Henné per capelli: 5 tipi e 10 tonalità, benefici e rischi

L'henné naturale per capelli è un'antica tintura che ha trasformato le languide bellezze dell'Est in furie infuocate e incantevoli magie rosse. Le donne moderne della moda lo scelgono proprio per la sua naturalezza..

L'henné è universale: cambia il colore dei capelli e ne guarisce la struttura, restituendo loro un aspetto sano e ordinato.

Tipi di henné

I principali produttori di henné sono i paesi del mondo arabo e orientale, dove cresce la legislazione senza spine. Le foglie di questa pianta contengono pigmenti naturali. Ogni produttore ha il suo hennè colorato per i capelli.

iraniano

Se usato da solo, l'henné iraniano dà un colore rosso vivo, in miscele con vari additivi trasforma i capelli da caldo caramello a ricco cioccolato.

sudanese

Prodotto in Arabia Saudita. Fornito in vendita sotto forma di polvere verde. Dona una tinta di rame a lunga durata. I colori castano e rossastro si ottengono se miscelati con basma.

Con colorazione alternata - prima l'henné sudanese, poi Basma - ottiene un tono cinereo.

indiano

L'henné indiano è spesso usato come rimedio per prevenire la caduta dei capelli e la forfora. Ha cinque tonalità: dorato, bordeaux, marrone, nero e mogano.

Per variare le tonalità, viene miscelato con additivi a base di erbe sotto forma di vino, caffè, succo di barbabietola, tè.

Incolore

Per la produzione di henné incolore, non vengono utilizzate le foglie, ma gli steli della pianta, in cui non c'è colorante.

Lo scopo principale è il trattamento dei capelli. Elimina la forfora, ripristina la lucentezza, provoca una crescita accelerata, riduce la comparsa di capelli grassi.

bianca

L'henné bianco non può essere classificato come un prodotto completamente naturale. Nella sua creazione vengono utilizzati ingredienti chimici di natura aggressiva che agiscono sui capelli come schiarenti artificiali.

L'henné bianco è innocuo e poco costoso. Una tonalità bianca come la neve può essere ottenuta dopo diverse procedure di colorazione. Nessun effetto curativo.

Qualità utili e dannose

Nonostante la sua origine veramente naturale, l'henné non è privo di inconvenienti. Considera i benefici e i danni di questa tintura vegetale. I professionisti includono:

  • composizione ricca di vitamine ed elementi utili;
  • puoi tingerti i capelli con l'henné durante la gravidanza;
  • mostra elevate qualità medicinali;
  • dà sfumature ricche.

Ora sui contro:

  1. Incompatibilità dell'henné con vernici convenzionali. Non si sovrappone bene al colore dei fili ottenuti mediante tintura con altri mezzi..
  2. Una volta applicato sui capelli bianchi, mantiene a lungo il suo colore.
  3. Chiude male i capelli grigi.
  4. L'uso frequente porta a opacità e spaccatura dei capelli.
  5. Quando si tinge un perm, è in grado di raddrizzare i fili.

Ovviamente, con tali proprietà positive e negative di un rimedio naturale, deve essere applicato correttamente, osservando la misura.

Controindicazioni

Gli esperti non hanno stabilito severi divieti sull'uso dell'henné. Elenchiamo le situazioni in cui il suo uso è indesiderabile:

  • con un perm recentemente fatto;
  • se i capelli e il cuoio capelluto sono soggetti a secchezza;
  • capelli bianchi: assume un tono verde o giallastro;
  • con cautela per le donne in gravidanza e in allattamento.

Tecnica di colorazione

La colorazione dei capelli con pigmenti naturali viene eseguita in più fasi e richiede una preparazione preliminare. La cosa principale è scegliere in anticipo la composizione che ti darà la tonalità desiderata..

Tintura

Non importa quanto guardi le foto prima e dopo, la colorazione del hennè è sempre una scommessa. Anche un parrucchiere esperto non ti darà una garanzia al 100% di ottenere il tono desiderato..

I saloni offrono modi interessanti per macchiare l'henné. Ad esempio, ombre, che crea una transizione graduale dalle radici scure alle punte chiare. Le donne in gravidanza e in allattamento sono fili alleggeriti.

Ci dipingiamo

Se decidi di utilizzare questa tintura a casa, ti offriamo un piano su come tingere i capelli con l'henné:

  1. Inizia preparando la soluzione. Diluisci la polvere con acqua calda. Se applicato su capelli asciutti, aggiungere una crema (1 cucchiaio) o qualche goccia di olio di girasole (non raffinato) alla pappa liquida.
  2. Riscaldare la soluzione preparata a bagnomaria.
  3. Per non colorare il cuoio capelluto, lubrificare la pelle con olio o crema grassa.
  4. Dividi i capelli in 4 parti: tempie, corona e nuca.
  5. Muoviti in modo rapido e coerente, formando diversi fili in ciascuna parte e colorandoli.
  6. Al termine dell'applicazione del prodotto, massaggia la testa con le mani e pettina i capelli.
  7. Copri la testa con un materiale resistente all'umidità (pellicola, borsa, cappuccio). Avvolgi la parte superiore con un asciugamano.
  8. Immergere per 30-40 minuti. Rimuovere l'asciugamano e la borsa, sciacquare i fili con acqua calda.
  9. Puoi asciugarlo con un asciugacapelli o naturalmente.

Come diluire correttamente la polvere?

I negozi vendono crema di henné pronta. Se hai acquistato una polvere, impara come diluirla correttamente. Il fatto è che l'apertura completa del pigmento colorante dipende da una soluzione ben preparata. Segui queste linee guida:

  1. Diluire una quantità rigorosamente misurata del prodotto. Non conservare l'henné diluito nel frigorifero..
  2. L'acqua o il composto per la diluizione deve essere caldo (circa 70 ° C), non è possibile utilizzare acqua bollente.
  3. Se hai i capelli sottili, prendi kefir per la soluzione. Deve anche essere riscaldato.
  4. Per capelli corti (fino a 10 cm), prendi 100 g di prodotto, per una lunghezza di 10-20 cm - 200 g. Per ciocche fino alle spalle, hai bisogno di 300 g di prodotto e per capelli che scendono fino alla vita, dovrai prendere 0,5 kg.

Come applicare correttamente?

Per applicare la composizione, usa un pennello o una spugna. Inizia con i capelli sulla parte posteriore della testa. Le radici dei fili vengono trattate per prime, quindi la vernice viene applicata con movimenti morbidi lungo l'intera lunghezza.

Molte persone si chiedono quanto dura l'henné sui capelli. La risposta sarà per favore: circa 5-6 mesi, quindi la colorazione completa viene eseguita ogni sei mesi, solo le estremità dei fili vengono periodicamente colorate.

I capelli sono migliori: puliti o sporchi?

Solo su capelli puliti, in modo che il pigmento colorante passi facilmente nella struttura del capello e si fissi in esso. Inoltre, la scelta di capelli puliti è giustificata dal fatto che dopo aver tinto l'henné, dovresti astenersi dal lavare i capelli per 2 giorni..

Quanto conservare il prodotto?

Scopriamo quanto mantenere l'henné sui tuoi capelli. Il tempo di esposizione dipende dal colore adatto a te.

Per ottenere una tonalità chiara, è sufficiente un'esposizione di 30-40 minuti, se è necessario ottenere un tono brillante e ricco, l'henné viene lasciato durante la notte. Dopo diverse procedure, sarai tu stesso in grado di decidere l'ora esatta, dopo di che si ottiene il colore desiderato..

Se l'henné viene utilizzato come agente terapeutico, la procedura richiede 20-30 minuti, quindi l'agente viene lavato via con shampoo.

Come tingere i capelli con l'henné a casa

Di recente, la colorazione all'henné sta guadagnando sempre più popolarità. I fitocosmetici naturali ti consentono non solo di cambiare l'ombra dei ricci, ma anche di migliorarne le condizioni. Puoi vedere i prodotti iraniani, indiani, egiziani, sudanesi e yemeniti sugli scaffali dei negozi. Gli ultimi due tipi danno un colore particolarmente brillante, poiché contengono una grande quantità di pigmenti. Conosciamo l'henné e i metodi della sua applicazione in modo più dettagliato.

Tipi di vernice

La colorazione tradizionale dei capelli all'henné dà un colore rosso brillante. Tuttavia, questo non è l'unico risultato che si può ottenere con questo rimedio a base di erbe..

I produttori moderni offrono i seguenti toni di prodotto:

In alternativa, puoi trovare l'henné incolore. È un colorante artificialmente privo di pigmenti. Tale prodotto viene utilizzato per preparare maschere rassodanti e non cambia la tonalità dei capelli..

C'è anche una polvere bianca sul mercato destinata all'illuminazione. Tuttavia, non porta alcun beneficio ai ricci, poiché contiene perossido di idrogeno..

Caratteristiche vantaggiose

Se tingi i capelli con qualsiasi henné, puoi migliorare le sue condizioni e persino eliminare alcuni problemi. In effetti, questo prodotto cosmetico include ingredienti naturali: antiossidanti, acidi, polisaccaridi, vitamine, pectine, olii essenziali e resine..

Tutte queste sostanze hanno un effetto benefico su capelli e cuoio capelluto. Ti consentono di migliorarlo e proteggerlo dall'influenza negativa di fattori esterni..

Altri vantaggi dell'henné includono:

  • elimina l'eccessiva produzione di sebo;
  • ha un prezzo accessibile - è più economico delle composizioni chimiche;
  • non richiede competenze professionali da utilizzare;
  • ti permette di creare diversi colori e sfumature;
  • può durare fino a 4 settimane con la cura adeguata.

Contro di fondi

Nonostante il feedback positivo dei consumatori e molte proprietà utili, l'henné presenta numerosi svantaggi. Prima di tutto, il suo uso non è praticato nei saloni. Pertanto, dovrai dipingere te stesso o con l'aiuto di amici..

È anche impossibile prevedere in anticipo come il rimedio si manifesterà sui tuoi fili. Il risultato finale dipende da molti fattori, ad esempio lo spessore dei capelli, la loro rigidità, il tempo di tenuta della composizione, la qualità del prodotto e la sua origine..

Prima di cambiare il colore dei capelli, devi testare su una ciocca separata. Puoi iniziare a colorare se sei completamente soddisfatto dell'effetto..

Si notano altre qualità negative:

  • penetrazione profonda nella struttura dei fili e un cambiamento nel loro colore con ulteriore tintura;
  • difficoltà nel lavare la polvere dai capelli (può verificarsi irregolarità dell'ombra);
  • una forte manifestazione di colore sui capelli grigi e scoloriti;
  • il rischio di una reazione allergica;
  • asciugare i ricci con uso frequente.

Come tingere i capelli con l'henné

Per ottenere un tono bello e uniforme, è necessario seguire rigorosamente le istruzioni per l'allevamento e l'applicazione del prodotto sui fili. Impara come tingerti i capelli con l'henné a casa, puoi proprio da esso.

La quantità di polvere viene calcolata in base alla lunghezza dei ricci:

  • saranno necessari circa 500 g di polvere per capelli in vita;
  • 300 g di materie prime secche sono sufficienti per ciocche fino alle spalle;
  • 200 g di colorante saranno spesi per elaborare la lunghezza nella zona del colletto;
  • per tagli di capelli corti fino a 10 cm, saranno necessari solo 100 g di henné.

Puoi eseguire tu stesso la procedura. Tuttavia, se i tuoi capelli sono sotto le scapole, l'aiuto esterno non farà male..

Inventario

Affinché il processo di modifica dell'ombra sia confortevole e non accompagnato da fastidiose sorprese, è necessario preparare l'inventario in anticipo. Tutto dovrebbe essere a portata di mano.

Coloro che hanno già dipinto da soli dovrebbero avere l'intero set in magazzino. I pionieri potrebbero aver bisogno di comprare qualcosa.

Per lavoro avrai bisogno di:

  • Un contenitore di vetro in cui diluiremo la composizione. È vietato l'uso di utensili metallici, poiché a contatto con essi la vernice si ossida.
  • Pettinare con una maniglia fine, che può essere utilizzata per separare i fili durante la tintura.
  • Mantella e guanti protettivi. L'henné mangia in profondità nella pelle, nel tessuto e in altre superfici. Pertanto, è necessario prestare attenzione per proteggere le parti esposte del corpo..
  • Crema grassa, vaselina o cera speciale. Uno di questi prodotti ti aiuterà a rimuovere facilmente eventuali residui di colorante dall'attaccatura dei capelli..
  • Clip con cui ripareremo i fili.
  • Bastone in vetro o ceramica per mescolare la composizione.
  • Spazzola per applicare la vernice sui ricci.

Tecnologia passo-passo

Il metodo di applicazione dell'henné praticamente non differisce dalla colorazione con mezzi convenzionali. Ma la ricetta per la sua preparazione deve essere ben ricordata..

Eseguiamo i seguenti passaggi passo dopo passo:

  1. Riempi la vernice in polvere con acqua calda. Non usiamo acqua bollente, altrimenti le proprietà coloranti andranno completamente perse. La massa dovrebbe assomigliare a una panna acida densa in consistenza.
  2. Copri la composizione con un coperchio e lascia fermentare per mezz'ora.
  3. Mentre si sta preparando la vernice, lavare e asciugare i capelli. Devono essere perfettamente puliti in modo che i componenti benefici penetrino nei fili e che il pigmento possa apparire uniformemente.
  4. Pettiniamo i capelli, li dividiamo in 4 parti. Rimuovere lo strato superiore sotto il morsetto.
  5. Trattiamo la pelle lungo la linea di crescita dei fili con la crema. Indossiamo i guanti e ci copriamo le spalle con un mantello.
  6. Appliciamo la composizione con un pennello sui riccioli, dalle radici alle punte. Se necessario, pettinarli con un pettine in modo da distribuire uniformemente il colorante.
  7. Dopo aver elaborato l'intera chioma, massaggia le radici con la punta delle dita. Ciò aumenterà la circolazione sanguigna nel derma e aiuterà i nutrienti a raggiungere i follicoli senza ostacoli..
  8. Copriamo la testa con un cappuccio di plastica, scaldiamola sopra con un asciugamano. Manteniamo il tempo assegnato.
  9. Laviamo via l'henné con acqua calda senza shampoo. Prenditi il ​​tempo necessario per il risciacquo: è importante rimuovere tutti i residui di polvere.

proporzioni

L'henné ti permette di tingere non solo un colore rosso. La sua combinazione con basma diversificherà la tavolozza.

Per tonalità diverse, attenersi alle seguenti proporzioni:

  • Per un uomo dai capelli castani chiari prendiamo 1,5 parti di henné e 1 - basma. Devi conservare la composizione per 35-40 minuti.
  • I capelli castani puri usciranno con un rapporto di 2 parti di henné e 1,5 parti di basma. Tempo di attesa - 1-1,5 ore.
  • Marrone scuro: il risultato della miscelazione dei coloranti in proporzioni uguali e del mantenimento della composizione per un'ora e mezza.
  • Se si mescolano 1,5 parti di henné e 1 parte di basma, si avrà una tonalità castana chiara. La tintura deve essere lasciata sui capelli per 50-60 minuti..
  • Acquisirai un tono castano scuro combinando i componenti in proporzioni uguali e mantenendo il prodotto per 50-70 minuti.
  • Il rapporto tra 1 parte di henné e 2 parte di basma aiuterà a colorare i riccioli in nero. Mantieni la tintura calda per 1,5-2 ore.

Varietà di palette

L'uso di una tintura naturale aiuta a trovare non solo le tonalità di base. Per sperimentare i colori, puoi combinare l'henné con altri prodotti pigmentati..

Vediamo come farlo correttamente:

  1. Il dorato si vede meglio sui capelli castano chiaro. Per ottenerlo, l'henné viene allevato con infuso di camomilla. Prendi 50 ml di acqua bollente per un cucchiaio di fiori secchi. Lasciare agire per mezz'ora, filtrare, quindi utilizzare per preparare il colorante.
  2. L'ombra di castagna è il risultato della miscelazione di henné e polvere di cannella in un rapporto 1: 1. Inoltre, le donne dai capelli castani apprezzeranno la combinazione di colorante e caffè macinato in un rapporto 1: 2.
  3. Il rossore si ottiene diluendo l'henné con vino rosso, succo di barbabietola, tè di ibisco.
  4. Il colore del cioccolato può essere ottenuto mescolando il colorante con la polvere di cacao in parti uguali.
  5. Un brillante tono rossastro si otterrà combinando l'henné con il succo di limone. Quest'ultimo darà ai fili lucentezza ed elasticità..

Controindicazioni

L'uso di un colorante naturale, in determinate circostanze, può dare un'ombra imprevedibile e persino danneggiare i fili..

È necessario rinunciare all'henné in questi casi:

  • Colorazione recente o imminente con trattamenti convenzionali. I pigmenti naturali e artificiali reagiscono chimicamente. È quasi impossibile prevedere cosa ne verrà fuori..
  • Perm recente Nella migliore delle ipotesi, l'ombra non apparirà affatto e nel peggiore dei casi otterrai una tinta paludosa o bluastra..
  • Fili troppo asciutti e fragili. Poiché l'henné ha un effetto essiccante, è meglio non usarlo per le ragazze con riccioli emaciati..

Separatamente, dovrebbe essere detto sui capelli grigi. Se hai più del 40% di capelli d'argento, la tintura naturale non sarà in grado di coprirlo bene..

Consulenza professionale

L'henné è stato usato per tingere e rafforzare i fili per diversi secoli. Le bellezze antiche sapevano delle sue proprietà benefiche.

Durante questo periodo, sono stati raccolti molti suggerimenti che ti aiuteranno a ottenere un colore ancora bello e a fissare il risultato per molto tempo:

  1. Durante la colorazione con prodotti naturali, le brune non dovrebbero aspettarsi cambiamenti drammatici. L'henné apparirà leggermente sui loro ricci o non ci sarà alcun risultato.
  2. La composizione colorante è molto più semplice da applicare se aggiungi tuorlo crudo.
  3. Dopo la procedura, è meglio non lavare i capelli per 2-3 giorni. Il pigmento agisce sui capelli per 48 ore dopo l'applicazione. Dagli il tempo di consolidarsi.
  4. Quando ritocchi le radici, prima di tutto elabora le aree ricresciute con l'agente. Solo 10 minuti prima della fine della sessione, puoi andare per tutta la durata.
  5. Quanto spesso puoi tingerti i capelli con l'henné? La risposta a questa domanda sarà diversa e dipenderà dal tipo di capelli. Fili oleosi - 2 volte al mese, normale - 1 volta, asciutto - una volta ogni 2 mesi.

Per acquistare una tintura di qualità, è meglio visitare un negozio di cosmetici specializzato o un negozio ayurvedico. Non acquistare prodotti presso mercati o chioschi. I cambiamenti di temperatura e umidità hanno un effetto dannoso sull'henné.

Riassumere

Con l'henné, puoi dare ai riccioli sfumature diverse. Ciò è confermato dalle foto di ragazze che hanno già provato la tintura naturale su se stesse. Questo prodotto funziona bene con altri prodotti pigmentati, il che consente di espandere la tavolozza.

La vernice naturale offre ai fili un'attenta cura, li rende più forti, più elastici e resistenti all'influenza di fattori negativi. Usa un prodotto di qualità e goditi capelli belli e sani.

Come tingere i capelli con l'henné e il basma

L'henné è un rimedio meraviglioso che senza sostanze chimiche o additivi darà ai tuoi capelli una gradevole tonalità naturale. Ma devi stare molto attento, perché a causa della miscelazione impropria delle proporzioni, invece del rosso fuoco, diventerà verde scuro. Come tingere i capelli con l'henné e allo stesso tempo ottenere la tonalità desiderata?

Caratteristiche vantaggiose

Questo meraviglioso rimedio è stato scoperto dalle donne dei nativi americani. Anche allora, hanno provato diverse miscele di colori e ingredienti, sono state le loro ricette a diventare la base per le vernici moderne con una base naturale. Proprietà utili di henné:

  • aiuta ad accelerare la crescita dei capelli;
  • l'henné contiene componenti unici che aiutano a sbarazzarsi di forfora, malattie del cuoio capelluto e persino parassiti;
  • viene spesso trattata con capelli danneggiati dopo la tintura chimica, ma non prima di due settimane dopo la tintura.
Prima e dopo la tintura dei capelli con henné e basma

Video su come tingere i capelli con basma ed henné

Selezioniamo il colore per la pittura

Tonalità rosse

Molto spesso, con l'aiuto dell'henné, le ragazze vogliono diventare bestie dai capelli rossi. Anche quando si utilizza la polvere senza additivi, il colore sarà vicino al naturale, brillante e di lunga durata. Ma cosa bisogna fare per cambiare l'ombra della vernice?

Per ottenere un colore rosso brillante, è necessario mescolare il contenuto di tre buste di henné (la quantità dipende dalla lunghezza dei capelli) con mezza busta di zenzero. Versare acqua bollente e applicare sui capelli. Piccolo segreto: più a lungo infondi la miscela, più scuro diventerà il colore.

Vuoi diventare una ragazza con i riccioli di rame a casa? Facile come una torta! Abbiamo bisogno di sette bustine di normale henné, un terzo di un cucchiaino di zenzero, curcuma, cannella, mescolare tutto questo e versare sopra un tè nero molto forte. Più chiara è la tonalità dei capelli naturali, più luminoso risulterà il colore.

Foto - Capelli rossi prima e dopo la tintura

L'henné non è solo un agente colorante, ma anche un'eccellente preparazione cosmetica che si prende cura dei capelli, dandogli volume e forza. Per prenderti cura dei capelli ricci, devi mescolare l'henné iraniano (prendi la quantità necessaria per la tua lunghezza), due cucchiai di olio di avocado, 10 gocce di olio di rosmarino e due cucchiai di cacao. Mescola tutto e diluiscilo con acqua bollente. Mescola di nuovo. Assicurati che non ci siano grumi nella miscela prima di tingere i capelli. Distribuire sui capelli e tenere per 2 ore sotto pellicola trasparente.

Per tingere i capelli di un colore rosso intenso con note di rame, è necessario diluire quattro sacchi di henné allo stato di pappa, quindi aggiungere due cucchiai di miele di fiori riscaldato e un cucchiaio di chiodi di garofano. Se i tuoi capelli sono molto secchi, puoi anche sbattere un uovo nel composto. Mescolare accuratamente e applicare sui fili, riposare per 2 ore.

Dipingiamo in color castagna

Per ottenere la sfumatura desiderata di cioccolato sulla testa, è necessario utilizzare basma e henné in proporzioni uguali. Se lo si desidera, oltre alla vernice, è possibile creare separatamente la stessa miscela che rafforzerà i capelli. La vernice deve essere mescolata con un decotto di ortica o bardana, aggiungere letteralmente alcune gocce di olio essenziale di noce moscata. Per la soluzione rinforzante, devi preparare caffè nero o tè molto forte, olio di jojoba e mescolare bene. Si consiglia di applicare la prima miscela sulle radici e la seconda su tutta la lunghezza dei capelli. Un punto molto importante per quanto riguarda il caffè: per trovare la concentrazione corretta, è necessario mescolare la polvere con acqua fino a ottenere un colore scuro. Puoi anche dare ai tuoi capelli una tonalità leggermente rossa con questa ricetta, aggiungi semplicemente un decotto di buccia di cipolla invece di un decotto di bardana.

Foto - Dipinto con l'henné in color castagna

Un colore molto bello si ottiene mescolando chiodi di garofano macinati, vino rosso e henné. Se si sperimenta un po 'con la concentrazione, è possibile ottenere un bel colore cioccolato, vicino al naturale.

Si ritiene che se si tingono i capelli dopo la tintura, si ottiene una sorta di tonalità folle, che sarà quindi molto difficile da lavare. Questo non è altro che un pregiudizio. Questo è successo nelle ragazze che hanno erroneamente mantenuto le proporzioni o hanno usato l'henné meno di due settimane dopo aver usato sostanze chimiche.

Per ottenere un colore molto scuro, quasi nero, devi mescolare l'henné iraniano in proporzioni 2: 1 con basma e versarlo dappertutto con vino rosso secco. Lavare dopo un'ora, questo strumento non deve essere lavato dai capelli quando si utilizza lo shampoo, puoi farne a meno alla perfezione. Il risultato è un colore castano scuro..

Vuoi diventare una misteriosa donna dai capelli castani? Quindi mescola due parti di basma con una parte di henné, aggiungi la cannella sulla lama di un coltello e diluisci con un caffè forte. Lavare dopo un'ora.

L'henné iraniano a volte asciuga molto i capelli, quindi invece di acquistarne uno professionale, ad esempio "Lash: cioccolato fondente". È fantastico che questo prodotto sia già miscelato con gli ingredienti giusti e non sarà necessario giocare con gli ingredienti per ottenere il colore desiderato, come si suol dire - basta aggiungere acqua.

Come tingere i capelli castani:

  1. caffè macinato naturale. Prendiamo un bicchiere d'acqua per quattro cucchiai, questa è la proporzione per un sacchetto di henné. Se tingi i capelli con il caffè, otterrai un colore molto profondo che durerà per circa un mese;
  2. tè nero forte. Si usa versando qualche cucchiaio di tè con acqua calda;
  3. cacao, preparato allo stesso modo del caffè;
  4. olivello spinoso, viene utilizzato non solo negli shampoo naturali colorati, ma anche nella pittura per dare profondità al colore. Bollire 100 grammi di bacche in un bicchiere d'acqua per mezz'ora, quindi versare nell'henné;
  5. foglie di noce e gusci di noce. Per un bicchiere della miscela, abbiamo bisogno di un cucchiaio di fondi;
  6. amla. Questa polvere può essere acquistata in farmacia, mescolata in parti uguali con l'henné.

Vale la pena ricordare che l'henné non è un colorante, ma piuttosto un agente colorante che può essere utilizzato per l'eluminazione dei capelli. Con il suo aiuto, puoi ombreggiare meravigliosamente i capelli scuri e enfatizzare il rosso, senza danneggiare i fili, schiarirli o semplicemente curare i ricci.

Foto - Dipingere con l'henné in marrone

Per ottenere un colore rosso, che andrà presto nella tavolozza di Bordeaux, devi mescolare l'henné egiziano (250 grammi, diluito con aceto), mezzo litro di succo di barbabietola, due cucchiai di polvere di madder, quattro cucchiai di polvere di amla e trenta gocce di oli essenziali di bardana, ylang ylang e garofani. Sarà difficile applicare questa miscela di oli da soli, quindi è meglio chiedere a qualcuno. Mantenere i capelli per almeno tre ore, quindi a seconda della tonalità desiderata.

Prima di tingere i capelli con l'henné, se è grigio o dopo l'esposizione chimica (laminazione, arricciatura o tintura con prodotti chimici), è necessario consultare gli specialisti. La reazione dei fili è imprevedibile e invece del marrone, puoi ottenere un rosso brillante.

Otteniamo il colore marrone chiaro

È ancora più facile tingere i capelli in marrone chiaro con l'henné a casa che con una vernice speciale. E il punto non è solo nella leggerezza, ma anche nel fatto che in questo modo puoi schiarire i capelli in modo indipendente da diversi toni senza danni..

Per ottenere un colore biondo chiaro, dobbiamo acquistare due buste di henné rosso e una busta di basma, mescolare, diluire con acqua (anche se è meglio mescolare con la camomilla) e applicare sui fili, distribuire uniformemente, usando un pettine largo, risciacquare dopo 1,5 ore.

Il colore marrone chiaro si rivelerà anche se l'henné viene versato con un decotto di buccia di cipolla. Dobbiamo ottenere una miscela cremosa. Con questo metodo, puoi tingere facilmente i capelli biondo scuro o persino i capelli castani con l'henné in una tonalità chiara, a seconda del tempo di esposizione..

Un bel colore marrone chiaro naturale si ottiene se l'henné iraniano (8 bustine) viene mescolato con due bustine di basma e una miscela che consiste di crespino, tè di ibisco e chiodi di garofano, se lo si desidera, è anche possibile aggiungere cannella.

Puoi combinare gli effetti benefici delle maschere di kefir e dell'henné mescolando questi fondi. Se si osservano tutte le proporzioni, la miscela non scorrerà e verrà rapidamente assorbita. Per ottenere un colore biondo scuro è necessario:

  • 4 cucchiai di henné;
  • 2 cucchiai di cacao;
  • tuorlo sbattuto;
  • un cucchiaio di olio di pesca per capelli;
  • quattro oli di legno di cedro;
  • una fiala di vitamina E;
  • un bicchiere di kefir, non freddo.
Foto - Pittura con l'henné in colore marrone chiaro

Mescoliamo tutto questo, nulla deve essere riscaldato. È molto importante applicare il prodotto non sui capelli bagnati, ma sui capelli leggermente umidi, quindi la nostra vernice con kefir resisterà meglio. Lavare in un'ora e mezza.

Le vernici all'henné indiano sono più luminose. Danno più rosso che chiaro o marrone. Pertanto, le ragazze che vogliono ottenere capelli castano chiaro con un leggero rossore devono mescolare l'henné indiano e la polvere di zenzero (1: 3), un po 'di succo di limone, un bicchiere di kefir a basso contenuto di grassi e oli essenziali di lino e bardana. Mescoliamo tutto e lo riscaldiamo a bagnomaria o batteria. A seconda delle esigenze, immergi la tintura sui capelli da mezz'ora a due.

Se hai bisogno di schiarire un po 'i capelli che sono stati recentemente esposti alla tintura chimica, allora devi usare l'henné incolore, mescolandolo con il decotto di camomilla o il succo di limone. Questo strumento non schiarirà i fili marroni, ma il marrone chiaro diventerà un paio di toni più chiari.

Cosa aggiungere all'henné per tonalità più chiare:

  • puoi semplicemente tingerti i capelli con l'henné bianco insieme a un decotto di camomilla;
  • miele naturale di fiori;
  • la cannella aiuta a combattere le rosse sui capelli biondi;
  • i capelli tinti con la curcuma assumono una tonalità dorata;
  • il vino bianco alleggerisce i fili;
  • il rabarbaro dà anche sfumature chiare insieme all'henné.

Per tingere professionalmente i capelli del colore desiderato con l'henné, devi prima controllare la concentrazione selezionata su una piccola ciocca di riccioli. Ciò è particolarmente importante per i capelli con ingrigimento o precedentemente colorati.

Beneficio o danno?

Sarà corretto se scrivi le opinioni degli esperti sull'henné. Molti tricologi non sono contenti del fatto che le donne utilizzino nuovamente attivamente questo rimedio. A loro avviso, l'henné rovina la struttura dei capelli, conferisce morbidezza, esfolia le squame, che porta quindi alle doppie punte e alla necessità di una cura quotidiana dei capelli..

Se usare o meno questa vernice colorata dipende da te, ma quando scegli, presta attenzione anche al produttore. Molti che si lamentano della scarsa colorazione hanno semplicemente approfittato dei prodotti di bassa qualità che sono attivamente introdotti clandestinamente nel nostro paese.

Infine, è necessario ricordare a te stesso che prima di tingere i capelli con l'henné, leggi attentamente le istruzioni, guarda il video sull'argomento, impara come tingere i capelli correttamente, acquista stencil e non andare troppo lontano dalle proporzioni consigliate.

Come tingere i capelli con l'henné: metodi di tintura, benefici e rischi della tintura all'henné

La tintura dei capelli con l'henné è persino più facile dei tradizionali coloranti bicomponenti. Il processo di preparazione della composizione è simile alla preparazione di infusi di erbe, quindi è semplice e diretto. L'henné può anche essere usato dalle studentesse per sbarazzarsi della forfora e rafforzare i follicoli piliferi, ma c'è il rischio di tingere i capelli dei bambini, cosa che gli insegnanti non apprezzeranno molto. Pertanto, per una tale procedura, è meglio usare la forma ad olio di henné. Qual è questo rimedio? È di origine naturale o è solo una buona presentazione pubblicitaria? Scopriamolo in modo più dettagliato.

Cos'è l'henné

In precedenza, non c'erano dubbi sulla composizione dell'henné. Molte persone ricordano ancora le bustine di arancia con un rimedio che è stato finemente macinato erba di lawonia. Quando produceva una massa verdastra, apparve una rossa, simile al succo di celidonia - un chiaro segno di una tintura vegetale naturale. Come con qualsiasi materia prima naturale, la tonalità dell'henné può variare, ma la combinazione di colori rimane inequivocabilmente calda. L'henné indiano dà una caratteristica tinta rossastra, rosso iraniano. È stato difficile trovare un tipo specifico di colorante naturale iraniano in vendita. Ma oggi, gli scaffali dei negozi sono pieni di vari tipi di henné, che vanno dal bianco e terminano con quello che dà melanzane e persino il nero bluastro. La presenza di note fredde nei colori dei coloranti indica chiaramente la presenza di sintetici..

Se hai bisogno di ottenere una gamma di sfumature dai coloranti naturali, puoi aggiungere all'henné:

  • basmu: per ottenere i colori nero o marrone scuro;
  • caffè - per creare una tonalità castagna.

Inoltre, molto dipende dal colore dei capelli: solo i capelli biondi dell'henné acquisiranno sicuramente una tonalità rosso fuoco, quelli scuri diventeranno castani, quelli neri acquisiranno riflessi rossastri. L'henné non è profondamente assorbito dai capelli, sembra sovrapposto al colore naturale e questo è uno dei motivi per cui questa vernice non è raccomandata per le persone ingrigite. Devi diventare grigio uniformemente per ottenere un'ombra uniforme dalle macchie.

La differenza tra l'henné bianco e incolore può anche sollevare domande. La varietà bianca è sintetica, alleggerisce davvero con un tono biondo. L'henné incolore è un prodotto naturale a base di gambi di lawonia, mentre la tintura per capelli rossa è prodotta dalle foglie inferiore e media del germoglio. E solo dalle foglie superiori puoi ottenere la tintura più intensa, che viene utilizzata nell'arte del "mehendi" - tatuaggi all'henné mediorientale.

Hennè per capelli: beneficio o danno

Il desiderio di promuovere qualsiasi prodotto impone la regola: parlare solo di proprietà utili..

L'henné ne ha molti, questi sono:

  • rafforzamento dei capelli;
  • ottenere una chioma più folta;
  • sbarazzarsi di forfora.

Tuttavia, va ricordato che questa preparazione a base di erbe ha proprietà abbronzanti, quindi affronta bene il problema dei capelli grassi e dell'ipercheratosi. Le squame di forfora sembrano rotolare in piccole palline, simili alla sabbia arancione, che vengono pettinate in modo eccellente con una spazzola per massaggi o un pettine normale. Diverse sessioni di colorazione all'henné avranno un effetto magico sul cuoio capelluto, da cui era impossibile rimuovere prima la "neve" indesiderata. La forfora non tornerà per molto tempo, anche se smetti di dipingere. Ma anche la rossa non andrà via, perché l'henné solleva le squame dei capelli e, per così dire, è impresso nella sua struttura superficiale.

Abbiamo analizzato come l'henné agisce sui capelli, quindi possiamo spiegare l'insoddisfazione di quella parte delle fashioniste che parlano negativamente di questa vernice naturale. Non devi tingere i capelli secchi e fragili con l'henné: non sarà in grado di rafforzarli, anche se nutre bene i follicoli piliferi. Dopotutto, il gambo dei capelli secchi e senza vita non riceverà nutrimento, ma si indurirà ancora di più dai componenti abbronzanti e diventerà più pesante dalle particelle di henné. Per i capelli asciutti, è meglio scegliere un'altra preparazione o diluire l'henné non con acqua, ma con kefir. Questo è solo uno dei trucchi per l'utilizzo di vernici naturali. Facciamo conoscenza con gli altri.

Colorazione dei capelli all'henné - regole e trucchi di base

Se non sei sicuro della naturalezza dell'henné acquistato, quindi prima della procedura di colorazione, esegui un test allergologico sul gomito. Devi controllarlo non con polvere, ma con una composizione prodotta. Versa una piccola quantità di polvere con acqua bollente leggermente raffreddata, mescola e attendi che la pappa si raffreddi. Altrimenti, puoi bruciarti e confonderlo con una reazione allergica. La temperatura normale per la vernice è quando puoi toccare in sicurezza la pappa con le dita. Quindi l'henné non brucerà la pelle delle mani e della testa..

L'henné non deve essere diluito in ciotole di metallo. Un'eccezione sono i piatti smaltati. Il segreto di questo avvertimento è che i succhi di verdura possono essere così corrosivi da reagire con i metalli. Come risultato di queste reazioni redox, la formula chimica della tintura cambia e il risultato della tintura dei capelli diventerà imprevedibile..

Se tingi i capelli da solo, assicurati di usare i guanti: l'henné macchia visibilmente la pelle e, soprattutto, fortemente - le unghie.

Puoi trovare raccomandazioni per l'infusione a lungo termine di henné, da 5-6 ore a tutta la notte. Si ritiene che rilascerà più pigmenti in questo modo. Se non c'è tempo per questo, allora basta versare la polvere di henné in una ciotola di metallo smaltato (ha una buona conduttività termica) e lasciarlo in un bagno d'acqua calda, 1-3 ore sono sufficienti per far risaltare la vernice dalla pianta, inoltre, avrai la composizione necessaria per temperatura di colorazione.

Gli amanti dello shampoo quotidiano devono ricordare che un paio di giorni dopo aver tinto i capelli con l'henné, è necessario astenersi dalla procedura del bagno. Per questi due giorni, è consigliabile fare a meno degli effetti termici sui capelli: attendere che i rulli di calore, i ferri arricciacapelli e l'asciugacapelli. Non è consigliabile strofinare schiume e mousse sui capelli all'henné appena tinti.

Come tingere correttamente i capelli con l'henné a casa

Prima di tingere i capelli con l'henné, dovresti decidere se hai bisogno di additivi sotto forma di caffè o basma. In caso contrario, è sufficiente una polvere. Se necessario, vale la pena scoprire la proporzione desiderata dalla tabella. Dipende non solo dalla combinazione percentuale di componenti, ma anche dal colore originale dei capelli.

Per iniziare a tingere i capelli con l'henné, è necessario fare scorta di strumenti.

Vale a dire:

  • mantella impermeabile sulle spalle;
  • guanti di gomma o di plastica;
  • ciotola di smalto;
  • una pentola per un bagno d'acqua, dove una ciotola si adatta perfettamente;
  • una cuffia calda o una cuffia da doccia e un soffice asciugamano;
  • un panno morbido che può essere avvolto intorno alla testa o una benda di media larghezza.

Come diluire l'henné per i capelli

Iniziamo a preparare l'henné. Se hai intenzione di tingere i capelli con l'henné al mattino, puoi prendere un normale barattolo di vetro o piatti di ceramica. I contenitori in plastica sono adatti solo se possono resistere a temperature elevate. Bollire l'acqua per la preparazione e raffreddare a circa 60 ° C. Versare in polvere e mescolare fino alla consistenza dello yogurt. Metti i piatti da parte, coperti con un coperchio in modo che il calore non scompaia rapidamente. Al mattino, prima di macchiare, riscalda il contenitore con l'henné diluito. Desiderabile - a bagnomaria.

Se hai bisogno di tingere i capelli con l'henné la stessa sera, allora dovresti usare una ciotola di smalto, che, insieme alla polvere mescolata, lascia a bagnomaria. Puoi monitorare come viene rilasciato il pigmento rosso. Nel momento in cui è abbastanza, vale la pena iniziare a tingere i capelli con l'henné.

Processo di tintura

Indossa un mantello e dei guanti e proteggi il collo dalla tintura, soprattutto se indossi una pettinatura corta o sollevi i capelli. La pappa dovrebbe essere uniformemente applicata sul cuoio capelluto. Spazzola i capelli lunghi completamente con una tintura e mettili sotto una cuffia da doccia. Devi avvolgere un vecchio asciugamano o una benda in diversi strati lungo il contorno del cappuccio, perché la vernice può fluire. Oltre a questo design, devi indossare un grande asciugamano soffice.

Per curare la forfora, l'henné sulla testa non dovrebbe essere tenuto a lungo, circa mezz'ora. I capelli sottili o decolorati con l'henné possono essere tinti contemporaneamente. I capelli scuri dovranno "tormentare" in un cappello per almeno due ore o anche di più.

È necessario lavare accuratamente l'henné in modo che non vi siano tracce della pianta nell'acconciatura. Se lavi la composizione con balsamo per capelli, questa è l'opzione migliore. Dopo lo shampoo, assicurati di spazzolare i capelli con un pettine. Quindi puoi pettinare qualcosa che non può essere lavato con acqua. Insieme alle particelle di piante, viene anche eliminata la forfora alterata.

Con quale frequenza devi tingere e aggiornare il colore

Quando dovresti tingere nuovamente i capelli con l'henné? Quando le radici sono cresciute fortemente ed è visibile un diverso colore di capelli. Almeno due settimane devono passare dal momento della colorazione precedente. E questo è solo per i proprietari di capelli grassi. Se la tua tonalità nativa è vicina al colore dell'henné, puoi dipingerla una volta al mese o due. Anche i capelli normali possono essere asciugati con l'henné se usati troppo spesso..

Quanto spesso puoi tingere con l'henné per rafforzare i capelli

L'henné incolore viene utilizzato per rafforzare i follicoli piliferi e il fusto. Può anche essere usato più volte alla settimana se hai i capelli grassi. Il risultato dell'uso del prodotto è cumulativo, quindi dalla prima volta puoi solo sentire che le ghiandole sebacee non funzionano più intensamente come prima. Dopo diverse applicazioni, puoi già vedere un risultato positivo: i capelli appariranno migliori, più spessi, quindi l'acconciatura sembrerà voluminosa.

Ricette di tinture per capelli all'henné per diverse tonalità

Se vuoi tingere i capelli con l'henné, ma non sei soddisfatto del colore rosso, puoi usare vari additivi. Il più popolare di questi è la vernice vegetale Basma. Se usato da solo, produce spesso un colore verde. Perfino una bruna, tinta di basma, corre il rischio di ottenere brutti verdi tra i capelli e non una nobile tonalità nero-bluastra. Pertanto, il basma è tradizionalmente mescolato con l'henné..

Se prendi due parti di basma e una parte di henné, il colore dei capelli passerà dal marrone al nero. Se usi entrambe le vernici in parti uguali, otterrai una tonalità marrone chiaro. Con due parti di henné e una - basma, uscirà un tono di miele dorato.

I toni di castagna e cognac possono essere ottenuti aggiungendo caffè o tè all'henné. Una tonalità di rosso più satura può essere ottenuta aggiungendo il succo di limone alla pappa diluita. Quando i chiodi di garofano vengono aggiunti alla tintura, il colore cambierà in rame-castagna e la soluzione acquisirà un aroma gradevole.

L'henné è preso sui capelli tinti (vernice)

Spesso non è consigliabile tingere i capelli con l'henné dopo coloranti sintetici, ma non spiegano perché questo non dovrebbe essere fatto. Una tale combinazione può influire negativamente sui capelli solo quando sono eccessivamente ricoperti di vernice. Se i capelli tinti sono sani, hanno un contenuto normale o ad alto contenuto di grassi, è possibile utilizzare l'henné. Solo il risultato della colorazione può essere imprevedibile. A volte l'henné viene preso in punti, a volte è normale. Quindi, se il tuo colore è vicino al rosso, al castano o al marrone, puoi, senza esitazione, usare l'henné come utile colorante naturale..

Bisogna fare attenzione a usare l'henné per le bionde tinte, le donne dai capelli castani e i proprietari di capelli blu-viola fantasia. È meglio provare l'henné su uno dei fili per capire come viene preso.

Come lavare l'henné dai capelli se il risultato non è così caldo

Se sei riuscito a tingere i capelli con l'henné, ma il risultato non ti ha soddisfatto, il primo desiderio sarà quello di lavare via la vernice. L'henné, sebbene sia un colorante trasparente, è molto difficile da lavare. Questo è il caso in cui "è meglio dipingere che staccare". Ma il risultato della colorazione dopo l'henné potrebbe non essere il migliore..

Pertanto, se non sei soddisfatto di un henné specifico, puoi provare a prendere una vernice simile, ma da un altro produttore e guardare un filo separato, il colore non verrà corretto dopo l'applicazione. È meglio prendere l'henné fresco, poiché tinge i capelli più intensamente e dona belle sfumature. Aggiungere caffè o basma sono anche misure efficaci. Ciò renderà il tono dei capelli più scuro e otterrà un risultato prevedibile. Gli ingredienti naturali non danneggeranno sicuramente. Aspetta solo un paio di settimane prima di dipingere di nuovo.

Se il tuo obiettivo è lavare l'henné, fallo immediatamente. Ogni giorno questa tintura viene assorbita sempre più saldamente nei capelli, quindi ha senso lavarla via solo nei primi tre giorni. Una miscela di alcool, acido acetico e olio vegetale è perfetta per questo. Puoi anche salvare i capelli scarsamente tinti con l'henné usando una tintura alcolica di peperoncino, dopo di che è consigliabile trattare i capelli con olio, mettere un berretto per mezz'ora, quindi lavare i capelli con shampoo.

Scopri come tingere i capelli con l'henné

Quanto spesso vogliamo cambiare qualcosa in noi stessi? Diventa diverso, più efficace, brillante, audace, distinguiti dalla massa. Molto spesso, per ottenere un effetto simile, una donna cambia i capelli. Il mercato dei cosmetici progettato per i ricci di tintura è abbastanza ampio, ma ci impegniamo ancora per i rimedi naturali. Ecco perché la maggior parte del gentil sesso ritorna alle ricette delle nostre nonne che utilizzavano esclusivamente ingredienti naturali, ad esempio l'henné. Diamo un'occhiata più da vicino a questo colorante e scopriamo come usarlo correttamente per questi scopi..

Caratteristiche vantaggiose

L'henné è un colorante creato dalla natura stessa. Non rovina i fili e può essere usato per curarli e ripristinarli. Contiene acidi organici, vitamine C e K, carboidrati ad alto peso molecolare coinvolti nei processi immunitari. Per l'unicità della sua composizione, ha molte proprietà utili:

  • ti permette di sbarazzarti dei capelli fragili;
  • tratta la seborrea;
  • attivo nella lotta contro le malattie della pelle e i parassiti;
  • accelera la crescita dei ricci e ne riduce la perdita;
  • usato per ripristinare i fili danneggiati dal perm.

Ma la cosa principale è che ti permette di ottenere un'intera gamma di sfumature dall'oro al castagno e allo stesso tempo è assolutamente conveniente..

È importante diluire correttamente la polvere affinché la colorazione funzioni. Questo viene fatto in più fasi:

  1. versare il contenuto della confezione in un contenitore di ceramica;
  2. diluito con acqua appena bollita, la temperatura dovrebbe essere di almeno 90 ° C;
  3. mescolare per ottenere una miscela omogenea, la consistenza della composizione dovrebbe essere simile alla panna acida;
  4. lasciate fermentare la vernice, per questo mettiamo il contenitore in una casseruola con acqua calda o su un bagno di vapore.

Se non hai utilizzato tutti gli imballaggi per la colorazione, gli avanzi possono essere salvati fino alla volta successiva. La polvere non perderà le sue proprietà se conservata correttamente. La confezione deve essere chiusa ermeticamente e posizionata in un luogo fresco (non nel congelatore!). Se hai diluito la miscela e la colorazione è ritardata, non preoccuparti. Può essere conservato in modo simile, l'importante è vaporizzarlo prima dell'uso..

Ci sono molte sfumature di colori nella palette di colori Matrix. Ciò che è importante: non c'è ammoniaca nella composizione, quindi la vernice è completamente innocua.

Come tingere i capelli con l'henné?

Per la colorazione, avrai bisogno di una spazzola e un pettine per mantenere pulite le mani, usa i guanti. Il risultato desiderato può essere ottenuto solo applicando un composto caldo. Se non sei sicuro di poterlo fare rapidamente, chiedi aiuto a un amico. È meglio iniziare dalla parte posteriore della testa, i fili che incorniciano la faccia vengono elaborati per ultimi.

  1. Distribuire uniformemente il composto, prima sulle radici con incrementi di 1 cm, per ottenere un colore uniforme e solo successivamente per l'intera lunghezza.
  2. Dopo l'applicazione, avvolgi la testa, la temperatura elevata deve essere mantenuta per tutto il processo di colorazione.
  3. Il tempo di esposizione dipende dal risultato desiderato, dal colore e dallo spessore originali dei capelli. Più leggeri e sottili sono, più veloce sarà il risultato visibile. La tonalità dorata apparirà tra 15 minuti.
  4. Se sei il proprietario di fili scuri, potrebbe essere necessaria almeno 1 ora per tingere o provare a sperimentare e mantenerlo molto più a lungo, quindi il colore si è rivelato profondo.

Come lavare?

Quando si lava via l'henné, se non sono stati aggiunti oli alla composizione, è necessario sciacquare a fondo i fili senza shampoo. Se i ricci sembrano duri, applica il balsamo. Infine asciugali con un asciugacapelli, pettinando delicatamente la polvere rimanente.

Sfumature della procedura

Usando l'henné come una vernice o una maschera riparatrice, ci sono alcuni consigli da ricordare:

  1. Per migliorare le proprietà curative, è possibile aggiungere alla composizione altri componenti naturali e ugualmente disponibili. Possono essere oli, ad esempio, bardana o olio d'oliva, miele, aceto di mele, tuorlo d'uovo, kefir, ma un po 'in modo che il composto non diventi troppo liquido.
  2. L'acqua calda è facilmente sostituibile con decotti di camomilla, ortica, bardana, membrane di noce, ecc..
  3. Il risultato della colorazione può essere di diversi colori: bronzo, oro, rosso intenso, "mogano", castagna o cioccolato. Ciò dipenderà dagli additivi utilizzati.

Rabarbaro, zafferano, curcuma e camomilla sono usati per tonalità più chiare. Succo di barbabietola, vino rosso, madder, chiodi di garofano e mirtilli rossi sono per i rossi. Cacao, caffè macinato, membrane e gusci di noce, tè nero e basma - per castagne.

Per coloro a cui piace il loro colore naturale e non desiderano diventare una bestia rossa, è adatta la “colorazione” con l'henné incolore.

Ha anche proprietà antinfiammatorie, antisettiche e astringenti. L'henné incolore ha un effetto calmante sul cuoio capelluto e aiuta a ripristinare i capelli. È spesso usato in varie maschere..

L'uso di tali composizioni sui riccioli oleosi è particolarmente efficace, poiché la polvere diluita li pulisce bene e si normalizza. Il tempo di esposizione di tale maschera può durare fino a due ore. Se hai fili asciutti, la composizione non dovrebbe rimanere più di 45 minuti. Se il tipo di capelli viene miscelato, la maschera può essere applicata esclusivamente alle radici..

Quando si utilizza l'henné incolore, i guanti non sono richiesti e non c'è paura delle macchie sui vestiti. Viene applicato su capelli puliti e leggermente umidi, dopodiché non dimenticare di avvolgere la testa. Potrebbe essere un asciugamano, ma una cuffia da bagno o una borsa è meglio. Riscalda i ricci con un asciugacapelli ogni 10-15 minuti, ma non esagerare.

Quali sono i pennelli per il trucco, a cosa servono? Leggi qui. Come realizzare una giacca classica: https://pro-cosmetic.net/manikyur/frantsuzskij-doma.html

Chi non si adatta?

Non ci sono controindicazioni specifiche per l'uso, ma ci sono diversi punti da considerare. L'uso della polvere non è raccomandato:

  • per tingere i capelli grigi (la tonalità risultante sarà troppo chiara);
  • entro 2-3 settimane dopo una permanente;
  • se la tintura con altri mezzi è pianificata presto (questo sarà quasi impossibile fino a quando tutti i capelli tinti di henné saranno tagliati);
  • su fili striati o decolorati (puoi ottenere una tinta verde anziché oro).

Riassumere

Se hai un gran numero di capelli danneggiati, con doppie punte o "bruciati", così come i proprietari di sfumature di grano, dovresti fare attenzione nella scelta di una combinazione di colori. L'effetto potrebbe non essere come previsto: non abbastanza uniforme o di colore più brillante. Ma per cambiare l'immagine risulterà esattamente!

L'uso dell'henné sia ​​come colorante che come mezzo per ripristinare la struttura dei capelli e trattare il cuoio capelluto è molto popolare tra il gentil sesso. Le maschere di henné incolore sono utilizzate anche dai rappresentanti della forte metà dell'umanità. Il risultato dell'utilizzo di questo prodotto è riccioli lucidi, spessi e sani..

La procedura è disponibile per tutti e per tutti, per questo non è necessario andare in un salone costoso e spendere somme favolose. Può essere facilmente fatto a casa. Il prodotto è completamente naturale e conveniente, non danneggia la salute e non provoca reazioni allergiche. E spetta a te applicarlo per ottenere riccioli d'oro o solo salute..

I nostri esperti

La rivista è stata creata per aiutarti in momenti difficili in cui tu o i tuoi cari affrontate un qualche tipo di problema di salute!
Allegolodzhi.ru può diventare il tuo assistente principale sulla strada della salute e del buon umore! Articoli utili ti aiuteranno a risolvere problemi con pelle, sovrappeso, raffreddore, ti diranno cosa fare con problemi con articolazioni, vene e vista. Negli articoli troverai segreti su come mantenere la bellezza e la giovinezza a qualsiasi età! Ma gli uomini non sono rimasti senza attenzione! Per loro, c'è un'intera sezione in cui possono trovare molte raccomandazioni e consigli utili sulla parte maschile e non solo!
Tutte le informazioni sul sito sono aggiornate e disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Gli articoli vengono costantemente aggiornati e controllati da esperti in campo medico. Ma in ogni caso, ricorda sempre, non dovresti mai impegnarti in automedicazione, è meglio contattare il medico!

Come tingere i capelli con l'henné a casa?

unisciti alla discussione

condividi con i tuoi amici

Tra l'enorme numero di coloranti conosciuti dall'umanità da tempo immemorabile, l'henné occupa un posto speciale - un prodotto naturale con molti ovvi vantaggi. Lo strumento descritto dona ai capelli un'ombra che attira l'attenzione e li rende più sani, il che è confermato da specialisti esperti e consumatori ordinari. Non è difficile tingere i capelli con l'henné a casa: è sufficiente conoscere le regole di base per eseguire questa procedura, che sarà descritta di seguito.

Cos'è?

La vernice in questione è un prodotto polveroso derivante dall'essiccazione delle foglie di leggi spinose, un arbusto comune nel Nord Africa e nei paesi dell'Est. L'uso dell'henné per cambiare il tono dei capelli ti consente di ottenere molte sfumature spettacolari - dal miele dorato al cioccolato fondente. Il raggiungimento di risultati simili è facilitato dall'uso di vari additivi di origine vegetale, i più popolari dei quali sono basma, zenzero, caffè e chiodi di garofano..

Diverse varietà del colorante descritto meritano un'attenzione particolare..

  • Iraniano. Tale hennè è considerato il migliore in termini di rapporto qualità-prezzo, quindi è il più popolare. Se questa tintura viene utilizzata senza additivi, conferisce ai capelli solo un colore: un rosso intenso. Soprattutto l'henné iraniano è utile per i capelli indeboliti, poiché aiuta ad accelerare il ripristino della sua struttura danneggiata..
  • Indiano. La vernice in questione vanta 5 colori: cioccolato fondente, castagna, bordeaux, mogano e oro. Come altre varietà di henné, viene spesso utilizzato in combinazione con altri componenti di origine vegetale, che espande in modo significativo la gamma di sfumature ottenute con il suo aiuto..
  • Sudanese. Questo prodotto è particolarmente popolare in Africa e in Arabia Saudita. Il suo utilizzo è giustificato in situazioni in cui è necessario ottenere una ricca tonalità ramata di capelli, caratterizzata dalla massima durata..

Per quanto riguarda l'henné incolore, è realizzato con gli steli di Lawsonia, quindi, la sua composizione non prevede la presenza di un pigmento colorante. Questo prodotto non viene utilizzato per modificare il colore dei capelli, ma per rafforzarne la salute: aumentare l'elasticità, eliminare la forfora, accelerare la crescita e normalizzare il funzionamento delle ghiandole sebacee. Altre varietà di henné sono degne di nota, ad esempio rosa, viola o nero.

Tali fondi sono ottenuti artificialmente, pertanto il loro utilizzo deve essere trattato con cautela, prestando particolare attenzione allo studio della composizione sulla confezione..

Vantaggi e svantaggi

La pratica dimostra che il farmaco in questione ha qualità molto più positive di quelle negative. Se evidenziamo il vantaggio principale della vernice orientale presentata, allora questa è naturalezza, grazie alla quale non puoi preoccuparti della salute dei capelli trasformati. Un altro vantaggio evidente dell'henné è la facilità d'uso, che consente di tingere i capelli da soli, senza ricorrere ai servizi di uno specialista specializzato.

Altri vantaggi del prodotto descritto includono:

  • effetto positivo sui follicoli piliferi;
  • efficace contrazione della forfora (indipendentemente dalle ragioni che ne hanno provocato lo sviluppo);
  • ripristino dei capelli dopo i riccioli eseguito con l'uso di sostanze chimiche aggressive (anche in caso di danni gravi);
  • il ritorno della lucentezza persa dai capelli;
  • semplificazione dello styling dei capelli, che diventa più "obbediente";
  • notevole rafforzamento dei capelli, riducendo al minimo la probabilità di caduta dei capelli;
  • protezione efficace dei capelli dagli effetti aggressivi della luce solare diretta;
  • costo moderato (rispetto ai coloranti sintetici di alta qualità);
  • impressionante naturalezza dell'ombra data ai capelli (non è possibile ottenere un tale risultato con l'aiuto di sostanze chimiche).

Inoltre, l'henné aiuta ad accelerare l'eliminazione dei parassiti (principalmente i pidocchi) e molte malattie del cuoio capelluto. Degno di nota è anche la ipoallergenicità, spiegata dall'origine naturale del prodotto descritto e dall'assenza di ammoniaca nella sua composizione. Puoi usare l'henné per tingere i capelli anche durante la gravidanza e l'allattamento, nonché in presenza di eventuali patologie croniche.

L'elenco degli svantaggi dello strumento presentato è il seguente:

  • la corrosività della vernice, che non consente alla ragazza di cambiare rapidamente la propria immagine, che è spiegata dalla penetrazione dell'henné sotto le squame dei capelli, seguita dalla loro "sigillatura" con un film sottile; puoi liberarti della vernice con l'aiuto di maschere speciali (sia in salone che a casa), ma per risolvere questo problema ci vorrà del tempo;
  • efficienza relativamente bassa di tingere i capelli grigi; se ce ne sono troppi, l'uso dello strumento descritto dovrà essere abbandonato;
  • l'uso troppo frequente dell'henné porta a un progressivo assottigliamento dei capelli, che influisce negativamente sulla loro salute e aspetto;
  • tingere i capelli usando il prodotto in questione non può essere chiamato veloce; tale procedura richiede due o anche tre volte più tempo rispetto ai prodotti sintetici ed è piuttosto laboriosa.

Un'altra caratteristica che non può essere attribuita ai vantaggi dell'henné è l'impossibilità di usarlo con i capelli colorati chimicamente. Ignorare questa circostanza può portare a un risultato visivo imprevedibile, quindi è fortemente scoraggiato dalla stragrande maggioranza degli esperti. Inoltre, non funzionerà per applicare un agente chimico sui capelli precedentemente tinti con l'henné, per il motivo sopra indicato.

Inoltre, la ragazza dovrà abbandonare temporaneamente la laminazione e la permanente (in tali situazioni, la loro efficacia è significativamente ridotta).

Con quale frequenza è possibile tingere i capelli?

Molte donne credono che l'henné possa essere usato senza alcuna restrizione. Gli esperti ritengono che questa opinione sia errata e notano che l'uso troppo frequente dell'henné porta all'accumulo di colorante nella struttura dei capelli. I seguenti problemi sono il risultato naturale di questo:

  • incollaggio e intasamento di fiocchi;
  • un aumento del peso dei fili;
  • graduale appannamento dei capelli;
  • maggiore secchezza e rigidità dei capelli.

Per evitare ciò, è necessario aderire alla frequenza ottimale di colorazione - una volta ogni 2 mesi. Questo valore è sufficiente per preservare l'aspetto attraente dei capelli, che è spiegato dall'eccellente durabilità del prodotto orientale descritto. Per quanto riguarda la correzione, che comporta la colorazione delle radici in crescita, può essere effettuata senza restrizioni..

Fase preparatoria

Prima di iniziare a colorare i capelli con l'henné a casa, dovresti prestare attenzione alla preparazione dell'inventario e dei materiali necessari per risolvere il problema, vale a dire:

  • guanti monouso e un mantello che protegge la pelle e gli indumenti dalla contaminazione;
  • una cuffia per la doccia (in caso contrario, farà un normale involucro di plastica);
  • un pettine necessario per la formazione rapida e conveniente di fili;
  • clip (in alternativa, puoi usare le forcine chiamate "granchi");
  • pennello per l'applicazione di vernice;
  • crema ad alto contenuto di grassi o vaselina;
  • uno strumento per mescolare la tintura (bastoncino o cucchiaio);
  • vecchio asciugamano;
  • utensili per preparare la composizione (il materiale più adatto è il vetro, poiché i prodotti in ceramica o plastica tendono a macchiarsi).

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla data di scadenza del prodotto di interesse: se l'henné è scaduto, il suo uso deve essere abbandonato. Si consiglia inoltre di non acquistare vernici troppo economiche, il che è spiegato dall'alta probabilità di acquistare un prodotto di bassa qualità..

Per determinare la tonalità che l'henné darà alla chioma, devi condurre un semplice esperimento, dipingendo 1-2 ciocche sottili con questo strumento. Se il risultato ottenuto è completamente soddisfacente, è possibile procedere con la procedura completa e, in caso contrario, ricorrere alla modifica della composizione utilizzata con l'aiuto di additivi, che verrà discussa più avanti..

Per quanto riguarda lo shampoo, prevede due possibili opzioni come:

  • immediatamente prima di tingere i capelli - rilevante per coloro che usano l'henné per scopi medicinali;
  • 2-3 giorni prima della procedura programmata: questa soluzione è adatta nella stragrande maggioranza dei casi.

Tecnologia di colorazione

Come accennato in precedenza, la procedura per tingere i capelli con l'henné non è difficile, quindi può essere eseguita con successo a casa. Per farlo correttamente, è necessario attenersi alla seguente procedura:

  1. preparare la composizione versando la quantità necessaria di henné con acqua calda (ma non acqua bollente) - la tintura dei capelli corti comporta l'uso di 100 g di tintura secca, media - 150-200 g, lunga - 250-300 g, molto lunga - 400-500 g; è irrazionale diluire la vernice in eccesso, poiché può essere utilizzata solo in una forma appena preparata; la consistenza del prodotto utilizzato dovrebbe assomigliare a una crema acida o densa, che evita il gocciolamento dopo l'applicazione;
  2. quando è necessario trasformare i capelli asciutti, si consiglia di integrare il prodotto preparato con 15 ml di crema o qualche goccia di olio vegetale non raffinato;
  3. è necessario preparare un bagno d'acqua che impedisce al hennè di raffreddarsi (quest'ultimo deve essere applicato sui capelli ben riscaldati);
  4. per tingere i capelli sottili, è razionale usare una composizione in cui l'acqua viene sostituita con kefir; prima di iniziare a coltivare l'henné, il prodotto a base di latte fermentato deve essere ben riscaldato;
  5. indossare guanti e mantello, quindi lubrificare l'attaccatura dei capelli con una crema ad alto contenuto di grassi ed è inoltre consigliabile applicare olio sul cuoio capelluto, al fine di evitare la comparsa di tracce di colorazione;
  6. dividere i capelli in parti (superiore, laterale, posteriore), formare diverse ciocche di spessore adeguato da ciascuna e dipingerle una dopo l'altra dalle radici alle punte; la procedura descritta dovrebbe iniziare dalla parte posteriore della testa, prestando particolare attenzione al trattamento dei capelli grigi su ciascuna delle aree trasformate;
  7. è necessario distribuire la tintura attraverso i capelli in modo rapido e completo, bloccando le ciocche trattate con l'henné e senza indugio passare alla successiva; al termine dell'applicazione della composizione, è necessario massaggiare i capelli e pettinarli con un pettine;
  8. metti una cuffia da doccia o un involucro di plastica sopra la testa e coprilo con un asciugamano; per ottenere un effetto luce, devi aspettare circa mezz'ora, mentre un dipinto a tutti gli effetti prevede un periodo di tempo molto più lungo - 60, 90 e persino 120 minuti;
  9. la fase successiva è lavare i capelli con acqua calda; si consiglia di rifiutare l'uso di shampoo, ma in alcuni casi non funzionerà per un risciacquo completo senza l'aiuto di un agente sintetico;
  10. se necessario, i capelli vengono inoltre trattati con balsamo; alla fine, rimane per asciugare i capelli - con un asciugacapelli o naturalmente.