Colorazione dei capelli con henné e basma a casa: ricette e proporzioni

Le rappresentanti femminili tendono a sembrare irresistibili. Il modo più semplice è semplicemente cambiare il colore dei capelli. E una persona completamente diversa sta guardando fuori dallo specchio. Ma, dall'uso frequente di composti chimici, i riccioli perdono la loro lucentezza, diventano fragili e indeboliti. La colorazione dei capelli con l'henné e il basma a casa aiuterà a evitare questo..

Proprietà utili e svantaggi

L'henné (lavsonia) e il basma (indigofer) vengono estratti dalle foglie delle piante. Oltre alla colorazione, migliorano le condizioni dei ricci, grazie alle proprietà benefiche.

  • Minime conseguenze negative.
  • Uso multiplo senza danni tangibili.
  • Rafforza i follicoli piliferi, favorisce la crescita.
  • L'acconciatura diventa voluminosa, lussureggiante.
  • Non provocare irritazioni, allergie.
  • Influenza gli agenti causali delle malattie del cuoio capelluto.
  • Interrompe il processo di calvizie.
  • Contengono sostanze che curano i capelli danneggiati.
  • Sono economici.
  • Consentito per le donne in gravidanza e in allattamento.
  • Combatti la forfora, il grasso.

Gli svantaggi includono:

  • L'uso frequente asciuga i riccioli, provocandone la rottura..
  • È impossibile dipingere bene una grande quantità di capelli grigi.
  • Il tentativo di dipingere con la chimica finirà con un tono blu o verde..
  • I fili trattati con sostanze naturali non sono perm.
  • Se le proporzioni sono errate o applicate dopo un agente chimico, una donna sarà proprietaria di un colore verde o blu.

Come scegliere il giusto

Per ottenere l'effetto desiderato, sono adatte solo sostanze di alta qualità. La data di scadenza è indicata sulla confezione.

Buon hennè verde, rosso o giallo viziato.

Colorazione dei capelli con henné e basma a casa: proporzioni e ricette

Dopo aver acquistato le borse ambite nel negozio, non dovresti iniziare immediatamente a tingere. Qualsiasi errore nella scelta di una combinazione di prodotti e il risultato non verrà fuori come vorremmo.

È importante ricordare che Indigofer non viene quasi mai usato come colorante indipendente, ma in una miscela con Lawsonium. È la combinazione di queste piante in varie combinazioni che dà una vasta gamma di toni.

Con l'aiuto di una miscela di foglie schiacciate di Lavsonia e Indigofera, si ottengono varie sfumature: dal dorato al castagno e persino al nero. Per fare ciò, i componenti vengono miscelati insieme in varie proporzioni..

  • Il colore della castagna può essere ottenuto prendendo la stessa quantità di entrambe le sostanze. Il risultato sui riccioli chiari e scuri sarà diverso. Nel primo caso, il tono sarà più saturo, il secondo è caratterizzato da una tinta rame..
  • Per passare da biondo a biondo, l'henné e la polvere di basma si mescolano al ritmo di tre a uno. Tempo di procedura - 30 minuti.
  • Prendendo il doppio dell'henné rispetto al basma, puoi diventare una bellezza dai capelli rossi con riccioli infuocati. Questa opzione è adatta per le donne con una tonalità chiara originale..
  • I riccioli scuri assumeranno una nota di bronzo se si applica una miscela 2: 1..
  • Se fai il contrario come descritto nel paragrafo precedente, prendendo più basma, ottieni un colore marrone e se aumenti il ​​tempo da un'ora e mezza a due ore, il risultato sarà riccioli di resina.

È possibile ottenere la tonalità desiderata applicando i fondi alternativamente.

  • Marrone chiaro: un'ora di colorazione con polvere di foglie di lawonia, 20 minuti con indigofer.
  • Se aumenti il ​​tempo di mantenimento dell'indaco a 50 minuti, otterrai un tono di castagna.
  • Se trattieni la vernice di Lawson per 40 minuti e basma per un paio d'ore, diventi nero.

Una miscela della polvere di queste piante viene utilizzata insieme ad altri prodotti e decotti. Il risultato sono colori belli, succosi e luminosi..

  • Caffè - Cioccolato.
  • Tè nero - castagna con una sfumatura di zenzero.
  • Vino rosso - colore mogano.
  • Decotto di camomilla - dorato.

Le donne aggiungono anche:

  • decotto di corteccia di quercia;
  • Curcuma
  • zafferano;
  • bucce di bulbi;
  • Chiodi di garofano;
  • cannella
  • succhi di frutta e verdura, spremuti immediatamente prima dell'uso.
  1. Mescolare i preparati nelle quantità richieste, versare acqua calda, ma non bollente. La lavsonia in acqua bollente perde le sue proprietà coloranti.
  2. Inizia a dipingere con un pennello. È importante terminare il processo mentre la miscela è ancora calda. Con il raffreddamento, si perde la capacità di colorare.
  3. Copriti la testa con una cuffia da doccia o di plastica (una borsa farà) e indossa una sciarpa o un cappello caldi sopra.
  4. L'intero processo richiederà un paio d'ore. Dipende dall'ombra naturale e dal risultato atteso. Più dura la miscela, più luminoso sarà il colore. Le donne dai capelli castani dovranno aspettare più a lungo delle bionde..

Come mantenere il colore più a lungo

La tintura dei capelli con l'henné e il basma a casa è una procedura semplice ed efficace. Ma ogni vernice viene lavata via nel tempo, svanisce. E l'uso frequente anche di sostanze naturali non ha il miglior effetto sui ricci. Pertanto, molte donne sono interessate a come mantenere un tono brillante e ricco più a lungo senza ricorrere alla riverniciatura..

Il modo più semplice è sciogliere la polvere vegetale in acqua e usarla per il risciacquo. Inoltre, puoi tingere le radici ricresciute senza toccare il resto dei capelli..

Come lavare rapidamente se si è scoperto che non è quello che ti serve

La particolarità della polvere colorante dalle foglie di indaco e lavsonia è che non solo dipingono sui capelli dall'alto, ma penetrano anche nella loro struttura. Pertanto, se l'esito della procedura si rivelasse non del tutto auspicabile, non sarà possibile lavare via tutto in una volta..

Se il tono risulta più chiaro, è sufficiente ripetere la procedura. Ma la sovraesposizione dovrà armeggiare. Dobbiamo essere preparati al fatto che la vernice verrà finalmente lavata non prima che tra una settimana..

I seguenti prodotti naturali assorbono e rimuovono efficacemente la vernice:

  • olio vegetale (girasole, oliva, mais o altro);
  • kefir o yogurt;
  • cipolla;
  • soda schiacciata con aceto.

In primo luogo, lavare i capelli con shampoo. Questo viene fatto immediatamente dopo la verniciatura. Quindi, l'olio o i prodotti a base di latte fermentato vengono riscaldati a bagnomaria, applicati come una maschera. Indossano una cuffia da doccia in cima, puoi usare una borsa normale, avvolgerla con un asciugamano per l'isolamento. Resistere per almeno un'ora. Quindi lavare accuratamente la testa con shampoo. La procedura deve essere ripetuta un paio di volte in più durante la settimana..

Puoi schiarire i colori troppo scuri con succo di limone, acido citrico, aceto.

Suggerimenti utili:

  1. L'henné e il basma sono difficili da lavare via dalla pelle. Evita questo applicando una crema grassa o una vaselina su viso, collo e mani..
  2. Se le droghe ti indossano, diventeranno inutilizzabili. È bene avere un mantello di cellophane per questi casi. Farà un normale impermeabile.
  3. È meglio provare la vernice su un piccolo filo piuttosto che correggere il risultato non riuscito su tutta la testa in seguito..
  4. Queste sostanze si ossidano quando interagiscono con i metalli. Pertanto, gli ingredienti possono essere miscelati solo in piatti di ceramica, porcellana o plastica..
  5. Risciacquare i capelli colorati con acqua e aceto di mele conferirà morbidezza, setosità, lucentezza.

L'henné e il basma sono meravigliosi coloranti naturali, noti fin dall'antichità. Non perdono la loro popolarità ai nostri giorni. Con il loro aiuto, puoi cambiare l'aspetto, rafforzare i ricci, dare loro volume e lucentezza, eliminare la forfora.

Che proporzione stai usando?

Hennè e Basma

È difficile immaginare una donna che non abbia rivoluzionato i capelli con la tintura almeno una volta. Alcuni usano i coloranti persistenti più contrastanti per questo scopo, altri sperimentano shampoo e tonici per tinte, e altri ancora preferiscono prodotti esclusivamente naturali senza sostanze chimiche. Quest'ultimo gruppo comprende l'henné e il basma..

Come il basma differisce dall'henné?

L'henné e il basma, essendo coloranti di origine vegetale, differiscono l'uno dall'altro non solo per il fatto che il primo è ottenuto dalle foglie di Lavsonia e il secondo dall'indaco. Non sono gli stessi in termini di gamma di effetti sul cuoio capelluto e sui capelli, in termini di tempo di utilizzo, colore dei capelli tinti. Inoltre, l'henné è un colorante indipendente, ma il basma può essere utilizzato solo in tandem con polvere di lavsan, se lo scopo della colorazione non è riccioli blu-verdi.

Affinché basma dia i capelli neri, ha bisogno di un catalizzatore a forma di henné..

Caratteristiche dell'uso dell'henné:

  • Ipoallergenico. Non provoca desquamazione, irritazione, prurito e imperfezioni;
  • Rafforza i follicoli piliferi, accelera la crescita dei capelli, normalizza la circolazione sanguigna, previene la caduta dei capelli;
  • Le squame "a saldare", rendendo i ricci morbidi e lucenti, facilitano la pettinatura;
  • Riduce la fragilità e le doppie punte;
  • Agisce sulla pelle come antisettico, migliorandone le condizioni in caso di problemi di forfora e capelli grassi.

Caratteristiche dell'uso di basma:

  • Ha un effetto rassodante sui follicoli piliferi, riduce la caduta dei capelli;
  • Crea un film protettivo su ogni capello, proteggendolo dagli effetti dannosi di fattori esterni: raggi UV, vento, acqua salata;
  • Combatte la forfora, normalizza le ghiandole sebacee;
  • Aumenta la densità dei capelli, rende i capelli più pieni e voluminosi;
  • La colorazione dei capelli dà un effetto duraturo, anche sui capelli grigi;
  • La differenza principale rispetto all'henné è che praticamente non può essere utilizzato senza altri coloranti;
  • Non ha controindicazioni.

È importante seguire le istruzioni per la colorazione con henné e basma:

  • Utilizzare solo coloranti naturali senza aggiungere sostanze chimiche;
  • Prenditi cura dei tuoi capelli dopo la tintura. Di per sé, i coloranti a base di erbe danno un buon effetto di cura, ma i capelli hanno bisogno di ulteriore idratazione, nutrizione e protezione. I loro riccioli possono essere ottenuti solo con i soliti mezzi: maschere, balsami, sieri, vitamine;
  • Usa l'henné non più di una volta ogni 3-4 settimane. Esiste il rischio che asciughi i capelli, li renda fragili e instabili rispetto a fattori dannosi;
  • Applicare l'henné o il basma sui capelli puliti e umidi lavati con shampoo. Ma dopo la colorazione, è meglio rifiutare l'uso di prodotti a base di sapone. La tintura si rafforzerà nella struttura del capello solo per 2-3 giorni.

Henné iraniano

Nella sua forma pura dona una sfumatura "classica" rosso rame, ma con l'aggiunta di altri componenti, il colore può variare dal rame chiaro al rame scuro. Ha anche un generale effetto rinforzante sui capelli, stimola la crescita, dona lucentezza, previene la rottura e altri problemi. Ha un odore leggermente pungente e macinatura grossolana.

indiano

Lo spettro cromatico è più diversificato e consente di scegliere una tonalità il più vicino possibile al colore naturale dei capelli. La migliore qualità è l'henné marrone. Grazie alla macinazione fine, è facilmente diluibile, si adatta bene ed è facilmente lavabile. L'henné indiano agisce rapidamente, ha un odore gradevole e un effetto duraturo.

Turco

Una sostanza che dona tonalità più sobrie e nobili. Si differenzia da indiano e iraniano in quanto per ottenere un risultato, è necessario tenerlo un po 'più a lungo.

Nero

Non è una sostanza monocomponente. La composizione include anche oli di chiodi di garofano e di cacao, alcuni elementi chimici. L'henné nero non è più pericoloso dei colori artificiali persistenti, ma non è più naturale e innocuo al 100%. Puoi sostituire l'henné nero già pronto con una composizione fatta in casa. Per fare questo, devi prendere due parti di basma per una porzione di henné, aggiungere chiodi di garofano macinati, caffè nero o tè forte a loro.

Incolore

L'henné incolore o trasparente non cambia il colore dei ricci, ma ha uno spettro di azioni quasi identico. Lo uso come maschera o shampoo per capelli naturale per dare forza, lucentezza e bellezza ai capelli. Esistono molte ricette per maschere per capelli multicomponente con polvere incolore. Ad esempio, con succo di limone, miele, tuorlo, olii, vitamine.

Liquido

Prodotto pronto all'uso. La lavsonia liquida ha una consistenza cremosa, conveniente per l'applicazione sui ricci, venduta in una bustina pronta, non ha componenti artificiali nella composizione.

Basma, a differenza dell'henné, è disponibile in un solo colore..

Cosa c'è di meglio?

La domanda è controversa e nemmeno del tutto corretta. Entrambi i coloranti a base di erbe hanno i loro vantaggi e svantaggi, ma la scelta finale di un prodotto dipende dal colore dei capelli originale e desiderato. L'henné e il basma naturali danno forza, densità, salute ai capelli, se usati correttamente. Violando le raccomandazioni per l'uso, è possibile danneggiare i capelli, nonostante il fatto che i coloranti stessi siano ecologici e sicuri. La polvere di Lavsonia e Indigofer ha un effetto negativo sui ricci che sono stati permanente. Si raddrizzano più velocemente, diventano più duri e asciutti..

Anche a rischio sono i proprietari di capelli troppo secchi e danneggiati. I coloranti puri renderanno questi ricci ancora più asciutti, fragili e soggetti a danni. Tuttavia, ciò non significa che i proprietari di capelli secchi siano condannati a usare solo colori artificiali. Per usare l'henné sui capelli capricciosi, devi scegliere la base giusta su cui preparare la miscela. Le basi di olio e latte sono le più adatte: olio di oliva o bardana, siero di latte, kefir, crema pesante. Il basma è diluito con acqua eccezionalmente calda.

Gli svantaggi includono la durata della procedura di colorazione. Il tempo di esposizione non può durare più di 15 minuti, ma l'applicazione della miscela sui ricci stessi richiede più tempo rispetto all'applicazione della consistenza cremosa dei colori artificiali. È anche più difficile lavare via la miscela di erbe. Il mancato rispetto delle proporzioni, come l'uso di henné o basma sui capelli colorati, può portare a risultati imprevedibili. I capelli assumono spesso sfumature innaturali di blu, rosa, ciliegia, spettro bluastro e può essere molto difficile lavarli via..

Chi può usare?

I coloranti vegetali sono un prodotto universale. Sono ipoallergenici, innocui e hanno un effetto delicato sulla struttura del capello. La vernice all'henné e al basma può essere utilizzata a qualsiasi età, non danneggia la presenza di malattie e durante la gravidanza. Puoi dipingere con l'henné e il basma con qualsiasi colore di capelli originale, devi solo calcolare correttamente le proporzioni e il tempo. Il colore marrone chiaro è più sensibile, quindi l'ombra apparirà più luminosa e più veloce su di essa, per il nero ci vorrà più pazienza e tempo, per il marrone, i colori dell'henné indiano e turco, sia in puro che in combinazione, sono adatti. Il colore nero per i capelli scuri, che enfatizzerà la loro bellezza, può essere ottenuto senza aggiungere basma. Basta usare l'henné pronto con oli di cacao e chiodi di garofano.

Ci sono raccomandazioni speciali per i riccioli grigi. Per cominciare, è meglio dipingere sui capelli grigi con una leggera tonalità di henné, quindi ricoprire con una miscela di henné e basma, altrimenti c'è il rischio di ottenere tonalità troppo luminose, innaturali e molto persistenti. Si consiglia inoltre di aggiungere un cucchiaio di olio base, come l'olio d'oliva, alla miscela per capelli asciutti. Questo li proteggerà da secchezza e fragilità e fornirà ulteriore cura..

Cosa succede se li mescoli?

La combinazione - henné più basma espande in modo significativo la tavolozza dei colori per la colorazione dei capelli. A seconda delle proporzioni, il pigmento di henné rosso sarà più o meno evidente e il basma nero darà un biondo chiaro o un ricco colore scuro. Puoi mescolare i colori in diversi modi:

Separato

Implica prima l'applicazione graduale dell'henné, poi il basma. La procedura inizia con la preparazione dei capelli. Devono essere lavati con shampoo, asciugati con un asciugamano e asciugati un po 'in modo naturale. Non usare un asciugacapelli, può asciugare i fili. Mentre i capelli si asciugano, diluire l'henné nelle proporzioni richieste in una ciotola e mescolare bene. Applicare la miscela risultante calda sui capelli, iniziando dalla parte posteriore della testa e distribuendo con cura dalle radici alle punte con un pettine e uno speciale pennello piatto. Puoi massaggiare con le mani guantate. Quindi è necessario avvolgere la testa in polietilene e un asciugamano o indossare un cappello, resistere al tempo necessario per macchiare nel colore desiderato. Sciacquare il cuoio capelluto e i riccioli accuratamente con acqua a una temperatura confortevole. Puoi usare un balsamo per capelli. Quando i capelli colorati sono asciutti, ripetere la procedura utilizzando una nuova miscela..

simultaneo

La sua essenza è la tintura per capelli con una miscela di henné e basma. Per preparare la vernice, entrambe le polveri vengono diluite in diverse ciotole secondo le regole prescritte per ciascuna di esse sulla confezione. Quando le miscele si sono raffreddate a una temperatura di 40 gradi, devono essere accuratamente miscelate e poste in una ciotola con acqua calda in modo che la massa totale non si raffreddi nel processo. Dovresti anche iniziare dalla parte posteriore della testa, dividendo i fili lungo la divisione e spostandoti dalle radici alle estremità. Dopo il tempo dettato dal risultato desiderato, la miscela può essere lavata via dai capelli, i riccioli possono essere trattati con un balsamo condizionante.

Come mescolare?

Il rapporto corretto dei coloranti è la chiave per un buon risultato. Al fine di non entrare in una situazione spiacevole quando il colore risultante è molto lontano da quanto previsto, è importante calcolare le proporzioni e il tempo in anticipo. Per praticità e precisione, esiste una tabella speciale di proporzioni e dipendenza temporale dal colore originale dei capelli e dai risultati previsti. La tecnologia per preparare la miscela è abbastanza semplice. Per ottenere vernice da henné e basma è necessario:

  • Determina il colore originale dei ricci usando una tabella speciale. Lo puoi trovare sulla confezione della polvere o su Internet;
  • Calcola i grammi necessari di polvere secca in base alla lunghezza dei tuoi capelli. Ad esempio, 30-50 g di un componente sono sufficienti per ricci corti e la lunghezza alle spalle richiede 130-150 g ciascuno. La quantità richiesta può anche essere calcolata dalle raccomandazioni sulla confezione;
  • Sulla base del risultato desiderato, misurare la sostanza in polvere in grammi;
  • Diluire l'henné e il basma in contenitori separati, seguendo le istruzioni. È importante considerare che l'henné perde le sue proprietà se diluito con acqua calda, mentre il basma, al contrario, si dissolve solo a una temperatura di 80-90 gradi. È necessario collegare i fanghi dopo che si sono raffreddati a una temperatura confortevole;
  • La miscela risultante può essere nuovamente miscelata, quando viene infusa un po ', e applicata sui capelli con una speciale spazzola piatta.

Ma, anche conoscendo la sequenza delle azioni, tingere correttamente i capelli da soli non è così facile come sembra a prima vista. È importante seguire alcune linee guida utili:

  • La preparazione e la miscelazione delle vernici dovrebbero avvenire in piatti di porcellana usando cucchiai di legno o spazzole speciali. Il metallo può ossidarsi e la plastica, quando interagisce con l'acqua calda, rilascia sostanze nocive, che non andranno bene per i capelli;
  • Più fresca è la polvere, migliore sarà la sua impostazione, quindi al momento dell'acquisto è importante prestare attenzione alla data di produzione. Quando si diluisce la sostanza secca immediatamente prima della colorazione, è necessario tenere presente che quanto più fresca è la miscela, tanto meglio funzionerà;
  • Se alcuni ingredienti devono essere aggiunti caldi, devono essere riscaldati a bagnomaria;
  • Il tempo di tintura è molto importante. È necessario scegliere attentamente il numero di minuti o ore che si adatta a te, in base alle raccomandazioni nella piastra. Per non confondersi, eseguire una prova colore preliminare su una ciocca di capelli invisibile;

Come tingere i capelli con l'henné e il basma

La cura dell'apparenza è insita in una donna fin dalla giovane età. Scegliamo tagli di capelli e stili, cerchiamo il trucco perfetto e cambiamo il colore dei capelli per ragioni che sfidano la logica maschile. Ci sono donne che hanno imbiancato i loro ricci e si sono congelate nell'immagine di "a la settanta". Ma questa è piuttosto un'eccezione che conferma la regola: la diversità di una donna è inesauribile..

Uno dei modi più sicuri per trasformarti all'istante è tingere i capelli. Luppolo! - e una dolce bionda si trasforma in una bella strega con i capelli blu-neri. E poi, come da un'onda di una bacchetta magica, invece di una strega dai capelli neri, appare una bestia dai capelli rossi.

Il frequente cambio di immagine ha un effetto dannoso sulla condizione dei capelli. I coloranti chimici, nonostante i produttori di vernici affermino che i prodotti sono innocui, minano i capelli dall'interno, si seccano e si indeboliscono.

Come evitare l'indebolimento dei capelli

È meglio usare tinture per capelli naturali. Questi includono l'henné e il basma.

Le donne orientali conoscevano le proprietà coloranti della pianta di indaco, da cui si ottiene il basma, all'alba della civiltà. Con l'aiuto dei coloranti estratti dalle foglie della pianta, i capelli possono essere tinti in uno splendido colore verde - per disattenzione, ovviamente.

Ma in una miscela con l'henné iraniano - la vernice estratta dalle foglie del cespuglio di china, a seconda delle proporzioni, puoi ottenere sfumature di capelli dal marrone dorato al nero profondo. L'henné, a differenza del basma, può essere usato come una vernice mono.

I coloranti a base di erbe sono adatti a tutti i tipi di capelli. Esistono diverse regole per tingere i capelli con l'henné e il basma, che non dovrebbero essere violati se non si desidera ottenere un risultato inaspettato..

  1. La prima regola, è anche la cosa principale: non usare coloranti vegetali se i tuoi capelli sono già tinti con coloranti chimici..
  2. Regola due: se tingi i capelli con l'henné o una miscela di henné e basma, dimentica la permanente e la biolaminazione dei ricci.
  3. Regola tre: se l'henné e il basma come coloranti per capelli ti disturbano, puoi passare alle composizioni chimiche solo dopo la ricrescita dei capelli.
  4. Regola quattro: se hai più della metà dei tuoi capelli grigi, l'henné e il basma non ti salveranno. Non possono dipingere su una tale quantità di capelli grigi..
  5. Regola 5: non usare per tingere un "vecchio" henné scaduto con una tinta marrone o tinta rosso-marrone.

Come tingere i capelli con l'henné

Prima di applicare l'henné, i capelli devono essere lavati e asciugati. Lubrificare la pelle lungo l'attaccatura dei capelli con una crema ricca. Crema per bambini o vaselina. Quindi proteggerai il viso e il collo dagli effetti dell'henné: è improbabile che ti piaccia una striscia arancione brillante o giallo scuro come un "cerchio" sulla fronte e sulle tempie. È meglio lavorare con l'henné con i guanti per proteggere le mani dalle macchie.

Per i capelli corti, prendi circa 70 g. vernici, per fili lunghi - tre volte di più. Diluisci l'henné con acqua calda e inizia ad applicare con una spazzola per capelli sulle radici nella parte posteriore della testa, quindi di fronte. Distribuire l'henné immediatamente su tutta la lunghezza dei capelli. Prova a completare la procedura di colorazione prima che l'henné si raffreddi..

Metti una cuffia da doccia in testa e sopra crea un turbante da un vecchio asciugamano. Per le bionde, 10 minuti sono sufficienti per ottenere una tonalità dorata, per le donne dai capelli castani - circa un'ora e le brune dovranno sedere con un asciugamano in testa per circa 2 ore. Alla fine dell'henné, lavare con acqua normale a una temperatura confortevole, ma non calda.

Suggerimenti per la tintura dei capelli all'henné

  • Se l'henné viene insistito per 8 ore nel succo di limone riscaldato vicino ad una batteria di riscaldamento centrale, ad esempio, e quindi tinto con una miscela, i ricci si riveleranno essere un ricco colore rame;
  • Se il succo di barbabietola fresco viene versato nella soluzione di henné, sui capelli castani appariranno splendidi riflessi viola;
  • Se l'henné viene diluito con infuso di camomilla, i capelli biondi acquisiranno una nobile tonalità dorata;
  • Se diluisci l'henné con una forte infusione di karkade, il colore dei capelli dopo la tintura sarà "amarena";
  • Se in hennè con uno degli ingredienti aggiuntivi sopra elencati, aggiungi 15 gr. chiodi di garofano macinati, il colore sarà profondo e uniforme.

Come tingere i capelli con Basma

Basma non può essere usato come monocolore se non decidi di tingere i capelli di verde.

Per ottenere sfumature dal castano chiaro al nero bluastro, è necessario mescolare il basma con l'henné in determinate proporzioni.

A differenza dell'henné, il basma viene applicato sui capelli umidi. I capelli corti non richiedono più di 30 grammi. miscele di henné e basma, per capelli lunghi - 4 volte di più. In base al colore che i ricci hanno pianificato di ottenere dopo la tintura, le proporzioni sono determinate. Per ottenere una tonalità castana pura, l'henné e il basma dovrebbero essere presi in quantità uguali. Il colore nero si rivelerà se prendi l'henné per colorare 2 volte meno del basma. E se c'è 2 volte più henné di basma, i capelli acquisiranno una tonalità di bronzo antico.

Dopo aver determinato la quantità di henné e basma per ottenere la tonalità desiderata sui capelli, diluire i coloranti in una ciotola non metallica con acqua quasi bollente o caffè naturale caldo e forte. Strofina fino a quando i grumi non scompaiono in modo da ottenere qualcosa come una semola di medio spessore. Applicare la composizione sui capelli asciutti dopo il lavaggio, come nel caso precedente. Precauzioni - guanti, crema grassa lungo l'attaccatura dei capelli - tutti uguali.

Come tingere i capelli con l'henné e il basma a casa - proporzioni e rapporto

L'henné e il Basma sono coloranti vegetali naturali. Le loro proprietà coloranti sono state notate nei tempi antichi, quindi, in Oriente, queste piante sono state a lungo utilizzate per ottenere pigmenti naturali sui capelli. Tingono con cura i fili senza penetrare nella struttura del capello. La giusta combinazione di henné e basma ti permetterà di ottenere bellissime, nobili tonalità marroni di diversa intensità. Inoltre, la pittura può essere fatta a casa e questo articolo è progettato per aiutarti in questo..

I benefici di henné e basma per i capelli

L'henné è essiccato, foglie di lavzania schiacciate. Il basma si ottiene dalle foglie di indaco. La loro patria è il Medio Oriente e l'Asia centrale. L'henné fresco ha un colore verde-giallastro e il vecchio henné ha una tinta rossastra (una tale tintura non può essere utilizzata). Basma è venduto come una polvere verde grigiastra.

L'henné contiene oli essenziali e tannini, quindi tingere i capelli con l'henné non è solo innocuo, ma anche utile: l'henné rafforza e guarisce le radici dei capelli che hanno sofferto di cure improprie e conferisce loro una lucentezza evidente. Inoltre, questa tintura naturale protegge i capelli dagli effetti dannosi del sole, blocca la caduta dei capelli ed elimina la forfora..

In Oriente, anche gli uomini che vogliono appassionatamente salvare la testa dalla calvizie si tingono i capelli con l'henné.

Basma è distribuito principalmente nei territori dei paesi orientali ed è stato usato per tingere i riccioli fin dall'antichità. Basma viene usato raramente nella sua forma pura, poiché se usato in modo errato, puoi ottenere una tinta verdastra o blu invece di quella scura desiderata. Questo colorante viene spesso diluito con l'henné, che consente di ottenere un colore nobile. I benefici del basma per i capelli non sono solo la possibilità di una tintura sicura dei ricci, ma anche di nutrire i capelli danneggiati e indeboliti.

La procedura di colorazione dei capelli a casa in una combinazione di henné e basma offre i seguenti vantaggi:

  • rafforza i follicoli piliferi;
  • arresta la caduta dei capelli;
  • avvolge la superficie di ciascun capello, proteggendo i capelli da dannose influenze esterne;
  • combatte la forfora;
  • riduce la secrezione di sebo (con capelli grassi);
  • basma dona volume e volume all'acconciatura e fornisce anche tinture permanenti ai capelli grigio scuro;
  • entrambi i coloranti possono essere usati durante la gravidanza;
  • l'henné e il basma sono convenienti.

Sia l'henné che il basma sono componenti ipoallergenici e sicuri che non causano sensazione di bruciore e arrossamento. Possedendo proprietà antisettiche, contribuiscono alla guarigione precoce delle lesioni minori e all'eliminazione dei batteri nocivi che vivono sul cuoio capelluto.

Consigli per l'uso

Basma e henné sono coloranti persistenti che penetrano nella cuticola dei capelli. Legandosi a livello molecolare alle cheratine, non si lavano bene, quindi non correre a rischiare i capelli. Prima di preparare il basma e l'henné per tingere l'intera capigliatura, seleziona una ciocca stretta in un luogo poco appariscente e tingi, tenendo la miscela per circa 20 minuti. Tale test valuterà l'effetto delle proporzioni selezionate della combinazione di henné e basma. Se il risultato è adatto a te, puoi applicare la tinta su tutti i ricci..

Offriamo diversi consigli che ti aiuteranno a dipingere correttamente con l'henné e il basma:

  • basma e hennè si adattano meglio a ciocche pulite e umide, quindi è consigliabile lavare i capelli con shampoo prima di dipingere;
  • diluire la polvere come indicato nelle istruzioni fino ad ottenere la consistenza di una pappa omogenea. Basma è riempito con acqua quasi bollente (80-90 ºС);
  • si consiglia di lubrificare le aree cutanee vicine all'attaccatura con una crema prima della tintura, altrimenti rimarranno macchie che si irriteranno a lungo con la loro presenza;
  • i coloranti sono fortemente radicati nella pelle, quindi usa guanti protettivi, copri le spalle con una cosa vecchia;
  • quando applicato a ciocche, il basma può fuoriuscire, quindi è meglio avvolgere la testa (al bordo della pelle e dei capelli) con un laccio emostatico in panno morbido o garza;
  • iniziare a macchiare quando la miscela si è raffreddata a caldo;
  • elaborare il filamento della miscela per filamento su tutta la lunghezza, iniziando dalla parte posteriore della testa. Affinché la pasta non si raffreddi rapidamente, metterla in un contenitore con acqua calda;
  • si consiglia di nascondere i capelli tinti in polietilene, sebbene la tintura di puro basma non richieda il confezionamento;
  • la miscela sui capelli viene mantenuta a seconda delle caratteristiche del colore e della struttura dei ricci. Il tempo di preparazione è il seguente: da 10 minuti a 3-4 ore, a volte la pasta colorante viene mantenuta anche per tutta la notte. Più a lungo lo tieni, più scuro sarà il tono;
  • lavare la tintura con acqua tiepida senza usare lo shampoo, poiché il detergente può lavare la tintura che non si è ancora fissata sui capelli;
  • per facilitare la pettinatura, non utilizzare olio o brillantante.

Il risultato della colorazione con henné e basma deve essere valutato 3-4 giorni dopo la procedura dopo aver lavato i capelli con shampoo

Cucina corretta

Come preparare una miscela con kefir

Le proprietà coloranti dell'henné si mostrano meglio in un ambiente acido. Al fine di evitare la rigidità e la secchezza dei capelli, l'henné viene solitamente impastato con kefir e qualsiasi olio cosmetico o glicerina viene aggiunto alla composizione colorante. Per i capelli grassi, è meglio diluire l'henné in succo di limone fresco riscaldato (o un liquido acido - acqua con aceto, tisana con limone, vino, ecc.) 10 ore prima della tintura, mettendo la miscela da infondere in un luogo caldo.

Miscelando la miscela con kefir, i capelli acquisiranno un colore profondo e ricco. Puoi anche aggiungere 1-2 tuorli alla miscela: in questo modo il colorante sarà più facile da lavare e ottenere un effetto curativo.

La polvere di henné o di basma deve essere versata in un contenitore di smalto o vetro e mescolata con un cucchiaio di legno. Basma è diluito solo con acqua.

La consistenza del colorante finito dovrebbe essere uniforme e moderatamente liquida. La pappa troppo sottile si spurgherà e i capelli saranno colorati in modo non uniforme. Una massa troppo spessa si asciugherà sulla testa prima che i capelli si tingano.

La miscela finita deve essere riscaldata in un bagno di vapore da 55 a 70 ° C. L'acqua bollente (100 ° C) può essere utilizzata solo per il basma, l'henné viene cotto nel punto di ebollizione e le sue proprietà coloranti si deteriorano. Usando i guanti di gomma, prova ad applicare la tintura calda sui capelli mentre è ancora calda. Più fredda è la tintura, più lenta si tinge.

Tecnologia di colorazione

Parlando di come tingere correttamente i capelli con l'henné e il basma, ci sono due modi per applicare le formulazioni: in sequenza, una tinta dopo l'altra, o allo stesso tempo, mescolando entrambe le polveri. Il primo metodo è più conveniente, quando viene applicato prima l'henné, quindi basma. Se dopo l'henné il colore dei capelli risultante non ti soddisfa, sarà facile correggerlo con la successiva colorazione con basma. Il metodo di applicazione sequenziale dei coloranti ti permetterà di regolare il processo e il risultato della colorazione.

Modificando il rapporto tra henné e basma, la durata della loro esposizione, puoi ottenere una varietà di sfumature di capelli.

Dopo la colorazione, i capelli assumono un aspetto naturale.

Quali risultati puoi aspettarti

Se, dopo aver tinto con l'henné, il colore dei capelli è troppo luminoso, allora può essere neutralizzato. Per fare questo, applica un po 'di olio vegetale caldo sui capelli, che può assorbire l'henné. Distribuire l'olio su tutta la superficie e lasciarlo acceso per 20-30 minuti, quindi lavare i capelli con lo shampoo. Se necessario, la procedura può essere ripetuta..

Se i capelli dopo la tintura con basma si sono rivelati più scuri del desiderato, puoi sciacquarli con acqua acidificata con aceto o succo di limone. Se i capelli non sono abbastanza scuri durante la tintura articolare, possono essere nuovamente tinti con basma.

Il risultato della colorazione dei capelli con l'henné e il basma dipende da fattori come:

  1. Colore naturale.
  2. Struttura dei capelli (spessore, secchezza e altre caratteristiche). I capelli sottili, asciutti e morbidi sono molto più facili da colorare rispetto ai capelli spessi e ruvidi. I capelli scoloriti con perossido di idrogeno, così come i capelli dopo una permanente, sono tinti ancora più velocemente (anche se questo non dovrebbe essere fatto).
  3. La temperatura dell'acqua in cui si mescolano l'henné e il basma e la temperatura della pappa quando applicata sui capelli.
  4. Durata dell'esposizione alla tintura per capelli. Più lunga è la miscela sui capelli, più si macchia..
  5. Le proporzioni in cui si mescolano le polveri di henné e basma.

È difficile ottenere il colore desiderato la prima volta, quindi è meglio fare un test preliminare su una piccola ciocca di capelli.

La combinazione di henné e basma quando si dipinge

Rapporti diversi di henné e basma possono dare risultati completamente diversi. Quali sfumature puoi ottenere?

Proporzioni per diverse tonalità

  • solo le bionde naturali possono mescolare l'henné e il basma in un rapporto 2: 1 quando la miscela viene mantenuta sui capelli per 10-15 minuti. I fili più scuri con una lucentezza bronzea possono essere ottenuti tenendo la tintura per circa mezz'ora;
  • se si mescolano 3 parti di henné e una parte di basma, si otterrà una tonalità marrone chiaro soleggiata. Immergere la miscela per circa 30 minuti;
  • la colorazione dei capelli con henné e basma in proporzioni uguali darà ai ricci un colore castano;
  • per ottenere un colore marrone o cioccolato, l'henné e il basma sono combinati in un rapporto 1: 2. La miscela deve essere conservata per 15-20 minuti, non di più, altrimenti risulterà nera.

Riccioli in oro, rame, castagna, cioccolato e nero: questa è la tavolozza di colori che può essere ottenuta combinando solo due componenti naturali: hennè e basma.

Svantaggi del colorante

L'henné e il basma presentano anche alcuni svantaggi:

  1. Non è possibile utilizzare l'henné e il basma se i capelli sono stati precedentemente colorati con composti chimici. Il risultato in questo caso sarà difficile da prevedere: è possibile ottenere lamponi o fili verdi.
  2. Allo stesso tempo, i composti chimici non possono essere applicati ai ricci se i coloranti naturali sono ancora sui capelli..
  3. Non è consigliabile utilizzare basma e henné se i capelli sono stati recentemente stirati o stirati.
  4. Il processo di colorazione con henné e basma può richiedere diverse ore, il che non è sempre conveniente.
  5. Le proporzioni di henné e basma sono una questione delicata. Quanto ottieni dipende dalla miscela che mescoli..

Cipolle per la crescita dei capelli: metodi e ricette attuali per accelerare la crescita dei ricci

Leggi di più sui tipi e i metodi per creare bellissime acconciature per la laurea all'asilo qui

Video: come dipingere con l'henné

Per maggiori dettagli sulla colorazione dei capelli con henné e basma, guarda il video qui sotto.

Conclusione

Per secoli, le donne hanno usato coloranti naturali per colorare i capelli e le sopracciglia. Con l'aiuto di basma, puoi ottenere riccioli di resina e l'henné trasformerà i fili anonimi in una testa rossa. Questi fondi sono ancora rilevanti oggi. Quindi puoi eseguire non solo la tintura, ma anche il trattamento dei capelli all'henné. Aiuta anche a nutrire i capelli, a eliminare l'eccesso di oleosità del cuoio capelluto e la forfora. Provalo con i nostri consigli per creare una tonalità unica e enfatizzare un'immagine luminosa con il beneficio dei tuoi ricci..

Colorazione dei capelli con henné e basma - metodi e proporzioni

Colorazione dei capelli con henné e basma - metodi e proporzioni

L'henné e il basma sono i coloranti naturali più comuni. Il loro uso a casa non è difficile e l'effetto benefico sui capelli è eccezionale..

L'henné è essiccato e schiacciato foglie di lavzania; il basma è ottenuto da foglie di indaco. La loro patria è l'Asia centrale e il Medio Oriente. L'henné fresco ha un colore verde-giallastro e il vecchio henné assume una tinta rossastra (non può essere utilizzato). Basma è una polvere verde grigiastra.

L'henné contiene molti olii essenziali e tannini, quindi la tintura del hennè non è solo innocua, ma anche estremamente utile: l'henné rafforza e guarisce i capelli, rafforza e guarisce le radici dei capelli danneggiate dalle tinture chimiche e semplicemente da cure improprie, le rende ben visibili splendere. Inoltre, l'henné protegge i capelli dagli effetti dannosi del sole, arresta la caduta e aiuta ad eliminare la forfora. In Oriente, anche gli uomini che vogliono proteggersi dalla calvizie si tingono i capelli con esso. L'Ayurveda raccomanda l'uso dell'henné per la cura dei capelli.

CHAVANPRASH - LEGGENDA DI AYURVEDA, ELISIR ANTICO DI GIOVANI E BELLEZZA, COMPLESSO DI RESTAURO DI TUTTO IL CORPO

Quando si utilizza l'henné, prima della tintura, è necessario lubrificare la pelle con crema o vaselina, poiché questa tintura ha un effetto astringente sulla pelle delicata. Nel processo di colorazione con l'henné, si consiglia di utilizzare guanti di gomma, poiché l'henné dipinge la pelle e le unghie (nell'antico Egitto, l'henné era usato proprio come tintura per unghie).

Ricette di colorazione all'henné di massa. Ma ci sono parametri di base:

1. Versa l'henné (o il basma o una miscela di henné e basma - vedi sotto) nei piatti di PORCELLANA.

2. Riempire con acqua ad una temperatura di 75 - 90 ° C. L'acqua bollente (100 ° C) può essere utilizzata solo per il basma, l'henné viene cotto a questa temperatura - le proprietà coloranti si deteriorano.

3. Applicare una miscela calda sui capelli. Per comodità, è meglio usare un pennello, poiché è molto importante dipingere uniformemente su tutti i capelli mentre l'henné è ancora caldo. Se applichi l'henné raffreddato, la colorazione sarà molto meno intensa.

4. Indossa un berretto di plastica o un semplice sacchetto di plastica della giusta misura in alto e scalda la testa con un asciugamano, un cappello o una sciarpa. Se hai dipinto solo con Basma, non hai bisogno di coprire.

5. Il tempo di tintura dipende dal colore originale dei capelli e dal colore desiderato: va da 15 minuti a 2 ore. Più a lungo lo tieni, più intenso è il colore finale. Con i capelli scuri originali, aumenta il tempo. Se hai applicato solo basma sui capelli, allora sii paziente e tovaglioli, mentre scorre il basma.

6. Lavare la miscela dai capelli. Il processo è lento. Se sciacqui i capelli male, dovrai asciugare la polvere dopo l'asciugatura. Per la fase di risciacquo finale, è meglio usare un balsamo per capelli. Ciò fornirà il miglior risciacquo e pettinatura.
7. Non è consigliabile lavare i capelli con shampoo per 3 giorni..
8. I capelli colorati ottengono il miglior colore e la consueta struttura dopo il primo lavaggio. Pertanto, non è necessario eseguire tale colorazione alla vigilia di eventi importanti..

Bagno all'henné

Per macchiare l'henné avrai bisogno di: tempo (circa un'ora e mezza), precisione e anche:

• 2 - 5 sacchi di henné a seconda della lunghezza dei capelli;

• ampia spazzola per parrucchieri;

• guanti in lattice;
• cotone idrofilo;
• crema;
• film plastico (a questo scopo è abbastanza adatto un normale sacco di medie dimensioni);
• forcine se hai i capelli lunghi.

Metodo di applicazione:

Esistono due modi principali per preparare l'henné: molto caldo, ma non bollente, acqua (100 grammi di henné per 300 ml di acqua) o un liquido acido - succo di limone, acqua con aceto, tisana con limone, vino, ecc..

Quantità di henné:

30-50 grammi - per capelli corti

100 grammi - per capelli lunghi fino al collo

150 grammi - per capelli lunghi fino alle spalle

200 - 250 grammi - per capelli lunghi fino alla vita

Preparazione della soluzione

Per preparare la soluzione colorante, avrai bisogno di piatti, bustine di henné e basma, acqua calda, vaselina o qualche tipo di crema grassa, cotone idrofilo, guanti, carta pergamena o plastica, un pettine, asciugamani di spugna.

La vernice viene diluita in piatti di vetro, porcellana o smalto, nonché in piatti di plastica resistente al calore. Il pennello dovrebbe essere piatto. Invece di un pennello, puoi usare un bastoncino di cotone avvolto attorno a un bastoncino di legno. Prima di tingere i capelli, devi avvolgere il collo con un tovagliolo. Successivamente, ungere la fronte, il whisky con vaselina o altra crema grassa. Questo proteggerà la pelle dalle macchie in caso di penetrazione di vernice e faciliterà il lavaggio dei gocciolamenti. Assicurati che la vaselina non penetri sui capelli, poiché le aree coperte di grasso non si macchiano.

La busta del hennè dovrebbe essere aperta appena prima che la vernice sia preparata. Dopo aver versato la quantità necessaria di polvere in una ciotola asciutta, la maciniamo a fondo con un bastoncino di legno o di plastica fino a ottenere una massa omogenea senza grumi. Dopodiché, aggiungi acqua con una temperatura di circa 80 ° C e mescola tutto fino a formare una sospensione della stessa densità della panna acida liquida. Non puoi versare acqua bollente, poiché in questo caso l'henné viene preparato e perde la maggior parte della sua capacità colorante. Inoltre non puoi versare la polvere nell'acqua, perché in questo caso appariranno inevitabilmente dei grumi che, una volta sui capelli, lasceranno i singoli luoghi non dipinti..

La pappa troppo liquida verrà drenata e i capelli saranno colorati in modo non uniforme. Una vernice troppo spessa è indesiderabile, perché i capelli sono tinti in una soluzione acquosa e, in mancanza di acqua, l'henné si asciugherà prima che i capelli si tingano.

Processo di colorazione dei capelli

La soluzione di henné deve essere raffreddata a circa 40-50 ° C (ovvero, mettere da parte per circa 3-4 minuti). In modo che la soluzione finita non si raffreddi troppo durante l'applicazione della vernice, puoi mettere la ciotola di hennè in una ciotola più grande con acqua calda. Questo di solito viene fatto quando si tinge i capelli lunghi, quando ci vuole abbastanza tempo per applicare la tintura. La soluzione di henné deve essere applicata sui capelli il più rapidamente possibile in modo che non abbia il tempo di raffreddarsi e la testa sia uniformemente colorata.

Copriti le spalle con un vecchio asciugamano. È quasi impossibile rimuovere le macchie di henné dai vestiti, quindi è meglio indossare qualcosa di vecchio durante la procedura di colorazione.

li dividiamo con una separazione, prendiamo una ciocca in mano e applichiamo l'henné con uno strato sottile di capelli leggermente pettinati obliquamente. Raccogliamo pappa all'henné su un pennello in piccole porzioni. Facciamo la successiva separazione a una distanza di 1 cm dalla precedente e la elaboriamo allo stesso modo. Mettiamo i fili lavorati su quelli precedentemente tinti. Pertanto, elaboriamo l'intera parte occipitale. L'henné non dovrebbe essere applicato al bordo stesso della crescita dei capelli sul collo, poiché i capelli in questi punti sono molto più sottili e possono essere tinti in un colore più intenso. Dipingiamo queste aree di capelli per ultimi, dopo che la tintura viene uniformemente applicata sul resto della testa. Non pettinare la pappa all'henné alle estremità dei capelli, poiché in questo caso le radici potrebbero rimanere non verniciate. Per dipingere sulle punte dei capelli, diluire il resto della pappa all'henné con acqua calda e immergere le estremità con questa soluzione. Tutti i capelli trattati vengono sollevati e posizionati sulla corona. In modo che non cadano a pezzi, li ripariamo con una forcina.

Per evitare che l'henné sgoccioli sulla pelle dopo aver lavorato i capelli sulla fronte, sulle tempie e sul collo, mettiamo un batuffolo di cotone arrotolato con un laccio emostatico non molto stretto sotto i capelli, e quindi copriamo i capelli con carta pergamena o polietilene, sopra i quali leghiamo un asciugamano di spugna. La testa è avvolta in modo che la soluzione non si raffreddi e l'umidità non evapori, il che contribuisce al normale corso del processo di colorazione.

Il tempo di permanenza dell'henné sui capelli di solito dipende dalla tonalità desiderata, dalla struttura dei capelli e dal suo colore originale. Più a lungo tieni l'henné sui capelli, più ricca diventa l'ombra. Quindi, se hai i capelli biondi, ci vogliono dai 5 ai 10 minuti per ottenere una tonalità rossa, i capelli scuri hanno bisogno di 30 - 40 minuti e i capelli neri impiegheranno almeno 1,5 - 2 ore. A proposito, non succederà nulla di male se lasci la miscela sui capelli per tutta la notte. Le donne che praticano questo affermano che ciò rende il loro colore dei capelli solo più interessante e ricco..

È meglio testare su una ciocca prima di tingere i capelli. Ciò ti consentirà di determinare con precisione per quanto tempo l'henné dovrebbe rimanere sui capelli..

L'henné dovrà essere lavato via a lungo fino a quando il cuoio capelluto non sarà completamente rimosso dalla vernice. Successivamente, se lo desideri, puoi applicare un balsamo balsamo sui capelli e risciacquare. I residui di henné sulla pelle possono essere puliti con un tonico per il viso e un dischetto di cotone. Ora la colorazione dei capelli all'henné è terminata.

Esprimi il metodo di colorare i capelli con l'henné

Avrai bisogno di 50 grammi di henné (per i capelli corti) e fino a 200 grammi (per i capelli lunghi).

1. Sciogliere l'henné con acqua bollente fino alla consistenza della panna acida densa (circa 1 cucchiaio per 1 bicchiere di acqua calda). Mescolare bene per evitare grumi. Raffreddare leggermente per mantenere la miscela calda ma non calda. Si consiglia di aggiungere alcune gocce di olio essenziale alla miscela per tingere i capelli con l'henné. L'ombra del hennè sarà più saturata e l'olio aiuterà la tintura a diffondersi più uniformemente tra i capelli..

2. Copriti le spalle con un vecchio asciugamano. Rimuovere l'henné dai vestiti è molto difficile, quindi fai attenzione. Sulla fronte lungo l'attaccatura dei capelli, si consiglia di applicare una crema grassa o un olio vegetale in modo che la pelle non macchia. Se l'henné viene a contatto con la pelle durante la colorazione, asciugalo immediatamente con un bastoncino di cotone umido imbevuto di olio vegetale.

3. L'henné diluito viene applicato sui capelli puliti e asciutti. I capelli dovrebbero essere tinti a partire dalla parte posteriore della testa. Dopo aver applicato l'henné, pettina i capelli con un pettine a denti larghi o massaggia con le dita per distribuire l'henné in modo uniforme su tutta la lunghezza dei capelli. Quindi, se hai i capelli lunghi, appuntali con forcine..

4. Coprire la testa con una pellicola di plastica e fissarla saldamente. L'henné è più intenso di calore, quindi puoi avvolgere la testa con un asciugamano caldo sul film.

Il tempo medio di colorazione è di 1 - 1,5 ore. Se vuoi solo rafforzare i tuoi capelli e non tingerli, allora è sufficiente applicare l'henné per soli 5-10 minuti. Dopo la colorazione, i capelli devono essere accuratamente risciacquati con acqua calda. È necessario risciacquare i capelli fino a quando l'acqua che scorre da esso diventa assolutamente chiara. Se i capelli grigi risultano di colore giallastro o troppo pallido, è necessario tingere nuovamente i capelli con l'henné..

Modo tradizionale (pittura con henné e limone)

• da 50 grammi di henné (per capelli corti) a 200 grammi (per capelli lunghi);

• circa 2 bicchieri di succo di limone appena spremuto.

Quando l'henné viene mescolato con un mezzo acido, i capelli tinti si scuriranno gradualmente fino a diventare un rosso scuro ricco e naturale. Questo metodo è più lungo nel tempo, ma dà un colore più intenso e un risultato duraturo. Ciò è dovuto al fatto che l'henné si manifesta meglio in un ambiente acido. L'henné viene diluito in succo di limone fresco leggermente riscaldato 8 - 12 ore prima della colorazione dei capelli. Meglio di tutto, la sera prima. La miscela viene quindi lasciata "maturare" in un luogo caldo a temperatura ambiente (circa 21 ° C). Di tanto in tanto puoi riscaldare leggermente la miscela a bagnomaria. Il giorno successivo, i capelli vengono tinti come descritto nel metodo espresso. Se hai fretta, metti la pasta di henné a + 35 ° C - e sarà pronta in 2 ore. Prima di utilizzare la pasta, aggiungi un po 'più di succo di limone o tisana in modo che la pasta raggiunga la consistenza dello yogurt.

Applicare la miscela sui capelli, coprirla con un cappuccio di plastica. Pulisci accuratamente la vernice dalle orecchie e dal collo. Lasciare la vernice per 2-4 ore o più. Con questo metodo di fermentazione dell'henné, i capelli si scuriranno gradualmente e raggiungeranno il loro vero colore entro il quarto giorno..

Qualche altra ricetta per tingere i capelli con l'henné

Se non vuoi acquisire una tonalità rosso fuoco, allora puoi consigliare di usare una soluzione debole di henné colorante: 2 cucchiai per 1 litro di acqua bollente.

Per coloro che decidono di tingersi i capelli con l'henné, è consigliabile iniziare con una piccola quantità. I capelli biondi sono tinti notevolmente più intensamente e più velocemente dei capelli scuri. Inoltre, la suscettibilità di tutti ai coloranti è diversa e ciò influirà anche sul colore finale dei capelli..

Versa 2 - 5 bustine di henné (a seconda della lunghezza dei tuoi capelli) in acqua calda, ma non bollente, e mescola bene. Quindi applicare sui capelli umidi e puliti - molto delicatamente, separando i capelli in file. Dopo l'applicazione, posiziona un sacchetto di plastica sui capelli e avvolgilo con un asciugamano caldo. Puoi tenere l'henné sui capelli da un'ora a un'intera notte, a seconda del colore desiderato e del tono naturale dei tuoi capelli.

Ricorda che il colore originale si sbiadirà leggermente dopo alcuni giorni lavando i capelli. Pertanto, si consiglia di non lavare i capelli per tre giorni per consolidare il colore. E se il risultato del colore ti è sembrato troppo luminoso, lavati i capelli un paio di volte con lo shampoo.

La pasta di henné può essere conservata in frigorifero. Viene conservato per un mese.

Ricetta per dipingere l'henné su kefir

Con i capelli asciutti e normali, è meglio diluire l'henné non con acqua, ma con kefir o yogurt - questo ti consente di tingere lentamente e tingere i capelli in modo più uniforme. Non è necessario riscaldare il kefir o lo yogurt.

L'henné emana le sue proprietà coloranti non solo nell'acqua calda, ma anche in un ambiente acido. Pertanto, l'henné può essere miscelato con qualsiasi prodotto a base di latte fermentato. Più acido è, meglio è. Ed è meglio che il kefir sia generalmente scaduto, preferibilmente l'1%, in modo che i capelli non siano grassi. Il giorno prima della verniciatura, il kefir viene rimosso dal frigorifero in modo che si inacidisca ulteriormente. Non è necessario riscaldare il kefir, altrimenti si piegherà, dovrebbe essere a temperatura ambiente per una colorazione confortevole. Quando si applica l'henné, i capelli dovrebbero essere leggermente umidi affinché la vernice penetri meglio. Applicare rapidamente la vernice. Dopo aver applicato la vernice, puoi camminare con la testa scoperta, quindi il colore sarà scuro, brunastro, ma se ti metti un berretto, cioè privi di henné di accesso all'aria, allora ci sarà quella tinta rossa. Il tempo massimo di esposizione del pigmento sui capelli per l'henné è di 6 ore. Risciacquare accuratamente i capelli dopo la tintura.

Colorazione all'henné con succo di limone

L'henné viene versato con succo di limone, mescolato allo stato di pappa e lasciato per 10-12 ore. Quindi vengono aggiunti kefir e tuorlo caldi. Questa miscela è facile da applicare sui capelli. Dura 1 - 2 ore, quindi risciacqua.

Macchia di henné normale

Prima della procedura di colorazione con l'henné, aggiungi 2 tuorli d'uovo alla polvere, puoi aggiungere 1 cucchiaino di miele - una tale maschera colorante ha un effetto curativo. Applicare l'henné sui capelli puliti e asciutti (colorazione più intensa). Più a lungo tieni la maschera sui capelli, più ricco sarà il colore. Dopo la colorazione, sciacquare i capelli con acqua e aceto di mele o succo di limone. I capelli diventano morbidi e lucenti.

Puoi anche usare le vernici all'henné indiano, che sono spesso integrate con indaco, basma e altri additivi a base di erbe. Tali vernici a base di henné non sono affatto inferiori all'henné naturale e hanno uno spettro cromatico più ampio (bordeaux, castagna, nero).

Colorazione dei capelli con tintura a base di henné indiano

2 - 5 bustine di henné (a seconda della lunghezza dei capelli) vengono miscelate in acqua calda. Viene aggiunta così tanta acqua per formare una densa pappa cremosa. I piatti con pappa possono essere messi in un altro piatto riempito con acqua calda per 10 minuti - preparare per migliorare l'effetto della vernice. Un tuorlo può essere aggiunto alla pappa leggermente raffreddata: la pappa sarà più facile da applicare sui capelli. Inoltre, il tuorlo nutre e deterge la pelle. Poiché l'henné macchia la pelle e le unghie, la procedura deve essere eseguita con i guanti. L'henné viene applicato su capelli puliti e umidi. Le estremità tagliate sono pretagliate, poiché sono verniciate in un colore più luminoso.

Per ottenere un colore uniforme dei capelli, la vernice deve essere applicata in modo uniforme, facendo delle divisioni ogni 1 - 1,5 cm.Applica la pappa con un cucchiaino al centro della troncatura, con la parte posteriore del cucchiaio distribuiscila lungo la troncatura e sul dorso. Le troncature dovrebbero essere fatte nella direzione dalla fronte alla parte posteriore della testa in vista. Questo copre la maggior parte del cuoio capelluto, compresi i capelli dietro le orecchie. Rimane solo una piccola parte sul retro della testa, che deve essere dipinta alla cieca. Infine, le radici dei capelli intorno al viso sono delicatamente coperte di henné. Se usi regolarmente l'henné, allora è sufficiente macchiare solo le radici ricresciute; alla prima tintura con l'henné, tutti i capelli sono necessariamente coperti, fino alle punte. Quindi la testa viene coperta con un cappello o una borsa e legata con un asciugamano in cima. Sul collo, sotto il bordo della borsa, metti un tovagliolo di carta in modo che la vernice non coli. Più i capelli sono chiari, più velocemente funziona la tinta.

I capelli biondi diventano dorati dopo 3 minuti, rossastri dopo 6 minuti, titiano chiaro in 15 minuti e rosso fuoco dopo un'ora. Per la prima volta, è meglio mantenere l'henné anche meno del previsto: l'henné, anche con un effetto a breve termine, ha un effetto curativo.

Risciacqua i capelli, aggiungi una soluzione di aceto debole (1 cucchiaio per litro d'acqua) all'acqua per l'ultimo risciacquo. La pelle al bordo dei capelli, se colorata, può essere pulita con una crema grassa.

Se vuoi rinnovare un vecchio colore e mantenere i capelli lucidi, fallo con un risciacquo. Per fare ciò, diluire 1 sacco di hennè in 1 litro di acqua calda (le proporzioni possono essere modificate in base alla lunghezza dei capelli). Filtrare accuratamente la miscela, raffreddare e risciacquare i capelli con esso.

Per ottenere tonalità diverse, vengono aggiunti diversi componenti all'henné:
Rabarbaro, zafferano, camomilla o curcuma danno una sfumatura dorata al miele.
La curcuma viene semplicemente aggiunta alla formulazione di henné.
Lo zafferano sulla punta di un coltello viene fatto bollire in un po 'd'acqua per due minuti, quindi aggiunto all'henné.
Il rabarbaro viene tritato e cotto a fuoco lento per 20 minuti, quindi filtrato e aggiunto anche all'henné.
2 cucchiai la camomilla viene prodotta con 100 ml di acqua bollente, lasciata fermentare per 30 minuti, filtrata e aggiunta all'henné.
Il colore rosso ciliegia si ottiene aggiungendo un po 'di succo di barbabietola, cacao in polvere, succo di sambuco o tè di ibisco all'henné.
Il colore cioccolato-castagna può essere ottenuto aggiungendo all'henné caffè macinato, tè nero, gusci di noci. Nell'Ayurveda ci sono molti altri prodotti per la cura e il restauro dei capelli..

Hennè combinato con basma.
Basma è una polvere a base di foglie di indaco, il rapporto tra l'aggiunta di basma e l'henné dipende dalla tonalità desiderata e dal colore originale dei capelli, ma le proporzioni approssimative sono:
Paralume in bronzo - 1 parte basma + 2 parti henné
Tonalità castagna - 1 parte basma + 3 parti henné
Tonalità castano scuro - 1 parte basma + 1 parte henné
Tonalità blu-nera - 2 parti di basma + 1 parte di henné

L'henné può essere usato da solo senza basma. Basma senza l'henné tinge i capelli blu scuro, quindi viene utilizzato solo in combinazione con l'henné.

Quando si colora con un solo hennè, è possibile ottenere sfumature dalla carota al rame.

Se tingi i capelli solo con l'henné senza miscela di basma:

  • i capelli scuri diventeranno rossastri;
  • i capelli biondi diventeranno dorati;
  • i capelli grigi, cenere e decolorati diventeranno rosso-arancio.

È abbastanza difficile ottenere il colore desiderato dei capelli usando l'henné. Usando l'henné per la prima volta, puoi ottenere un tono "strano" e solo con l'esperienza arriva la capacità di ottenere la tonalità desiderata. Pertanto, dovresti prima provare questa tintura su una singola ciocca di capelli. Va anche ricordato che il colore ottenuto a causa della colorazione con l'henné durerà per diversi mesi ed è quasi impossibile rimuoverlo con l'aiuto di altri coloranti..

Quando si utilizza l'henné insieme a basma, è possibile ottenere sfumature dal marrone chiaro al nero:

  • se aggiungi 1 parte di basma (2: 1) a 2 parti di henné, otterrai una gradevole tonalità bronzo;
  • una miscela di uguali quantità di henné e basma (1: 1) darà ai tuoi capelli un colore marrone scuro;
  • mescolando 1 parte di hennè e 2 parti di basma (1: 2), i capelli possono essere tinti di nero;
  • per ottenere un colore nero più saturo, l'henné e il basma dovrebbero essere presi in un rapporto 1: 3. Più basma viene aggiunto alla composizione, più scuri diventano i capelli..

Dopo aver scelto la proporzione, preparare la miscela con acqua calda, ma non bollente (80 ° C), strofinare accuratamente per ottenere una pappa densa omogenea e rapidamente, mentre è calda, applicarla sui capelli precedentemente lavati e asciugati. Allaccia la testa con un fazzoletto di plastica e sopra con un asciugamano di spugna o una sciarpa calda.

Oltre all'acqua, possono essere allevati henné e basma:

  • latte, kefir o yogurt a temperatura ambiente - per capelli secchi e radi;
  • vino rosso - per capelli grassi e grassi problematici.

A seconda dell'intensità del colore che vuoi ottenere, tingi i capelli da 30 minuti a 6 ore:

  • dopo 10-15 minuti, i capelli acquisiranno una tinta giallo oro;
  • dopo 45 minuti - colore ruggine.

Dopo la colorazione, lavare i capelli senza sapone e risciacquare con acqua acidificata con succo di limone (succo di mezzo limone per 1 litro di acqua) o aceto da tavola (2 cucchiai per 1 litro di acqua). I capelli diventeranno morbidi, maneggevoli e lucenti.

Si consiglia di tingere i capelli una volta ogni 2-3 mesi..

Se vuoi avere i capelli castani

Devi prendere l'henné e il basma in un rapporto 1: 2 e tingere i capelli per circa 30 minuti. Per evitare una tinta rossastra quando si utilizza questo colorante, aggiungere 2 cucchiai di fiori di camomilla da farmacia secchi alla miscela e versare la composizione non con acqua bollente, ma con foglie di tè forti.
Dopo la colorazione, lavare i capelli senza sapone e risciacquare con acqua acidificata con succo di limone o aceto.

Colorazione all'henné con altri coloranti naturali (cacao in polvere, caffè macinato, infuso di camomilla)

Aggiungendo altri ingredienti alla polvere di henné (bucce di noce verde, camomilla, rabarbaro, bucce di cipolla, salvia, luppolo, cacao in polvere, foglie di tè, vino rosso e bianco), puoi ottenere quasi l'intera gamma di colori.

Le tonalità di rosso più varie si ottengono nei seguenti casi:

  • combina l'henné con 3-4 cucchiai di cacao - otterrai una sfumatura di colore mogano;
  • l'aggiunta di 4 cucchiaini di caffè darà un tono rossastro-biondo;
  • un decotto di tè forte (3 cucchiaini di tè vengono fatti bollire in 1 bicchiere d'acqua per 3 minuti) insieme all'henné daranno un colore castano. Invece, puoi prendere un caffè preparato forte o un decotto di corteccia di olivello spinoso;
  • se riscaldi del vino rosso a 70 ° C, versaci sopra l'henné e aggiungi il tuorlo d'uovo, otterrai un pelo color ciliegia;
  • l'infuso di camomilla (1 cucchiaio di infiorescenze in 0,5 tazze d'acqua) darà una tonalità dorata brillante.

Per rendere i capelli castani scuri dopo la tintura, usa caffè macinato naturale invece di basma. Aggiungi 4 cucchiaini di caffè macinato a 1 tazza di acqua bollente e fai bollire per 5 minuti. Aggiungi una bustina di henné al caffè raffreddato a 65-70 ° C, mescola accuratamente fino a che liscio (crema acida densa) e applica sui capelli con una spazzola piatta. Copri la testa con un foglio e legala leggermente con un asciugamano per 50-60 minuti.

La fronte, le tempie e la parte posteriore della testa devono essere coperte con un batuffolo di cotone in modo che la pappa non defluisca sul viso.

Dopo aver colorato i capelli, risciacquare e risciacquare con una soluzione di aceto (1 cucchiaio di aceto al 9% per 1 litro di acqua).

Tingere i capelli neri all'henné

L'henné non può cambiare il colore dei capelli neri, quindi, se si desidera tingere i capelli neri, è necessaria una preparazione preliminare (decolorazione) prima di applicare l'henné.
Per dare ai capelli una tonalità rossa o castagna, devi preparare una composizione di 25 g di peridrolo (soluzione di perossido di idrogeno al 25-30%), 30 ml di sapone liquido per toilette, 5-7 gocce di ammoniaca. Applicare la miscela sui capelli senza coprire la testa per 15-20 minuti, quindi risciacquare con acqua tiepida. Successivamente, applica l'henné sui capelli (diluisci 5 g di henné in 50 ml di acqua calda) per 5-8 minuti.

Valorizzare il colore dorato delle bionde

Affinché le bionde migliorino il colore, donino un'ombra dorata, cangiante e satura e per dipingere sui capelli grigi, mescola l'henné con la camomilla in un rapporto 1: 1. Versare il composto con acqua calda e calore, mescolando, a 80 ° C. La composizione colorante inizierà a cambiare colore. Al termine del processo di cambio colore, raffreddare, aggiungere il tuorlo d'uovo. Applicare su capelli puliti e asciutti. Conservare per 1 a 5 ore (opzionale).

Usando l'henné per curare i capelli

Oltre alla tintura, l'henné e il basma hanno un buon effetto sulla pelle e sulle radici dei capelli, ne promuovono la crescita e il rafforzamento. Se non vuoi tingere i capelli, ma vuoi renderli più sani e dargli lucentezza, puoi semplicemente sciacquare i capelli con una soluzione debole di henné: 2 cucchiai di polvere per 1 litro di acqua bollente. Prepara il composto, raffreddalo leggermente e filtralo, quindi risciacqua i capelli. Allo stesso modo, puoi rinfrescare la vecchia colorazione all'henné se la lucentezza dei capelli è scomparsa e il tono non è diventato abbastanza luminoso.

Inoltre, prima di applicare l'henné e il basma sui capelli, è meglio aggiungere 1-2 tuorli d'uovo alla tintura: la polvere sarà più facile da lavare e la maschera colorante acquisirà un effetto curativo.