvere, inquinamento ambientale, oli, vernici, schiume, shampoo secchi e velature di capelli profumate..

Il cuoio capelluto è problematico?

Succede, e spesso proprio a causa dei fondi elencati, i cui resti impediscono l'esfoliazione delle cellule cheratinizzate. Influenza le condizioni della pelle, i cambiamenti ormonali e lo stress. Come sul viso, con un rallentamento dell'esfoliazione naturale, infiammazione, prurito, arrossamento si verificano, nel peggiore dei casi, una grave malattia - seborrea. Ma se rimuoviamo le impurità dal viso ogni giorno e più di una volta, allora il cuoio capelluto deve farcela da solo.

Cioè, devi lavarti i capelli ogni giorno.?

No, non si tratta solo di lavare. I capelli possono essere lavati tutte le volte che è necessario. Anche due volte al giorno. Ma non lavarli se non è necessario. E ognuno ha esigenze diverse: qualcuno lavora per strada, qualcuno suda molto, qualcuno in servizio deve avere un mucchio pieno di vernice. Se non ci sono indicazioni oggettive per lavaggi molto frequenti - ad esempio, hai un lavoro tranquillo in ufficio, un cuoio capelluto normale e un minimo di prodotti per lo styling - quindi lavare i capelli ogni giorno non ha alcun senso. A proposito, i capelli si sporcano con l'età molto meno che in gioventù..

Si dice che il lavaggio quotidiano asciughi i capelli e inizi a sporcarsi più velocemente..

Ricorda: i capelli sono cellule morte. È semplicemente impossibile renderli ancora più morti! Tutti i problemi dei capelli (secchi, fragili, opachi, grassi) sono in realtà correlati al cuoio capelluto. Molto spesso, la causa del problema risiede nello shampoo sbagliato. Ad esempio, un detergente asciuga la pelle. In modalità SOS, inizia a secernere ancora più olio per idratarsi naturalmente, proprio come sul viso. Puoi confrontare questo processo con lavarti le mani: le mani non si sporcheranno più velocemente da sole perché le lavi spesso, ma se le lavi costantemente con sapone antibatterico, la tua pelle diventerà sicuramente secca. Inoltre, i prodotti moderni indicano sempre se lo shampoo è progettato per l'uso quotidiano. Non troverai sicuramente questa iscrizione su shampoo per la pulizia profonda. Tali prodotti sono belli da avere nel tuo arsenale, ma non dovresti usarli più di una volta alla settimana. In altri casi, è ancora meno comune. E sicuramente non tutti i giorni.

C'è un punto in scrub e altri prodotti per il cuoio capelluto?

Sì, la cosa principale è non esagerare. Se non hai ancora deciso le esigenze dei tuoi capelli, osservali per diversi giorni: quanto velocemente si sporcano, c'è qualche irritazione sulla pelle, come le condizioni del cuoio capelluto sono correlate alla pelle del viso, al ciclo mestruale, alla nutrizione. Quando aumenta la produzione di sebo, l'esfoliazione naturale può essere aiutata con scrub al cuoio capelluto, gommages e maschere di disintossicazione.

Come lavare i capelli meno spesso. O come sbarazzarsi dei capelli grassi. Dì ai tuoi capelli grassi di fermarsi!

Ciao ragazze care.

Oggi voglio toccare un argomento così caldo come i capelli grassi. Con l'arrivo dell'estate, questo problema è diventato sempre più urgente e non sembra esserci via di fuga. Ma sembra solo così.

I capelli grassi non sono una frase, ma solo un tipo e possono essere domati.

Oggi voglio condividere le mie opinioni sui prodotti popolari che sono spesso consigliati nella lotta contro i capelli grassi..

Condividerò anche alcuni rimedi davvero efficaci che mi hanno aiutato a prolungare la freschezza dei miei capelli per 1 giorno..

Ti parlerò un po 'del mio tipo di cuoio capelluto

Ho i capelli grassi. Davvero oleoso, anche se so che qualcuno vorrà dimostrarmi che il mio tipo è normale, perché i capelli grassi diventano così entro la sera del primo giorno dopo il lavaggio e il mio dura un po 'più a lungo. Ma ho qualcosa con cui confrontarmi e so di cosa sto parlando. Pertanto, ti dirò alcuni dettagli..

Ho il tipo di capelli grassi fin dall'infanzia. Da qualche parte il giorno 2, i capelli perdono già in modo significativo nell'aspetto e le ciocche anteriori del viso si trasformano in ghiaccioli grassi. In modo amichevole, in questo momento hai già bisogno di lavarti i capelli, ma sopporto sempre fino a 3 giorni. Semplicemente perché è banale per me lavarmi i capelli più spesso. Giorno 3 Non posso più permettermi di indossare i capelli sciolti e fare sempre i miei capelli e alla sera la mia testa.

Ho provato a combattere il problema del grasso per circa 10 anni e ho provato tutto il possibile. E te ne parlerò facendo una valutazione dei fondi in base all'efficacia.

10 ° posto - argilla
Ciò include anche senape e soda. In molti modi, la loro azione è simile.


L'argilla è un rimedio molto popolare, quindi non sorprende che abbia trovato uso come rimedio accreditato per la rimozione di oleosità nei capelli..

La maschera di argilla più semplice viene preparata secondo la seguente ricetta:

  • un paio di cucchiai di argilla
  • un paio di cucchiai d'acqua

Tutto viene miscelato alla consistenza della spessa panna acida e applicato sui capelli per 15-30 minuti prima del lavaggio.

Ho fatto molti corsi di argilla in buona fede. Mi piaceva di più quello blu, ma quello bianco era altrettanto attraente..

Mi sono piaciute le maschere di argilla per la sensazione che lasciavano sul cuoio capelluto dopo il risciacquo: sembrava iniziare a respirare. Inoltre, l'argilla è stata lavata via dai miei capelli in un cigolio piuttosto forte e ne sono uscito felice. A quel tempo, mi sembrava che questo scricchiolio non fosse altro che una garanzia della qualità della purificazione. Quanto mi sbagliavo!

Ogni volta non vedevo l'ora del prossimo momento di lavarmi i capelli per fare una maschera di argilla. E quando stavamo riposando al mare e c'erano intere montagne di argilla... In generale, allora ogni giorno facevo maschere con l'argilla.
Mostro persino rare fotografie in cui realizzo una maschera in mare con un barattolo di argilla.

Bene, puoi immaginare come le persone mi guardavano. Penso che tu, miei cari amanti dei capelli, mi capirete come nessun altro.
Ma ero irremovibile! Quali sono questi sguardi da parte mia se sono stato guidato da un forte interesse e ho creduto nel risultato!

A proposito, riguardo al risultato. Il risultato atteso non è arrivato. Tutto ciò che le maschere di argilla mi hanno dato è stata una straordinaria sensazione alle radici e un'ulteriore secchezza delle punte. A quel tempo, non avevo ancora preso sul serio la lunghezza dei capelli, quindi, quando ho avvolto le estremità dei miei capelli in una crocchia e sono entrati in contatto con l'argilla, è chiaro che si sono asciugati in modo significativo.

Quindi, se decidi comunque su queste maschere, ti consiglio vivamente di applicare olio o una maschera che si adatta alle estremità e, ancora meglio, a tutta la lunghezza dei tuoi capelli..

Invece di risolvere il problema del contenuto oleoso, i miei capelli, al contrario, hanno iniziato a diventare oleosi più velocemente. Già entro la sera del secondo giorno, devono essere urgentemente lavati e non entro la sera del terzo.

Riguarda l'effetto essiccante dell'argilla. A causa della pulizia profonda, che rasenta un effetto essiccante, le ghiandole iniziano a lavorare più attivamente, rilasciando la quantità di sebo necessaria per eliminare la secchezza causata dal nulla per il corpo.

Quindi con le maschere di argilla puoi ottenere l'effetto opposto..
Dopo che ho smesso di usarli, i miei capelli hanno iniziato a ingrassare come al solito..

Quindi do all'argilla l'ultimo posto nella mia cima.

9 ° posto - oli essenziali


Riassumo questo punto senza evidenziare nulla di specifico. Anche se i più popolari sono oli essenziali di lavanda e menta piperita.

Si consiglia di aggiungere 1 goccia a una singola porzione di shampoo, quindi i capelli rimarranno freschi per il giorno.

Prima di tutto, vorrei avvertire fortemente tutti coloro che lo fanno.. Questo non può essere fatto con tutti gli shampoo. Lo shampoo è un prodotto chimico che ha un livello di pH specifico e l'aggiunta di un olio essenziale cambia la sua formulazione. In quale direzione, non sappiamo, non siamo chimici, quindi, per non nuocere, raccomando di astenermi da tali esperimenti.

Un'eccezione a questo è l'aggiunta di olio essenziale a uno shampoo organico. Puoi sperimentarlo.

Ciò che mi ha aggiunto olii essenziali al mio shampoo?

Prima di tutto, una piacevole procedura aromatica. L'olio essenziale di lavanda è piacevolmente rilassante, soprattutto se lavi i capelli prima di andare a letto. E l'olio essenziale di menta piperita lascia un piacevole freddo sulla pelle.

L'aggiunta di qualsiasi olio essenziale mi ha dato solo una cosa: la sensazione di tonificazione.

Ma, sfortunatamente, anche questo non mi ha aiutato a risolvere il problema del cuoio capelluto grasso.

8 ° posto - risciacquo con brodi


Adoro questo business. Soprattutto per raccogliere le erbe in estate.
Ho provato molte cose diverse.

I più popolari sono il risciacquo con ortiche, menta, melissa e coni di luppolo.

Tutto ciò ha un effetto molto salutare sulle radici, rafforzandole in modo significativo.. Ma molte erbe vengono essiccate, quindi dovresti essere estremamente attento a questa procedura. Raccolgo i capelli lungo la lunghezza con la mano e li sollevo sopra la testa, e con l'altro verso il brodo sulle radici, quindi lo spingo sui miei capelli, approssimativamente a livello delle spalle, in modo che il brodo non scorra lungo la mia lunghezza danneggiata. Quindi applico la maschera. Può anche essere applicato prima, questo eviterà completamente che i capelli si secchino se le erbe ti asciugano.

Per quanto riguarda l'effetto sul contenuto di grassi - no.
Da un forte brodo di menta, ad esempio, puoi notare un leggero effetto tonico, ma questo è tutto.

La procedura è buona, ma inutile nel contesto della questione in esame.

7 ° posto - lavati i capelli meno spesso

Ho pensato che questo consiglio fosse insignificante per molto tempo. Una volta durante tutte le vacanze estive, mi lavavo i capelli una volta alla settimana e andavo con terribili capelli grassi per mezza settimana. Quindi non potevo aspettare quando, finalmente, mi lavo la testa e sembro una persona normale.

Ho sempre considerato normale (comunque, lo penso ancora) lavarmi i capelli quando si sporcano, ma questo dovrebbe essere fatto con gli shampoo più delicati. Ti dirò di più su questo, un po 'più avanti..

Il fatto è che non sono riuscito a riqualificarmi per lavarmi i capelli in 3 mesi e ho iniziato a considerare questo consiglio come pura assurdità.

Fino a quando ho incontrato ragazze che sono davvero riuscite a riqualificarsi per lavarsi i capelli. Ma per questo avevano bisogno di una diversa quantità di tempo e grande forza d'animo..

Una volta abbiamo anche parlato con un maestro che una volta mi ha illuminato sul tema della cura dei capelli e ho parlato casualmente della mia esperienza. Pensavo che avrebbe detto che era una sciocchezza, ma per niente. Ha sostenuto questa idea e ha spiegato perché non sono riuscito a riqualificarmi per lavarmi i capelli in 3 mesi. Apparentemente, le mie ghiandole erano già molto abituate alla quantità di "secrezione" prodotta e avevano bisogno di più tempo per ricostruire. Ma poi non avevo tempo per ripetere l'esperimento e quando ero pronto a ripetere di nuovo l'impresa, non avevo più bisogno.

Quindi questa posizione funziona bene, ma devi osare ed essere paziente per questo..

6 ° posto - scrub al sale


In linea di principio, questa posizione potrebbe semplicemente essere definita uno scrub, poiché esiste una grande varietà di scrub per il cuoio capelluto di diversi produttori, ma ho notato la massima efficacia dagli scrub al sale fatti in casa.

Penso che non sia necessario spiegare a nessuno a cosa serve uno scrub. Tutti amiamo usare lo scrub per il viso, ma peggio il cuoio capelluto? Ha anche bisogno di pulizia, i cui risultati, a volte, sorprendono.

Ci sono molte ricette di cucina e lo scrub può essere facilmente adattato a te stesso..

Ti darò una ricetta di base:

  • un paio di cucchiai di sale (è meglio macinare finemente)
  • un paio di cucchiai d'acqua

Di solito ne prendo da 50 a 50. Mescolo tutto e massaggio nella testa prima di lavare i capelli. Può essere interrotto sui capelli per un paio di minuti prima del risciacquo.

Questa è la ricetta più semplice. Ma lo scrub può essere arricchito. Invece di acqua normale, usa un decotto, puoi anche aggiungere un cucchiaino di argilla e un paio di gocce di olio essenziale.
Questa combinazione di ingredienti aiuta solo a migliorarne le proprietà..

Quale effetto?

L'effetto è molto piacevole. Dopo la procedura, la pelle inizia a respirare, può apparire anche il volume della radice. Inoltre, se prima c'era l'uso di shampoo contenenti siliconi, i capelli rimangono puliti più a lungo, dopo circa 3 procedure.

Ma l'effetto è di breve durata. Funziona solo finché usi lo scrub, quindi non posso raccomandarlo come panacea. Se usato come un corso - sì, bene. Ma non è adatto su base permanente, perché esagerando puoi ottenere il risultato opposto..

5 ° posto - henné


Non è un segreto che l'henné abbia un effetto essiccante, specialmente con un uso costante.. Pertanto, sia la colorazione stessa che le maschere con l'henné possono prolungare la freschezza dei capelli, ma solo durante il corso..

E non consiglierei di partecipare a tali corsi, perché l'henné è un lungo viaggio e ci sono molte insidie. Dopo aver fatto questo passo una volta, tornare indietro sarà davvero difficile.

Sicuramente le maschere con l'henné non sono adatte per le ragazze che si tingono i capelli, comprese le bionde, anche quando usano l'henné incolore. Tuttavia, tutto è complicato con le erbe e nessuno sa come si comporterà la vernice se vieni portato via con tali maschere.

Le maschere all'henné sono perfette per coloro che dipingono con esso, così come i proprietari del colore naturale dei capelli che non intendono cambiarlo.

Importante: la maschera deve essere fatta dopo aver lavato i capelli e sciacquata con solo acqua. Questo elimina l'aggiunta di oli, quindi può davvero asciugare seriamente i capelli..

Preparare una maschera è semplice. Per lei è necessario:

  • 15-25 gr di henné
  • acqua o brodo

All'occhio, l'henné viene miscelato con acqua per la consistenza della spessa panna acida, applicato sui capelli bagnati lavati, dura 30 minuti e risciacquato con acqua.

4 ° posto - shampoo a secco

Voglio dire subito che lo shampoo a secco non è un modo per combattere, non elimina la causa, ma aiuta solo temporaneamente ad affrontarlo.

Ora ci sono una grande varietà di shampoo secchi, che possono essere facilmente trovati in qualsiasi negozio. Il loro principio di funzionamento è semplice: lo shampoo a secco assorbe la quantità di sebo già presente sui capelli, grazie alla quale i capelli diventano di nuovo puliti per un po '.

L'uso di shampoo a secco è facile. Deve essere agitato e spruzzato sui capelli, da una certa distanza, dopo di che è bene pettinarlo.

Come proprietario di un colore dei capelli abbastanza scuro, avevo paura di provarli, perché avevo paura della placca sui miei capelli e del fatto che non sarei stato in grado di pettinare lo shampoo fino alla fine. Ma dopo aver provato, mi sono reso conto che le paure erano vane. Lo shampoo a secco è davvero fantastico e consiglio vivamente di provarlo a chiunque non lo abbia ancora fatto..

Inoltre, se non hai ancora l'opportunità di acquistare shampoo a secco, non ti preoccupare, c'è un'alternativa completamente conveniente e questa è la polvere per bambini o il normale cacao in polvere..

Naturalmente, non possono essere spruzzati e devono essere applicati con cura lungo le tramezze. Il modo più semplice è farlo con una spugna leggermente umida. Affonda nel tuo shampoo secco fatto in casa, raccoglie il prodotto e poi lo distribuisce sulle tramezze. Quindi pettinare.

Non voglio affatto l'effetto che da un prodotto acquistato, ma con uno fatto in casa dovrà essere un po 'confuso.

Il 3 ° e il 2 ° posto sono capelli e pettine


Spazzola per capelli

È molto importante usare un pettine pulito. Soprattutto se stai pettinando non con un pettine, ma con un massaggio o un teaser o un angelo. Molto bene "guadagnano" su se stessi "grassi", che aggravano la situazione del contenuto di grassi.
Più spesso lavi il pettine, meglio è..

Peli del viso

Ho notato questa interessante funzionalità abbastanza recentemente..Ho sempre pensato che i miei peli facciali diventassero unti il ​​più velocemente, perché li tocco spesso. Mi piace indossare i capelli sciolti e spesso rimuoverli dal mio viso proprio per le ciocche anteriori. A proposito, sì, è davvero meglio toccarti i capelli meno spesso, ma ora non è questo..

Ho la pelle grassa. E i capelli anteriori diventano unti molto più velocemente degli altri, perché i capelli sono in contatto con esso. Un fatto così ovvio, ma mi è diventato chiaro di recente..

Pertanto, è meglio appuntare i capelli, mantenendo tale contatto al minimo..

A proposito, seconda osservazione interessante mi raggiunse quando iniziai a rimuovere i peli dal viso.

Il contenuto di grassi è diventato davvero inferiore e sono rimasto piacevolmente soddisfatto.

Ma non possiamo controllare i nostri capelli durante il sonno ed è allora che possono di nuovo arrampicarsi in faccia. Questo è ciò che mi ha spinto a mettere in ordine i capelli prima di andare a letto. Di notte non sono un grande fan delle trecce, quindi ho trovato una soluzione per me stesso e questa è una rete per capelli. È venduto in qualsiasi negozio professionale e sembra una ragnatela, ma è facile metterlo sulla tua testa e nasconderci i capelli.. Quindi non si arrampicano sulla loro faccia, sulla bocca di qualcuno e, soprattutto, non si confondono durante la notte.

Forse questo particolare oggetto sarà una scoperta piacevole e utile per molti. Come è stato per me a tempo debito.

Il controllo delle ciocche anteriori è davvero ottimo per il momento di prolungare la pulizia dei capelli in meglio..

1 ° posto - passa a shampoo senza solfati


Direi persino che è meglio passare non solo agli shampoo privi di solfati, ma a quelli naturali e biologici.

Per quelli con i capelli grassi, gli shampoo con siliconi sono un'opzione particolarmente negativa. È dopo aver usato questi che si può notare che i capelli diventano spettinati molto più velocemente del solito. Pertanto, il primo passo è abbandonare i prodotti con siliconi..

Il secondo sta passando a shampoo senza solfati.

Ciò è stato richiesto anche dal comandante a tempo debito. Se non fosse per lui, soffrirei ancora del problema del contenuto oleoso, ma ora sono stato in grado di spostare la sensazione di capelli freschi per un giorno. Ora i miei capelli diventano grassi solo alla sera del quarto giorno dopo il lavaggio, che considero abbastanza normale.

Ed è stata la transizione verso shampoo privi di solfati che mi ha aiutato a raggiungere questo obiettivo. Dopo un anno di uso costante, ho ottenuto un risultato che stavo cercando da 10 anni.

Perché shampoo senza solfati?

Riguarda gli effetti dannosi delle sls. Non sto dicendo che il sodio lauril solfato (sls) sia un attacco terribile e dovrebbe essere bandito dai fondi con esso, no. In effetti, penso che gli shampoo moderni siano abbastanza buoni, perché l'industria cosmetica non si ferma e crea costantemente nuove formulazioni. Il punto è solo questo sls è un tensioattivo piuttosto aggressivo che pulisce delicatamente e delicatamente.

Usiamo tutti i prodotti SLS da molto tempo, quindi la nostra pelle è abituata a un certo "ritmo della vita". SLS ha un effetto essiccante, quindi la pelle produce la quantità di secrezione che ne neutralizza l'effetto. Questo non è anormale e se sei soddisfatto, allora va tutto bene. Ma suppongo che da quando stai leggendo questo post, sei stanco della stanchezza e vuoi affrontarlo. Pertanto, condivido con te la mia esperienza e conoscenza, come una volta condividevano con me.

È stato il mio maestro a suggerirmi questo metodo e ora ne sto parlando. Spero che queste informazioni siano utili per te e ti aiuteranno come me a tempo debito.

Il passaggio a shampoo senza solfati è una sorta di analogo della 7a posizione, ma per nulla complicato. Non ho provato a camminare più a lungo con la testa sporca, ma mi sono lavato i capelli come al solito, a dire il vero, senza nemmeno aspettarmi nulla, ma quando è apparso il risultato sono stato incredibilmente ed estremamente piacevolmente sorpreso.

Il mio percorso e la ricerca dello shampoo perfetto sono stati lunghi e penso che non posso fare a meno di un consiglio qui. Ho provato molte cose, ma in termini di azione e qualità, posso individuare shampoo delle seguenti società: Greenpharm, Milorad e Chocolatte. Consiglierei di iniziare con Greenfarma.

Inoltre, non posso fare a meno di evidenziare un momento e questo è il momento della transizione..

La transizione verso shampoo privi di solfati potrebbe non essere affatto "indolore". Ad esempio, quando ho iniziato a provare shampoo davvero organici, all'inizio mi sono venuti in mente dei fiocchi completamente incomprensibili e mi è apparso una specie di prurito.. Potrei rinunciare a tutto, ma non sarei io. Ho continuato a utilizzare il prodotto, perché non tutto era così disastroso, se il disagio fosse più tangibile, ovviamente avrei smesso, ma ho continuato. Ma alla fine del rimedio utilizzato, tutti i sintomi sono scomparsi e non si sono più ripresentati.. È stato lo stesso con i miei amici, che sono anche passati al biologico. Pertanto, ritengo che questo momento di transizione sia abbastanza normale e anche più di questo: naturale.

Ma, naturalmente, se ti spaventa, non dovresti provare..

Per me, il rischio era giustificato e mi godo i miei capelli puliti, che rimangono così per quattro giorni dopo avermi lavato i capelli. E sono molto contento di aver trovato la mia strada e ciò mi ha aiutato.

Spero che altri li trovino altrettanto utili