Perché i peli della pancia, del torace e del viso crescono durante la gravidanza??

Dopo l'inizio della gravidanza per 4-12 settimane, alcune donne si trovano ad affrontare una crescita dei peli in cui non esisteva prima - di solito sullo stomaco e sul torace, meno spesso sul viso e sulle cosce.

Ciò è dovuto all'azione di due ormoni, progesterone e testosterone. Il progesterone, la cui concentrazione aumenta già nel primo trimestre, allunga la fase di crescita attiva dei capelli e accelera la divisione delle cellule del follicolo pilifero. Ciò porta al fatto che i capelli diventano più lunghi e più folti - sulla testa e, purtroppo, anche sullo stomaco. D'altra parte, nel terzo trimestre, la concentrazione di testosterone libero, prodotto dalla corteccia surrenale, aumenta nel sangue e durante la gravidanza - inoltre dal corpo luteo e dalla placenta. Da questo "eccesso" il feto è protetto dalla placenta e la madre è protetta dalla globulina legante gli ormoni sessuali (SHBG) e dal progesterone, la cui concentrazione è così elevata durante questo periodo che inizia a competere con il testosterone (più precisamente, con la sua forma attiva, il digitrotestosterone) per i recettori nei tessuti -targets. I tessuti target includono, ad esempio, i follicoli piliferi. Pertanto, la crescita dei capelli durante la gravidanza in donne diverse dipende dalla reciproca concentrazione di questi ormoni..

Altro sull'argomento:

Citando selettivamente i materiali dal sito, non dimenticare di contrassegnare la fonte: si nota che le persone che non lo fanno iniziano a crescere nei peli degli animali. È vietata la copia completa degli articoli.

La "domanda pelosa" non sostituirà un medico per te, quindi prendi il mio consiglio e la mia esperienza con una buona dose di scetticismo: il tuo corpo è le tue caratteristiche genetiche e una combinazione di malattie acquisite.

Come ripristinare i capelli dopo il parto: consiglio del medico

Dopo aver avuto un bambino, una donna si sente felice e sollevata dopo nove mesi di gravidanza, ma inizia a provare disagio per i cambiamenti nel suo corpo, soprattutto perché i suoi capelli non sono più lucenti e folti come una volta. Cosa succede realmente ai capelli durante, prima e dopo la gravidanza? E cosa puoi fare al riguardo? Rispondiamo a queste e altre domande insieme al dermatovenerologo, candidato alle scienze mediche Jamil Gyulaliev.

La vita di un follicolo pilifero umano è ciclica: ad esempio, fasi di crescita massiccia dei capelli si alternano a fasi di involuzione e riposo. Durano circa 2-5 anni, 2-3 settimane e 3 mesi, rispettivamente. In genere, la crescita dei capelli non è sincrona. Sul cuoio capelluto, solo il 10% dei follicoli è in fase di riposo, motivo per cui abbiamo molti capelli sulla testa in qualsiasi momento del giorno o dell'anno.

Cosa succede durante la gravidanza??

Nessuno sarà sorpreso dalla frase sullo squilibrio ormonale durante la gravidanza. In questo momento, il corpo femminile subisce cambiamenti colossali: c'è un aumento di circa nove volte del livello di progesterone, estradiolo, estriolo, ossitocina e prolattina. Inoltre, il volume del sangue nel corpo della gestante aumenta del 50%..

Di solito i nostri capelli cadono in piccole quantità ogni giorno. Durante la gravidanza, la perdita di capelli giornaliera è ridotta. Il fatto è che un aumento dei livelli ormonali rallenta il normale ciclo di crescita e perdita dei capelli, aumentandone così la durata. Questo effetto è ulteriormente rafforzato dal fatto che un aumento del volume del sangue e dell'intensità della circolazione sanguigna contribuisce a una migliore nutrizione dei capelli..

È ampiamente creduto tra le donne che lo stress durante il parto inneschi la caduta dei capelli (leggi anche: Meno stress: 6 modi rapidi e insoliti per rilassarsi). Ma tutto è molto più semplice. Dopo il parto, anche i livelli ormonali diminuiscono drasticamente. Già entro 2-4 giorni, il livello di progesterone ed estrogeni nel corpo della donna ritorna normale. I livelli di prolattina scendono alla media entro sette giorni se non si verifica l'allattamento. Alcuni studi mostrano un aumento del periodo di crescita dei capelli nelle donne che allattano, e questo è un altro vantaggio nel salvadanaio dell'alimentazione.

Dopo che gli ormoni sono tornati alle cifre precedenti, i capelli compensano il tempo perso, cadendo molto più intensamente, raggiungendo fino a 400 capelli al giorno (con i soliti 80-100). Dal momento che cadono allo stesso tempo, una donna può sentire che sta perdendo un'enorme quantità di capelli..

Ricorda, la perdita dei capelli dopo il parto di solito inizia circa tre mesi dopo la nascita del bambino. Il periodo di tempo tra il parto e l'inizio dello spargimento corrisponde alla durata della fase di riposo menzionata in precedenza. Ma se il parto si verifica in autunno, la caduta dei capelli dopo il parto può coincidere con la caduta stagionale dei capelli e portare a un diradamento dei capelli più evidente..

© marieclaire.ru Come puoi aiutare mentre aspetti di tornare al tuo normale ciclo di crescita dei capelli??

Non esistono misure terapeutiche specifiche per la caduta dei capelli dopo il parto. Ma ci sono alcuni consigli che puoi seguire per rendere i tuoi capelli più pieni e più sani..

Avere un bambino e nutrirlo è un momento stressante sia dal punto di vista morale che fisico, quindi è molto importante evitare lo stress e creare una dieta equilibrata con il proprio medico. La malnutrizione è considerata uno dei principali responsabili della caduta dei capelli. Nel periodo postpartum, è necessario un equilibrio di carboidrati e proteine, glicemia normale, ferro, ferritina, zinco e vitamina D.

A proposito, sulle vitamine

Fino ad ora, il ruolo di questa o quella vitamina nell'influenzare la caduta dei capelli non è stato dimostrato, ma hanno tutti un effetto benefico sulla loro bellezza e forza. Tuttavia, ricorda che le vitamine non dovrebbero essere utilizzate in sostituzione di una dieta nutriente. La loro assunzione è giustificata se parliamo di integratori alimentari e di una dieta equilibrata. Dovresti anche prestare attenzione al fatto che grandi dosi di vitamina A, al contrario, provocano la caduta dei capelli..

© marieclaire.ru A proposito di partire

Gli esperti consigliano di limitare il più possibile gli esperimenti con l'acconciatura, di astenersi dall'essiccazione e dallo styling eccessivi. Anche una pettinatura eccessiva e grossolana dovrebbe essere evitata: una volta al giorno è sufficiente. Il medico può prescrivere vasodilatatori esterni per stimolare la crescita dei capelli (vedi anche: "I 10 migliori rimedi per la caduta dei capelli").

La maggior parte delle donne torna al normale ciclo di crescita dei capelli da sei mesi a un anno dopo il parto. Ma se ritieni che la tua perdita di capelli sia eccessivamente superiore al tasso di perdita di capelli postpartum, o se è trascorso un anno e i tuoi capelli non sono tornati al suo normale ciclo, dovresti consultare il medico. L'eccessiva perdita di capelli può essere causata da condizioni postpartum comuni e facilmente curabili come ipotiroidismo (bassi livelli di ormone tiroideo) o anemia sideropenica.

Se i capelli appaiono sullo stomaco durante la gravidanza, questo è normale o no: come può essere rimosso ed è pericoloso?

Il periodo di attesa di un bambino nelle donne è associato a tenerezza, amore senza limiti e attenzione da parte di parenti e amici. Tuttavia, i cambiamenti ormonali che si verificano nel corpo durante la gravidanza apportano alcuni adattamenti. In particolare, si nota che i capelli sull'addome durante la gravidanza iniziano a crescere rapidamente, il che sconvolge la donna. Qual è la ragione di tali cambiamenti ed è necessario fare qualcosa per eliminarli?

Ragioni di perdita di capelli

Durante la gravidanza, è importante che una donna sia di buon umore, pensi solo agli aspetti positivi e non si arrabbia per le sciocchezze. Tuttavia, una conseguenza così spiacevole dello sfondo ormonale come la crescita dei capelli può portare alla delusione. Una pancia pelosa durante la gravidanza non è tanto un disagio fisico quanto una tortura emotiva. I capelli rimarranno dopo la nascita del bambino e se li radi, danneggerà il bambino? Molte domande così semplici, ma piuttosto delicate, mi sciamano nella testa, impedendoti di godere di una posizione interessante..

Per capirlo. Perché c'è un aumento della crescita dei capelli sul corpo, compreso l'addome? Vale la pena comprendere le principali cause di tali metamorfosi. In particolare, vale la pena ricordare che tutti i cambiamenti che si verificano a una donna durante lo sviluppo intrauterino del suo bambino sono dovuti a cambiamenti ormonali. Ciò garantisce uno sviluppo adeguato del feto e della placenta. Naturalmente, non è possibile interferire in tale processo. Ma vale la pena capire più in dettaglio perché tutto ciò sta accadendo. Quando passerà e i capelli in eccesso possono rimanere per tutta la vita?

Avere una pancia pelosa durante la gravidanza non è motivo di panico. Questa è la necessità di accettare il tuo cambiamento temporaneo a livello ormonale. Dopo la nascita di un bambino e durante l'allattamento, gli ormoni cambiano nella loro quantità. Aiutare a ridurre i peli del corpo.

Ragioni fisiologiche

Perché i peli della pancia crescono durante la gravidanza? Esistono diverse ragioni fisiologiche:

  • Ormoni che cambiano. Durante la gravidanza, aumenta la percentuale dell'ormone precedentemente contenuta in una piccola quantità di progesterone e androgeni. Questi ormoni controllano non solo la quantità di capelli, ma il loro attaccamento al bulbo. Quindi, con l'inizio della gravidanza, i capelli diventano non solo più forti, più spessi, ma cadono anche meno.
  • Ispessimento della struttura del capello. Sullo sfondo dei cambiamenti nello stesso progesterone, i capelli diventano più spessi, la sua struttura è più densa, il che non permetterà al bulbo di cadere, come prima. Tuttavia, tali cambiamenti dovrebbero essere considerati dal lato positivo: i capelli diventano più forti e non cadono non solo sul corpo, ma anche sulla testa. La maggior parte delle donne nota che la crescita dei capelli durante la gravidanza è diventata più intensa e la loro perdita non è intensa, come in precedenza.
  • Ispessimento dei capelli sullo sfondo di cambiamenti ormonali, un cambiamento nel suo colore. Di norma, con i cambiamenti ormonali, il colore dei capelli diventa più scuro. Anche le bionde cambiano il colore dei loro capelli a uno più profondo e più scuro. Pertanto, potrebbe non esserci più peli sullo stomaco di quanto non fosse prima. Ma a causa del cambiamento di colore e del suo oscuramento, sono diventati più visibili.

Uno dei motivi sopra indicati è dovuto a un cambiamento nella quantità e percentuale di ormoni nel sangue di una donna incinta. È logico supporre che quando gli ormoni cambiano dopo il parto, anche la situazione cambierà radicalmente nella direzione opposta. Pertanto, non dovresti preoccuparti del fatto che i capelli sull'addome rimarranno dopo la gravidanza..

Mi devo preoccupare

Le preoccupazioni per i peli della pancia della futura mamma sono comprensibili. Dopo tutto, ogni donna vuole sentirsi desiderabile. E non solo la futura mamma durante la gravidanza e l'allattamento, compreso. E cambiamenti come l'aumento della crescita dei peli del corpo cambiano l'umore psicologico. Molte ragazze diventano famose, timide e perfino rifiutano l'intimità. Altrettanto importante è lo stato psico-emotivo, che influenza anche lo sfondo ormonale del corpo, lo sviluppo del bambino.

Tuttavia, non dovresti preoccuparti di tali metamorfosi. Questi cambiamenti sono temporanei e non dovrebbero causare disagio. Inoltre, vale la pena ricordare che esiste sempre un modo per sbarazzarsi di peli superflui utilizzando metodi sicuri e comprovati. L'unica cosa che è importante capire è che qualsiasi procedura durante il trasporto di un bambino deve essere concordata con un medico, sicura e testata prima su una piccola area del corpo. Anche una procedura apparentemente innocua che utilizza, ad esempio, metodi popolari a base di oli e cera, può causare una reazione allergica e microrganismi e flora patogena possono filtrare attraverso lievi lesioni cutanee.

È possibile fare l'epilazione

Se vuoi sbarazzarti dei peli addominali in eccesso. Vale la pena ricordare alcune regole di base prima di eseguire le procedure:

  1. Non usare nuovi prodotti per la rimozione dei peli durante la gravidanza a base di ingredienti non familiari, oli che non sono mai stati usati prima. Durante la gravidanza, anche prodotti precedentemente testati e usati, il cibo può provocare allergie. Cosa possiamo dire di componenti non familiari, la risposta del corpo a cui non è noto e difficile da prevedere.
  2. Non utilizzare metodi di epilazione a caldo anche con gli ingredienti più sicuri. L'applicazione di cera calda, creme chimiche sulla pelle dell'addome non è solo molto dolorosa, ma anche pericolosa per la placenta e il bambino. Le reazioni e i risultati possono essere terribili.
  3. Non utilizzare oli che possono scatenare allergie per preparare una crema a casa per rimuovere i peli. In particolare, tali reazioni a livello locale e in generale possono provocare oli di abete, menta, pesca, melissa e uva. Prima di utilizzare il prodotto, applicare una piccola quantità di olio su una piccola area della pelle (1 cm2) nella parte bassa della schiena o sotto il braccio, dove la pelle è più delicata. Se non si verificano reazioni allergiche dopo 6-8 ore, è possibile applicarlo sull'area prevista per la depilazione.
  4. Non utilizzare creme chimiche che possono causare forme complesse di allergie ed edema. Durante la gravidanza, qualsiasi componente chimico è un rischio e la probabilità di una reazione istantanea o remota del corpo ai provocatori, il che è pericoloso per la madre e il feto. Pertanto, anche i mezzi più sicuri, le creme depilatorie non devono essere utilizzate durante la gravidanza..
  5. Se durante il processo di depilazione c'è prurito, arrossamento non solo sull'addome, ma probabilmente su altre parti del corpo, consultare immediatamente un medico. Sentiti libero di discutere un argomento piuttosto non standard con un medico esterno. Dovrebbe essere chiaro che, al fine di raccogliere l'anamnesi e prevenire possibili complicanze, il medico deve disporre di informazioni complete su tutto ciò che è stato intrapreso dalla donna incinta stessa. Anche un dettaglio insignificante, a prima vista, può chiarire la situazione..

Importante.

Ma la regola più importante è una consultazione con un ginecologo che conduce una gravidanza prima di eseguire qualsiasi procedura cosmetica..

Interessante.

Si ritiene che se una grande quantità di capelli appare sulla pancia durante la gravidanza, molto probabilmente dovresti aspettarti un ragazzo.

Rimedi popolari

Tra i metodi che possono essere utilizzati per rimuovere la vegetazione in eccesso, notiamo:

  • Applicazione di un rasoio elettrico.
  • Strisce di cera.
  • Rasoio usa e getta.

Tuttavia, uno svantaggio significativo dell'uso di rasoi elettrici e monouso è la rapida crescita dei capelli nello stesso posto. La lama, tagliando i peli ad angolo, provoca ulteriormente la sua intensa crescita e, data l'angolazione dei capelli tagliati, si sentono con la barba lunga e "pungente" già 12-18 ore dopo la procedura. Pertanto, molte madri si sforzano di trovare un metodo di efficacia più efficace ea lungo termine. I metodi tradizionali vengono in soccorso.

Quando si utilizza un rasoio usa e getta o riutilizzabile per rimuovere i peli addominali, tenere presente che un compito importante è impedire ai microrganismi di superare i tagli. La prima regola è una lama di rasoio sterile (trattare con alcool medico o far bollire per 2 minuti in acqua). E pelle pulita su cui verrà eseguita la depilazione.

Metodi popolari popolari usati per eliminare i peli in eccesso durante la gravidanza sull'addome:

Filo di seta o cotone

Dovrebbe essere un filo spesso pulito e disinfettato acquistato nei tessuti. Non è necessario sciogliere le cose, cercare i fili giusti a casa. La matassa è sufficiente per l'intera gravidanza e i soldi risparmiati per l'acquisto di fili saranno spesi per il trattamento in futuro. Pertanto, tali risparmi sono poco pratici. La tecnica di epilazione con fili oggi si chiama "trading". Tuttavia, una procedura così popolare è stata utilizzata per diversi secoli in Corea e Cina per rimuovere i peli del viso. Francamente parlando, applicando la tecnica per la prima volta, è estremamente difficile ottenere un risultato positivo. Vale la pena impegnarsi molto e metterci le mani sopra. Tuttavia, ne vale la pena il risultato: i peli estratti dal filo impiegano molto tempo a crescere, e quindi lo stomaco non deve essere rasato così velocemente come, ad esempio, quando si usa un rasoio. Oggi, per uso domestico, ci sono macchine speciali per filettare in cui il filo viene filettato e viene eseguita la depilazione meccanica..

Succo d'uva

Aiuterà a sbarazzarsi dei peli addominali strofinando regolarmente il succo sulla pelle. Tuttavia, per questo vale la pena utilizzare varietà di uva bianca, a condizione che non vi siano allergie ai componenti della bacca. Secondo i cosmetologi, la rimozione avviene gradualmente a causa del fatto che l'acido d'uva rende la struttura dei capelli più sottile e dopo 2-3 giorni cade insieme al follicolo pilifero. Per tale depilazione, si consiglia di prendere bacche fresche, sciacquarle in acqua calda e sapone, schiacciarle con le mani e strofinarle direttamente sulla pelle dell'addome con le ossa. Naturalmente, tali movimenti dovrebbero essere morbidi, senza dolore. Il succo d'uva alleggerisce i capelli, li rende più fragili e sottili, poi cadono.

Perossido di idrogeno.

Anche un'opzione abbastanza popolare per la depilazione del ventre durante la gravidanza. Per fare questo, vale la pena inumidire i peli sullo stomaco con un batuffolo di cotone con acqua ossigenata. I capelli sono schiariti e se non tutti i capelli cadono, diventeranno meno evidenti.

Succo di limone.

Ha anche un effetto schiarente che rimuove la struttura scura dei capelli, ma solo dopo un po '. Non vale la pena aspettare il risultato all'istante. È anche impossibile usare il concentrato di acido citrico. Anche la combinazione di limone e menta è controindicata. Per la procedura, dovresti usare frutta fresca al limone, tagliare una fetta e strofinarla sulla pelle. Vale la pena attendere il risultato non prima di 2-3 giorni dopo. I peli diventano più chiari, più sottili e alla fine cadono insieme al follicolo pilifero.

È importante ricordare che eventuali creme schiarenti per capelli utilizzate prima della gravidanza non devono essere utilizzate durante il trasporto del bambino. I componenti tossici, che devono essere contenuti in tali paste, influenzano negativamente la placenta. Di conseguenza, il bambino stesso soffre in futuro. Non dovresti rischiare la salute del tuo bambino per motivi di bellezza e purezza della pelle.

È anche importante prestare particolare attenzione alla pulizia delle procedure eseguite. Qualsiasi manipolazione effettuata a casa o in un centro di cosmetologia deve essere eseguita in completa sterilità. Se si verifica una micro-lacerazione della pelle durante il processo di depilazione, la protezione locale si indebolisce. I microbi, che sono ovunque, penetrano in profondità nell'epidermide, possono provocare complicazioni dalla suppurazione a forme complesse di dermatite, eczema. Tutte le manipolazioni effettuate sulla pelle sono obbligatorie con l'uso di standard sanitari. Non esitate a chiedere al maestro nel salone di bellezza di sostituire il filo o sterilizzare lo strumento di fronte a voi. Ricorda, non c'è vigilanza eccessiva durante la gravidanza..

Tutti i metodi di depilazione devono essere discussi con un ostetrico, che ti parlerà della probabilità di manipolazioni, del numero di procedure sicure per il bambino e di momenti pericolosi che possono influenzare negativamente il corso della gravidanza.

I capelli in eccesso non sono motivo di preoccupazione

La gravidanza per una donna non è una ragione per diventare esteticamente poco attraente. Anche una pancia in crescita non riduce il desiderio di apparire attraente e sexy allo stesso tempo per il tuo partner. I peli della pancia non sono certamente il cambiamento più piacevole a cui abituarsi. Tuttavia, questo non è un motivo di delusione morale..

Molte future mamme sono preoccupate che i peli in eccesso siano causati da ormoni di tipo maschile. Ciò significa che indirettamente può essere dannoso per il corso della gravidanza. Tuttavia, non preoccuparti. La quantità di testosterone che può provocare complicazioni della gravidanza è monitorata ad ogni esame da un ostetrico. E quindi, i primi cambiamenti che indicherebbero complicazioni del corso della gravidanza saranno i primi a vedere l'ostetrico.

Vale la pena ricordare che la gravidanza è un processo con cambiamenti ormonali costanti e regolari. Pertanto, problemi come una striscia sullo stomaco, la pigmentazione e l'aspetto dei capelli sono solo manifestazioni di metamorfosi ormonale. Nel tempo, questi cambiamenti scompariranno, i capelli diventeranno più chiari, come prima della gravidanza. E nelle mani della madre ci sarà il sole più atteso e felice - suo figlio.

I capelli in eccesso non sono motivo di panico e preoccupazioni, stress e pensieri negativi. Queste sono modifiche temporanee che presto verranno lasciate indietro. La futura mamma dovrebbe concentrarsi sulle emozioni positive. E quindi, la sua famiglia dovrebbe circondare sua madre con calore e attenzione. In modo che i pensieri sulla sua stessa imperfezione non visitino una donna.

Forum dei genitori:

Argomento di discussione: dopo il parto, dopo 4 mesi ho notato che il mio seno ha iniziato a crescere i capelli..

Ecco alcune informazioni per te..
Cambia il tempo dopo il parto

È noto che durante la gravidanza si verificano molti cambiamenti nel corpo. Alla fine, si manifestano tutti in un modo o nell'altro in cambiamenti ormonali..
Prima di tutto, il livello di progesterone aumenta - un ormone prodotto dal corpo luteo 1 e prepara l'utero per la gravidanza e aiuta anche a trattenere l'embrione impiantato. Il progesterone supporta la dominante della gravidanza nel sistema nervoso centrale, stimola lo sviluppo delle ghiandole mammarie e sopprime anche il sistema immunitario, prevenendo il rigetto dell'ovulo. Questo è un ormone meraviglioso, senza di esso, portare una gravidanza sarebbe impossibile. Tuttavia, l'effetto del progesterone provoca ritenzione di sali e liquidi nel corpo, ha un effetto deprimente sulla psiche (irritabilità, umore depresso) e talvolta provoca mal di testa.
Aumenta durante la gravidanza e il livello di estrogeni. Sono prodotti congiuntamente dalle ghiandole surrenali fetali (i precursori degli estrogeni sono sintetizzati qui) e dalla placenta (gli estrogeni stessi sono formati dai precursori in essa). Gli estrogeni stimolano la crescita dell'utero, prendono parte allo sviluppo dell'atto del lavoro, aiutano a rimuovere il liquido in eccesso dal corpo (agiscono come un diuretico naturale), hanno un effetto stimolante sulla psiche, rilassano i vasi sanguigni (contribuendo a normalizzare la pressione alta).
Dalla decima settimana di gravidanza, la placenta inizia a produrre attivamente ormoni. Tra i numerosi ormoni che produce, notiamo:
La gonadotropina corionica è un ormone simile nella struttura all'ormone stimolante la tiroide prodotto dalla ghiandola pituitaria, che stimola la funzione della ghiandola tiroidea. Sotto la sua influenza, aumenta la concentrazione di ormoni tiroidei. L'aumento della secrezione di ormoni tiroidei comporta, tra le altre cose 2, un'accelerazione del metabolismo, che contribuisce al rinnovamento di tutte le cellule del corpo, compreso un miglioramento delle condizioni della pelle e dei capelli.
Somatomammotropina corionica - stimola la crescita della ghiandola mammaria. È grazie a questo ormone (oltre al progesterone) che la ghiandola mammaria aumenta di dimensioni, il seno acquisisce forme più "rigogliose". Tuttavia, l'azione di questo ormone può "allo stesso tempo" portare ad un aumento, ad esempio, della lunghezza del piede (fino a un cambiamento nelle dimensioni della scarpa).
I fattori di crescita sono sostanze speciali prodotte dalla placenta e che stimolano il rinnovamento dei tessuti del corpo (ad esempio, tessuto connettivo, epitelio). Grazie a fattori di crescita, la pelle e il tessuto connettivo del torace e dell'addome "completamente armati" soddisfano la necessità di allungare.
Ormoni surrenali: mineralcorticoidi e glucocorticoidi. La loro secrezione è stimolata da un ormone ipofisario specifico con un nome complesso "ormone adrenocorticotropo" (ACTH). Un aumento del livello di ACTH (e quindi degli ormoni surrenali) è la risposta del corpo a qualsiasi stress (la gravidanza è anche stressante per il corpo). L'ACTH stesso contribuisce ad aumentare la pigmentazione della pelle. I mineralcorticoidi regolano il metabolismo del sale d'acqua, trattenendo sale e liquidi nel corpo. Tra gli effetti causati da loro, nomineremo la soppressione dell'immunità (che impedisce il rigetto del feto), l'iperpigmentazione della pelle, il diradamento dei capelli, la formazione di smagliature - smagliature (dovute al diradamento della pelle), aumento della crescita dei peli sul corpo.

"Non ci viene dato di prevedere..."
L'ENDOCRINOLOGO È UN DISTURBO ORMONALE..
Ma penso che tu abbia uno stato intermedio: tutto funzionerà da solo
Dopo tutto, sono passati solo 4 mesi = ma dicono che ne hai bisogno almeno. Lo stesso che in gravidanza. Quindi 9 Buona fortuna !

Cos'è la depilazione laser?

L'essenza della depilazione laser - un metodo che consente di eliminare i peli superflui - è l'effetto di un laser sul sistema riproduttivo dei capelli - follicoli piliferi (follicoli), che sono la fonte della crescita dei capelli.

Quando viene eseguita la depilazione laser??

L'indicazione per la procedura è il desiderio della donna di avere una pelle liscia su viso, gambe, ascelle o l'area direttamente adiacente alla linea bikini. Negli uomini, la depilazione laser viene eseguita più spesso per motivi medici, quando la rasatura quotidiana provoca grave irritazione e la comparsa di elementi infiammatori. Data la natura cosmetica della procedura, è necessario ricordare che l'ipertricosi e l'irsutismo (aumento della crescita dei capelli nelle donne in luoghi "femminili" e "maschili", rispettivamente) e talvolta negli uomini, possono essere non solo una conseguenza delle caratteristiche ereditarie, ma anche un segno di malattie endocrine. Sebbene la depilazione laser rimuova i peli "extra", non elimina le malattie ormono-dipendenti che possono causare un'eccessiva crescita dei capelli.

Come funziona un laser?

I laser utilizzati in cosmetologia hanno la capacità di riscaldarsi istantaneamente e quindi distruggere le cellule contenenti pigmento (melanina). Il raggio laser si estende dalla punta dei capelli al suo sistema riproduttivo: il follicolo pilifero lo distrugge rapidamente. In questo caso, la distruzione del follicolo pilifero avviene in millisecondi. Nonostante il rapido aumento della temperatura nell'area del bulbo, la procedura è indolore, poiché il raffreddamento avviene negli stessi millisecondi. L'effetto punto esclusivo è il risultato dell'azione laser solo sulle cellule che contengono una quantità significativa di pigmento. Queste cellule sono le cellule che compongono il follicolo pilifero. Sfortunatamente, i vantaggi del laser sono una diretta continuazione dei suoi svantaggi. Il laser non funziona sempre sui capelli chiari ed è inefficace sulla pelle scura.

La depilazione laser è un metodo efficace e indolore per rimuovere i peli superflui. I vantaggi includono indolore, velocità, maggiore efficienza rispetto ad altri metodi, nessun danno alla pelle, la presenza di un sistema di raffreddamento dinamico. Va anche notato che dopo la depilazione laser i capelli non “crescono” e quindi non si verificano reazioni infiammatorie. Gli svantaggi includono l'impossibilità di eseguire la procedura con i capelli chiari.

L'unica complicazione dell'epilazione laser è l'insorgenza di lievi ustioni, che sono il risultato di una procedura impropria..

I risultati della depilazione laser possono essere valutati immediatamente dopo la procedura. Per la completa eliminazione della crescita dei capelli, è necessario eseguire diverse procedure, poiché dopo la sessione solo i capelli nella fase iniziale di sviluppo "lasciano" per sempre. Dopo l'epilazione, i capelli maturi e vecchi ricrescono, il che richiede una procedura aggiuntiva. Un leggero arrossamento della pelle può persistere per qualche tempo, ma questo fenomeno non richiede un trattamento speciale e scompare da solo. Va ricordato che dopo la depilazione laser non è necessario prendere il sole per una settimana. Quindi, per 2 settimane quando esci al sole, dovresti usare una protezione solare, poiché l'ipersensibilità temporanea della pelle alla luce ultravioletta può portare alla pigmentazione

Silver fox, takoy vorpos, kak priem gormonal'nih preparatov nujno obsujdat 'isklyuchitel'no so specialami. Prokonsul'tiruytes's ginekologom-endokrinologom (ne prosto s endokrinologom, a imenno s endokrinologom, specializiruyushemsya v ginekologii), su posovetuet kakoy imenno preparat podhodit lichno Vam.

Dove vanno i ricci dopo il parto??

Non solo tutta la tua vita si capovolge dopo il parto, i significati cambiano e l'architettura della famiglia cambia (inoltre, qualcuno di nuovo inizia a urlare all'inizio, quindi si riferisce in modo familiare a "te" e li chiama "mamma"), quindi anche metamorfosi incredibili si verificano con il corpo. Con alcuni, ad esempio, con l'aspetto di seni di quarta taglia anziché di seconda o con una pancia piatta, puoi in qualche modo venire a patti. E con la libido scomparsa o, lì, con i riccioli mancanti - assolutamente no.

Dopo il parto, i miei ricci si sono raddrizzati, come se non fossero affatto lì. I soliti anelli e spirali furono sostituiti da una specie di filo morbido allungato. Ogni volta che lo specchio mi ha ricordato: “Non solo non appartieni a te stesso ora, non sei più te stesso. Dimettiti e non dimenticare di lavarti. " Va ancora bene se uno dei parenti più anziani non scherza: "Sì, mia figlia ha preso tutta la bellezza da sua madre"..

I capelli iniziano a cambiare anche durante la gravidanza. Secondo la stilista Lorraine Massey, autrice di Curly Girl: The Handbook, può dire se la sua cliente è incinta nelle prime settimane notando come i suoi capelli sono cambiati: sembra più folta e piena..

Infatti, i capelli crescono meglio durante la gravidanza, con il dieci percento in più di capelli a causa della placenta, un organo aggiuntivo che secerne gli ormoni. Inoltre, il corpo inizia a produrre molto più estradiolo, un ormone sessuale femminile della famiglia degli estrogeni. È l'estradiolo che è responsabile dell'aspetto femminile: per lo sviluppo del seno o per la deposizione di grasso sulle cosce. L'estradiolo aumenta il contenuto di collagene e acqua nella pelle e nei capelli, quindi la pelle diventa più elastica durante questo periodo.

A differenza dei peli di animali, che possono perdere, i cicli di vita dei follicoli piliferi nell'uomo non sono sincronizzati: peli diversi sono in diverse fasi di crescita. La fase di crescita attiva si chiama anagen e dura diversi anni. Quindi il catagen dura diverse settimane: i capelli smettono di crescere e il follicolo lascia la superficie della pelle. La fine del ciclo di vita è telogen. I capelli non crescono più, ma rimangono nel follicolo per diversi mesi e poi cadono.

L'estradiolo allunga la fase anagen: i capelli, che dovrebbero, secondo tutte le leggi della natura, cadere molto tempo fa, continuano a crescere. Mentre di solito l'80-90 percento dei peli sulla testa di una persona si trova nella fase anagen, durante la gravidanza può esserci fino al 95 percento di questi peli. Sfortunatamente, questo non è per sempre: circa tre mesi dopo il parto, quando gli estrogeni tornano alla normalità, tutti i capelli che sono stati artificialmente prolungati cadono allo stesso tempo.

Non allarmarti: questo è il normale corso delle cose, non la calvizie. Secondo i tricologi, la perdita dei capelli entro otto mesi dopo il parto è la norma. (Nessuno sa cosa ti succederà nella prossima gravidanza: puoi perdere più capelli o puoi perdere di meno).

E i riccioli? Perché si raddrizzano ancora??

Il tipo di capelli è impostato geneticamente: il follicolo da cui nascono i capelli ricci, di per sé differisce sia nella forma che nella posizione della pelle dal follicolo dei capelli lisci. E non puoi farci niente. Pertanto, dopo il parto, molto probabilmente, cambia solo la parte visibile dei capelli..

In primo luogo, a causa dell'effetto dell'estradiolo, i capelli diventano più spessi e possono raddrizzare sotto il proprio peso. Questo è apparentemente il motivo per cui alcune ragazze dai capelli ricci si lamentano che i loro capelli si raddrizzano mentre assumono contraccettivi ormonali con ormoni femminili sintetici.

In secondo luogo, i bambini sono così elastici e forti per una ragione: mangiano tutto il collagene dalla loro madre - una proteina che è un materiale da costruzione per la pelle e le ossa e fornisce elasticità, compresi i ricci.

Se è possibile ripristinare il collagene consumando grandi quantità di brodo di carne e integratori alimentari con collagene è una domanda difficile. Ci sono infinite guerre su Internet su questo, ma non ci sono prove scientifiche che il collagene dalle pillole sostituisca il collagene naturale..

E tutto sarebbe spiegato se non ci fossero donne al mondo con i capelli lisci, i cui capelli iniziarono ad arricciarsi dopo il parto. Perché questo accada è ancora un mistero. Molto probabilmente, avevano ancora un gene dormiente responsabile della curosità, che si svegliò sotto l'influenza dei cambiamenti ormonali. A volte i riccioli appaiono ancora più inaspettatamente: ad esempio, alcune persone con cancro dopo la chemioterapia possono scoprire di aver iniziato a crescere i capelli ricci.

Non dimenticare, dicono gli esperti, che i capelli che crescono sulla nostra testa ora non sono affatto gli stessi che sono cresciuti dieci anni fa. Ma come cambiare i follicoli piliferi a piacimento, se è possibile inventare una tale pillola - finora nessuno lo sa. Naturalmente, le società di cosmetici hanno già investito milioni di dollari in questa ricerca..

E i miei riccioli circa un anno dopo il parto, anche se stavo ancora allattando, sono ancora tornati. Ciò che desidero anche a te, se all'improvviso hai perso il tuo dopo il parto.

Commento degli esperti

Vladislav Tkachev, candidato alle scienze mediche, dermatologo, endocrinologo, capo tricologo del marchio DSD de Luxe:

"La condizione dei capelli è anche influenzata da fattori di crescita (compresi quelli prodotti da placenta, citochine, peptidi) e ormoni, tra cui, oltre a estrogeni, cortisolo e altri corticosteroidi, progesterone, testosterone e altri androgeni, prolattina e sue frazioni, stimolanti la tiroide ormone e ormoni tiroidei, nonché proteine ​​che legano gli ormoni sessuali.

Il loro numero aumenta di dieci volte o più nelle diverse fasi della gravidanza. Un'influenza significativa è determinata da un cambiamento nelle relazioni immunitarie, immunosoppressione fisiologica delle donne in gravidanza. Cioè, un enorme complesso di fattori neuroendocrini e immunitari, ciascuno dei quali cambia l'espressione dei geni (ovvero, accende alcuni, spegne altri, e molti di loro sono responsabili della struttura e della crescita dei capelli).

Questi cambiamenti possono essere sia temporanei che permanenti, il che è problematico da prevedere in anticipo. I cambiamenti postpartum durano circa un anno e se dopo questo periodo i capelli mantengono le loro "nuove" caratteristiche, è probabile che siano permanenti (ma possono cambiare nella prossima gravidanza) ".

Visualizza la versione completa: i capelli diventano strani dopo il parto

1. Fornire età, sesso, altezza, peso.
29 anni, femmina, 168 cm, 63 kg

2. Reclami e brevemente - storia dello sviluppo della malattia.
Da dicembre 2011 a marzo 2012, i capelli si sono ripresi e sono cresciuti molto rapidamente. Dalla fine di marzo, la crescita si è fermata e di nuovo ha iniziato a cadere. Questa volta, il diradamento sembra non essere forte come l'ultima volta. A partire da maggio 2012, la natura dei capelli sul corpo (ascelle e pube) è la seguente: 1. capelli indeboliti 2. nuovi peli distrofici 3. bulbi dormienti, cioè luoghi nudi - e tutti uniformemente senza focolai. Anche i capelli morbidi si diradarono. Per quanto riguarda la testa, dal momento del parto, i capelli cadono molto, probabilmente la metà del volume è caduta. Si può vedere che ci sono nuovi peli sulla testa, ma tra questi ci sono molti piccoli, sottili e incolori. Non ho fatto alcuna analisi e non sono andato dal tricologo, perché dopo il mio primo post i capelli hanno iniziato a riprendersi, ho pensato che fosse andato. Vorrei aggiungere che ho un gozzo di tiroide di grado 2, CMVI e fibromi uterini. Non riesco quasi ad allattare, mangio una volta al giorno.

3. La lunghezza attuale dei tuoi capelli e, se conosci, la lunghezza massima dei tuoi capelli può ricrescere.

Taglio di capelli a scala, lunghezza massima 20 cm. Cresce non più di 20 cm.

4. In caso di lamentele di perdita di capelli - su 20 capelli persi, contare il numero di capelli, a seconda della loro lunghezza (ad esempio: con una lunghezza dei capelli di 15 cm, tra i 5 capelli persi fino a 5 cm di lunghezza, 10 capelli fino a 10 cm di lunghezza, 5 lunghezza dei capelli 15 cm.)

18 capelli lunghi 20 cm, 2 capelli lunghi 10 cm
5 Se disponibile - dati ricavati dalla ricerca

- regolarità del ciclo mestruale - Le mestruazioni sono ora regolari, con una frequenza di 30 giorni, il primo è stato 5 mesi dopo il parto.
- la presenza o l'assenza di un'eccessiva crescita di peli nelle zone di irsut - sulle tempie, sopra il labbro superiore, sul mento, sulle spalle e tra le scapole, le ghiandole mammarie (intorno ai capezzoli), sulle cosce interne - NO.

- Presenza di parto e gravidanze - Seconda nascita nel settembre 2011

- Accettazione e cancellazione di contraccettivi ormonali e altri mezzi - NO

7. Assunzione di farmaci ora e nei prossimi 6 mesi

Ibuprofene a volte per l'emicrania.

8. Eventuali malattie acute (infezioni respiratorie acute, tonsillite, polmonite, infezioni intestinali, ecc.), Interventi chirurgici, gravi situazioni stressanti, lesioni - negli ultimi 6 mesi

Il parto 8 mesi fa, il terzo giorno è stata effettuata una pulizia manuale dei resti della placenta in anestesia generale. Stress periodicamente.

9. Frequenza di shampoo, frequenza di colorazione dei capelli.

Non mi tingo i capelli con niente da 6 anni. Il mio ogni 2 giorni.

10. Presenza di prurito e forfora del cuoio capelluto

11. Trattamento

C'è qualche motivo per assumere una forma universale?

Perdita di capelli dopo il parto durante l'allattamento: cause

La perdita dei capelli dopo il parto durante l'HS è un problema che molte donne affrontano. Ma non c'è motivo di preoccuparsi: si tratta di un processo completamente naturale che si svolge entro pochi mesi dalla consegna.

Nonostante ciò, vale la pena sapere come prendersi cura dei capelli e se è ancora possibile proteggerli dalla caduta dei capelli..

Alopecia postpartum

La perdita di fili durante l'alimentazione è un problema per molte giovani madri. I dermatologi hanno da tempo scoperto che questo è un fenomeno naturale..

Il motivo è che i capelli hanno il loro ciclo di vita, che consiste in tre fasi:

  1. La prima fase della crescita - Anagen, dura da 2 a 8 anni. In questa fase, di solito il 90 percento dei capelli sulla testa.
  2. La seconda fase è Katagen, ovvero un periodo di transizione di circa 2 settimane. In questo momento, i fili smettono di crescere allo stesso ritmo.
  3. La terza fase - Telogen - tempo di riposo dei follicoli piliferi. Durante questo periodo, si verifica la morte naturale dei capelli e la sua perdita. Dura da 2 a 4 mesi.

Durante la gravidanza, questo processo sembra leggermente diverso..

Livelli elevati di estrogeni impediscono ai follicoli piliferi di entrare nella fase catagen. I fili non cadono e ce ne sono altri.

Ecco perché potresti sentire che durante la gravidanza, i capelli sono più magnifici che mai..

Due o tre mesi dopo la nascita, i livelli di estrogeni diminuiscono e i capelli iniziano a cadere rapidamente.

Ciò si verifica anche a causa dell'inibizione della terza fase - telogen. Nelle donne che non sono in gravidanza, è in questa fase che i capelli cadono e ne emergono di nuovi.

Nelle donne in gravidanza, questo processo viene soppresso, a causa del quale i capelli cadono in quantità molto più piccole o non cadono affatto..

Tuttavia, dopo il parto e i cambiamenti nel background ormonale arrivano "compensazione" e perdita intensa.

Questa fase richiede solitamente circa 6-9 mesi. A volte la perdita può durare anche un anno, poiché il corpo mantiene un alto livello di prolattina.

Spesso, la perdita dei capelli è una preoccupazione per le madri, che di conseguenza decidono di interrompere l'alimentazione. E invano - come già accennato, la crescita dei capelli verrà ripristinata non appena lo sfondo ormonale si stabilizzerà.

Dovresti anche essere consapevole che durante questo periodo una donna può normalmente perdere fino al 20% dei suoi capelli.

Se questa quantità è chiaramente maggiore e i pensieri di calvizie iniziano a farti visita, allora dovresti considerare di visitare un tricologo per fare test per il livello di ormoni tiroidei, emoglobina e ferritina.

Nella maggior parte dei casi, è sufficiente iniziare un'adeguata cura dei capelli e del cuoio capelluto, nonché regolare la dieta.

Allattamento al seno e dieta

Dopo il parto, i capelli possono essere indeboliti non solo a causa dell'azione degli ormoni: anche la mancanza di vitamine può influire su questo. A questo proposito, dovresti occuparti di una dieta ricca di micro e macro elementi..

Si dovrebbe prestare attenzione agli alimenti ricchi di rame, zinco e ferro, come pesce, frutti di mare e uova. Ho anche bisogno di vitamine del gruppo B che si trovano nel pane di segale, pasta e riso.

La dieta infermieristica deve essere variata

Inoltre, le vitamine sono responsabili del funzionamento delle ghiandole sebacee, prevenendo l'eccessiva pelosità dei capelli.

La dieta di una donna che allatta al seno dovrebbe anche essere ricca di vitamina C, necessaria per la sintesi del collagene, che conferisce elasticità alla pelle.

La dieta dovrebbe essere variata e contenere:

  1. Proteine ​​- perché i capelli sono costituiti da proteine ​​- cheratina.
    Sul piatto dovrebbero essere uova, pollo, pesce, formaggio bianco, fagioli rossi. Grazie alle proteine ​​contenute in questi prodotti, i capelli crescono e diventano lisci e lucenti..
  2. Frutti come mango, papaia, prugne contengono molta vitamina A, che influenza la crescita dei capelli.
  3. Prodotti contenenti vitamine del gruppo B, zinco, rame e ferro. La vitamina B influenza la produzione di emoglobina nel sangue.
    A sua volta, è un trasportatore di ossigeno, contribuendo così a migliorare la circolazione sanguigna nel corpo, incluso il cuoio capelluto, quindi è necessario mangiare molte verdure verde scuro (come spinaci), pesce, uova, farina d'avena, pane integrale e pasta, cereali.
  4. Agrumi che contengono vitamina C, che influenza la produzione di collagene.
  5. Oli di cereali, tofu, girasole e soia. Prodotti di questo tipo contengono vitamina E che, come la vitamina B, migliora la circolazione sanguigna del cuoio capelluto, stimolando la crescita dei capelli.

Regole di cura

I cosmetici tradizionali, ad esempio shampoo o balsamo regolari, devono essere sostituiti con preparati speciali destinati a capelli indeboliti o cadenti.

Lo shampoo deve essere strofinato sui fili e sul cuoio capelluto per circa 3 minuti, in modo che i componenti in esso contenuti possano funzionare.

Dopo aver lavato i fili, viene applicato un balsamo di risciacquo rinforzante. Se ci sono problemi con la pettinatura, vale la pena lubrificare i fili con una lozione levigante aggiuntiva..

È possibile tingere i capelli con HS

Molte mamme in attesa hanno paura che non potranno permettersi di tingere i fili durante l'alimentazione. Questa paura è molto esagerata, ma non è priva di fondamento..

Da un lato, la colorazione dei capelli non influisce sulla qualità del latte o sulla salute del bambino. D'altra parte, a causa di cambiamenti ormonali, si può scoprire che la vernice non si stende facilmente come prima della gravidanza o che il colore ottenuto è diverso da quello indicato sulla confezione.

Se tali prospettive non ti spaventano, puoi tranquillamente tingere i capelli.

Come fermare la caduta dei capelli

Esistono diversi principi chiave che possono aiutare a combattere la caduta dei capelli:

  1. Una dieta equilibrata: mangia più verdure, frutta, latticini, pesce, evita lo zucchero e cibi ricchi di grassi.
  2. Attività fisica - muoviti il ​​più possibile. Fai una passeggiata, fai esercizio fisico, resta all'aperto il più spesso possibile.
  3. Cura adeguata: i capelli fortemente indeboliti richiedono di fornire loro sostanze nutritive. Se una donna sta allattando al seno, quindi invece di cosmetici da farmacia, è meglio usare maschere e risciacqui fatti in casa.
  4. Non utilizzare prodotti per lo styling aggressivo - asciugacapelli e piastre per capelli.
  5. Visita il parrucchiere: un taglio di capelli influenzerà positivamente le tue condizioni generali.
  6. Fai un massaggio alla testa - massaggia il cuoio capelluto con la punta delle dita dalla fronte alla parte posteriore della testa, questo migliora la circolazione sanguigna e aiuta a fermare la perdita.

La scelta dei cosmetici

Vale la pena investire in un buon shampoo e balsamo se i capelli cadono durante l'allattamento.

Nei negozi puoi anche trovare fiale che rafforzano i capelli e nutrono i bulbi..

Di solito, il prodotto deve essere strofinato sulla pelle per diversi mesi e questo, di regola, porta buoni risultati.

Esistono molti rimedi naturali che possono essere utilizzati a casa in caso di caduta dei capelli durante l'allattamento..

Queste sono maschere o oli fatti da sé che devono essere strofinati sulla pelle.

Ad esempio, ci sono tali ricette:

  1. Una maschera per le uova è forse lo strumento di prevenzione della caduta dei capelli più famoso. Per preparare, prendi un uovo intero, aggiungi il miele con un cucchiaino di olio d'oliva. Tutti insieme ben mescolati, strofinati sui capelli, applicando un cappello di plastica, legando la testa con un asciugamano per 20 minuti.
  2. Olio di argan - può essere usato come maschera per capelli una volta alla settimana o quotidianamente in piccole quantità per strofinare alle estremità delle ciocche. Per la maschera, applicare l'olio sui capelli leggermente umidi, che devono quindi essere avvolti con un asciugamano e lasciati per 30 minuti.
  3. Succo di patate: basta strofinare sul cuoio capelluto e lasciarlo per 15 minuti.
  4. Olio di cocco - può essere usato come maschera una volta alla settimana o usato una piccola quantità al giorno. Per una maschera, spalmare olio sul cuoio capelluto e sui fili, legare un asciugamano e lasciare per 15-20 minuti, quindi risciacquare con acqua calda.

Le giovani madri possono anche nutrire i fili con olio spremuto a freddo. Buono a tal fine è, ad esempio, l'olio di germe di grano, che ha un effetto condizionante sulla pelle e sui capelli, o olio di semi di ribes, che nutre intensamente e ha un effetto antinfiammatorio.

Vitamine per confezione

Durante l'allattamento, puoi anche utilizzare tutti i tipi di preparati vitaminici che stimolano la crescita dei fili, oltre a migliorare le condizioni della pelle e delle unghie..

Ora le farmacie offrono una vasta selezione di complessi vitaminici che sono pronti a restituire alla madre il suo antico fascino:

  1. Vitrum prenatale. Nella composizione - multivitaminici e minerali. Riempie la mancanza di sostanze importanti nel corpo. Adatto sia durante la gravidanza che durante l'alimentazione..
  2. Alfabeto: multivitaminici da utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento.
  3. Elevit Pronatal.

Se durante la gravidanza una donna ha assunto delle vitamine, puoi continuare a prenderle. Senza dubbio, il corpo è abituato a queste dosi di farmaci e il bambino con latte materno riceverà tutte le sostanze necessarie senza una reazione avversa.

Ma se durante la gravidanza una donna non ha assunto alcun complesso vitaminico, è necessario consultare un medico e scegliere quello giusto.

Quando si sceglie un complesso, è necessario concentrarsi sul fatto che la preparazione dovrebbe contenere vitamine necessarie sia per la madre che per il bambino. Sono considerate importanti vitamine: E, A, C, B, D, F.

Inoltre, il contenuto in una piccola quantità di magnesio, ferro, zinco e cromo è importante. I preparati vitaminici aiuteranno senza dubbio a migliorare l'umore e daranno forza a una madre che allatta.

Dopo la nascita, i capelli del viso hanno iniziato a crescere

Caro maggio!
Apparentemente, durante la gravidanza, ti è stato prescritto metipred per iperandrogenismo al fine di prevenire l'aborto. La ragione è ciò che è desiderabile scoprire durante un esame interno.
Prendi un appuntamento con il tuo ginecologo-endocrinologo. Inoltre, è auspicabile consultare un endocrinologo..


Licenza DZGM
No. LO-77-01-002601


Città di Mosca Maresciallo Tukhachevsky,
d. 22, edificio 3


tel. 8 (499) 197-99-44

www. u-doctora.ru

Non devi correre da nessuna parte. Se hai portato e dato alla luce un bambino, allora non ci sono grandi problemi con gli ormoni. La nomina di metipred durante la gravidanza solleva alcune domande, ma non ha senso discuterne senza una descrizione chiara (risultati del test e trattamento prima della gravidanza) e risultati del test.

Pianificato, dopo la fine dell'allattamento al seno, se a quel punto restano i peli in eccesso, apparirai a un ginecologo o endocrinologo a tempo pieno, calcolerà il numero di irsut, eseguirà un'ecografia delle ovaie e prescriverà test ormonali, se necessario. Il trattamento si basa sui risultati del test. Durante l'allattamento, i test non sono accurati e la maggior parte dei farmaci è controindicata..

Se non capisci la mia risposta, la consideri incompleta o hai ulteriori domande: scrivi nei commenti la tua domanda sul sito e cercherò di aiutarti (per favore, non scriverli in messaggi privati).

Se vuoi chiarire qualcosa, ma non sei l'autore di questa domanda, allora scrivi la tua domanda sulla pagina https://www.consmed.ru/add_question/, altrimenti la tua domanda rimarrà senza risposta. Le domande mediche nei messaggi privati ​​rimarranno senza risposta.

Potenziale divulgazione di conflitti di interesse: ricevo un compenso finanziario sotto forma di borse di ricerca indipendenti da Servier, Sanofi e dal Ministero della Salute della RF.

CREA UN NUOVO MESSAGGIO.

Ma sei un utente non autorizzato.

Se ti sei registrato in precedenza, quindi "accedi" (modulo di accesso nella parte in alto a destra del sito). Se questa è la tua prima volta qui, registrati.

Se ti registri, sarai in grado di tracciare le risposte ai tuoi messaggi in futuro, continuare il dialogo in argomenti interessanti con altri utenti e consulenti. Inoltre, la registrazione ti consentirà di condurre una corrispondenza privata con consulenti e altri utenti del sito.

Cosa fare se i capelli cadono dopo il parto?

Per sapere esattamente cosa fare se i capelli cadono dopo il parto, è necessario scoprire la causa alla radice, che può essere fisiologica o patologica. Oltre ai disturbi estetici (i capelli sembrano brutti), in casi complessi questo porta alla completa calvizie. Una donna può contrassegnare questo sintomo già 2-4 mesi dopo il parto.

Perché i capelli cadono dopo la nascita di un bambino??

Il modo per ripristinare la forza dei follicoli piliferi dipende dall'eziologia dell'origine della sindrome (perdita di capelli). Se il motivo è una violazione della funzionalità dei sistemi interni, sarà richiesto il trattamento farmacologico. In altri casi, è sufficiente stabilire una dieta e imparare a prendersi cura adeguatamente dei ricci. Puoi riconoscere tu stesso la causa sulla base dei sintomi correlati.

Alopecia fisiologica (calvizie)

Mentre una donna porta un bambino, nel suo corpo ha luogo una completa ristrutturazione dello sfondo ormonale. Inoltre, la futura mamma mangia attivamente cibo in cui predominano i nutrienti. In questo contesto, i capelli migliorano: acquisiscono forza e densità, diventano vivi.

Dopo il travaglio, lo sfondo ormonale diventa lo stesso, quindi il livello di nutrizione dei bulbi diminuisce, causando la loro necrosi (morte). Inizia 4 mesi dopo il parto e dura circa 6-8 mesi.

Il trattamento in questo caso non è richiesto, poiché durante il tempo specificato vengono ripristinati tutti i processi. L'unica cosa richiesta è la cura adeguata.

Fatica

In questo caso, non è lo stress psicologico che si suppone, ma la reazione del corpo al parto. I seguenti fattori si uniscono a questo:

  • notti in bianco;
  • ansia per il bambino;
  • problemi domestici;
  • fatica;
  • depressione, ecc..

In tale situazione, è necessaria una terapia complessa, che include quanto segue:

  • prendendo sedativi;
  • capelli mascherati;
  • l'uso di ricette di medicina tradizionale;
  • visitare un salone di bellezza e un medico.

Un ruolo importante è giocato dalla calma della donna, quindi i membri della sua famiglia non dovrebbero essere disturbati da lei. Inoltre, è importante rilassarsi e stare all'aperto..

Anemia

Il livello di emoglobina diminuisce durante la gravidanza, poiché la viscosità del sangue diminuisce. Abbastanza spesso, la ragione è la mancanza di vitamine e sostanze nutritive, la presenza di gestosi e altre anomalie. Ma ci sono momenti in cui un bambino nasce con ittero, quindi una madre che allatta non può mangiare cibi che contengono ferro.

Il trattamento si basa sui preparati di Fe. Di conseguenza, durante il periodo in cui l'allattamento al seno termina, o non ci sarà pericolo per il bambino.

Carenza di vitamina

Di norma, durante la gestazione, una donna mangia attivamente vitamine. Ma con l'allattamento al seno, la percentuale di nutrienti consumati è significativamente ridotta.

Ciò è dovuto al fatto che un bambino può manifestare reazioni allergiche. Pertanto, una donna cerca di mangiare una quantità minima di frutta e verdura fresca, il che ha un effetto negativo sui suoi capelli. È possibile ripristinare completamente i follicoli piliferi solo dopo aver assunto vitamine. Ma fino a questo punto, è necessario eseguire una varietà di procedure.

Malattia metabolica

La causa principale dei disturbi metabolici è l'infiammazione della ghiandola tiroidea. A volte dopo il parto, si verifica la sindrome dell'ovaio policistico. È possibile determinare la violazione del sistema endocrino dai seguenti sintomi specifici:

  • la caduta dei capelli non si ferma nemmeno dopo un anno dalla nascita;
  • incapacità di rimanere incinta;
  • il peso non viene ripristinato.

Il trattamento ha lo scopo di eliminare la causa principale: i disturbi metabolici.

Alopecia androgenetica

Questo tipo di alopecia sorge sullo sfondo di una predisposizione genetica. L'impulso è la ristrutturazione ormonale durante il periodo di gestazione. Manifestato dalla durata della perdita di capelli, diradamento e capelli fragili. Inoltre, nelle aree in cui è caduta l'attaccatura dei capelli, i nuovi capelli non ricrescono. Il trattamento è prescritto da un tricologo; i metodi di terapia non vengono applicati in modo indipendente.

Narcosi

Il corpo di alcune persone non percepisce le sostanze contenute nei farmaci per l'anestesia, mostrando una reazione sotto forma di perdita di capelli. Pertanto, non sorprende che dopo un taglio cesareo, i capelli di una donna inizino a fluire dopo un parto. Il trattamento in questo caso non è richiesto, poiché il corpo guarisce da solo.

Altri motivi

Se una donna non ha identificato cause patologiche, vale la pena prestare attenzione a tali fattori:

  • mancanza di cura di sé (alcune madri non hanno il tempo di farlo);
  • maschere e balsami non vengono utilizzati;
  • si usano shampoo di bassa qualità;
  • pettinatura e lavaggio impropri;
  • lesioni ai capelli quando si intrecciano una treccia o una coda molto strette.

Regole per la cura dei capelli: come lavarle e pettinarle correttamente?

È necessario prendersi cura dei propri capelli, in quanto ciò riduce il rischio di fattori negativi. La corretta pettinatura, lavaggio e applicazione dei fondi consente di rafforzare rapidamente i follicoli piliferi, accelerare la crescita, rallentare il processo di distruzione dei follicoli, per dare lucentezza. Quali regole dovrebbero essere seguite:

  • Non è consigliabile sciacquare i capelli con acqua da un sistema di approvvigionamento idrico che contiene una grande quantità di cloro e altre sostanze nocive. Tale acqua è considerata dura, il che ha un effetto dannoso sulla struttura dei capelli. Se non è possibile utilizzare acqua dolce, è possibile addolcirla da soli. Per fare questo, il liquido viene sottoposto ad ebollizione e si deposita per un giorno. Puoi anche aggiungere un po 'di acido citrico o succo, una soluzione di ammoniaca, borace, glicerina.
  • È vietato l'uso di acqua calda. Prestazioni ottimali - da 35 a 40 gradi.
  • Scegli i detersivi correttamente, ma non seguire le chiamate pubblicitarie. Ricorda che per ogni tipo di capelli vengono sviluppati shampoo e balsami speciali. Un buon prodotto deve essere pulito accuratamente in una sola applicazione e dopo aver lavato i capelli dovrebbe essere facile da pettinare. Prestare particolare attenzione alle etichette in cui è indicata la composizione. I migliori shampoo sono quelli che contengono estratti dell'albero del tè (TEA Laureth Sulfate o TEA Lauryl Sulfate). I prodotti a base di ammonio sono i più pericolosi..
  • Non sciacquare i capelli con acqua corrente. Per questo motivo, lo shampoo applicato inizia a schiumare molto, il che non consente di lavarlo completamente.
  • Non c'è bisogno di mettere lo shampoo in testa: è meglio premiscelarlo con una pari quantità di acqua e schiuma delicatamente.
  • Se usi balsami e maschere, leggi attentamente le istruzioni prima di applicare. Se indica che il prodotto può essere trattenuto per un massimo di 7 minuti, non esagerare, poiché si otterrà un gioco.
  • Non pettinare i capelli in uno stato umido, lasciarli asciugare un po '. È severamente vietato tirare e tirare eccessivamente i peli, anche se sono molto aggrovigliati.
  • Non usare un essiccatore con aria calda per asciugare..
  • È indesiderabile usare spesso spray per capelli, schiume, gel e mousse.
  • Scegli il pettine giusto: l'opzione ideale è un dispositivo in legno e plastica. E per non ferire il cuoio capelluto, acquista le capesante con le punte arrotondate.
  • Pettine a lungo, cambiando periodicamente direzione. Sarà una specie di massaggio alla radice.

Se aderisci a queste regole, puoi evitare la caduta dei capelli. Ma solo se il corpo della donna non causa anomalie patologiche (il metabolismo è compromesso, le malattie sono presenti, ecc.).

Maschere rinforzanti per capelli

Ci sono molte maschere che rafforzano i capelli. Possono essere acquistati in un negozio specializzato o realizzati in modo indipendente. Offriamo le migliori opzioni per le maschere:

  • Mostarda. A 5 cucchiai. l l'acqua calda avrà bisogno di 1 cucchiaino. senape in polvere secca. Dopo aver accuratamente miscelato i componenti, applicare la massa sulla radice di una testa pulita e asciutta. Il movimento deve sfregare. Successivamente, avvolgi la testa in un asciugamano. Conservare 40-60 minuti, risciacquare con acqua non calda (lo shampoo non è necessario per l'uso).
  • Con cognac. Un'altra maschera si sta scaldando. Cosa ti serve: tuorlo d'uovo, 2 cucchiai. l cognac, 1 cucchiaino. miele liquido, 3 cucchiai. l olii (oliva, mandorla, avocado). Unire gli ingredienti, versarli in chicchi di caffè ben preparati in una quantità di 70-80 ml. Applicare sulle radici e sull'intera lunghezza, conservare per circa un'ora, risciacquare con shampoo. Si prega di notare che cognac, caffè e miele possono cambiare la tonalità dei capelli chiari. Pertanto, questa maschera non è consigliata per le bionde.
  • Con Peperoncino Pepe rosso macinato usato in una quantità di 1 cucchiaino. 40-50 grammi di henné incolore e 3-4 cucchiai vengono aggiunti ad esso. l olio vegetale. Versare un po 'd'acqua bollente, mescolare e applicare sulla testa (radici e capelli). La massa dovrebbe avere una consistenza cremosa. Prima di applicare, mettere la miscela a bagnomaria, cuocere a fuoco lento per 20-30 minuti. Assicurati di avvolgere la testa in un sacchetto di plastica e un panno di lana. Tenere premuto per circa un'ora.
  • Dal tuorlo d'uovo. Separare il tuorlo, mescolarlo e quindi aggiungere un paio di cucchiai di senape secca. Diluire con la stessa quantità di acqua calda e olio vegetale (è meglio usare lino, mandorle, olive, cocco e bardana). La maschera viene applicata sui capelli sporchi e asciutti, sfregata nelle radici e distribuita su tutta la lunghezza. Avvolgere con un film e un asciugamano, conservare 40-50 minuti. Risciacquare con shampoo.
  • Lievito. Avrai bisogno di 1 sacchetto di lievito secco, che viene riempito con un bicchiere di acqua calda (massimo 37 gradi). Lasciare in un luogo caldo per mezz'ora, quindi versare 1 fiala di vitamina E. Tenere in testa per 30 minuti.
  • Con aloe e miele. Sbucciare la foglia di aloe dalla buccia, mescolare la polpa, aggiungere 1 cucchiaio. l miele e tuorlo. Applicare sulle radici, mantenere 20-30 minuti. Risciacquare con shampoo.
  • Con succo di zenzero. Spremi 1 cucchiaio di radice di zenzero l succo, aggiungere la stessa quantità di miele e 1 cucchiaino. aloe. Mantenere i capelli per 60 minuti.

Le maschere riscaldanti possono essere eseguite una volta alla settimana. Il numero di procedure: 4-6 volte, non di più. Prima di applicare il prodotto, ingrassare le estremità dei capelli con olio, che ne escluderà la sezione trasversale. Se avverti una forte sensazione di bruciore, lava la maschera e la prossima volta aggiungi una piccola quantità di componente riscaldante (senape, cognac, pepe).

Nutrizione

Lo stato di tutti gli organi e sistemi interni, compresi i capelli, dipende dalla dieta. Molte madri limitano la dieta, poiché i neonati possono avere una reazione allergica. Ma per escludere la caduta dei capelli, è necessaria una dieta equilibrata, che deve necessariamente includere i seguenti prodotti e piatti:

  • Il porridge di grano saraceno è necessario per la normale crescita dei capelli, poiché contiene aminoacidi, ferro, tiamina, piridossina, rutina e così via..
  • Semi di girasole, zucche e noci. Questo è un magazzino di vitamine essenziali..
  • Il fegato di manzo si basa su retinolo, ferro e biotina.
  • Frutti di mare e pesce sono costituiti da minerali e acidi polinsaturi..
  • Uova Di Pollo E Quaglie.
  • Di frutta e verdura, la preferenza dovrebbe essere data a mele, cavoli, spinaci, verdure e kiwi.
  • Il latte e i prodotti a base di latte fermentato devono essere presenti quotidianamente nella dieta.

Si raccomanda inoltre di assumere complessi vitaminici. Il medico è impegnato nella loro selezione sulla base dello stato di salute della madre e del bambino che allattano. Per fare questo, è necessario sottoporsi a un esame completo e scoprire quali vitamine e minerali specifici mancano nel corpo.

Farmacia e prodotti del negozio

Se i capelli dopo il parto cadono con una forza rapida, non puoi fare a meno dei prodotti della farmacia. Cosa è raccomandato:

  • I farmaci ormonali normalizzano lo sfondo ormonale. Dovrebbero essere prescritti da un endocrinologo. Mezzi: Melanotan-2, Testosterone Propionato, Nandrolone Decanoato, Sustanon, Winstrol, Pantovigar.
  • Vitamine consentite durante l'allattamento: Ferretab Comp, Vitrum, Iodomarin, Calcium, Multi-Tabs.
  • Il farmaco liquido Regein (Minoxidil), che viene aggiunto allo shampoo per lavare i capelli. Ma è vietato assumere questo farmaco durante l'allattamento..
  • L'integratore alimentare di Rinfolt si basa su componenti di origine vegetale. È realizzato in 2 varianti: sotto forma di shampoo e soluzione in fiale..
  • Si consiglia di lavare la testa nel periodo postpartum con shampoo o sapone speciali (marrone, catramoso).

Ricette popolari

La medicina tradizionale si basa su ingredienti naturali, quindi è considerata completamente innocua. Le ricette più efficaci:

  • Maschera a base di kefir (1% di grassi). Aggiungi pane di segale, cacao in polvere e farina d'avena alla bevanda. Applicare su capelli e radici, avvolgere con polietilene, una sciarpa. Conservare 40 minuti, risciacquare con acqua.
  • Risciacquare il brodo. Assumi le stesse proporzioni di erba: piantaggine, salvia, achillea, ortica, camomilla, menta, calendula. Separare 2 cucchiai. l raccolta, versare un bicchiere di acqua bollente. Lascialo fermentare in un thermos per un'ora e mezza. Filtra e risciacqua la testa dopo il lavaggio. Puoi usare i decotti ogni giorno.
  • Prendi 1 tuorlo, 10 ml di olio d'oliva, 7 gocce di etere di limone e olio di jojoba. Strofina la massa sul cuoio capelluto, avvolgi e tieni premuto per 40 minuti.
  • Rafforza perfettamente le radici di un decotto di coni di camomilla, ortica e luppolo. Per 200 ml di acqua bollente sono necessari 2 cucchiai. l raccolta.
  • Se i capelli sono grassi, viene utilizzato l'aceto da tavola (6%). Su un bicchiere di acqua calda, aggiungi solo 1 cucchiaio. l aceto. Usato come risciacquo.
  • Maschera di siero. Applicare liquido sulla radice dei capelli e massaggiare con movimenti massaggianti. Isolare per mezz'ora, sciacquare con acqua corrente.
  • Versare la buccia di cipolla con acqua bollente, lasciare fermentare fino a doratura. L'infusione è usata per sciacquare i capelli.
  • Grattugiate le cipolle sbucciate su una grattugia fine. Quindi spremi il succo, applicalo sulla pelle e strofinalo accuratamente. Tenere premuto per 15-20 minuti, risciacquare con shampoo.
  • Per molto tempo, la parte radice della bardana è stata utilizzata per rafforzare i capelli. Macina la radice, separa 4 cucchiai. L., versare in un bicchiere d'acqua e accendere lentamente. Cuocere per 5-7 minuti, quindi lasciare fermentare e filtrare. Il brodo viene strofinato sulla pelle ogni 2 giorni. Non è necessario risciacquare.
  • Puoi lavare i capelli con tuorli d'uovo sbattuti (invece di shampoo).

Procedure del salone

Prima di visitare un salone di bellezza, è necessario consultare un tricologo che conduce una diagnosi preliminare per identificare la causa della caduta dei capelli. Delle procedure del salone, sono popolari le seguenti tecniche:

  • La mesoterapia ha lo scopo di aumentare il tono dei capillari della testa, ripristinando l'afflusso di sangue. Durante la procedura, una soluzione di nutrienti viene iniettata nella pelle. L'iniezione viene eseguita da uno specialista. È sufficiente eseguire 3 procedure per ottenere il primo risultato positivo..
  • L'ozono terapia accelera la crescita dei capelli, rafforza le radici. Il metodo si basa sulla saturazione di cellule e tessuti con ossigeno. Esistono due modi per somministrare la sostanza: attraverso un contagocce e un'iniezione. Se nessuno dei metodi è adatto, viene introdotto ossigeno altamente attivo attraverso uno speciale thermocap che viene indossato sulla testa del paziente. Allo stesso tempo, è collegato un generatore di ozono.

Altri metodi e raccomandazioni

Cos'altro si può fare: consigli utili che sono innocui per una madre e un bambino che allattano:

  • Assicurati di aggiungere oli essenziali a maschere, shampoo. Su un bicchiere di qualsiasi prodotto, è sufficiente gocciolare 3-5 gocce di esteri ausiliari e aggiungere 1 cucchiaio. l olio base. La prima categoria comprende oli a base di lavanda, cedro, salvia sclarea, pompelmo, rosmarino, abete rosso, mirra, incenso, basilico. Prodotti di base: jojoba, bardana, olio di ricino, mandorle, karité, cocco, olivello spinoso, lino.
  • È utile fare un massaggio alla testa, grazie al quale viene ripristinata la circolazione sanguigna, la crescita viene stimolata, i bulbi vengono rafforzati. La sessione dura 15 minuti. Puoi massaggiare la pelle con le dita, un pettine e dispositivi speciali. Movimenti: vibrazione, sfregamento, carezze. Necessariamente coinvolto e colonna vertebrale cervicale. Innanzitutto, la parte posteriore della testa viene massaggiata, quindi è necessario spostarsi sulla parte frontale, quindi dal centro della corona sui lati. Durante le manipolazioni, puoi usare decotti di erbe, oli essenziali e di base.
  • Non attendere immediatamente il risultato, poiché il periodo di rigenerazione richiede almeno un mese.
  • Effettua il trattamento nel complesso: mangia bene, fai massaggi, visita le procedure del salone, prendi vitamine, usa maschere, decotti e altro. Questo è l'unico modo per ottenere un risultato rapido e duraturo..
  • Evita situazioni stressanti, rilassati di più e non lavorare troppo. Per fare ciò, puoi attirare i nonni che trascorreranno del tempo con il bambino e in questo momento ti rilasserai o farai le faccende domestiche.
  • Fai una passeggiata all'aria aperta, dai la preferenza a tipi attivi di svago, giochi sportivi.
  • Nel periodo di caduta dei capelli, rinuncia ad attività come la colorazione dei capelli, il curling e simili. E se necessario, colora i capelli con materie prime naturali: basma, henné.
  • Non tirare i capelli con forcine strette, elastici.

Quando contattare uno specialista?

Se dopo la nascita di un bambino, i capelli cadono per sei o più mesi, assicurati di chiedere aiuto alla clinica, poiché esiste il rischio di una causa patologica. È inoltre necessaria una visita dal medico in presenza di sintomi concomitanti: mal di testa, deterioramento delle condizioni delle unghie, aumento della fatica, ecc..

Perdita di capelli dopo il parto - l'opinione di un medico

In questo video, un dermatologo-tricologo parla delle possibili cause dell'alopecia dopo il parto e di come affrontare questo problema:

I capelli dopo il parto possono cadere per motivi fisiologici e patologici. I primi non comportano una chiara minaccia per la loro salute, ma i secondi dovrebbero allertare. Non rifiutare di andare in clinica. Ricorda che durante l'allattamento non puoi usare tutti i mezzi, quindi l'automedicazione è controindicata.

Ormone e sue normePrima della gravidanza (fase follicolare)Durante la gravidanza
progesterone